1323 risposte in questa discussione

Ma perché, voi sentite l'urgenza di una nuova Punto? Io trovo che al momento sia ancora una delle migliori vetture del suo segmento. Che la nuova esca pure nel 2013, basta che nel frattempo tengano continuamente aggiornata l'attuale con nuovi motori e dotazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'attuale Punto Evo è molto valida sotto molti punti di vista, e benchè sia un progetto lanciato 5 anni fa tiene il passo della migliore concorrenza grazie a nuovi motori e all'aggiornamento degli interni, anche se il pannolone posteriore e il fascione anteriore (la "bocca" appare imbavagliata) uniti al baffo cromato 500 style la fanno sembrare una G Punto imbellettata (imho). Però i modelli vanno sostituiti ogni 6-7 anni altrimenti l'invecchiamento erode le quote di mercato e i margini di guadagno; temo che dopo il 2012 Punto Evo avrà il fiato corto. Tecnicamente però rimane molto valida, infatti la Punto IV nascerà sullo stesso pianale rivisto nella geometria del retrotreno (schema bi-link in luogo del ponte torcente) e si spera anche nel peso (Punto Evo non è una balena, ma alcune nuove concorrenti pesano meno dei modelli precedenti).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

no, Punto in sè non è invecchiata troppo. certo non fosse diventata Evo ESTERNAMENTE sarebbe stato meglio:roll:.

in ogni caso concordo, aspettare il 2013 per cambiarla è pazzesco. già ora soffre anche in Italia la presenza di rivali più giovani (prima Fiesta, poi C3 e in parte anche Polo). Peugeot e Renault, che si trovano con una 207 e una Clio coetanee di GPunto, già da un pò stanno lavorando alle rispettive eredi. il rischio di arrivare al 2013 con una B (s)venduta di fatto solo in Italia è concreto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

2013 è effettivamente abbasta in la ed è chiaro che dal 2012 Punto inizierà a perdere in maniera consistente soprattutto sui mercati esteri.

E' però anche vero che l'anno prossimo uscirà la nuova Y e probabilmente arriverà anche la nuova "Palio" (prodotta in Serbia) che, pur essendo auto un pò più piccole, dovrebbero comunque andare a colmare in parte le perdite di Punto a livello di gruppo sul segmento B.

Tutto sommato direi che il ritardo di Punto ci può stare, a patto però che nel frattempo vengano rispettati i piani per il rinnovo della gamma sugli altri segmenti in cui Fiat è messa ben peggio che nel B.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A livello di gruppozzo, se coprono un pò la gamma delle A/B con la nuova Ypsilon, 955 5 porte e Nuova Palio, l'attesa di una nuova GPunto per il 2013, sarebbe anche accettabile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
A livello di gruppozzo, se coprono un pò la gamma delle A/B con la nuova Ypsilon, 955 5 porte e Nuova Palio, l'attesa di una nuova GPunto per il 2013, sarebbe anche accettabile.

Punto è importante proprio perché è la punta di diamante del segmento, per il gruppone, per vendite, in un Paese come l'Italia dove è il segmento più importante di tutti (parliamo del 40 per cento di vendite). sarebbe come dire che Vw ritarda la Golf, ma tanto ci sono la Polo, la A1 e la Octavia che tengono su tutto. Ypsilon, Mi.to 5 porte e Palio, se e quando mai arriveranno (parlo per le ultime due), potranno puntellare le vendite tutt'al più.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sà che la Fiat, sarà sempre più Panda centrica che Punto centrica, poi un'anno di 955 5p che almeno all'inizio avrà un margine di guadagno superiore ad una Punto 2012 e volumi non trascurabili, e a contorno le varie Ypsilon e Palio che un pò per dimensioni, un pò per margini di guadagno non siano proprio tanto tanto lontano dalla Punto 2012 (a meno che quest'ultima non arriva a superare i 4,10 m) non faranno sentire almeno per un annetto l'assenza di una nuova Punto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mi sà che la Fiat, sarà sempre più Panda centrica che Punto centrica, poi un'anno di 955 5p che almeno all'inizio avrà un margine di guadagno superiore ad una Punto 2012 e volumi non trascurabili, e a contorno le varie Ypsilon e Palio che un pò per dimensioni, un pò per margini di guadagno non siano proprio tanto tanto lontano dalla Punto 2012 (a meno che quest'ultima non arriva a superare i 4,10 m) non faranno sentire almeno per un annetto l'assenza di una nuova Punto.

ehi calma andiamo un pò veloci mi sembra:):

1) io non sarei così sicuro che Palio e 955 5 porte arrivino per il 2012, se non alla fine.

2) Palio, da quel che so, sarebbe una B piccola, ma anche low cost. insomma, sostituirebbe Punto Classic e forse forse le versioni base di Punto Evo.

3) si dà per scontato che siano tutti modelli destinati a sicuro successo. ma ne siamo così sicuri? pensate davvero che tutti accorrano ad acquistare una Mi.to 5 porte che poco ma sicuro tanto economica non sarà?

4) e siamo altrettanto sicuri che allora, se non vogliono pagare tanto, si rivolgano alla Palio, quando c'è fior fiore di rivali in giro per l'Europa?

Punto è importante perché, nel bene o nel male, è il cuore della gamma Fiat. può essere che un domani le cose cambino, ma intanto è così. tanto più nel resto d'Europa, dove le citycar sono importanti fin lì. le altre possono puntellare, se vuoi anche dare buoni margini persino superiori a quelli di Punto. ma i numeri, quelli veri, li fa la Punto. a meno che in nome dei margini superiori (in Italia), non si voglia finire come quota di mercato sotto il 30 per cento in Italia e il 7 per cento in Europa :roll:...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora