Cl@udio

Come si guida in autostrada?

56 risposte in questa discussione

Buon pomeriggio a tutti! dopo aver controllato che non ci siano topic simili, mi sono deciso ad aprirne uno io...

so che a molti di voi sembrerà assurdo, ma io non ho mai portato l'auto per velocità superiori ai 60 km\h:oops: visto che dove abito i limiti non lo permettono, e quindi non mai guidato in autostrada. dovrei passare il week-end in umbria, e volevo dei consigli su come affrontare l'autostrada, cosa vi sentite di consigliarmi? p.s non sono neo patentato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Innanzitutto guarda bene negli specchietti! Non essendo abituato ad andature elevate potrai avere difficoltà a valutare la velocità delle auto che sopraggiungono nel caso volessi effettuare un sorpasso

Il resto lo impone il codice: utilizza le frecce, occupa la corsia più a destra, sfrutta al meglio corsia di accelerazione e decelerazione, mantieni la distanza di sicurezza e non andare troppo piano dato che è pericoloso tanto quanto superare i limiti

buon viaggio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie! per quanto riguarda i limiti, no problem li rispetto sempre, per i sorpassi idem, credo che ne farò ben pochi! solo se veramente necessari, traffico e limiti permettendo vorrei impostare il cruise a 110/120 km/h. credo sia un buon compromesso consumo/velocità per la cliozza... per la distanza leggevo in giroche è sufficiente leggere appena la targa dell'auto davanti, è vero?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non ho mai sentito parlare di quel metodo di "valutazione", dipende anche da quante diottrie ti mancano :mrgreen:

posso però dirti di buttare sempre l'occhio avanti alle auto che ti precedono così da accorgerti per tempo nel caso di rallentamenti o code

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Grazie! per quanto riguarda i limiti, no problem li rispetto sempre, per i sorpassi idem, credo che ne farò ben pochi! solo se veramente necessari, traffico e limiti permettendo vorrei impostare il cruise a 110/120 km/h. credo sia un buon compromesso consumo/velocità per la cliozza...

Di sorpassi ne farai, è nella natura della guida autostradale. Solo che saranno manovre molto meno "affrettate" di quelle su strade a singola corsia di marcia: una volta che hai davanti qualcuno più lento di te (e fidati, c'è sempre, prima o poi) si tratterà di verificare e/o aspettare che la cosrsia alla tua sinistra sia sufficientemente libera, mettere la freccia, spostarsi, percorrere la corsia di sinistra finchè non avrai completato di superare chi è più lenteo e poi, se ti ritroverai di nuovo la corsia di destra libera, rimettere la feccia e spostarti di nuovo. Ci farai prenderai facilmente la mano.

per la distanza leggevo in giroche è sufficiente leggere appena la targa dell'auto davanti, è vero?

No, direi che questa è una "tecnica" errata: affidarsi ad una distanza fissa è una pessima idea, sopratutto su percorsi a velocità elevata come un autostrada. La distanza di sicurezza dipende da molte cose., ma prima di tutto la velocità a cui procedi: più vai veloce e più grande deve essere la distanza che tieni. C'è più differenza di quanto immagini se vai, ad esempio, a 80 km/h piuttosto che a 110 km/h. In teoria se raddoppi la differenza dovresti quasi quadruplicare la distanza di sicurezza.

Devi poi tenere conto di diversi altri fattori: le condizioni di luce e visibilità (al buio o comunque con bassa visibilità serve più distanza), le condizioni dell'asfalto (con asfalto bagnato ti serve più distanza, con pioggia forte ancora di più), persino di mezzo che hai davanti (con un tir, che ti oscura totalmente la vista davanti, conviene avere un po' più di distanza, perchè non vedi se davanti al veicolo che ti precede succede qualcosa o c'è un ostacolo.

La distanza di sicurezza, in generale, è quella distanza che ti permette di sicuro di fermarti prima di urtare chi ti precede o comunque qualcosa che può saltare fuori all'improvviso da "sotto" chi ti precede (tipo un detrito o una buca).

Comunque è più complicato a spiegarlo che a comprenderlo: ci devi fare l'occhio e te lo farai. La precauzione chiave quando sei agli inizi è semplice: abbonda con la distanza piuttosto che rimanere troppo vicino. :).

Modificato da Regazzoni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per la distanza di sicurezza puoi anche usare la regola dei 3 secondi: quando vedi che la macchina davanti passa davanti ad un oggetto (albero, paletto, auto ferma ecc.) inizia a contare: se dopo tre secondi passi te allora la distanza di sicurezza è giusta (anche 2 secondi in verità....)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma non sarebbe meglio se guidasse invece che concentrarsi su targhe appena laggibili , alberi , contare secondi ? e meglio ancora non sarebbe meglio se questi dubbi se li fosse tolto molto prima di avere la patente in mano ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una cosa importante è guardare molto avanti rispetto alle auto che ti precedono, così se queste incontreranno un ostacolo e/o rallenteranno improvvisamente saprai prepararti per tempo. Questo ti da un grande vantaggio in termini di sicurezza, me ne rendo conto personalmente ogni volta che vado in autostrada.

Per il resto, regazzoni è stato chiaro ed esaustivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Buon pomeriggio a tutti! dopo aver controllato che non ci siano topic simili, mi sono deciso ad aprirne uno io...

so che a molti di voi sembrerà assurdo, ma io non ho mai portato l'auto per velocità superiori ai 60 km\h:oops: visto che dove abito i limiti non lo permettono, e quindi non mai guidato in autostrada. dovrei passare il week-end in umbria, e volevo dei consigli su come affrontare l'autostrada, cosa vi sentite di consigliarmi? p.s non sono neo patentato.

ciao claudio, credo che ti convenga, al di la di tutti i consigli che ti sono stati dati in questo forum, di provare l'autostrada accompagnato da un guidatore più esperto che possa consigliarti e/o accompagnarti durante il viaggio.

Si usa dire che "nessuno nasce imparato" e tante sono le "insidie" delle autostrade. Magari potresti fare un paio di "giri" prima del viaggio ufficiale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudio stai tranquillo, rilassato, guida ad un'andatura abbastanza soostenuta, tieni la distanza di sicurezza da chi ti precede e quando freni guarda negli specchietti e non frenare di botto....

Per il resto non posso che dirti bella Ischia....

e se hai guidato sulle strade tipo quelle della costiera Amalfitana puoi guidare ovunque....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora