MotorPassion

Lancia Voyager 2011

quanto ti piace la Lancia Grand Voyager?   241 voti

  1. 1. quanto ti piace la Lancia Grand Voyager?

    • • Molto
      17
    • • Abbastanza
      66
    • • Poco
      71
    • • Per niente
      90

Si prega di accedere o registrarsi per votare a questo sondaggio.

413 risposte in questa discussione

Fuori Produzione.

5.jpg

5.jpg

5.jpg

5.jpg

5.jpg

5.jpg

5.jpg

km77

Voyager S

ØØØØØØØØØØØØØ/a/img585/8018/ibyg.jpg' alt='ibyg.jpg'>

ØØØØØØØØØØØØØ/a/img404/9238/s8mq.jpg' alt='s8mq.jpg'>

ØØØØØØØØØØØØØ/a/img822/2482/cziu.jpg' alt='cziu.jpg'>

ØØØØØØØØØØØØØ/a/img571/7255/x2zl.jpg' alt='x2zl.jpg'>

Press Release :

Nuovo Grand Voyager, un’icona dell’arte del viaggio

Vera e propria icona degli MPV con 27 anni di vita e tredici milioni di unità vendute in 120 Paesi del mondo, oggi il modello americano “incontra” lo stile italiano trasformandosi in un esclusivo monovolume alto di gamma dove l’expertise Chrysler per il viaggio si unisce a quella Lancia per il piacere di guida, l’arte del dettaglio, il gusto del “made in Italy”. Nasce così Lancia Grand Voyager, il miglior Voyager di sempre che raccoglierà il testimone dalla Lancia Phedra per scrivere un’altra pagina di storia in questa categoria.

Stile

Disponibile in tre allestimenti (Silver, Gold e Platinum) e due motorizzazioni (il potente motore benzina 3.6 da 283 CV Euro5 e il brillante diesel 2.8 da 163 CV Euro5), Lancia Grand Voyager presenta un inedito frontale dove spiccano la griglia con il logo Lancia, l’avvolgente fascia anteriore e posteriore, il gruppo ottico con luci LED, i grandi fari con fendinebbia integrati nel paraurti anteriore. Inoltre, lateralmente si ritrova il tipico disegno dei passaruota, mentre i montanti slanciati insieme all’ampia superficie vetrata garantiscono un’ottima visibilità. La vettura è equipaggiata con barre longitudinali e trasversali al tetto mentre il portellone è stato ridisegnato con un look moderno e funzionale al fine di ottimizzare l’accessibilità allo spazio interno. Completa l’estetica del nuovo MPV Lancia l’originale spoiler posteriore.

Punto di riferimento nel segmento dei grandi monovolume, il nuovo Lancia Grand Voyager è lungo 5,14 metri, largo 1,99 m, alto 1.72 m e con un passo di circa 3,1 metri. Dimensioni importanti che trovano un corrispettivo nell’ampio e raffinato abitacolo che si contraddistingue per qualità dei materiali e cura dei dettagli, da sempre una peculiarità del marchio Lancia. Per esempio, a seconda degli allestimenti, il modello propone sedili rivestiti in tessuti di pregio o in pelle Nappa di alta qualità.

In un mondo ideale lo spazio torna ad essere un elemento plasmabile nelle mani dell’uomo, attraverso semplici gesti intuitivi: l’esclusivo Stow ‘n Go® è il sistema che permette di ricavare tutto lo spazio necessario per i passeggeri ed i loro bagagli, senza necessità di rimuovere i sedili. Questo innovativo sistema di configurazione prevede sedili ribaltabili che possono essere ripiegati a scomparsa nel pianale per trasformare, con la massima facilità, i cinque comodi posti a sedere della seconda e terza fila in un’ampia superficie di carico adatta a qualsiasi esigenza di viaggio o lavoro. Inoltre, mantenendo i sedili in posizione eretta, gli scomparti nel pianale possono essere utilizzati come pratici vani portaoggetti. E sempre all’insegna della massima versatilità, la nuova vettura propone porte e portellone scorrevoli (a comando elettrico) con sistema di rilevamento di eventuali ostacoli che venissero a trovarsi durante la chiusura (in questo caso l’operazione sarebbe invertita evitando spiacevoli incidenti).

Tecnologia a bordo

Sinonimo di scelta senza compromessi, per chi lo guida, ma anche per chi ha il piacere di viverlo come passeggero, Lancia New Grand Voyager offre il sofisticato sistema multimediale di intrattenimento Uconnect® Tunes con Radio/CD/DVD/MP3/WMA, porta USB, ingresso AUX, hard-disk da 30GB, schermo touchscreen, dispositivo UConnect® con microfono incorporato nel retrovisore interno a comando vocale e predisposizione Bluetooth®. Inoltre, è incluso il sistema ParkView™ con telecamera posteriore per la visione degli ostacoli durante le manovre di parcheggio. A richiesta è disponibile anche UConnect® GPS che aggiunge la navigazione satellitare con mappe dall’alto in 2D e 3D ed indicazioni progressive sul percorso.

Completano l’esperienza di viaggio a bordo di Lancia Grand Voyager, l’impianto audio a nove altoparlanti con subwoofer ed amplificatore da 506 Watt ed il sistema di intrattenimento posteriore con lettore DVD a doppio schermo LCD per i passeggeri della seconda e terza fila. Quest’ultimo dispositivo HYPERLINK "http://www.google.it/dictionary?source=translation&hl=it&q=bagagliaio&langpair=it|en" consente la riproduzione di due diversi supporti multimediali contemporaneamente - a scelta tra molteplici sorgenti (radio, hard disk, ingresso AUX, porta USB, due ingressi RGB e due lettori DVD) – sui due schermi LCD da 9” dotati di telecomando e di cuffie wireless a due canali. Inoltre le lampade a LED orientabili a padiglione, dal design d’ispirazione aeronautica, permettono di indirizzare la luce solo dove richiesto.

Motori

Design e comfort non sono gli unici punti di forza di Lancia Grand Voyager. Infatti, il modello propone due motori Euro5 che esaltano la dimensione del viaggio offrendo tecnica e prestazioni al servizio del massimo comfort. Ecco allora il brillante Diesel 2.8 CRD con filtro antiparticolato di serie che eroga una potenza di 163 CV e una coppia di 360Nm, mantenendo i consumi ridotti, che sono pari a 8.4 l/100 km nel ciclo misto (ciò si traduce in una notevole autonomia di viaggio) mentre le emissioni di CO2 sono di 227 g/km.

Il secondo propulsore in gamma è il benzina di 3.605 cc, sei cilindri a V disposti a 60°, che eroga una potenza di 283 CV. Performance esaltanti a fronte di consumi che si attestano a 12,3 l/100 km nel ciclo misto. Da sottolineare che il 3.6 da 283 CV è abbinato ad un cambio automatico a sei velocità con convertitore di coppia: si tratta di una trasmissione che offre una spaziatura degli innesti più ravvicinata, limitando le variazioni di regime del motore tra i diversi rapporti e garantendo un innesto più morbido ed adeguato ad ogni situazione di marcia.

Sicurezza

Il nuovo Grand Voyager è all’avanguardia anche nei contenuti di sicurezza come dimostrano gli airbag frontali Next Generation (entrambi multi-stage), gli airbag laterali a tendina sulle tre file di sedili e gli airbag laterali per spalle e torace per la prima fila. Inoltre, è disponibile il sistema di assistenza al parcheggio che può essere dotato anche di “rear back-up camera”, una telecamera che proietta sullo schermo una visione precisa di ciò che si trova dietro il veicolo durante la guida in retromarcia.

Fonte: Fiat Group Automobiles Press

Oggi debuttano la nuova Thema e il miglior Voyager di sempre, i primi due modelli frutto dell'alleanza tra Lancia e Chrysler ormai divenuti un'identità sola che si fonda sulla medesima volontà di eccellere nel futuro e sui valori inscritti nelle rispettive storie secolari: design e innovazione.

Si tratta quindi di un momento significativo nella storia di due marchi che hanno scritto alcune delle pagine più importanti della storia dell'automobilismo mondiale. Per questo motivo è stato scelto un luogo suggestivo per la presentazione alla stampa internazionale delle due vetture: piazza Carignano a Torino dove sorge il monumentale Palazzo Carignano, sede del primo parlamento italiano e simbolo dell'Unità d'Italia nata 150 anni fa. Dallo stesso tempio dell'unificazione, oggi parte l'avventura di una nuova dinastia automobilistica che racchiude il meglio di due culture industriali: l'esuberanza dello stile, l'expertise per la "stress-free experience" e la funzionalità propri del marchio Chrysler trovano completamento nel gusto italiano, nell'innovazione ed efficienza tecnologica e nell'attenzione ai minimi dettagli che da sempre contraddistinguono Lancia.

Oggi come ieri, alla base dei due nuovi modelli vi è la stessa volontà di proporre una vera alternativa nelle rispettive fasce di mercato. Grazie al patrimonio di valori iscritti nel proprio DNA, Lancia appare più favorita di altri marchi nella capacità di interpretare il nuovo mondo dell'esclusività e di rispondere alle esigenze di un cliente che è attento alla tecnologia, che chiede sostanza di prodotto ma anche uno stile distintivo e unico. Del resto, chi sceglie una vettura Lancia crea una tendenza perché segue esclusivamente la propria personalità. Per questo cliente sono state realizzate le nuove Thema e Voyager, espressioni di un valore concreto introdotto da Lancia per la prima volta sul mercato; valore non inteso come innovazione fine a sé stessa ma come tecnologia "al servizio" del guidatore e dei passeggeri, offerta ad un prezzo accessibile e, soprattutto, scevra del superfluo e dell'eccesso.

Lancia riconquista così il territorio dell'esclusività che da sempre le appartiene. Lo dice una storia secolare costellata da innovazione e primati. Lo conferma attualmente una delle più ampie gamme del panorama internazionale che va dal segmento B (nuova Ypsilon), passando dalle medie (nuove Delta e Musa), per giungere a quello delle ammiraglia (nuova Thema), dei Large MPV (nuovo Voyager) e, a breve, delle affascinati convertibili di segmento D (nuova Flavia Cabrio).

Dunque, le nuove Thema e Voyager sono il primo esempio concreto di come sia possibile unire due mondi così distanti geograficamente eppure così vicini nella loro essenza. Un'alchimia perfetta che combina sapientemente linea esterna americana impreziosita da interni dal chiaro gusto italiano; motori potenti secondo la migliore tradizione statunitense "mitigati" dall'efficienza ecologica europea; grandi dimensioni tipicamente americane unite all'expertise italiana nelle vetture compatte; comfort e versatilità a "stelle e strisce" esaltate da un eccezionale handling europeo. Insomma, ritorna sulle strade del mondo il Granturismo, una termine che significa viaggiare al volante di un'automobile potente, confortevole, elegante, mai eccessiva. Come una Lancia. Uno stile che non ama esibire, ma predilige la discrezione. Una meccanica studiata per eccellere in prestazioni, sicurezza e piacere di guida. Una tecnologia all'avanguardia ma non ostenta che regala il massimo del benessere a bordo garantendo il migliore dei viaggi possibili.

Ecco allora la nuova Lancia Thema, la prima ammiraglia globale che unisce il meglio dei due mondi coniugando l'expertise e la funzionalità propri del marchio Chrysler, con il lusso degli interni in pelle Poltrona Frau®, il silenzio ovattato delle grandi Lancia e la cura dei dettagli che esprimono il meglio del "Made in Italy".

Lunga 5 metri, alta 1,5, larga 1,9 e con un passo di 3 metri, la Thema nasce sulla base della nuova Chrysler 300, a sua volta realizzata sulla piattaforma a trazione posteriore LX del Gruppo Chrysler, ed è pronta, come la sua progenitrice del 1984, ad affrontare il segmento di mercato più difficile e prestigioso con l'ambizione di offrire una vera alternativa. Per raggiungere questo obiettivo, oltre ad uno stile dalla forte personalità, la nuova vettura offre un abitacolo che è un vero e proprio salotto best-in-class come livello di silenziosità, impreziosito da materiali di qualità che lo rendono caldo ed esclusivo, quindi molto lontano dalle fredde e razionali superfici di altre vetture del segmento.

Ad un'eleganza di carattere corrisponde la più grande dotazione mai offerta nel campo della sicurezza: sono infatti più di 70 i sistemi presenti sulla nuova ammiraglia Lancia, tra questi ricordiamo l'Adaptive Speed Control (ACC) che regola la velocità e frena automaticamente per mantenere la distanza di sicurezza e il "Blind Spot Detection" che segnala l'ingresso di un veicolo nel "punto cieco" di visibilità.

Contribuiscono a rendere Thema il nuovo paradigma del segmento anche il tettuccio apribile, il più grande in questa fascia di mercato, e il sistema U-Connect con touch-screen da 8,4 pollici, il più ampio della sua categoria. Inoltre, progettata per fornire potenza ed efficienza in città come nelle lunghe percorrenze, l'ammiraglia Lancia propone due motorizzazioni a sei cilindri, entrambe con trasmissione automatica e trazione posteriore: il potente benzina V6 Pentastar da 3.6 litri da 286 CV, abbinato ad un innovativo cambio automatico ZF a 8 rapporti, e un turbodiesel V6 da 3.0 litri di ultima generazione con due livelli di potenza (190 CV e 239 CV).

Se quindi Thema segna un nuovo capitolo nella storia leggendaria delle grandi berline Lancia, il nuovo Voyager è l'evoluzione di un'invenzione Chrysler nata nel 1984 che che ha cambiato il linguaggio automobilistico inserendo una nuova parola e generato un nuovo mondo: MPV (Multi-Purpose Vehicle).

Da allora sono trascorsi 27 anni, vendute oltre 13 milioni di unità in 120 Paesi del mondo e accumulato migliaia di esperienze, soluzioni e idee che hanno dato vita alla rinomata expertise Chrysler in questa fascia di mercato. Oggi, grazie all'alleanza tra i due marchi, il modello americano "incontra" lo stile italiano per fondersi in una nuova forma automobilistica che unisce l'expertise Chrysler per il viaggio con quella Lancia per il piacere di guida, il benessere a bordo, la silenziosità nell'abitacolo e il gusto del "made in Italy". Insomma, nasce il miglior Voyager di sempre, un monovolume alto di gamma che raccoglie il testimone dalla Lancia Phedra per scrivere un'altra pagina di storia in questa categoria.

Punto di riferimento nel segmento dei grandi monovolume, il nuovo Voyager vanta dimensioni importanti - è lungo 5,21 metri, largo 1,99 m, alto 1,75 m e con un passo di circa 3,1 metri - che trovano un corrispettivo nel suo abitacolo che è il più ampio e versatile della categoria: può ospitare comodamente fino a 7 persone e, grazie al sistema Stow ‘n Go® brevettato da Chrysler, consente di ricavare tutto lo spazio necessario per i passeggeri ed i loro bagagli, senza necessità di rimuovere i sedili.

A questi primati, Lancia Voyager aggiunge i segreti dell'accoglienza italiana: è infatti un'auto che riceve i suoi ospiti con buongusto, calore e generosità. Lo dimostrano sia l'eccellente livello di silenziosità raggiunto sia i preziosi rivestimenti interni, dall'elegante selleria in pelle Nappa alla cura "sartoriale" dei più piccoli dettagli. Inoltre, il particolare schema delle sospensioni garantisce un eccellente comfort di viaggio abbinato ad un comportamento dinamico sempre pronto e preciso.

Il nuovo Voyager vanta un ambiente elegante, conviviale e protettivo nel quale ci si sente sempre a proprio agio come a casa. Sensazione confermata anche dal sofisticato sistema di intrattenimento per i passeggeri posteriori che, grazie a due schermi LCD da 9" con telecomando e cuffie wireless, possono gustarsi un film, ascoltare un cd musicale o divertirsi con il video-gioco preferito.

Dunque, Lancia Voyager è il nuovo monovolume che trasforma il concetto di semplice "mezzo di trasporto" in un'intensa esperienza di viaggio, perché un "grande viaggio" non è fatto solo di partenza e arrivo, ma è un susseguirsi di emozioni lungo il tempo che scorre. Proprio per esaltare ulteriormente la dimensione del viaggio, il nuovo MPV Lancia propone il brillante Diesel 2.8L da 163 CV e il potente benzina 3.6 litri da 283 CV.

Nell'impiego di tutti i giorni, Lancia Voyager trasforma il concetto di semplice "mezzo di trasporto" in un'esaltante esperienza di viaggio, perché un "grande viaggio" non è fatto solo di partenza e arrivo, ma è un susseguirsi di emozioni lungo il tempo che scorre. Una promessa che il nuovo modello mantiene ancora prima di salire a bordo grazie ad una linea esterna che trasmette protezione e fascino fin dal primo sguardo.

Ecco allora un inedito frontale dove spiccano la griglia con il logo Lancia, il paraurti anteriore e posteriore avvolgente, i gruppi ottici posteriori con tecnologia a LED e i grandi fari con fendinebbia integrati nel paraurti anteriore. Design moderno e ricercato, propone lateralmente il tipico disegno dei passaruota, mentre i montanti slanciati insieme all'ampia superficie vetrata garantiscono un'ottima visibilità. La vettura è equipaggiata con barre longitudinali e trasversali al tetto mentre il portellone è stato ridisegnato con un look moderno e funzionale al fine di ottimizzare l'accessibilità allo spazio interno.

Punto di riferimento nel segmento dei grandi monovolume, Lancia Voyager è lungo 5,21 metri, largo 1,99 m, alto 1.75 m e con un passo di circa 3,1 metri. Dimensioni importanti che trovano un corrispettivo nell'ampio e raffinato abitacolo, in linea con la migliore tradizione Lancia, che si contraddistingue per la cura dei dettagli e l'impiego di materiali morbidi di elevata qualità. Ed è proprio quando accoglie i suoi ospiti che il nuovo modello dà il meglio di sé.

Proposto di serie nella configurazione a 7 posti, il modello assicura momenti rilassanti e viaggi confortevoli, godendo di un concreto e diffuso benessere a bordo. Per raggiungere quest'obiettivo i progettisti hanno lavorato secondo i più moderni criteri di ergonomia per la definizione di quei parametri che misurano la capacità dell'automobile di rispondere alle esigenze di benessere e comfort. Il risultato finale sono gli eccellenti valori di Lancia Voyager nelle funzioni ergonomiche fondamentali: abitabilità, posizione di guida, accessibilità, visibilità e riconfigurabilità degli spazi.

Un ambiente accogliente e versatile, reso attraente dai sedili particolarmente raffinati, comodi e avvolgenti. Quelli anteriori sono regolabili con comandi elettrici. Inoltre, è presente di serie l'utile funzione "Easy Entry/Exit" che sposta il sedile del guidatore nella posizione predefinita agevolando l'accesso alla vettura.

Comodità e piacevole benessere anche per chi si accomoda sui sedili posteriori, vere e proprie poltrone completate da appoggiatesta che assicurano un ottimo comfort senza compromettere la visibilità del guidatore. Tra le peculiarità del modello si segnala l'esclusivo Stow ‘n Go®, il sistema di configurazione offerto di serie che permette di ricavare tutto lo spazio necessario per i passeggeri posteriori ed i loro bagagli, senza necessità di rimuovere i sedili. Infatti, oltre ad essere ribaltabili, quest'ultimi possono essere ripiegati a scomparsa nel pianale per trasformare, con la massima facilità, i cinque comodi posti a sedere della seconda e terza fila in un'ampia superficie di carico adatta a qualsiasi esigenza di viaggio. Inoltre, mantenendo i sedili in posizione eretta, gli scomparti nel pianale possono essere utilizzati come pratici vani portaoggetti.

I sedili di Lancia Voyager sono la migliore espressione della funzionalità di un monovolume unita alla bellezza e al lusso di un'ammiraglia come dimostra anche la presenza di riscaldatori sia nei cuscini sia negli schienali per donare un benessere diffuso a bordo.

Comfort e versatilità: l’arte del viaggio

Lancia Voyager circonda guidatore e passeggeri con tecnologie che ne garantiscono il più elevato comfort acustico e climatico. Da qui nasce un ambiente interno ovattato, avvolgente e privo di vibrazioni grazie sia all'accuratissima insonorizzazione della vettura, ottenuta attraverso l'impiego di nuovi pannelli acustici e silenziatori in tutto il veicolo, sia all'adozione di contenuti importanti quali il climatizzatore automatico "tri-zona", le sospensioni rinnovate e gli pneumatici studiati appositamente per il miglior comfort e la massima sicurezza. Inoltre, contribuiscono all'elevato comfort e piacere di viaggiare a bordo di Voyager anche l'ampio tetto elettrico, la Super Console, il sistema "keyless entry/go", oltre alle porte scorrevoli e al portellone, tutti con comando elettrico. Un discorso a parte merita il sistema Stow 'n Go® che permette di ricavare tutto lo spazio necessario per i passeggeri ed i loro bagagli, senza necessità di rimuovere i sedili.

Sinonimo di scelta senza compromessi, per chi lo guida, ma anche per chi ha il piacere di viverlo come passeggero, Lancia Voyager offre UconnectTM, un sofisticato hub per l'informazione e l'intrattenimento che gestisce quattro aree principali: sistema multimediale, navigazione, telefono e collegamento internet (disponibile via Mopar®). Espressione del più avanzato livello di "infotainment", il dispositivo è quindi un pacchetto completo che garantisce la connessione con il mondo esterno, oltre ad assicurare le migliori tecnologie per la comodità del guidatore e il divertimento dei passeggeri. Il tutto all'insegna della massima sicurezza in quanto il conducente ha sempre le mani sul volante e non distoglie lo sguardo dalla strada.

Infine, per rendere davvero confortevole la guida, Lancia Voyager offre numerosi dispositivi: dal Cruise Control al volante riscaldato, dai pedali regolabili ai comandi radio sul volante, dalla bussola digitale allo specchietto interno elettrocromatico.

Climatizzatore automatico tri-zona

Il clima all'interno dell'abitacolo è uno dei principali fattori di comfort durante il viaggio ed è importante anche per la sicurezza preventiva, perché temperatura, umidità e ventilazione influiscono sul benessere del guidatore e quindi sul suo livello d'attenzione. Senza dimenticare che all'impianto di riscaldamento e aerazione è affidato anche lo sbrinamento del parabrezza e dei vetri laterali. 
Ecco perché su Lancia Voyager è disponibile un climatizzazione automatico tri-zona che consente di avere contemporaneamente tre diverse temperature e distribuzione dell'aria: nella parte destra dell'abitacolo, in quella sinistra e nella zona posteriore.

Cuore del sistema è il controllo automatico della temperatura, della portata dell'aria, della sua distribuzione, dell'inserimento del compressore e del ricircolo. Inoltre, la posizione delle uscite e la velocità della ventola si regolano automaticamente in base alle condizioni di input quali temperatura esterna, temperatura interna, carico solare e temperatura del liquido di raffreddamento. Se lo si desidera, la direzione e la velocità del flusso d'aria possono essere selezionate manualmente e fissate. Inoltre, il diffusore sul pavimento convoglia il flusso d'aria sui piedi dei passeggeri della terza fila, mentre nel rivestimento interno del tetto sono presenti ulteriori diffusori sia per i passeggeri centrali sia per quelli della terza fila.

Sospensioni ottimizzate e pneumatici specifici

Lo schema delle sospensioni adottato da Lancia Voyager si avvale di un'architettura consolidata ma ottimizzata per raggiungere il miglior risultato in termini di comfort di marcia e di handling. All'anteriore è stata scelta una soluzione MacPherson con traversa di meccanica e bracci oscillanti ottimizzati per le nuove condizioni di carico; al retrotreno si è optato per un ponte torcente e barra antirollio al fine di ottenere eccellenti prestazioni di guidabilità.

Da sottolineare che le sospensioni di Lancia Voyager sono state ottimizzate per l'impiego sulle strade europee ottenendo sia un'eccezionale comfort su ogni tipo di fondo stradale sia caratteristiche di handling, come precisione e immediatezza di guida, di riferimento assoluto.

In dettaglio, i montanti MacPherson assicurano una guida regolare, maneggevolezza reattiva e massimo isolamento dal rumore mentre l'assale posteriore, a ruote interconnesse con molle elicoidali, contribuisce a migliorare la stabilità e il comfort di guida. Inoltre, la messa a punto delle molle e degli ammortizzatori ha previsto l'installazione di ammortizzatori posteriori dal diametro più grande e un maggiore controllo dello smorzamento e della flessibilità di registrazione. In più, è stata ridotta l'altezza da terra determinando un miglioramento aerodinamico e una linea estetica più solida e potente.

A richiesta, sono disponibili sospensioni con livellamento del carico e controllo dell'altezza che consentono di regolare la distanza da terra in base al peso combinato di passeggeri e carico, garantendo così valori ottimali di maneggevolezza e controllo.

Infine, Lancia Voyager è equipaggiata da pneumatici premium con minore resistenza al rotolamento che assicurano una maggiore aderenza e una migliore risposta del veicolo. I progettisti hanno anche studiato le caratteristiche di maneggevolezza per le manovre di emergenza ottenendo un miglioramento delle prestazioni in curva e una maggiore precisione di sterzata e stabilità.

Stow 'n Go®

L'innovativo sistema brevettato da Chrysler è composto da due file di sedili a scomparsa nel pavimento e pratici vani portaoggetti sottostanti utilizzabili quando i sedili sono rialzati. Con semplici gesti si possono ripiegare, ribaltare e nascondere nel pavimento i sedili della seconda e della terza fila (frazionabile 60/40) senza dover rimuovere i poggiatesta: si ottiene in tal modo tutta la superficie necessaria al trasporto di bagagli e oggetti particolarmente voluminosi trasformando con la massima facilità i posti a sedere in un'ampia superficie di carico. Infine, mantenendo i sedili in posizione eretta, gli scomparti nel pianale possono essere utilizzati come pratici vani portaoggetti.

Ecco come funziona il sistema Stow 'n Go® di Lancia Voyager:

- spostare il sedile anteriore in avanti, abbassare gli appoggiatesta e sollevare i braccioli dei sedili della seconda fila;

- postare il meccanismo di bloccaggio del vano contenitore nella posizione bloccata e sollevare il fermo del vano in modo da aprire il coperchio;

- estrarre la leva di abbassamento dello schienale situata sul lato esterno del sedile e ribaltare lo schienale in avanti. Per accertarsi che lo schienale sia bloccato nella posizione piegata, può essere richiesta una maggiore pressione sullo stesso mentre viene abbassato;

- tirare all'indietro la cinghia di sgancio, situata nella parte posteriore del sedile, e sistemare il sedile dentro il vano contenitore richiudendo il coperchio.

Sistema "keyless entry/go"

Voyager propone il sistema "keyless entry/go" che rende semplice e comodo accedere alla propria vettura e avviare il motore. Non è più necessario, infatti, cercare la chiave, infilarla nel nottolino, ruotarla e, una volta al posto di guida, inserirla nel quadro per fare l'avviamento. Basta avere con sé la chiave con telecomando e tutto cambia. Infatti, quando ci si avvicina alla vettura e si tira la maniglia della porta, la centralina elettronica del "keyless entry/go" inizia a verificare se nelle vicinanze è presente la chiave . Quando la trova e riconosce corretti i codici segreti trasmessi via radiofrequenza, apre automaticamente la porta. A quel punto non resta che sedersi al volante e avviare il motore con la semplice pressione del tasto specifico sistemato sulla plancia. Giunti a destinazione, si eseguiranno operazioni inverse. Si spegne il motore premendo il medesimo tasto e una volta scesi dall'auto si spinge la maniglia della porta. Per la centralina è il segnale che intendiamo allontanarci dalla vettura e quindi il sistema "keyless entry/go" provvede a bloccare le porte.

Super Console

La nuova Super Console comprende due prese di corrente da 12 volt di corrente a portata di mano del conducente, ideale per telefoni cellulari e dispositivi audio digitali. Entrambi gli occupanti della prima e seconda fila hanno accesso a un cassetto portaoggetti. I portabicchieri anteriori a LED possono contenere bottiglie dalla capacità di un litro mentre quelli posteriori possono essere caricati dalla prima fila e fatti scorrere indietro fino alla seconda fila. Inoltre, ci sono due vani portaoggetti coperto per una maggiore sicurezza. Infine, grazie al sistema di illuminazione diffusa posto sulla console superiore che prevede 4 portaoggetti e luci a LED orientabili, sembra di viaggiare su un aereo executive. È anche presente un retrovisore quadrangolare che consente al guidatore di vedere gli altri occupanti.

Tetto apribile, porte scorrevoli e portellone a comando elettrico

Lancia Voyager può essere dotato di un tetto apribile in vetro che consente di avere, di volta in volta, un diverso rapporto con l'ambiente circostante. Quando si vuole inondare di luce l'abitacolo, il sistema permette di avere la parte vetrata chiusa e la tendina sottostante aperta. Se, invece, si preferisce viaggiare come su un'auto "plein air" bastano pochi secondi per comandare l'apertura totale del pannello vetrato godendo di una vera e propria "finestra sul cielo". Il tutto avviene premendo semplicemente il pulsante montato nella console a padiglione. Inoltre, il tetto dispone di un sistema di sicurezza che inverte il moto del vetro non appena incontra un ostacolo.

Sempre all'insegna della massima versatilità, la nuova vettura propone porte e portellone scorrevoli a comando elettrico con sistema di rilevamento di eventuali ostacoli che venissero a trovarsi durante la chiusura (in questo caso l'operazione sarebbe invertita evitando spiacevoli incidenti).

UconnectTM Media Center

L'innovativo UconnectTM Media Center offre schermo touch-screen e comandi vocali (il microfono è incorporato nel retrovisore interno) per la pratica gestione di più sorgenti e uscite multimediali. Inoltre, è possibile personalizzare l'intrattenimento multimediale a bordo tramite l'integrazione di iPod® e la presa ausiliaria per lettori MP3. Il Media Center include anche un moderno impianto Radio/CD/DVD/MP3/WMA e un disco fisso da 30 gigabyte dove possono essere memorizzati tramite interfaccia USB musica, foto e messaggi vocali. Oltre al software e alle mappe di navigazione, il disco fisso può contenere fino a circa 6.700 brani, in base al modello. Infine, per i più esigenti, un registratore di messaggi vocali permette di memorizzare promemoria dalla durata massima di tre minuti.

In dettaglio, collegando alla porta USB, posta nel vano portaoggetti, un dispositivo digitale con analoga connessione (supporta le periferiche Mini, 4G, Photo, Nano, 5G, iPodT e iPhoneT) è possibile ascoltare ore e ore di musica digitale in formato MP3 e WMA. L'audio viene riprodotto dall'impianto stereo della vettura mentre le informazioni (artista, titolo del brano, album, eccetera) sono visualizzati sul display della radio. Inoltre, la batteria della periferica audio si ricarica quando viene collegata al connettore USB/AUX.

Ulteriore peculiarità del dispositivo di Lancia Voyager è "UconnectTM Multimedia", il sistema di intrattenimento posteriore con lettore DVD a doppio schermo LCD per i passeggeri della seconda e terza fila. In particolare, l'innovativo dispositivo consente la riproduzione di due diversi supporti multimediali contemporaneamente - a scelta tra molteplici sorgenti (radio, hard disk, ingresso AUX, porta USB, due ingressi RGB e due lettori DVD) - sui due schermi LCD da 9" abbassabili dalla console a padiglione e dotati di telecomando e di cuffie wireless a due canali. Inoltre le lampade a LED orientabili a padiglione, dal design d'ispirazione aeronautica, permettono di indirizzare la luce solo dove richiesto. In questo modo, grazie al duplice schermo DVD, mentre un passeggero sta guardando il suo film preferito, l'altro può continuare a divertirsi collegando la propria console di videogiochi.

Infine, è disponibile "UConnectTM GPS": è la funzione di navigazione satellitare con mappe dall'alto in 2D e 3D ed indicazioni progressive sul percorso.

UconnectTM Phone

Si tratta di un innovativo sistema di comunicazione "vivavoce" ad attivazione vocale che garantisce la massima sicurezza e semplicità d'uso. Infatti, il sistema di comando vocale, la sua completa integrazione con l'impianto audio, con i comandi sul volante e con le informazioni sul display consentono al cliente, dotato di un cellulare Bluetooth®, di utilizzarlo anche se è nella tasca di una giacca o in una borsa, senza mai spostare la mani dal volante (si possono registrare fino a 7 telefoni). Dunque, mediante i comandi vocali o i tasti sul volante, è possibile chiamare i numeri registrati nella rubrica (si possono scaricare automaticamente fino a 1.000 voci dal cellulare) o rispondere alle telefonate in entrata utilizzando come microfono l'impianto audio della vettura (il sistema toglie automaticamente il volume della radio). UconnectTM Phone è disponibile in 6 lingue: inglese, olandese, francese, tedesco, italiano o spagnolo.

Motori: potenza e affidabilità

Lancia Voyager propone due motori Euro5 che esaltano la dimensione del viaggio offrendo tecnica e prestazioni al servizio del massimo comfort: il brillante Diesel 2.8L da 163 CV e il potente benzina 3.6 V6 da 283 CV. Entrambi i motori rispettano la normativa Euro 5 e sono abbinati ad un cambio automatico a sei velocità con convertitore di coppia che offre una spaziatura degli innesti più ravvicinata, limitando le variazioni di regime del motore tra i diversi rapporti e garantendo un innesto più morbido ed adeguato ad ogni situazione di marcia. Rispetto al cambio automatico a quattro rapporti del Gruppo Chrysler da cui trae spunto, la trasmissione automatica a sei rapporti di Lancia Voyager è dotata di due nuovi rapporti di ingranaggi principali e di un rapporto secondario per l'ottimizzazione delle prestazioni alle velocità elevate. Inoltre, è stato progettato anche per aumentare la potenza di coppia sul picco iniziale, consentendo una maggiore accelerazione all'avvio.

Diesel 2.8L da 163 CV

Lancia Voyager può essere equipaggiata con un turbodiesel common-rail da 2,8 litri che eroga una potenza di 163 CV e una coppia di 360 Nm, mantenendo i consumi pari a 7.9 l/100 km nel ciclo misto e le emissioni di CO2 a 207 g/km.

Il propulsore propone quattro valvole per cilindro e doppio albero a camme in testa (DOHC) con comando a cinghia. Inoltre, è dotato di sistema di iniezione common rail da 1.800 bar, iniettori piezoelettrici e turbocompressore a geometria variabile.

Le ulteriori caratteristiche del 2.8L di Lancia Voyager comprendono il nuovo collettore di aspirazione a materiale composito, il nuovo sistema di ricircolo dei gas di scarico (EGR), anelli di tenuta ad attrito ridotto, controllo elettronico della turbolenza, sensori della temperatura olio e gas di scarico, filtro antiparticolato diesel (DPF) di serie ed ulteriori aggiustamenti per ridurre rumorosità, vibrazioni e rigidità (NVH) e garantire un migliorato comfort di guida.

Benzina 3.6L V6 da 283 CV

Il secondo motore in gamma è il nuovo motore V-6 da 3,6 litri, sei cilindri a V disposti a 60°, che eroga una potenza di 283 CV a 6.600 giri/min e 344 Nm di coppia a 4.400 giri/min. Performance esaltanti che lo pongono ai vertici del segmento, il tutto a fronte di consumi che si attestano intorno ai 10,8 l/100 km nel ciclo misto. Da sottolineare che la curva di coppia è eccezionalmente piatta con un'elevata potenza specifica, oltre a superare il valore di picco del 90%, da 1.600 a 6400 giri/min: per il cliente ciò si traduce in eccellenti doti di guidabilità e reattività.

In dettaglio, il propulsore Pentastar V-6 di Lancia Voyager vanta un design completamente rinnovato, con due alberi a camme in testa (2ACT), collettori di scarico in alluminio, mantelli dei pistoni rivestiti in materiale polimerico, bielle in acciaio forgiato, monoblocco in alluminio pressofuso con disposizione a 60°. Inoltre, grazie l'abbinamento tra le valvole di aspirazione e scarico a flusso elevato con il variatore di fase con fasatura indipendente dei due alberi a camme, regala un'efficienza volumetrica e di combustione ottimale nell'intero intervallo di carico e di regimi. Senza contare che la raffinatezza dei singoli componenti era un obiettivo chiave fin dalla fase di progettazione, obiettivo raggiunto grazie all'uso di avanzate tecniche di progettazione assistita dal computer. Infine, le aree strutturali di aspirazione e scarico sono state disegnate in modo da ridurre i livelli di rumorosità e da realizzare specifici obiettivi in materia di qualità del suono percettibile superando le aspettative di una clientela esigente e attenta.

Progettato nel rispetto dei criteri ambientali, il motore Pentastar V-6 da 3,6 litri non richiede l'impiego di piombo nelle fasi di costruzione e adotta un sistema di filtraggio dell'olio eco-compatibile con elementi filtranti riciclabili ed elementi rimovibili che non causano perdite. In aggiunta, un radiatore dell'olio integrato contribuisce a tutelare l'ambiente quando l'elemento filtrante viene conferito agli inceneritori. Infine, l'uso di candele a lunga durata e di un sistema ad accensione diretta ad alta erogazione di energia prolunga la vita dei componenti contribuendo a ridurne i costi di manutenzione.

Sicurezza: coccolati e protetti

Nel pieno rispetto della tradizione Lancia, il nuovo modello offre il meglio oggi disponibile nel campo dell'innovazione tecnologica applicata alla sicurezza e protezione come dimostrano gli oltre 40 dispositivi di offerti di serie, alcuni proposti per la prima volta nel segmento. Tra questi ricordiamo: airbag multistadio di ultima generazione per sedili anteriori, nuovi airbag laterali montati sul sedile anteriore, airbag laterali a tendina per le tre file di sedili, controllo elettronico della stabilità comprensivo di assistenza alla frenata e controllo della trazione a tutte le velocità, fendinebbia, proiettori automatici e protezione attiva pedoni, sistema di rilevamento degli angoli ciechi, appoggiatesta attivi, tergicristalli con sensori pioggia, sistema di assistenza al parcheggio ParkSense®, telecamera posteriore ParkView®.

Infine, Lancia Voyager vanta un'ottima frenata grazie ai freni a disco antibloccaggio di serie sulle quattro ruote, oltre a particolari caratteristiche strutturali che, in caso di incidenti, contribuiscono a mantenere intatto l'abitacolo e a gestire al meglio l'energia prodotta: dalla traversa a metà cruscotto all'acciaio Dual Phase nella barra anteriore ottagonale interna ed esterna; dalle punte diritte della barra anteriore ai montanti di ancoraggio del telaio di supporto del motore ad assorbimento d'energia.

Airbag anteriori multistadio, airbag laterali e window-bag

Lancia Voyager adotta un avanzato sistema multistadio di ultima generazione per gli airbag anteriori che fornisce un'apertura adeguata al livello di gravità dell'urto come rilevata dalla centralina che governa i sistemi di ritenuta e dai sensori posizionati nella parte anteriore del veicolo. In dettaglio, il dispositivo di gonfiaggio del primo stadio si inserisce immediatamente durante un impatto che richieda l'attivazione dell'airbag. La fasatura del secondo stadio determina se la forza di erogazione sia bassa, media o alta. Se risulta sufficiente una bassa erogazione per soddisfare le necessità, la seconda fase si esaurisce in ritardo per eliminare, in caso di crash, materiale pirotecnico attivo dal sistema.

Per proteggere bacino e torace dei passeggeri anche quando viene urtato il fianco della vettura, Lancia Voyager dispone di airbag laterali che sono sistemati all'interno dello schienale dei sedili, una collocazione che assicura la miglior difesa degli occupanti, indipendentemente dalla loro statura, dalla posizione assunta e dalla regolazione del sedile. Sempre di serie sull'intera gamma, i window-bag sono destinati a scendere lungo i finestrini per salvaguardare la testa degli occupanti in caso di collisione laterale. Rispetto ad altre soluzioni, i window-bag adottati da Lancia Voyager sono più protettivi (perché assumono sempre la posizione corretta), più veloci nel gonfiarsi e meno invasivi per i passeggeri. Si aprono, infatti, dall'alto verso il basso e non rischiano, con il loro movimento, di procurare danni secondari alle braccia degli occupanti. Salvaguardano, inoltre, efficacemente sia il capo dei passeggeri anteriori sia quello di chi siede dietro, perché sono larghi quanto l'intera finestratura e garantiscono la protezione anche durante i ribaltamenti. I due cuscini (uno per il lato destro e l'altro per quello sinistro) trovano posto sotto le longherine del tetto, ripiegati in un vano chiuso.

Appoggiatesta attivi

Gli appoggiatesta di Lancia Voyager sono progettati per ridurre il rischio di lesioni limitando il movimento della testa in caso di tamponamento. Infatti, la centralina sistemi di ritenuta determina se la gravità o il tipo di impatto posteriore richiedono l'attivazione dei poggiatesta anteriori. In caso affermativo, la metà anteriore di entrambi i poggiatesta attivi si estende in avanti per ridurne la distanza rispetto alla nuca dell'occupante.

Sistema di illuminazione anteriore adattativo

I fari anteriori di Lancia Voyager sono di tipo automatico (si accendono o spengono in base ai livelli di illuminazione dell'ambiente) e presentano un sistema di livellamento che gli consentono di mantenere la posizione più appropriata rispetto al fondo stradale indipendentemente dal carico del veicolo.

Blind Spot Monitor

Altro contenuto esclusivo del nuovo Lancia Voyager è il "Blind Spot Monitor" (BSM), un indicatore visivo posizionato sullo specchietto esterno che segnala l'ingresso nel "punto cieco" di visibilità, ovvero quando si verifica la pericolosa situazione di avere un veicolo affiancato e non vederlo nello specchietto. Attivando l'indicatore di direzione per cambiare corsia, un alert visivo e sonoro avvisa il conducente di controllare attentamente la posizione dei veicoli circostanti prima di effettuare il cambio corsia.

Active Pedestrian Protection

Il sistema interviene in caso di urto accidentale sollevando la parte posteriore del cofano in modo da salvaguardare l'incolumità del pedone.

ParkSense® e ParkView®: i sistemi di ausilio al parcheggio

Lancia Voyager propone due sistemi che aiutano nelle manovre di parcheggio: i sensori del ParkSense® e la telecamera ParkView®. In questa fase può succedere che alcuni ostacoli posti dietro la vettura siano al di fuori del campo di vista del guidatore, o più semplicemente può accadere di non sapere quanto si è vicini all'automobile parcheggiata dietro. Ecco allora venire in aiuto il sensore di parcheggio ParkSense®, attivo ogni volta che s'inserisce la retromarcia e con una velocità inferiore ai 16 km/h, che invia al guidatore avvisi acustici e visivi sul display a bordo. Il sistema è composto da una centralina elettronica e da quattro sensori ultrasonici inseriti nel paraurti posteriore che rilevano ostacoli posti ad una distanza compresa tra 30 centimetri a 2 metri in senso orizzontale, a seconda della posizione, del tipo e dell'orientamento dell'oggetto.

Infine, Lancia Voyager può essere dotata di ParkView®, una telecamera posta sopra la targa posteriore che consente di visualizzare una panoramica retrostante del veicolo. Ogni volta che viene innestata la retromarcia, il dispositivo invia l'immagine sul display dell'autoradio multimediale/navigatore illustrando con una griglia a linee statiche la larghezza della monovolume e la distanza dagli oggetti posteriori.

Gamma e servizi: il meglio per il cliente

Lancia Voyager è l'automobile giusta per un pubblico dinamico che desidera vivere con disinvoltura questo nostro tempo segnato dalla curiosità, dalla voglia di spostarsi, di vedere luoghi interessanti e di condividere l'esperienza con altri. Ma vuole farlo senza rinunciare al proprio stile di vita e all'abitudine di circondarsi di oggetti di classe che nella loro categoria rappresentano il meglio di quanto offre il mercato.

In Italia, la gamma di Lancia Voyager propone un solo e ricchissimo allestimento (Gold) di lancio, due motorizzazioni (il potente motore benzina 3.6 da 283 CV Euro5 e il brillante diesel 2.8L da 163 CV Euro5), quattro colori di carrozzeria (Brilliant Black, Carbon Grey, Silver, Stone White) e due interni (Black/LT Graystone e Dark Frost Beige/Mid Beige).

All'esterno, si contraddistingue per i cerchi in lega da 17" diamantati e le barre portatutto nere mentre all'interno spiccano i sedili anteriori e posteriori rivestiti in pelle di alta qualità e con funzione di riscaldamento, oltre ad essere regolabili con comandi elettrici (solo posti anteriori). Sono rivestiti in pelle anche il volante con comandi audio e il pomello del cambio.

Completano le dotazioni di serie del nuovo modello i contenuti dedicati alla sicurezza (ESP, 6 airbag, Cruise control, fendinebbia, proiettori automatici e protezione attiva pedoni) e quelli destinati a garantire il massimo del comfort a bordo e del piacere di viaggiare: dal climatizzatore automatico tri-zona alla radio con lettore CD a sei altoparlanti, dal sistema U-ConnectTM vivavoce con /I-pod/Mp3 agli specchietti elettrici riscaldati, alle porte laterali e portellone posteriore a comando elettrico

Soluzioni finanziare e servizi esclusivi

Per il lancio commerciale di Lancia Voyager, FGA Capital - società finanziaria specializzata nel settore automobilistico - propone soluzioni finanziarie ideali per clienti esigenti abituati a "concedersi solo il meglio del piacere di guida". Per questo motivo il focus dell'offerta privilegia proposte non basate sul possesso ma sulla possibilità di vivere appieno la nuova "arte del viaggiare insieme" espressa dal nuovo MPV Lancia. Ad iniziare dal "leasing", la soluzione dedicata ai liberi professionisti, lavoratori autonomi e imprenditori che gli consente di utilizzare l'auto senza immobilizzare il capitale. Si può scegliere la durata del contratto, così come l'entità del primo canone e godere di un valore di riscatto finale molto flessibile.

Particolarmente indicato per una "clientela professionale", questa formula è ancora più interessante grazie alla nuova Estensione di Garanzia per andare incontro alle specifiche esigenze di mobilità di questa categoria caratterizzata da un uso frequente dell'auto, e quindi, da percorrenze elevate. Commercializzato nei principali mercati europei nel corso dei prossimi mesi, la grande novità della nuova Garanzia Estesa è rappresentata dal chilometraggio che sarà illimitato, dalla durata (fino a 96 mesi) e dai contenuti: una copertura pressoché completa dei componenti della vettura. E, caratteristica ancora più innovativa sul mercato, il livello di copertura uguale per tutta la durata prescelta per il finanziamento.

In alcuni mercati (Italia, UK, Francia, Spagna e Olanda), è disponibile anche il "noleggio a lungo termine: è la risposta più adatta alle necessità sia del "singolo imprenditore" sia di piccole-medie aziende (flotte) poiché rappresenta l'offerta più completa per chi lavora e per chi ha bisogno di beneficiare dell'utilizzo dell'auto, annullando i costi di natura fiscale e riducendo quelli riguardanti le incombenze burocratiche e amministrative. Inoltre, questa soluzione garantisce la disponibilità di un "parco veicoli" sempre nuovo ed efficiente grazie alla manutenzione compresa nel canone.

Infine, con tutti i prodotti finanziari, è sempre possibile abbinare i consueti servizi assicurativi quali Gap, Furto/Incendio e Kasko e altri per la protezione del credito; tutti, assolutamente integrabili nel finanziamento prescelto e offerti in modo vantaggioso rispetto alle normali condizioni di mercato.

Nuovo Voyager: emozioni da condividere - Comunicati Stampa - Fiat Group Automobiles Press

Lancia

Press Release Voyager S :

  • Il nuovo allestimento del punto di riferimento nel segmento dei Large - MPV
  • Nuova calandra anteriore cromata nero lucida e nuovi cerchi in lega da 17" in nero lucido
  • Tessuto e pelle nera con cuciture grigie e finitura nero lucido per gli inserti sulla plancia e sul volante

Lancia sceglie il palcoscenico di Francoforte per presentare la nuova Voyager S che, da una parte, completa la gamma del modello proponendo un'alternativa di stile più contemporanea, dall'altra amplia l'offerta contraddistinta dalla lettera 'S' - finora composta da Ypsilon S MOMODESIGN e Delta S by MOMODESIGN - che esprime l''urban chic' di Lancia, una nuova forma di eleganza contemporanea, versatile e creativa che nasce dall'incontro tra l'anima "urban" - aperta, disinvolta, espressiva - e l'anima "chic" - sofisticata, distintiva, attenta alla qualità.

In questo contesto si inserisce anche la nuova Lancia Voyager S che sarà commercializzata a partire da gennaio 2014 in tutti i mercati europei. All'esterno, la nuova versione è caratterizzata dall'inedita calandra anteriore cromata nero lucida, dai nuovi cerchi in lega da 17" verniciati nero lucido e dal logo 'S' sul portellone. Lo stesso linguaggio stilistico si ritrova all'interno dove l'ambiente è contraddistinto dal rivestimento dei sedili in tessuto e pelle nera con cuciture grigie, le stesse che ritroviamo sui pannelli delle porte anteriori, finitura nero lucido per gli inserti sulla plancia e sul volante, oltre al logo 'S' sullo schienale dei sedili anteriori.

Con la nuova versione S, Lancia Voyager si riconferma il punto di riferimento nel segmento dei grandi monovolume e la massima espressione automobilistica dello spazio condiviso tra emozioni ed esperienze di viaggio. A seconda dei mercati, la gamma è composta da tre allestimenti (Silver, S e Platinum) e due propulsori: il nuovo turbodiesel 2.8L da 178 CV e il benzina 3.6L V6 Pentastar da 283 CV.

Comune a tutti gli allestimenti è una ricchissima dotazione di serie che include cerchi in lega da 17" e barre portatutto (nere su allestimento S e cromate su allestimento Platinum) mentre all'interno spiccano i sedili anteriori e posteriori rivestiti in pelle di alta qualità (su S e Platinum propongono anche la funzione di riscaldamento e sono regolabili con comandi elettrici). Sono rivestiti in pelle anche il volante con comandi audio e il pomello del cambio.

All'interno Voyager è stato concepito come un salotto accogliente e confortevole, allo stesso tempo robusto e flessibile grazie al sistema Stow'n Go offertodi serie sull'intera gamma. Il sistema consente lo stivaggio nel pavimento dei sedili della seconda e terza fila regalando una capienza record di 4.100 litri. Peculiarità dell'allestimento Platinum è la possibilità di abbattere i sedili della terza fila con il comando elettrico.

Completano l'equipaggiamento di serie di Lancia Voyager, a seconda dell'allestimento e del mercato, oltre 40 contenuti di sicurezza attiva e passiva (ESC, 6 airbag, Cruise control, fendinebbia, proiettori automatici, Blind Spot e Cross Path detection e protezione attiva pedoni). Di recente è stato reso di serie sull'intera gamma l'innovativo sistema di smorzamento elettronico della sbandata del rimorchio (Trailer Sway Damping') che rileva eventuali oscillazioni improvvise del trailer e aiuta a correggere la situazione. Dunque, grazie al nuovo 'Trailer Sway Damping', Lancia Voyager consente di trainare un rimorchio (caravan o carrello) in piena sicurezza.

Numerosi anche i contenuti destinati a garantire il massimo del comfort a bordo e del piacere di viaggiare tra i quali il climatizzatore automatico tri-zona, le regolazioni elettriche di pedaliere e sedili, e il sistema U-ConnectTMvivavoce con I-pod/Mp3 che integra la funziona navigatore e telecamera posteriore d'ausilio al parcheggio. Non ultimo, il sofisticato 'Dual Dvd/Blue-Ray Entertaiment System', l'optional esclusivo che si compone di lettore DVD/Blue-ray, due schermi da 9" posti sul tetto e visibili ai passeggeri della seconda e terza fila, due cuffie wireless, telecomando, doppio ingresso audio/video per la connessione di riproduttori esterni.

Regolabili elettricamente sono anche gli specchietti esterni (riscaldabili), le porte laterali (di serie su S e Platinum) e il portellone posteriore. Si aggiunge il sistema audio di serie su allestimento Platinum, con nove altoparlanti, un subwoofer, e fino a 506 Watt di potenza totale. Anche in fatto di prestazioni musicali, Lancia Voyager ha tutti i numeri per accompagnare ogni viaggio con le emozioni preferite.

Infine, per esaltare la dimensione del viaggio il modello Lancia è proposto con due motori che offrono tecnica e prestazioni al servizio del massimo comfort: il potente Pentastar 3.6 V6 a benzina da 283 CV e il brillante turbodiesel 2.8 nella nuova variante da 178 CV. Entrambi i motori sono abbinati di serie a un cambio automatico a sei velocità con convertitore di coppia che offre una spaziatura degli innesti ravvicinata, limitando le variazioni di regime del motore tra i diversi rapporti e garantendo un innesto morbido ed adeguato ad ogni situazione di marcia.

In particolare, il nuovo motore 2.8 turbodiesel common-rail da 178 CV (131 kW) è caratterizzato da un'erogazione particolarmente favorevole grazie alla coppia massima di 360 Nm disponibile in un arco di utilizzo molto ampio (da 1.400 a 3.400 giri/min), che si traduce in una notevole elasticità e prontezza di risposta in qualsiasi condizione di marcia. Il propulsore a 4 cilindri, con distribuzione a quattro valvole per cilindro e doppio albero a camme in testa con comando a cinghia, dispone di un sistema d'iniezione common rail a elevata pressione (1.800 bar) con iniettori piezoelettrici e di un turbocompressore a geometria variabile.

Le ulteriori caratteristiche del nuovo 2.8 turbodiesel da 178 CV di Lancia Voyager comprendono il collettore di aspirazione a materiale composito con sistema di controllo elettronico della turbolenza, il ricircolo dei gas di scarico (EGR), anelli di tenuta ad attrito ridotto, sensori della temperatura olio e gas di scarico, filtro antiparticolato diesel (DPF) e ulteriori affinamenti per ridurre rumorosità, vibrazioni e rigidità (NVH) e garantire un notevole comfort di guida. Lancia Voyager 2.8 turbodiesel da 178 CV raggiunge i 193 km/h, accelera da 0 a 100 km/h in 11,5 secondi e consuma, sul ciclo combinato di omologazione, 7.9 l/100 km con emissioni di CO2 pari a 207 g/km.

A Francoforte sono esposte una Lancia Voyager S - con livrea 'Billet Silver' e rivestimenti interni in pelle/tessuto nero con logo S su schienale sedili anteriori - e una Lancia Voyager Platinum contraddistinta dal colore 'Maximum Steel' e raffinati interni in pelle e alcantara nera. Entrambe le vetture sono equipaggiate con ilnuovo2.8 turbodiesel common-rail da 178 CV (131 kW) abbinato ad un cambio automatico a sei velocità.

Lancia

Modificato da Touareg 2.5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah sinceramente comincio a rimpiangere il Phedra, pure uno Scudo passeggeri con la calandra Lancia è ben più digeribile di stò coso.

a 1 persona è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vabbè ragazzi, lo sapevamo no? Almeno adesso possiamo dire che Lancia ha una gamma... (ops, scusate il gioco di parole :lol: )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:disp2:

Quoto simonepietro dal topic della Thema :lol: .

Che poi, comunque, Lancia Grand Voyager non si può proprio sentire... :|

Mi spiace, ma io non accetto il ''vabbé lo sapevamo".

Modificato da Touareg 2.5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora