Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it
Regazzoni

I Prossimi Modelli Fiat (Notizie - Riassunto a pag. 1)

Recommended Posts

GL91    533
5 minuti fa, xtom dice:

Di solito però per l'ibrido si utilizzano motori aspirati, perché ci pensa il motore elettrico a dare la spinta in più, riducendo i consumi.

In realtà solo giapponesi e americani usano motori aspirati, ma credo più perchè sono i motori più amati in quei mercati che per ragioni tecniche.

I marchi europei (BMW, Mercedes, Audi e VW) usano turbobenzina.

 

A rigor di logica dovrebbe essere ibrido su base FireFly, non avrebbe senso usare motori prossimi al pensionamento.

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
savio.79    2208

quindi in ogni caso mi pare di capire un ibrido diverso dal sistema di Toyota con la sinergia tra i motori e l'assenza di un cambio (?)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lukka1982    2372

Imho si utilizzerà un'approcio più simile all'ibrido di Mini Countryman che a quello di Toyota.

 

Beh ottima notizia!

L'ibrido unito ad un restyling delle due auto potrebbe riportare interesse negli States per esempio, dove mi sembra che la X sia in discesa libera come vendite; invece su Renegade potrebbe differenziarla ulteriormente da Compass, che potrebbe essere proposta ibrida in un secondo tempo rispetto alla "piccola" di casa.

 

Comunque dai, mi sembra che l'approccio verso gli ultimi modelli sia diverso rispetto al passato, dove venivano in qualche modo abbandonati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
xtom    1274
Inviato (modificato)
1 ora fa, GL91 dice:

In realtà solo giapponesi e americani usano motori aspirati, ma credo più perchè sono i motori più amati in quei mercati che per ragioni tecniche.

I marchi europei (BMW, Mercedes, Audi e VW) usano turbobenzina.

 

A rigor di logica dovrebbe essere ibrido su base FireFly, non avrebbe senso usare motori prossimi al pensionamento.

 

Le ibride turbo europee però hanno anche prezzi di listino che partono da 38.000 € ...

 

Quante 500X o Renegade potrebbe vendere FCA a quel prezzo?

 

Per contro i FireFly aspirati sono dotati di un variatore di fase che li fa lavorare a ciclo Miller, come i motori aspirati delle ibride giapponesi e coreane.

 

Tutto dipende anche dalla potenza del motore elettrico, un piccolo mild hybrid potrebbe essere sposato ad un turbo benzina per tenere alte le prestazioni, un ibrido con un potente motore elettrico e delle potenti batterie potrebbe essere ricaricato da un semplice motore aspirato, usato anche solo come generatore.

 

Ad ogni modo i FireFly aspirati sono anche accreditati di un bel rapporto di compressione di 13:1, che sarebbe l'ideale per sfruttare al meglio l'elevato potere detonante del metano, sopratutto in versione turbo con multiair.

 

 

 

 

 

 

Modificato da xtom

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stev66    6091

secondo me i Firefly aspirati sono troppo piccoli.

a mio parere meglio una soluzione iso Suzuki - Honda con l'ETorq aspirato ( visto anche i limiti di emissioni sempre più stringenti che in pratica fanno adottare l'SCR ai turbo benza .

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
jameson    2066
33 minuti fa, xtom dice:

Per contro i FireFly aspirati sono dotati di un variatore di fase che li fa lavorare a ciclo Miller, come i motori aspirati delle ibride giapponesi e coreane.

Non vanno a ciclo Atkinson quelle?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Matteo B.    5792
11 minuti fa, jameson dice:

Non vanno a ciclo Atkinson quelle?

 

c'è confusione nei termini (è un pò colpa di Mazda) ,ma è lo stesso ciclo ..il miller dovrebbe avere una forma di sovralimentazione per essere un vero Miller.

 

comunque è quello.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4200blu    1598
Inviato (modificato)

Ibrida non deve essere una combinazione motore combustibile e elettrico, potrebbe essere anche solo un motore combustibile con rete di bordo a 48V e turbina elettrica invece di un turbo classico. 

Modificato da 4200blu

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Matteo B.    5792
Inviato (modificato)
2 minuti fa, 4200blu dice:

Ibrida non deve essere una combinazione motore combustibile e elettrico, potrebbe essere anche solo un motore combustibile con rete di borde a 48V e turbina elettrica invece di un turbo classico. 

 

allora non è una ibrida in senso stretto ma una "micro-ibrida".

 

per essere ibrida un'auto deve andare ad esclusiva trazione elettrica anche solo a basse velocità o poco tempo

 

tecnicamente LaFerrari non è  "ibrida". il motore a combustione è sempre acceso e in trazione

Modificato da Matteo B.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
insubria    160

 

Marchionne ha parlato di motori da 48V

al posto dei 1.3mjet

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Risposte

    • Guarda, ti dico come ragionerei se stessi scegliendo per me. Date le basse percorrenze e l'uso moderato non escluderei in tronco il 1.0; però alla fine non mi convince perché stiamo parlando di una macchina comunque di un certo peso. Non è esageratamente cicciona ma resta comunque una segmento C moderna. Fosse una Up o una Polo magari mi metterei più l'anima in pace, ma una Golf me la vedo molto meglio con un motore meno strozzato, e quindi andrei sul 1.4 senza pensieri. Non per fare le corse ma per la piacevolezza della guida di tutti i giorni. E la volta che devi andare in autostrada la differenza si sente tutta.
    • Francamente mi puzza parecchio la motivazione "filtro antiparticolato" per la rottura di un motore, per giunta utilizzato correttamente da diesel.
      Strano anche che dopo la rottura non ti sia apparso almeno un messaggio di pressione olio insufficiente (la classica spia rossa per capirci). Per i 2,5 litri di olio, potrebbe essere un consumo quasi accettabile in rodaggio 1,25litri ogni 10.000km. Ho visto auto fare ben peggio e non in rodaggio (1.4TSI spinti e 2 litri TFSI Audi ad esempio).
      Sarebbe stato molto piu professionale da parte del capoofficina invitarti a controllare/passare in officina per controllare l'olio, ed anche gli altri liquidi piu frequentemente nel primo periodo di rodaggio del nuovo motore. Dubito comunque sia quella la causa della successiva rottura. Le quantità in gioco non sono talmente alte da far pensare subito a problemi di quel tipo. Potrebbero essere anche quantità "fisiologiche del primo periodo". Anche qui, strano non ti sia apparso un messaggio di livello olio insufficiente (messaggio diverso da quello che ho messo sopra) con praticamente quasi mezza coppa vuota. Potrebbe esserci anche qualche problema di sensori.
      A parte questo tu la riparazione l'hai pagata, quindi hai diritto alla garanzia di 2 anni sul nuovo motore e le altre componenti sostituite. L'unico problema di ciò è che dovresti portare l'auto al concessionario che ti ha sostituito il motore. Se hai tutti gli incartamenti necessari, rivolgendoti a un legale non dovresti avere problemi a vederti riconosciuta la garanzia su un motore di 20.000km e 7 mesi a quanto ho capito. Resta da capire cosa faccia rompere il motore. Probabilmente qualche componente che si è rotta la prima volta e non è stata sostituita. Mi vengono in mente swirl e simili, ma è talmente banale che l'officina ci avrà sicuramente guardato.
      Il comportamento di LR è tipico da chi se ne sbatte una volta terminata la garanzia, e legalmente la cosa è purtroppo inappuntabile. Le riparazioni in cui contribuiscono specie se non sono problemi endemici (es. BMW con le sue catene di distribuzione) sono a loro totale discrezione. Sono in buona compagnia comunque. Sempre per il gruppo JLR ricordo non molto tempo fa un alto utente avere problemi simili di assistenza su jaguar. Non che con altri marchi sia diverso.

      Condivido quanto detto dagli altri sopra. Se l'aspetto affidabilità e perdita di tempo prevalgono sul lato economico conviene, se si predilige la proprietà tenere l'auto fino che non scade la garanzia (eventualmente facendo garanzia estesa) poi sostituirla cosi ogni 3/4 anni si cambia auto con ancora un valore residuo accettabile e non ci smazza troppo. In alternativa un NLT. In questo modo l'auto è un mero servizio a tua disposizione, e se si guasta gliela lasci li e tu ne pretendi un'altra funzionante.
       
    • Really ? Something's changed ? Redriderbob told 2019 and Cassino in the same sentence if I recall correctly. It turns out I'm wrong I guess 
    • Or as Allpar says... Dodge Journey will be RWD on Giorgio produced in Canada together to other bigger Dodge models on Giorgio. Nothing sooner than calendar year 2020. So MY2021.

      IMO, I would not like model on compact platform in Europe.  IMO, not just because of price. Also weight, space inefficiency due to V6 engine... 
      Also there is no Compact platform plant in South America and Mexico. So a car on a Compact platform would be to expensive in Brazil.
    • Mi son perso più o meno a metà discorso... 😅😂
  • Discussioni

×