Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it
mariola

Variante di Valico

Recommended Posts

Oggi si inaugura la variante di valico tra Bologna e Firenze, non vedo l'ora di percorrerla (non prima di gennaio-febbraio per me, penso).

 

Se ho capito bene però il tratto Barberino-Firenze resta il vecchio, rischiando di spostare il collo di bottiglia, per chi va verso sud, a Barberino del Mugello.

E, sempre se ho capito bene, la vecchia autostrada non viene chiusa, resta in esercizio.

Se è così potrebbe anche essere un piacere guidare su una Bologna-Firenze vecchio tracciato deserta, mentre tutti si affollano sul nuovo...

 

Mi pare un momento importante per la viabilità nazionale, possibile che non ne abbiamo mai parlato?

Chi la percorrerà può dirci le sue opinioni?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' senz'altro una buona notizia. Anche se ci vorrebbe pure un uscita Porretta Terme per decongestionare il grande traffico della SS64...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, mariola dice:

Oggi si inaugura la variante di valico tra Bologna e Firenze, non vedo l'ora di percorrerla (non prima di gennaio-febbraio per me, penso).

 

Gennaio - Febbraio 2017, giusto?

Direi che sono ancora molto indietro con i lavori, e dubito che la riescano ad aprire a breve.

 

Da Barberino a Firenze stanno lavorando per la 3^ corsia, anche se vorrei capire come gestiranno le vecchie gallerie.

 

Il tratto attuale Rioveggio - Barberino rimane attivo, anche perchè la nuova galleria è a sole 2 corsie per senso di marcia + emergenza.

 

3 ore fa, SerMar dice:

E' senz'altro una buona notizia. Anche se ci vorrebbe pure un uscita Porretta Terme per decongestionare il grande traffico della SS64...

 

Porretta Terme è nella valle del Reno, collegarla all' autosole è difficle, visto che , in linea d'aria, ci saranno 30Km, piuttosto sarebbe da migliorare il tratto Sasso Marconi - Vergato della Porrettana.

Modificato da bik
  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come non detto, sono appena passato sopra le gallerie, in direzione sud è aperta e percorribile, visto lo stato dei lavori il mese scorso hanno fatto un miracolo, sperando che non abbiano "nascosto la polvere sotto il tappeto".

 

Ottima notizia

 

@ Beta montecarlo: si, la nuova variante è meno ripida, e , sopratutto, con meno curve, per i camion è un ottima cosa, ma anche per chi va in auto verso Firenze, oltre al minor rischio di blocco per neve.

Modificato da bik

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si dovrebbe essere più bassa rettilinea e quasi tutta in galleria

 

Arrivare a Porretta la vedo veramente difficile, devi scollinare per andare in una zona tutto sommato secondaria. Meglio uscire prima e fare la normale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aperta ieri anche la variante direzione nord.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho percorso la variante in direzione sud la vigilia di Natale. il risparmio di tempo, rispetto a quanto previsto dal TomTom per la "vecchia" strada è stato di circa 15 minuti.

Peccato che il collo di bottiglia ora sia stato spostat o al tratto tra Barberino e Calenzano.

Comunque ottima opera, ci voleva proprio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Notevolissimo il miglioramento all'altezza di Aglio, una delle parti più tortuose del vecchio tracciato. Specie se sull'intera variante sarà consentita la velocità di 130 km/h, che è un po' il vero difetto del tratto vecchio, per gran parte con il limite di 80.

 

C'è da dire che quest'opera era paradossalmente più importante 15 anni fa che non oggi, imho. Negli ultimi 5/6 anni c'è stato un progressivo travaso di viaggiatori dall'auto ai treni ad alta velocità che ha molto alleggerito il carico sull'Autosole. I viaggi da e per Roma nei primi anni 2000, per non parlare degli anni '90, erano ben più soggetti a ingorghi di quanto non lo siano diventati negli ultimi anni. 

La vera svolta è stata l'allargamento a 3 corsie del tratto di Firenze, un vero collo di bottiglia nel quale era difficile non rimanere avviluppati.

 

In ogni caso è un'infrastruttura che andava fatta. Speriamo che non diventi, come il passante di Mestre (e il tratto vecchio che si è immediatamente adeguato), un salasso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×