Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

Quanto ti piace l'Alfa Romeo Giulia 2016?  

542 voti

  1. 1. Quanto ti piace l'Alfa Romeo Giulia 2016?

    • Molto
      461
    • Abbastanza
      56
    • Poco
      15
    • Per niente
      7
  2. 2. Se esistessero più tipologie di carrozzeria, come la sceglieresti?

    • Giulia Berlna
      64
    • Giulia Wagon
      65
    • Giulia Coupé
      111
    • Giulia Cabrio
      5


Messaggi Raccomandati

32 minuti fa, Merkurio dice:

O più semplicemente basta mettere in N

 

Nein, solo in N la macchina si muoverebbe se ci fosse un po' di pendenza.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
1 ora fa, CarBreathing dice:

 

Altri costruttori infatti prevedono una funzione auto-hold con cui la macchina rimane ferma anche togliendo il piede dal freno. Per ripartire basta dare un tocco sull'acceleratore.

Comunque penso tu sia una mosca bianca, almeno grigia, perché non credo di aver mai sentito nessuno dire che nel traffico non apprezzi di più l'automatico.

Mosca bianca n.2 presente!

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
2 ore fa, jameson dice:

Sto provando una AT8 in questi giorni, senza palette al volante. La mia idea è che non capisco cosa abbiano inventato a fare il cambio automatico, se non per gli incapaci. Forse, l'unica utilità è di poter avere un numero più alto di marce senza stare a cambiare in continuazione. Mi manca il controllo della frizione, non trovo vantaggi in nessuna condizione d'uso (neanche in fila, perché se è vero che non devo tenere premuta la frizione comunque devo tenere premuto il freno se no finisco addosso a quello davanti), e confermo che l'effetto motoscafo dovuto al convertitore di coppia in accelerazione è fastidioso e tutt'altro che sportivo, anche in Dynamic. Le cambiate sono certamente più veloci, ma non tanto da giustificare tutto il resto. Senza contare il discorso delle riparazioni per chi vuole tenere l'auto a lungo. Purtroppo è un'altra cosa che ci vogliono far piacere per forza (come la mancanza del termometro dell'acqua di cui sopra).

Quasi certamente la rinnoveranno l'anno prossimo variando gli sconti (più alti per i vecchi modelli) e introducendo i nuovi modelli (Compass?).

Concordo in pieno con te, l'AT8 é tutto fuorché un cambio per guida sportiva con buona pace dei media esteri e locali.

Ti confesso che soffrendo l'auto da passeggero, quando sono sceso dalla guida della AT8 ho avuto una sensazione di nausea, probabilmente dovuto all'effetto elastico del convertitore.

Sarà anche il migliore e veloce convertitore, ma non c'entra nulla con i cambi Ferrari pur comandati a paletta.

Ho provato a guidarla come si deve e il manuale, per me, é l'unica alternativa credibile per il mio concetto di guida sportiva.

Quanto detto é una mia personale opinione e non me ne voglia chi ha scelto, per varie ragioni, l'automatico.

 

 

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
2 ore fa, jameson dice:

Sto provando una AT8 in questi giorni, senza palette al volante. La mia idea è che non capisco cosa abbiano inventato a fare il cambio automatico, se non per gli incapaci. Forse, l'unica utilità è di poter avere un numero più alto di marce senza stare a cambiare in continuazione. Mi manca il controllo della frizione, non trovo vantaggi in nessuna condizione d'uso (neanche in fila, perché se è vero che non devo tenere premuta la frizione comunque devo tenere premuto il freno se no finisco addosso a quello davanti), e confermo che l'effetto motoscafo dovuto al convertitore di coppia in accelerazione è fastidioso e tutt'altro che sportivo, anche in Dynamic. Le cambiate sono certamente più veloci, ma non tanto da giustificare tutto il resto. Senza contare il discorso delle riparazioni per chi vuole tenere l'auto a lungo. Purtroppo è un'altra cosa che ci vogliono far piacere per forza (come la mancanza del termometro dell'acqua di cui sopra).

Quasi certamente la rinnoveranno l'anno prossimo variando gli sconti (più alti per i vecchi modelli) e introducendo i nuovi modelli (Compass?).

Aspetta... Fatti delle file continue con una frizione pesantuccia e vedi se ti serve o meno. 

Io mai avuta un'automatica ma in certe situazioni la gamba della frizione ti si sbriciola (prova a tornare a casa dal mugello dopo gp con oltre 4 ore di fila compreso lungo tratto in salita) 

Per chi fa tanti chilometri é sicuramente più riposante. 

Un conto poi è spostare la leva... Un altro spostare leva è pigiare frizione 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

io invece prenderei un automatico solo se mi danno quel AT8, provato su Stelvio 280cv effetto scooter praticamente assente e se vai piano le cambiate non si sentono se invece metti in sequenziale e pigi sull'acceleratore te le fa sentire come si deve.

Poi magari con solo 150cv non potrà mai darti quel colpetto sulla schiena ma almeno è comodo. 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Sperando di non suonare eccessivamente arrogante, secondo me i commenti negativi che ho letto su AT8 in alcuni posts precedenti derivano da:

 

1. poca dimestichezza con l' utilizzo del cambio automatico 

2. poco dimestichezza con il concetto di guida sportiva 

 

tutte cose  cose ci possono stare tranquillamente, non e' che si nasce "imparati".

Usare il cambio manuale in maniera appropriata sicuramente da' un feeling diverso e più' diretto con il veicolo, ma per apprezzarne appieno i vantaggi bisogna guadare ad un utilizzo veramente limitato e secondario alle doti del propulsore, alla posizione della leva del cambio, alla posizione della pedaliera, alle caratteristiche dei leveraggi, alla lunghezza dei rapporti...senza calcolare la tecnica di guida. 

 

Tutte cose che nella guida di tutti i giorni, magari nel traffico e per di più con un' auto diesel (credo che di quella Giulia si stia parlando) si possono apprezzare ben poco. 

Modificato da poliziottesco
  • Like! 7

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
2 ore fa, CarBreathing dice:

 

Nein, solo in N la macchina si muoverebbe se ci fosse un po' di pendenza.

Eh grazie al...

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
56 minuti fa, poliziottesco dice:

Sperando di non suonare eccessivamente arrogante, secondo me i commenti negativi che ho letto su AT8 in alcuni posts precedenti derivano da:

 

1. poca dimestichezza con l' utilizzo del cambio automatico 

2. poco dimestichezza con il concetto di guida sportiva 

 

tutte cose  cose ci possono stare tranquillamente, non e' che si nasce "imparati".

Usare il cambio manuale in maniera appropriata sicuramente da' un feeling diverso e più' diretto con il veicolo, ma per apprezzarne appieno i vantaggi bisogna guadare ad un utilizzo veramente limitato e secondario alle doti del propulsore, alla posizione della leva del cambio, alla posizione della pedaliera, alle caratteristiche dei leveraggi, alla lunghezza dei rapporti...senza calcolare la tecnica di guida. 

 

Tutte cose che nella guida di tutti i giorni, magari nel traffico e per di più con un' auto diesel (credo che di quella Giulia si stia parlando) si possono apprezzare ben poco. 

Gli automatici ho iniziato a guidarli da quando presi la patente nel '90, guadagnandomi qualcosa facendo l'autista per matrimoni : jaguar, mercedes, bmw, tutte automatiche.

Oggi accanto alle due alfa storiche, faccio 35.000 km/anno con una Peugeot 3008 manuale. 

Sono d'accordo che l'automatico sia più comodo (il mio nervo sciatico ringrazierebbe), ma non lo ritengo un cambio con caratteristiche sportive.

Tant'è che non é mai utilizzato nelle supercar ne tanto meno nelle competizioni (non confondiamo i cambi di F1 o delle supercar che non sono dei convertitori).

Il motivo é nella logica di funzionamento.

Poi, ripeto, ognuno di noi ha un proprio concetto di sportività e magari reputa il cambio automatico capace di assecondare le proprie aspettative.

A me non piace e l'ho provato anche sulla giulia 2.0 benzina.

 

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
58 minuti fa, Hal9000 dice:

Gli automatici ho iniziato a guidarli da quando presi la patente nel '90, guadagnandomi qualcosa facendo l'autista per matrimoni : jaguar, mercedes, bmw, tutte automatiche.

Oggi accanto alle due alfa storiche, faccio 35.000 km/anno con una Peugeot 3008 manuale. 

Sono d'accordo che l'automatico sia più comodo (il mio nervo sciatico ringrazierebbe), ma non lo ritengo un cambio con caratteristiche sportive.

Tant'è che non é mai utilizzato nelle supercar ne tanto meno nelle competizioni (non confondiamo i cambi di F1 o delle supercar che non sono dei convertitori).

Il motivo é nella logica di funzionamento.

Poi, ripeto, ognuno di noi ha un proprio concetto di sportività e magari reputa il cambio automatico capace di assecondare le proprie aspettative.

A me non piace e l'ho provato anche sulla giulia 2.0 benzina.

 

 

 

Sai, spesso dipende dalle aspettative. In Alfa Io AT8 l’ ho provato solo su Stelvio diesel 210cv e mi è sembrato molto reattivo e morbido allo stesso tempo. La stesso cambio (con calibrazioni diverse) lo uso tutti i giorni sulla mia Bmw m140i e poi ancora l’ho provato sulla AM DB11 e Vanquish, sulla Jaguar F-Type e varie BMW. Lo montano auto come Giulia Q (una supercar a 4 porte), M5, RS6, lo monteranno la prossima M3 e la nuova Vantage. Sicuramente c’e Una minima immediatezza in meno rispetto ai doppia frizione più sportivi (Ferrari, Porsche, McLaren) ma sempre trattasi di un cambio ubiquo in auto ad alte prestazioni..per cui permettimi di dire che il non ritenerlo adatto all’utilizzo “sportivo” su di una Giulia diesel o benzina 200-280cv mi possa sembrare  eccessivo :)

Modificato da poliziottesco
  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
59 minuti fa, Merkurio dice:

Eh grazie al...

 

Allora perché mi scrivi che basta mettere in N se sai di non ottenere lo stesso risultato? La fai passare per una banalità, quando è tutt'altro.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×