Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

Quanto ti piace l'Alfa Romeo MiTo 2016?  

171 voti

  1. 1. Quanto ti piace l'Alfa Romeo MiTo 2016?

    • Molto
      28
    • Abbastanza
      86
    • Poco
      37
    • Per niente
      19
  2. 2. La trovi migliorata rispetto alla versione originaria?

    • 125
    • No
      45


Recommended Posts

Il frontale migliora, imho live darà un aspetto visivamente più basso e largo(con minor effetto gufetto dato dallo scudetto stretto e lungo), dietro quell'affare di plastica non mi convince per niente:pen:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davanti migliora molto,molto bello il nuovo logo mito,unica cosa che mi lascia un po' perplesso è l'estrattore posteriore di un tamarro inutile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La miglior cosa pare essere il lato B della bella donzella.

Anteriore un po'rinfrescato, ma al posteriore potevano fare qualcosa di meglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anteriore bello, il posteriore lasciamo perdere, ridicolo sia l'estrattore che l'altezza da terra, cazzio pare un suv

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quel plasticone dietro sembra uscito da Fausto&Furio 

Orrendo

Davanti migliora un pochetto, ma sembra sempre parecchio strabica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Meglio della precedente, soprattutto asll'anteriore, non mi era mai piaciuto quel frontale che sembrava scendesse fin quasi a terra, qui c'è un taglio orizzontale a spezzare.

A me il posteriore non dispiace, è un po' tamarro, ma non è detto sia un difetto, visto il presumibile target (chi cerca understatement va sulla Polo).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

160301_Alfa-Romeo_Ginevra-Mito_01.thumb.160301_Alfa-Romeo_Ginevra-Mito_02.thumb.160301_Alfa-Romeo_Ginevra-Mito_03.thumb.160301_Alfa-Romeo_Ginevra-Mito_04.thumb.160301_Alfa-Romeo_Ginevra-Mito_05.thumb.

Cita

Nuova Alfa Romeo Mito

Debutta al salone di Ginevra la Nuova Mito che si rinnova in molti aspetti, mantenendo il suo posizionamento di compatta sportiva capace di conquistare clienti attenti allo stile italiano e all'eccellenza tecnica finalizzata al piacere di guida in totale sicurezza.
Commercializzata in Europa nella seconda metà dell'anno e destinata a un pubblico giovane e dinamico, la Nuova Mito si rinnova nell'estetica presentando un'inedita calandra e un forte family feeling con l'affascinante Giulia. Inoltre, dopo aver debuttato su Giulia, il rinnovato logo del marchio e il nuovo lettering del nome si propongono per la prima volta sulla compatta di casa Alfa Romeo.
Ulteriore affinità con il modello Giulia è la razionalizzazione della gamma che si compone di tre allestimenti (Mito, Super e Veloce) e due pack specifici (Veloce e Lusso).
Nove colori di carrozzeria, tra cui l'inedito bianco pastello, e 8 diversi cerchi in lega (inclusi tre nuovi disegni da 16", 17" e 18") compongono un'offerta completa che consentirà al cliente di scegliere la versione della Nuova Mito che più risponde ai propri gusti ed esigenze. Inoltre, a seconda degli allestimenti e dei Paesi di commercializzazione, sono proposti pack specifici (Style, Comfort e Visibility) che raggruppano i contenuti più richiesti con un significativo vantaggio economico.
Novità anche nelle motorizzazioni con l'inedito 1.3 Multijet da 95 CV che spicca per il temperamento brillante, a fronte di bassi consumi ed emissioni contenute. Il tutto senza rinunciare alle prestazioni: 180 km/h di velocità massima e accelerazione da 0 a 100 km/h in 12,5 secondi. Si completa così l'ampia gamma che già annovera i propulsori 1.4 da 78 CV, 1.4 MultiAir Turbobenzina da 140 CV o 170 CV (entrambi con cambio automatico TCT) , 0.9 Turbo TwinAir da 105 CV e 1.4 GPL Turbo da 120 CV.
Per soddisfare un cliente sempre più attento alle nuove tecnologie e ai canali social, la Nuova Mito adotta il sistema Uconnect con touchscreen da 5" completo di interfaccia Bluetooth, connettore Aux-in, porta USB e comandi vocali. Inoltre, è disponibile la versione che aggiunge l'innovativa radio digitale (DAB) e i nuovi servizi Uconnect LIVE che consentono, tramite il proprio smartphone, di essere sempre connessi con numerose applicazioni. In dettaglio, dopo aver scaricato l'applicazione Uconnect LIVE dall'Apple Store o dal Google Play Store, i clienti della Nuova Mito possono accedere direttamente dal display touchscreen a "TuneIn " che offre accesso a più di 100.000 stazioni di internet radio da tutto il mondo; "Deezer", con un catalogo di Internet Music con più di 35 milioni di tracce; Reuters, per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie da tutto il mondo; Facebook e Twitter, per essere sempre in contatto con i propri amici. Inoltre, la suite LIVE consentirà al guidatore di provare l'esperienza di navigazione connessa di TomTom che include la più ampia fonte sul traffico al mondo, con oltre 100 milioni di chilometri di misurazioni di traffico raccolte ogni giorno. Infine, Uconnect LIVE consente di accedere a my:Car che grazie agli avvisi in tempo reale, ai promemoria sulla manutenzione e al manuale utente interattivo, permette al guidatore di gestire al meglio il controllo del proprio veicolo. Inoltre con Efficient Drive il guidatore riceverà consigli sul proprio stile di guida con l'obiettivo, grazie  ai feedback in tempo reale, di diminuire i consumi di carburante e le emissioni di CO2.
Il primo allestimento Mito si caratterizza per il nuovo frontale impreziosito da proiettori con cornici brunite, maniglie delle porte satinate, cerchi da 16" e calotte degli specchi in tinta carrozzeria.  Gli interni sono caratterizzati dall'ambiente sportivo scuro, sottolineato dai nuovi sedili in tessuto nero con logo Alfa Romeo sul poggiatesta, e dal rinnovato simbolo del Biscione al centro del volante. Le novità stilistiche sono accompagnate da una ricca dotazione di serie che prevede il climatizzatore manuale, 7 airbag, il selettore Alfa DNA (con differenziale elettronico Q2 e DST) e  il sistema ESC (include ASR e Hill Holder).
Ancora più ricche le versioni Super che, rispetto al già completo equipaggiamento del primo allestimento, aggiunge: cerchi in lega da 16", calotte degli specchi satinate, cruise control, sistema di infotainment Uconnect con touchscreen da 5" e nuovi sedili in tessuto grigio antracite ed ecopelle nera con cuciture in tono e logo Alfa Romeo stampato sui poggiatesta anteriori. A richiesta, il cliente può dotare la propria Mito Super del climatizzatore automatico e dei sedili rivestisti in pelle pregiata - colori nero, tabacco e rosso - con logo Alfa Romeo sulla sezione laterale. Inoltre, sono disponibili i pack Veloce e Lusso che sottolineano l'indole sportiva o elegante della Nuova Mito Super.
Completa la gamma della Nuova Mito l'allestimento Veloce che si contraddistingue per elementi estetici che ne accentuano l'aspetto aggressivo e per contenuti tecnico-sportivi che assicurano un comportamento su strada senza compromessi. Tra questi le sospensioni con set-up sportivo, il paraurti posteriore sportivo, il doppio terminale di scarico, i cerchi in lega da 17'' e l'impianto frenante maggiorato Brembo. In evidenza anche il badge esterno dedicato, i cristalli posteriori oscurati, i fendinebbia, i nuovi proiettori anteriori dal look in carbonio e la rifinitura nera lucida per calotte specchi, maniglie, cornici faro e finitura sulla calandra. All'interno, la vocazione sportiva della Nuova Mito Veloce è confermata dal volante sportivo in pelle tagliato e dal rivestimento in alluminio per pedaliera e battitacco. Completano la dotazione di serie i nuovi sedili sportivi rivestiti in tessuto e Alcantara, con cuciture rosse a contrasto e logo Alfa Romeo cucito sui poggiatesta. Inoltre, a richiesta, sono disponibili i sedili sportivi Sabelt in tessuto nero e Alcantara, con cuciture rosse e guscio in fibra di carbonio, oppure dai più eleganti sedili in pelle rossa o nera.
Qualunque sia la versione scelta, la Nuova Mito rende accessibile a tutti il sogno di guidare una vettura Alfa Romeo, un concentrato di tecnologia e prestazioni, capace di trasformare qualunque viaggio in un'esaltante esperienza di guida. Con il nuovo modello il marchio Alfa Romeo si rivolge a clienti più giovani, i cosiddetti "Millennials", una generazione che sente sempre più il bisogno di essere autonoma e che cambia rapidamente direzione senza farsi condizionare da qualsiasi blocco o restrizione: vogliono vivere il presente convinti che il futuro non possa essere controllato. Per loro nasce la Nuova Mito, un'auto sempre connessa, amica dell'ambiente e dallo stile metropolitano.

http://www.alfaromeopress.com/press/detail/118341

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×