Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

Recommended Posts

Sì.

Ma andrebbe introdotta anche il controllo valvole Mair anche su quelle di scarico , in quanto una soluzione ibrida seriale prevede che nel funzionamento solo elettrico tutte le valvole siano e restino chiuse ( per eliminare le perdite di pompaggio )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inviato (modificato)

Il Mair o il variatore di fase continuo(con l'adozione di due assi a camme) lato scarico imho è il prossimo step di sviluppo dopo aver introdotto l' ID, a prescindere dall'ibrido.

 

Per come è ora la configurazione della distribuzione, non è possibile avere nessun controllo lato scarico.

Modificato da RiRino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, arese86 dice:

Cosa sarebbe questo 1.3 Alfa? Non ne avevo ancora sentito parlare. Su che modelli dovrebbe essere installato, considerando che new Giulietta non pare sia stata confermata per ora e mito non dovrebbe avere eredi?

☏ SM-G925F ☏

 

Su 962(C-SUV) e l'erede Giulietta, non e' da escludere una sua applicazione su Giulia in alcuni mercati europei come entry level.

Il 1.3 Alfa sta al GSE come il nuovo 2.0 Alfa sta al GME. 

 

Alfa-Romeo-brand-plan-03-626x382.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, RiRino dice:

Il Mair o il variatore di fase continuo(con l'adozione di due assi a camme) lato scarico imho è il prossimo step di sviluppo dopo aver introdotto l' ID, a prescindere dall'ibrido.

 

Per come è ora la configurazione della distribuzione, non è possibile avere nessun controllo lato scarico.

 

ok.

Ma per un'applicazione tipo Honda ( ibrido seriale con AT ) è necessario il controllo completo di tutte le valvole .

sennò devi mettere una frizione tra motore elettrico e motore termico.

 

Un'altra applicazione possibile del T.A. è "range extender" per veicoli elettrici, vista la compattezza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Su 962(C-SUV) e l'erede Giulietta, non e' da escludere una sua applicazione su Giulia in alcuni mercati europei come entry level.

Il 1.3 Alfa sta al GSE come il nuovo 2.0 Alfa sta al GME. 

 

Alfa-Romeo-brand-plan-03-626x382.jpg

Uhm. Non vorrei vedere un 1.3L 3 o 4 cilindri che sia sotto a una Giulia onestamente. Discorso diverso per Giulietta

☏ SM-G925F ☏

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, stev66 dice:

 

ok.

Ma per un'applicazione tipo Honda ( ibrido seriale con AT ) è necessario il controllo completo di tutte le valvole .

sennò devi mettere una frizione tra motore elettrico e motore termico.

 

Un'altra applicazione possibile del T.A. è "range extender" per veicoli elettrici, vista la compattezza.

Si sono d'accordo, era per dire che darebbe il suo piccolo contributo anche sulle non ibride per quanto riguarda il controllo sulle emissioni, fluidodinamica, gestione dei ritardi di chiusura, ecc.. e che non escludo sviluppi futuri.;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
20 minuti fa, arese86 dice:

Uhm. Non vorrei vedere un 1.3L 3 o 4 cilindri che sia sotto a una Giulia onestamente. Discorso diverso per Giulietta

☏ SM-G925F ☏

 

 

 4 cilindri.... i 3 lasciamoli a BMW

  • Like! 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, RiRino dice:

In FCA debutteranno i GSE(GlobalSmallEngine) 3 e 4 cilindri modulari in alluminio, 3 cilindri 1.0 aspirato e probabilmente turbo che coprirà la fascia di potenza 70-100cv all'incirca e 4 cilindri 1.3-1.4 aspirato e turbo con potenze tra i 100 e 150cv circa. In base alle applicazioni avranno 2 o 4 valvole per cilindro, variatori di fase o multiair, iniezione diretta o indiretta.

 

Poi ci sarà il GME (GlobalMediumEngine) a 4 cilindri 2.0 in alluminio che a spanne starà sui 180cv in sù, ci potrebbero essere anche ipotetiche versioni aspirate per gli USA anche con potenza minore.

 

Sia i GSE che i GME avranno +o- le stesse caratteristiche e tecnologie.

Con quei numeri sembra che i GSE abbiano meno potenza degli attuali 900 e 1.4 Turbo Multiair. Anche migliorasse l'erogazione il passo indietro sarebbe un po' deludente, a maggior ragione se guardiamo in ottica Abarth: per avere 200 Cv (potenza delle attuali hot hatch) bisognerebbe arrivare direttamente al 2 litri.

3 ore fa, RiRino dice:

Alla fine è un motore nuovo e nelle ultime evoluzioni và abbastanza bene, sarebbe anche una grossa perdita economica cassarlo.

Se continuasse a vivere isolato e sovrapposto a questo 1.0 comporterebbe perdite ancora più grosse. Diverso se invece vivesse in mercati diversi, ma il GSE ha tutta l'aria di essere un motore "europeo" e non brasiliano.

58 minuti fa, stev66 dice:

Sì.

Ma andrebbe introdotta anche il controllo valvole Mair anche su quelle di scarico , in quanto una soluzione ibrida seriale prevede che nel funzionamento solo elettrico tutte le valvole siano e restino chiuse ( per eliminare le perdite di pompaggio )

Non sarebbe ancora meglio spegnere quel motore e staccare la frizione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inviato (modificato)

1 ora fa, Ario_ dice:

Con quei numeri sembra che i GSE abbiano meno potenza degli attuali 900 e 1.4 Turbo Multiair. Anche migliorasse l'erogazione il passo indietro sarebbe un po' deludente, a maggior ragione se guardiamo in ottica Abarth: per avere 200 Cv (potenza delle attuali hot hatch) bisognerebbe arrivare direttamente al 2 litri.

Se continuasse a vivere isolato e sovrapposto a questo 1.0 comporterebbe perdite ancora più grosse. Diverso se invece vivesse in mercati diversi, ma il GSE ha tutta l'aria di essere un motore "europeo" e non brasiliano.

Non sarebbe ancora meglio spegnere quel motore e staccare la frizione?

I cv sono solo per rendere l'idea ...

 

Di sicuro i motori si sovrappongono e converrebbe tenere solo il GSE per una questione di razionalizzazione e per spalmare i costi il più possibile, il Twinair è stato concepito in un'altra era ma esiste e non si possono fare e disfare i motori così dopo poco tempo senza conseguenze, non credo sia ancora ammortizzato e chiudere baracca e burattini o stravolgere il sito produttivo porterebbe a grosse perdite economiche e ad altre problematiche collegate al sito produttivo. Poi non stò dicendo che non verrà cassato, non lo sò, magari avranno anche motivi validi per farlo ed altri progetti, di sicuro non è un cambiamento tanto facile ed indolore però.

 

Stiamo parlando poi di una sola variante del 3cil che fà parte di una famiglia di motori modulari eventualmente e non di un motore ''isolato'', che potrebbe essere prodotto e venduto non solo in Sud America tra l'altro. Quelli per il SudAmerica verranno prodotti in loco e verranno utilizzati per le auto prodotte lì.

 

I GSE e GME sono progetti globali ed in Sud America stanno facendo grossi passi in avanti per quanto riguarda la qualità e la raffinatezza delle auto, basta guardare cosa offrono i concorrenti e Fiat con la lineup attuale è un pò indietro(non a caso perde più degli altri per quanto riguarda le vendite), con prodotti come il Toro, Renegade e Mobi e quelli che verranno, i nuovi motori e cambi stanno correndo ai ripari.

Modificato da RiRino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Imho il TA continuerà a vivere su Panda, 5oo e Ypsilon. Dal seg. B in su useranno i nuovi 3 e 4 cilindri.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×