Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

Classifica Utenti


Contenuti più Popolari

Mostra il contenuto più apprezzato nel 31/10/2017 globalmente

  1. 11 punti
    Mi permetto di ripetermi. Il successo/insuccesso di vendite non è legato ai numeri fatti , ma al discostamento dai preventivati . E quelli preventivati ( al di là delle sparate ad usum investitors ) sono quelli dati dalla linea di produzione. Che oggi è tarata per 200 unità/giorno per Stelvio + Giulia . Che vuole dire da 4000 a a 5000 unità / mese circa ( a seconda di settimana da 5 o 6 gg lavorativi ). Quindi ad oggi sono leggermente sotto il preventivato ( Tanto che la linea è stata chiusa per due settimane ). Ciononostante Marchionne, non io , ha detto che per Alfa si preferisce chiudere la linea piuttosto che svendere . Mi pare una strategia ben precisa. Per il resto, Audi , BMW, MB e non io hanno deciso di avere un basso di gamma importante, al costo di avere motori a tre cilindri od addirittura Renault. Audi , BMW MB e non io, hanno deciso di forzare la mano sugli NLT con sconti e condizioni di riacquisto da urlo ( si veda quel posto dove tra un NLT di una X3 ed una Stelvio ballano 200 euro al mese ), tanto da cannibalizzare le generaliste ( si pensi a Ford Mondeo e Opel Insigna ) Audi BMW ed MB , e non io hanno deciso nelle prossime pianificazioni , di abbandonare l'eccellenza meccanica per adottare schemi da generaliste ( Gamma bassa MB , X1 a TA prossima serie 1 TA anche sedan, A3 sedan ,prossima A4 ) al solo scopo di tenere alti i margini. Audi, BMW ed MB, e non io, grazie all'ampia produzione ed alle km0/aziendali semestrali hanno alla fine uno Street price , per lo meno per i modelli base meccanici e per allestimento, inferiori alle generaliste corrispondenti. anche questa mi sembra una strategia ben precisa. Ma in senso contrario. Vuoi una mia opinione ? non siamo lontani dal momento in cui chi vuole qualcosa di realmente esclusivo * ( senza andare a cifre quasi da supercar ) , avrà uno o due marchi di cui varcar la soglia, e questi marchi non saranno tedeschi. * considerando esclusivo ovviamente non l'elettronica o gli ADAS che sono ovviamente COTS per tutti i costruttori e che potresti trovare anche su Panda .
  2. 10 punti
  3. 4 punti
    articolo idiota della Gazzetta: http://www.gazzetta.it/Formula-1/31-10-2017/f1-duelli-coi-big-ferrari-fragile-vettel-230282027246.shtml L'unico episodio grave è stato il "fallo di reazione" a Baku. A Singapore è stata sfiga e i 2 ritiri consecutivi per guai meccanici non sono colpa sua. Scaricare le colpe su Vettel è assurdo quando nel momento decisivo l'auto si guasta 2 volte di seguito...
  4. 4 punti
  5. 4 punti
    Grazie a 4200blu per i dati. I dati sono incontrovertibili. Condivido le vostre analisi sulla ripartizione delle 18.000 Giulia vendute, sull'alto di gamma etc. Ma il dato macroscopico è che la SW vale in quanto a vendite tra i 40000 auto Bmw e le 100.000 auto Mercedes, passando per le 80.000 Audi. Non credo proprio siano tutte auto vendute a bassa marginalità. Quindi è facile prevedere la Giulia SW in arrivo con il restyling di metà carriera. (Oggi Jaguar ha presentato la SW anche sulla segmento E, la XF se non ci perdono loro che fanno numeri piccoli è improbabile ci perda FCA che spalmerà giorgio su 3-4 marchi). Ripeto il Premium mass market non esiste. Esiste il semi premium, che erano la 156 e la 147. La storia di proporre oggi Alfa elitaria come Porsche è una fantasia da blog. (anche se ognuno di noi se lo auspica). Attualmente non sta né in cielo né in terra. Il recupero di immagine si fa lentamente, gradualmente e ci vogliono anni. I marchi elitari sono tutti falliti. La stessa Lotus è finita a marzo ai Cinesi di Geely. Oggi l'unico marchio elitario che ha una certa visibilità è Tesla, e per ben altri motivi... ma come sappiamo è in perdita. Chi compra Premium e spende dai 50.000 a 100.000 euro guarda tutto ma proprio tutto. Hai ragione. Ma anche gli altri hanno in parte ragione. Confronto Berline VS berline è giusto. Ma il mondo è cambiato e l'offerta si è ampliata a dismisura. Le case non ragionano così, oggi si fanno indagini di mercato per capire cosa determinate fasce di clienti che spendono dai 40.000€ in su prendono in considerazione per l'acquisto. E' abbastanza frequente la trasversalità di acquisti tra Berline, berline Coupè e Coupe del segmento D, ma anche una maggiore mobilità verso Sw e Suv, magari a 25-30 compri il coupè, a 35 con 2 figli passi al Suv. Che JLRover fatturi più di FCA e faccia più utile bhe...non è assolutamente vero. Su Sw hai ragione. Dati alla mano XE è un mezzo flop. Anche se i numeri sono in crescendo. Per precisione la XE in USA fino a settembre ha venduto 1000 auto più di Giulia. Potete trovare nel link sotto lo schema dinamico delle vendite delle berline del segmento D Premium in USA. (mi dispiace di non potervelo ricopiare ma ci vuole troppo... lo specifico perchè sono stato accusato di non riportare le fonti).
  6. 3 punti
    comunque i principali assi alleati sono sovietici (Ivan Kozhedub, in assoluto il pilota alleato più vittorioso, abbattè 66 velivoli tedeschi + 2 caccia USA che lo attaccarono accidentalmente) la storiografia occidentale riguardante l'URSS in guerra è pesantemente influenzata dal fatto che i sovietici diventarono nostri nemici praticamente il giorno dopo la fine delle ostilità... in realtà la loro performance bellica (dall'inverno del 41 in poi) è molto più "raffinata" di quello che siamo stati indotti a pensare
  7. 3 punti
    a Singapore non lascia spazio a Verstappen e sbaglia, in Messico non tira la scattata a Verstappen e sbaglia, com'era la canzone che ti tirano le pietre? "qualche guaio" 2 gp di seguito con i motori fuori uso?? bah
  8. 3 punti
    Attenzione a non confondere tre dati : Target BEP e previsioni di vendita. Il Target è il massimo numero di vendite che tu pensi di fare ( ed era quello passato da 75k a 100k annue per Giulia al lancio ) IL BEP è il minimo numero di vendite che puoi fare affinché il progetto sia in attivo ( in automotive 1/2 Target circa ) . le previsioni di vendita sono quelle su cui tari la linea di produzione . Per capirci Giulia + Stelvio è tarata su 200 unità al giorno ( 2 Turni, 5 gg settimanali ) . quindi 4000 unità al mese. Il target è 330 unità al giorno ( 3 turni, 6gg settimanali 10% in più di produzione ) circa 8000 unità mese. Per il resto io invece trovo irragionevole cha Alfa debba avere la soglia di accesso di una generalista. Non a caso, Giulia e Stelvio hanno prezzi di listino allineati alle corrispondenti versioni triade ( e spesso Street price e canono NLT maggiori ). Come è giusto che sia.
  9. 3 punti
    Saxo aveva un retrotreno un po' troppo sensibile, eredità Peugeot comunque come si sia arrivata dalla Stelvio alla Saxo supera ogni capacità di comprensione umana . Prossima tappa: passare dalla Giulia all' Austin A40 in tre tappe
  10. 2 punti
    massì quelle sono cavolate... io di giulia pronta consegna ne ho trovate, da immatricolare o kmzero... se le serie3 le regalassero, probabilmente molti di quelli che contestano ne avrebbero una.
  11. 2 punti
    Calmatevi. La nostra opinione è completamente irrilevante sia in un senso sia nell'altro nella buona riuscita di un modello. Non è propaganda politica. Detto questo, be marchionne è il primo dei contafagioli. A tutti piacerebbe vedere cose particolari/nicchie e altro, ma ci si scontra sempre con i costi e la profittabilità delle cose. Come in tutti i business, alla fine quello che conta è guadagnare. Senza guadagni non ha senso tutta la baracca. E qui entrano in gioco i contafagioli, che volenti o nolenti sono coloro che tramite le loro scelte consentono di mantenere in piedi il gruppo e pagare le migliaia di stipendi ogni mese.
  12. 2 punti
    Nel merito ti hanno risposto in tanti, me compreso già. Il problema però non è il merito che non condivido ma rispetto, ma la ripetizione continua dello stesso concetto con le stesse argomentazioni in maniera ossessiva. Ci saranno decine e decine di tuoi messaggi in serie in questo thread in replica ad ogni messaggio postato.
  13. 2 punti
    È vero, licenziano e quindi guadagnano o non perdono. Non potevano utilizzare cig per gli interinali (500 ragazzi formati e che avevano spacciato per già assunti, ) altrimenti li avrebbero messi a nostro carico come mezza Mirafiori e un paio di migliaia a Pomigliano. Ma forse sta arrivando il tempo di capire che questa gestione ha molto giustamente guardato alla finanza ed ha fatto veri miracoli ma deve superare la prova della capacita industriale. L'impressione, vedendo le gamme e i piani (?) attuali, non è incoraggiante.' Almeno non vedremo politici a fare marchette in fabbrica nella prossima campagna elettorale.
  14. 2 punti
    anche se saranno pochi cavalli in piu - si. La prossima GLA avra non sotto di 400CV, cosi il gap tra i due sara non piccolo. ....utilitaria 35 anni fa - se mi ricordo bene la mia 127 ha avuto anche 30 litri serbatoio, poi Panda 1000CL gia 35l
  15. 2 punti
    Che piccolo è bello lo crediamo solo noi italiani. Soprattutto quando bisogna confrontarsi con mercati esteri. Nel mondo automotive poi piccolo è il terrore. Vedere quante condivisioni-sinergie-spalmamenti vari ci sono nei gruppi. I costi di sviluppo attuali non sono sostenibili su produzioni limitate. P.S. Giulia business 136cv a 30.000€ è già arrivata a dimostrare che i volumi li vogliono.
  16. 2 punti
    Se li fai sul lordo conviene evitare l'optional serbatoio maggiorato, per non rischiare di non poter fare il pieno
  17. 2 punti
  18. 2 punti
    Mi dispiace molto per i dipendenti che perderanno il lavoro. Francamente io con le auto aziendali ci lavoro, e dal primo momento in cui ho visto la giulia ho subito pensato "questa fatta cosi non va via" potete cercare pure nei miei post nella discussione sulla giulia. E mi son preso insulti + ammonizione. Ora i nodi vengono al pettine (metà target raggiunto quindi licenziamenti) e questo mi porta a pensare 2 cose: 1 - Gli alfisti e tifosi alfa sono la rovina dell'alfa stessa. Anche perchè poi non le comprano. 2 - Pensare che le "regole" che governano questo mercato non si applichino all'alfa è semplicemente folle. Pensare di piazzare una segmento D solo berlina e magari pensando pure "un alfa non va confrontata con una turbonafta della triade da rappresentante" se la vuoi è cosi se no prendi una tedesca portano a questo. Poi ce ne sarebbero tanti di motivi piu o meno fondati che sento da colleghi per preferire altro all'alfa, ma preferisco soprassedere.
  19. 2 punti
  20. 2 punti
    Conosco la vicenda, è una brutta figura con tanti giovani che avevano creduto alle parole. So da chi ha lavorato al progetto, e che è andato via, che le intromissioni piemontesi sui tempi sono state assurde ed hanno creato anche conflitti. Credo che i sindacati siano un problema ma che lo siano anche gli squali della finanza che riducono tutto sempre e solo a profitti immediati. E comunque, al di là delle tante pippe sul supervalore ed esclusività che deve avere il marchio, i numeri servono, anche perché ammortizzare una linea ed un impianto significa fare economie di scala, a proposito di numeri. C'è da imparare dai tedeschi, ma non solo sulla qualità
  21. 2 punti
    Il sindacato in Italia fa male ai lavoratori e alle aziende in egual misura, sempre pensato
  22. 2 punti
    il nuovo motore pare garantire 2 decimi, Daniel ha preso un secondo da max, pare no riuscisse a scaldare le gomme, che la sospensione "nuova" ce l'abbia solo l'olandese? si trattava del 2016 non 2017 e personalmente penso che dare i motori ad un tuo avversario con la certezza che lui ti batta lo vedo come un suicidio ed un'ammissione del tipo : non siamo capaci di fare una buona macchna, battete voi la merceses per favore oltre al fatto che ferrari è la storia della f1, farsi sconfiggere dalla sorella "povera" alfa romeo (e per favore non mi tirate fuori la storia che ferrari correva su alfa, al conosco bene, ma conosco anche l successivi 80 anni di competizioni) non la vedo come una mossa furba, anzi...
  23. 2 punti
    anch'io me lo auguro ...che continui così e lasci le SW allestimento triste business ed untermotorizzate alla triade
  24. 2 punti
    sinceramente , ma io non credo che il reparto marketing di FCA ( come quello di qualsiasi altro costruttore ) sia popolato da scimmie urlatrici . Ed i numeri veri previsti li vedi da come è dimensionata la linea ( per qualsiasi auto ) PS normalmente si parla di flop quando si va sotto il BEP . es di flop : Fiat Stilo .
  25. 2 punti
    ok, ma se vuoi vivere bene con 3k euro, i mille e passa che devi cacciare ogni mese per un'auto da 50k (grossomodo se ti fai i calcoli i solidi sono quelli) li spendi solo se sei impallinato. Diversamente passi ad altro.
  26. 2 punti
    Giulia + Stelvio già da qualche mese (escludendo per ovvi motivi Agosto) hanno un volume produttivo combinato di circa 12.000 unità al mese.
  27. 2 punti
    D'accordo ma la mia era una battuta , non una critica . diciamo che i gradi di separazione di AP battono tutte le concatenazioni logiche umane.
  28. 2 punti
    Dai dati di Taurus (che immagino riguardino solo le berline) si conferma la mia opinione di cui sopra; grande (se non grandissimo) successo della Q che sostanzialmente vende praticamente quanto Mercedes e BMW (che se non erro non hanno neppure la versione SW delle loro versioni AMG e M, anche se ci sono le coupè). Buon successo anche della 280cv, a conferma della preferenza per le versioni cavallate. In quest'ottica credo che sarebbe sbagliato riservare la 350cv (fascia di potenza che nelle torte di Taurus non risulta non essendo presente Alfa) agli USA L'altra cosa che mi fa piacere è che, ad occhio e croce, su Alfa il peso delle versioni a benzina è molto maggiore rispetto alla concorrenza. Insomma in termini di vendite assolute siamo probabilmente e a mio avviso sotto le attese, ma i segnali positivi ci sono (almeno su Giulia, il dato di settembre di Stelvio era molto deludente, tenuto conto che in quel caso, non essendoci il problema della SW, il confronto con la concorrenza è perfettamente omogeneo, speriamo riprenda).
  29. 2 punti
  30. 2 punti
    Rara foto con pod.
  31. 2 punti
    sembra il nome di una cialda nespresso compatibile.
  32. 2 punti
    66.000 € Non aggiungerei altro. Va bene, è praticamente top di gamma e accessoriata al meglio, ma 66.000€. Jesus. Dove stiamo andando? Io già mi scandalizzai all'acquisto della mia 118d con su 2/3 cavolate, che mi ha sfiorato i 40.000€ quasi 2 anni fa....ma qui parliamo di un Suvvettino di pari categoria, con piattaforma a trazione anteriore...siamo 26.0000 euro sopra...con 26k ti ristrutturi un appartamento a nuovo cavolo! ripassi il parquet a nuovo, cambi cucina, cambi un sacco di mobili, la TV, aggiorni i bagni, i sanitari, imbianchi casa.... Ma di cosa parliamo? sono cifre da ammiraglia segmento E di solo una generazione Fa... la nuova A7, nella configurazione base, partirà da 7.000 euro in meno.... Pura follia questi SUV. Meccanicamente il nulla, a livello accessori, gli stessi di tutti e, a portafoglio, costano uno sproposito in più. Se una persona investe anche solo 50.000k in una macchina del genere, ci deve essere proprio qualcosa di malsano e sbagliato nel mondo... Scusate lo sfogo, ma trovo il prezzo allucinante per una derivata Segmento C...c'è meno Gap tra una x250d accessoriata e una Giulia Quadrifoglio, che tra una Serie 1 a TP e la stessa X250d (che ricordiamolo, è una Suv TA)
  33. 2 punti
    Che coniughi sportività ed eleganza, possa un meteo... ☏ iPhone ☏
  34. 2 punti
    Oh, ditemi in quale lavoro (legale) si guadagna così tanto da poter spendere con leggerezza certe cifre che mi ci fiondo. 67 mila cucuzze per un diesel 4 cilindri sono fuori dalla mia comprensione (anche nel caso dello Stelvio)
  35. 2 punti
    Non basta mettere lo stemma BMW sul montante posteriore per distinguerla da una Kia
  36. 2 punti
  37. 1 punto
    Ma c'è davvero bisogno di argomentare? E il tuo ti sembra veramente un argomento reale da spendere in una discussione su principi generali? Capitale = soldi = investimenti = lavoro, poi chiaro che le aziende sono fatte di persone e le scelte possono essere giuste o sbagliate; ma il capitale è un driver dell'economia fondamentale non un freno. L'azienda che non investe è un azienda morta.
  38. 1 punto
    Sulle crucche da ordinare sui modelli più nuovi si fa fatica a spuntare il 10%. Su quelle in casa qualcosa in più, ma anche qui è una leggenda metropolitana che ci siano piazzali sterminati di BMW a km 0 pronte ad essere regalate al primo passante.
  39. 1 punto
    Semmai è proprio il contrario. Impianti usati al 100% e libri in tribunale li abbiamo già visto. Meglio poche vendite, ma redditizie. Lì ti inondano di km0, aziendali semestrali, etc etc.
  40. 1 punto
    17% si sconto su Giulia credo..... vai a fare un preventivo dalla concorrenza su un'auto da ordinare (serie 3, A4, Classe C) e se mi porti un preventivo con più del 17% di sconto ti offro da bere
  41. 1 punto
    Le coupè in Italia non si vendono più... hai letto i dati dell'Anfia? Anche in Europa i numeri sono al lumicino. per chi la fanno la coupè ? per Lapo e pochi altri? Vuoi costringermi a postare la foto della 4C nera che ho visto qualche giorno fa? (non ho tempo per postare tutto) Allora la vogliamo proprio far fallire Alfa romeo.... e dai su! Al massimo c'è mercato per un D coupe su base Giulia tipo Bmw serie 4 (come pare potrebbe arrivare nel 2018) ma non certo in italia, ma in Usa e Cina
  42. 1 punto
    Si sta parlando di dati di vendita mi pare, topic collocato nella sezione "mercato, finanza e società" se non erro.... se fossimo nel topic di Giulia Q interverrei dicendo quanto esaltante sia guidarla ma in questo topic mi pare più fuori luogo chi parla della coupé celebrativa Zagato (che ha ovviamente impatto zero su qualsiasi tipo di valutazione di mercato e vendite)
  43. 1 punto
    E' lo stesso discorso che hanno fatto a me quando dicevo che certe dotazioni sono importanti dicendo che su un Alfa non servono. Pero' la base e' ottima somo ancora in tempo a metterci una pezza.
  44. 1 punto
    non vedo cosi negativo, e gia un successo che fanno un confronto con una Porsche e mostra, che la Alfa e davvero buon fatto come macchina. Restano i problemi discutato della rete, del finanziamento, del servizio etc. Il prodotto e al altezza, il resto no. PS. Lo sterzo - mi ricordo a una prova, quando un amico ha appena nuova una MB ML400CDI, ai primi chilometri, girando il volante come abituato di miei italiani o anche dei BMW, ha quasi lasciato la strada, perche non e succeso niente, un sterzo incredibile indiretto e impreciso. Ma per uno adeguato ad un sterzo cosi, quella di Stelvio e sicuramente nervoso si - per me questa rivista e lo stesso disastro come Autobild, ma molti comprano, questa e il problema
  45. 1 punto
    Nel mulino che vorrei quadrifoglio rossa a fare le sgumme sulle strisce pedonali, contromano in rotonda ritiro della patente. ☏ iPhone ☏
  46. 1 punto
    ogni volta che guido la Giulia mi rendo conto del grande lavoro che è stato fatto per realizzarla .. guidabilita’ ai massimi livelli... se avete la possibilità provatela 👍 forza Alfa
  47. 1 punto
    Non concordo Stelvio è più riuscita di Giulia a livello di stile, entrambe non sono molto fotogeniche, e' sicuramente la più riuscita del lotto come estetica anche rispetto a Macan,Velar e F-Pace, Macan perde moltissimo accanto a Stelvio, F-Pace e Velar sembrano bellissime in foto ma poi dal vivo sono ordinarie...
  48. 1 punto
    Fa talmente schifo da sola che ritengo non ci sia bisogno di scomodare un altro bidone per cercare paragoni.
  49. 1 punto
    Video Triste... -.-' L'unico accessorio che andava citato, non è stato citato... Ma dico io, giulia ti propone un differenziale autobloccante meccanico al posteriore...chi altro lo fa? ma lo vogliamo dire? questo sì che è un accessorio da Petrolhead, mica le cover colorate delle chiavi... no words.
  50. 1 punto
    io ho avuto una 147 nera con interni rossi, venduta poi per prendere la GT che però ha gli interni neri. Gli interni rossi sono ancora i miei preferiti.
La Leaderboard è riferita all'orario Roma/GMT+02:00
×