v13

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    1945
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1083 Excellent

Su v13

  • Rank
    Leader del campionato
  • Compleanno 05/07/1977

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    jazz
  • Città
    españa
  • Genere
  1. cerchiamo di evitare le caricature come quella della maglietta e la Svezia, suvvia. per quel che riguarda l'apologia della Germania nazista, i liberali debosciati e autolesionisti e che in America ti picchiano perché hai votato Trump, stendiamo direttamente un velo pietoso... :-/ PS: @stev66 per quel che riguarda la separazione di sfera laica e religiosa, il (generoso) concordato dell'ateo Mussolini è del 1929 e negli anni 50 e 60 i politici della DC andavano ancora in massa a chiedere lumi in Vaticano... Qui in Italia, mica in Uzbekistan. Degli amici falangisti spagnoli o dei bigotti generali greci o portoghesi in pieni anni 60-70 non ne parliamo proprio. (E mi limito all'Europa senza scomodare la cristianissima America Latina nella stessa epoca).
  2. siamo off topic, ma ricondurre tutta la storia politica degli anni 70 agli interessi geopilitici di USA e URSS mi pare riduttivo. In Italia c'era un conflitto politico reale, che poi alcune frange (tipo le BR o i vari pseudo-gruppuscoli neofascisti) fossero altamente manipolabili è vero ma è una parte di una situazione molto più complessa. Questi attentati sono un modo di azione "politico-bellica" che ha le sue origini nelle autobomba o nei secuestri di aerei negli anni '70. Metodi relativamente semplici, sufficientemente imprevedibili e purtroppo con alto impatto (sia materiale che psicologico)
  3. la divisione fra sfera religiosa (privata) e sfera laica (pubblica) è un'invenzione di tagliatori di teste francesi un paio di secoli fa o poco più, e nonostante tutto ce ne ha messo un bel po' a prendere piede. Nel 1918 di stati veramente laici con una netta separazione fra potere politico e religione c'erano forse gli USA, l'URSS e poco altro. rasoio di Ockham: le soluzioni più semplici sono sempre le più probabili, non c'è bisogno di scomodare cospirazioni. È gente sicuramente manipolabile, ma non necessariamente da servizi segreti desiderosi di provocare stragi. Sono cose che possono succedere in certi frangenti (vedi Italia anni 70), ma sono assai meno probabili che non movimenti terroristi isolati dalla società, ma in cerca di potere e visibilità trovando inadattati, frustrati o gente retrograda e fargli un po' di lavaggio del cervello
  4. mah, mi paiono considerazioni un po' affrettate. La separazione fra sfera civile e sfera religiosa non è certo un problema dell'Islam, ma di tutte le religioni. Anche noi fino all'altro giorno (e anche oltre, vedi diritto all'aborto, eutanasia, ecc.) abbiamo avuto problemi simili. La questione è che la maggior parte dei governi laici in paesi culturalmente musulmani sono stati buttati giù uno dopo l'altro da interessi non proprio limpidi, giusto per essere diplomatici (leggasi, oligarchie, terratenenti e leader locali, interessi di altre potenze geopolitiche tipo USA Francia o Russia). La cultura laica nei paesi "islamici" è stata sotto attacco nel 20esimo secolo, non in epoche remote.
  5. Un'Emelba Chato (che in spagnolo vuol dire schiacciato, basso e cicciotto, ma può essere anche un vezzeggiativo) Emelba era il nome di una carrozzeria artigianale di vicino Barcellona che aveva anche proposto una Panda 5p o un'Ibiza pseudo-furgone-monovolume, oltre ad altra roba fatta poco più che in casa a inizio anni 80 in piena crescita economica (negli anni 70 la Spagna usciva da 40 anni di franchismo/guerra civile ed era poco più che terzo mondo)
  6. oggi in mezzo al traffico avvistamento notevole (solo ne sono state fatte 127)!!! tra l'altro manco beige, ma proprio gialla! ...e altro che fare foto! quasi faccio un incidente solo per girarmi a guardarla (e per la sua INDICIBILE BRUTTEZZA) non saprei nemmeno che parole usare per descriverla/lo... un accrocchio da film di fantascienza di serie Z? un misterioso oggetto extraterrestre? un insetto gigante??
  7. ok, pero quando lo farete per favore pubblicatelo come "contenuto nascosto"...
  8. le Panda di quel periodo avevano vernice migliore di quelle anteriori
  9. ma la GTI non era solo 1.9? colore assai raro! per il resto ha cerchi non suoi e mi pare sedili della serie successiva
  10. concordo. tra l'altro, nonostante 128/127 siano state tecnicamente e industrialmente innovatrici, a livello estetico funzionale Panda e Uno (quelle degli anni '80) erano assai più moderne, di fatto anticipando a modo loro l'idea di coda tronca e "monovolumica". Confrontate la Uno con Supercinque, 205 o Fiesta coeve, seguivano ancora l'impostazione stilistica di 127 e Renault 5...
  11. la materia storica è diversa fondamentalmente perché, a differenza dello studio per esempio della fisica o della chimica, è difficlmente replicabile in laboratorio. Ma ciò non vuol dire che lo studio della storia sia soggettivo, al contrario ha metodi ben precisi, che per altro si stanno evolvendo in modo molto interessante nell'epoca dei dati. Detto questo, è triste e preoccupante che nel 2017 ci sia chi pretende di cancellare decenni di studio di una delle realtà storiche più documentate di sempre, oltre a essere una delle più dolorose. Dimostra ignoranza e disprezzo non solo per milioni di vittime, ma anche per il lavoro di documentazione e interpretazione di decine di migliaia di persone negli ultimi 70 anni.
  12. idem, esteticamente questa è molto conservatrice e rompe con la linea evolutiva delle code tronche Uno --> Punto --> GPunto