Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

bik

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    3471
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

918 Excellent

Su bik

  • Rank
    World Championship Winner
  • Compleanno 19/09/1968

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    Seat Leon 2012
  • Città
    Prov.Bologna
  • Interessi
    Viaggi e sport
  • Professione
    Impiegato
  • Genere
    Maschio
  1. Meteo e Territorio

    C'era un allerta arancione nella zona dell'appennino. Stanotte è piovuto ghiaccio. Solo che, essendo allertati, i comuni e la provincia hanno sparso sale sulle strade, ed erano perfettamente praticabili, tanto che i bus extraurbani circolavano con lievissimo ritardo. Invece Trenitalia dimostra che non gliene importa niente delle linee per pendolari, nelle settimane scorse ci sono stati diversi problemi di vario tipo su questa linea.
  2. Meteo e Territorio

    Stamattina treni bloccati sulla Bologna - Firenze per ghiaccio sui cavi. Comunque un bello schifo! Appena c'è una perturbazione diversa dal normale qualcosa si blocca!
  3. Sirotkin in GP2 non si è comportato male, se ha corso Palmer in F1 può correre anche lui....
  4. Se il parcheggio ha diversi piani interrati puoi parcheggiare al -1, per gli altri può essere vietato.
  5. Nina Løseth-Haver - sciatrice:
  6. Solo di passaggio, solitamente ci fermiamo nelle zona di Praiano e Positano anzi, Vico, di solito, la saltiamo passando per il tunnel. Potremmo visitarle.
  7. [Piloti] italians got talent

    Me lo aspettavo! Dispiace per Giovinazzi, probabilmente il pilota Italiano attualmente di maggiore talento, ma Leclerc ha i numeri dalla sua parte; vent'anni appena compiuti, quarto al debutto in F3 e vittorioso al debutto in GP3 e F2. Penso che la Ferrari era intenzionata a mettere entrambi i piloti in F1, per avere idea del loro potenziale in prospetto di un posto in squadra, ma, vista l'impossibilità, hanno puntato su quello con le prospettive migliori. Piuttosto occorre chiedersi come mai il nostro talento più promettente ha dovuto ritagliarsi un posto in Asia per mostrare il suo talento, e l'ACI-CSAI, invece di impegnarsi per il GP di Monza sarebbe meglio che lavori per i talenti Italiani.
  8. Ciao a tutti. Probabilmente a fine mese, dopo Natale e prima di Capodanno, passeremo qualche giorno a trovare parenti zona Caserta. Probabilmente ci rimane molto tempo libero, per presumibili impegni lavorativi dei parenti (lavorano per il teatro e non hanno ancora la pianificazione post Natale) quindi stiamo valutando cosa vedere in zona. Premetto conosciamo abbastanza bene Napoli ed abbiamo visitato mercatini e posti turistici principali (Castel dell'ovo, lungomare Caracciolo, quartieri spagnoli, piazza plebiscito...), Pompei e la zona della costiera Amalfitana, volevamo vedere qualcosa di interessante e/o emozionante non visto. Come idee: - Salerno: Luci d'artista. - Campi Flegrei - Reggia di caserta - San Leucio. Pareri sulle idee? Altre idee? Considerando che la consorte non ama particolarmente i musei? Grazie
  9. Se ci vai per diletto bene o male le strade sono pulite, e su poca neve fresca le invernali vanno senza problemi. Per chi vive in montagna le occasioni per montarle le catene non mancano, fidati!
  10. Seat Ibiza 2017

    Innanzitutto benvenuto! Tra le due motorizzazioni, dipende dalle tue esigenze. Il tsi 1.0 115cv è un motore brillante e economico, sulla Golf percorre, in media, 16km/l, quindi sulla Ibiza potrebbe essere ancora più parco, e, visto il rapporto peso-potenza molto favorevole, essere molto brillante. Il tsi 1.5 150cv sul telaio della Ibiza offre prestazioni da piccola sportiva, e non dovrebbe consumare molto, visto che ha una dotazione tecnica all'avanguardia (ciliynder on-demand, turbo a geometria variabile), probabilmente è più delicato e sarebbe interessante capire se il telaio e l'assetto dell'attuale Ibiza siano adeguati, visto che la precedente Cupra nel test che ho effettuato al limite non era il massimo.
  11. Per quello faccio due "giri" al cavo interno, fino ad avere un doppio cerchio sovrapposto, e le chiudo con il fissaggio del cavo, poi le scrollo e le appoggio alla scatola, al 90% non si intrecciano.
  12. Il vantaggio delle catene a montaggio esterno è che le monti anche sotto una nevicata in un minuto, come catene di emergenza sono meglio delle catene tradizionali. Con le catene tradizionale devi pulire bene la zona dietro la ruota, collegarle, spesso sporcandoti e, se non autotensionanti, fermarti ogni 2x2 per tensionarle bene i primi minuti, non tutti sono in grado di farlo, se penso a mia moglie e mia figlia è praticamente impossibile che riescano a montarle In compenso, una volta tensionate bene, ti arrampichi dappertutto.
  13. Catene a montaggio esterno. Se io dovessi montare le invernali per quei 2-3gg/anno di neve non ci penserei neanche. I pneumatici invernali danno più sicurezza sui fondi invernali comunque, pensa a percorrere una curva all'ombra la mattina e trovare del verglas, con le invernali hai un bello spavento, con le estive rischi un approccio con il guard-rail. Comunque io, d'inverno, sempre invernali + catene a bordo (per la Leon ho 2 set di catene, la 9mm. per i 205/55R16 estivi e le 12mm. per i 195/65R15 invernali).
  14. Variante di Valico

    Purtroppo, nel Bolognese, quando nevica fare il tratto Bologna - Sasso Marconi per la viabilità ordinaria vuole dire metterci delle ore, o sei ben attrezzato fai le strade collinari a tuo rischio, oppure se è libera, fai l'autostrada. Per confronto, io con l'autobus per arrivare a casa, tra una cosa e l'altra, ho impiegato 4h, tra ritardi dei bus urbani, bus extraurbani che vanno a passo d'uomo fino a Sasso Marconi (anzi meno, sono sceso ad una fermata a Casalecchio e, a piedi, ho preso il bus precedente qualche fermata dopo, che vedevo davanti a me), la mancata coincidenza del bus per la stazione, il dovere pulire l'auto e montare le catene, ed accompagnare una signora al paese vicino, visto che i bus extraurbani passavano poco. In compenso il giorno dopo giravi tranquillamente in strada, non c'era ghiaccio e le strade erano pulitissime.
  15. Variante di Valico

    La regione aveva emanato un ordinanza ed anticipato l'obbligo a Sabato 11 Novembre. Anche se molti non erano a conoscenza dell'ordinanza, i mezzi spalaneve erano allertati. Purtroppo la tipologia di neve ha causato diversi danni, e i mezzi spalaneve, nella viabilità ordinaria, impiegavano più tempo a eliminare gli alberi dalla carreggiata che a spalare, come conseguenza quel pomeriggio la viabilità era molto critica. Comunque la mattina successiva si girava senza problemi, i problemi gravi sono stati altri, visto che io sono rimasto un giorno e mezzo senza energia elettrica, e sono stato fortunato....
×