bik

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    2928
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

577 Excellent

Su bik

  • Rank
    World Championship Winner
  • Compleanno 19/09/1968

Informazioni Profilo

  • Città
    Prov.Bologna
  1. Babba Bia! Gli interni sono ancora peggio dell'esterno, ha quel retrogusto "Telefunken anni '70".
  2. Che sappia io, in Emilia Romagna, sui treni delle tratte regionali date in gestione a Trenitalia, sono in servizio sia conduttori regionali sia conduttori Trenitalia, questi ultimi sopratutto sulle tratte tra due regioni.
  3. Pure qua a Bologna del servizio ferroviario locale non gliene importa "un baffo" a nessuno, tra ritardi e cancellazioni o cambi di binario comunicati all'ultimo è una favola. E il rimborso sui disagi, gli anni passati, lo hanno dato qualche anno dopo i disservizi, mentre la regione Toscana, che condivide una parte della linea, li aveva già erogati... Per assurdo, il trasporto su gomma, nella mia tratta, funziona meglio, con una app sai se il bus è in orario e difficilmente sopprimono una corsa (su rotaia la soppressione di certe corse è quasi sistematica, basta qualche macchinista in malattia e, guarda caso, spostano il macchinista del locale sulla "freccia" sopprimendo la corsa), il problema è che su gomma ci sono poche corse.
  4. Spiegazione plausibile, anche se non capisco, dalle analisi, come fanno a stabilire che è stato risollevato dalla circolazione, ma vabbè. A questo punto mi chiedo: visto che la percentuale del particolato risollevata è altina (30%) è previsto, come qui a Bologna, un lavaggio sistematico delle strade , nelle ore notturne, per eliminare il pulviscolo presente a terra?
  5. Sticaxxi! 30% di particolato per usura asfalto Se è così il problema non è "il diesel emette particolato" ma "la circolazione privata emette particolato ed il diesel ne emette il doppio".
  6. Così come percentuali mi sembra più credibile, anche se non capisco la percentuale cosi alta della voce "altro" riferita al traffico.
  7. A parte l'articolo propagandistico pentastellato, ci sono dei link a documenti con i risultati e le metodologie del test? Questo perché gli stessi test in altre zone hanno dato risultati differenti, e, visto che la percentuale di colpevolezza del diesel sale ad ogni passaggio di notizia, (visto che per la Stampa è l' 85%) o c'è un problema di metodologia (hanno preso in esame solo il particolato emesso dai veicoli o tutto il particolato?) oppure ci stanno "perc..lando".
  8. Allison voleva vivere in Inghilterra, per stare vicino ai figli, dopo la morte della moglie. Non credo che sia stato mandato via, ma non era possibile conciliare le esigenze di genitore con l'organizzazione aziendale Ferrari.
  9. Visto che sono un pendolare, abito non in periferia ma a 50 km dal lavoro, tralasciando che, attualmente, uso i mezzi pubblici, non capisco perché dovrei sentirmi un criminale quando uso la mia auto, quando chi abita in zona la usa tranquillamente, fregandosene beatamente dei mezzi pubblici. Abitando fuori città l'auto non è un lusso, ma una necessità, non ci sono autobus ogni 10 min. per andare dove si vuole, se devi andare da qualsiasi parte o metti in preventivo una mezza giornata di trasporto pubblico, pagando più di biglietto che di carburante. Oltretutto chi abita lontano dal posto di lavoro, se ha la possiblita tendenzialmente si organizza (abbonamento ai mezzi pubblici, car sharing, utilizzo misto mezzi privati e pubblici....) visto che il costo di muoversi con l'auto è sensibile, chi sta ad un km dal luogo di lavoro, per assurdo, lo vedo usare molto di più l'auto, visto che le spese di carburante saranno comunque basse, molto spesso piuttosto di utilizzare un autobus (eeehhh ma ci mette tanto, ci sono i ladri, gli zingari, gli studenti, i nordafricani.....) arriva al lavoro ad orari improponibili per avere certezza di parcheggiare, alzandosi ad orari tali che al lavoro ci andresti a piedi, non con l'autobus, ed arriveresti in orario.
  10. Ho montato gli Excell-G sulla mia 156 anni fa, rispetto agli originali nuovi sono leggermente meno frenati ma molto più scorrevoli. Io li consiglio, sopratutto se punti al comfort, le doti dinamiche sono comunque alte, vista la base, ed il comfort migliora decisamente.
  11. Per gli ammortizzatori originali prova a sentire qui: http://icmagroup.it/ Ma, secondo me, spendi il doppio a pari qualità rispetto ai vari Bilistein, Boge, Kyb e Monroe. comunque mi ripeto, se cerci il comfort scegli i Kyb excell G, di produzione Giapponese (Kayaba) sono leggermente meno frenati degli originali ma molto più scorrevoli: http://www.kyb-europe.com/kyb-italy/ammortizzatori-a-doppio-tubo-a-gas.html
  12. @done: Avendo i miei figli passato di recente gli esami per la patente e il patentino ti garantisco che non è così. Comunque mi fermo, stiamo andando eccessivamente off topic, eventualmente ne parliamo in un altro thread
  13. Se vuoi migliorare la tenuta in curva la cosa migliore è fare rigenerare gli ammortizzatori originali da un professionista competente, la base è buona e le tarature vengono personalizzate sul modello, non so dove abiti ma, se sei comodo, in zona Bologna c'è Dal Fiume a S.Lazzaro. I Bilistein B6 sono comparabili agli originali nuovi come durezza. Comunque, indurendo gli ammortizzatori, qualcosa in comfort perdi. I Kyb dal lato comfort sono eccezionali, sono leggermente meno frenati degli originali ma molto più scorrevoli, perdi qualcosina in precisione ma come comfort c'è tanta differenza.
  14. Puoi tenere le molle, non è necessario cambiarle, visto che non sono soggette ad usura e a deformazione plastica. Valuta se cambiare anche i braccetti superiori dell'avantreno, se non li hai cambiati di recente, sono abbastanza cagionevoli. Se ti interessa maggiormente il comfort piuttosto dei Bilistein B6 valuta i Kyb Excel-G, sono meno frenati dei Bilistein ma molto più scorrevoli.