Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

Regazzoni

Team Member
  • Numero contenuti

    53706
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Popolarità

    4

Regazzoni last won the day on Agosto 30

Regazzoni had the most liked content!

Reputazione Forum

261 Excellent

Su Regazzoni

  • Rank
    HALL OF FAME
  • Compleanno 13/11/1978

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    Fiat 500
  • Città
    Nord Ovest
  • Professione
    Ing Meccanico - Progettista settore automotive
  • Genere
  1. Dacia Duster 2018

    Lo scrive Quattroporte, come lo scrivono altri siti italiani. E credo si tratti di un errore di traduzione che uno sta copiando dall'altro. Cercando una fonte più solida, sul sito per la stampa del gruppo Renault scrivono "allumage automatique des feux" oppure " Automatic head lights " a seconda che si imposti sul francese o l'inglese. E questo non si traduce in accensione automatica degli abbaglianti, ma in accensione automatica dei fari, ovvero sensore crepuscolare che accende o spegne gli anabbaglianti se rileva più o meno buio. Per l'accensione automatica degli abbaglianti ci vorrebbe tanto di telecamera e di software di riconoscimento in grado di distinguere i veicoli sulla strada (o meglio dei loro fari accesi).
  2. Il test del crash con small overlap è un test recente e totalmente inedito introdotto pochi anni fa dall'entre privato (legato alle compagnie assicurative e simile all'Euroncap) IIHS e come capita spesso per i test che si inventano, il test ha fatto una strage su quasi tutte le auto che l'hanno affrontato nei primi tempi, indistintamente da marchi e segmento delle vetture. E' un test che difficilmente si passa con risultati decenti se la vettura non è stata appositamente progettata per passarlo. E anche in quel caso è un test così strano che certe vetture non riescono proprio a superarlo in modo soddisfacente. Non a caso, quando è diventato obbligatorio superare anche quel test per avere i pieni voti, pochi ne sono usciti bene e molte delle vetture che non lo passavano hanno dovuto ricorrere a modifiche fatte di corsa, aggiungendo dei pezzi, e a ripetizioni del test dopo alcuni mesi. E alcuni non sono nemmeno riusciti nell'intento, vedi ad esempio la altrimenti sicurissima Tesla. Non a caso la 500L è andata male e la 500X è andata bene. Non perchè una fa schifo e l'altra va bene, ma perchè sulla seconda c'è stato il tempo di progettarla con i pezzi di acciaio in più che servono a far superare quel test. P.S. Infatti la 500L passa a pieni voti (GOOD su ogni singola voce e sottovoce) qualsiasi altro test IIHS che non sia lo Small Overlap. http://www.iihs.org/iihs/ratings/vehicle/v/fiat/500l-4-door-hatchback
  3. Io non me ne vanterei. Non è illegale perchè lo ha deciso la "lobby dei meccanici ladri". E' illegale perchè riparare la macchina per conto proprio è un pericolo per la sicurezza tua e di chi incroci per strada. Detto questo, suggerisco a tutti di non dare ulteriori suggerimenti che possano contribuire a questo tuo comportamento poco responsabile e per niente sicuro. Vedi REGOLAMENTO art 1.10.
  4. Dovrebbe essere quella sulla sinistra, nell'immagine diffusa (forse per errore) una decina di giorni fa da Mercedes per annunciare la partecipazione a Francoforte. L'immagine è ad alta risoluzione, quindi conviene aprirla a parte per vedere in dettaglio il concept.
  5. Non ho scritto che non vendono più berline segmento B. Ho scritto che non rendono più. 20-25 anni fa c'erano costruttori che campavano sui profitti delle B. Adesso faticano a averci un guadagno sopra, perchè i contenuti minimi sono aumentati, così come gli investimenti necessari, i prezzi non altrettanto.
  6. Sono passate ere geologiche in termini di cambiamento del mercato, distribuzione dei segmenti, costi di sviluppo ecc... Il mercato è totalmente diverso anche solo rispetto a quando è nata la Grande Punto. Figuriamoci rispetto a quando c'erano la nonna, la bis-nonna e la trisavola.
  7. Ti ricordo che è una Vision. Che per Daimler significa che è un esercizio concettuale, non in ottica di produzione. E' vicina alla produzione quanto una di queste.
  8. Citroën E-MEHARI 2016

    Vero la producono ancora! E continua a vendere il triplo della finta Mehari.
  9. Ma, per quella spia, la macchina è mai stata vista, almeno una volta, da un meccanico? Perchè potrebbe essere qualcosa di molto semplice da verificare e che, con un meccanico non ladro, ti costa pochi euro o nulla. O potrebbe essere qualcosa di difficile da dignosticare (o franintendibile) con un banale apparecchio da 30$. E in entrambi i casi sono soldi e tempo buttati per comprare e aspettare l'apparecchio... e poi sei da capo. Comunque se il problema richiede un intervento o una riparazione, te lo deve poi risolvere un meccanico. La legge vieta che ti ripari l'auto da solo.
  10. Sono anni che le berline segmento B sono vendute quasi in perdita (a volte chiaramente in perdita), anche dai costruttori più di successo. Io sarò strano, ma non vedo dove stia tutto sto potenziale di vendite inespresso per la Punto: con a listino Panda e Tipo, non vedo quante vendite si possano perdere a non avere una Punto in mezzo.
  11. Citroën E-MEHARI 2016

    E' un modello puramente virtuale. Pur essendo elettrica, quindi avendo fior fior di incentivi all'acquisto in diverse nazioni europee, l'hanno scorso ha venduto mediamente 55 esemplari al mese. Quest'anno è già crollata a 35 al mese. La Q7 elettrica (che nemmeno pensavo fosse prodotta in serie) vende 10 volte tanto. La i3 vende quasi 50 volte tanto. La E-mehari probabilmente esiste solo per vincoli o sovvenzioni dello stato francese ad avere almeno un modello elettrico in gamma. Da quando non c'è più la fornitura di Mitsubishi hanno ri-marchiato questa che è poco più di un quadriciclo elettrico.
  12. Porsche Cayenne 2018

    Sapete dove posso trovare la discussione sul nuovo Cayenne? Perchè ero convinto che fosse da queste parti, ma non riesco a trovarla. Su, dai. Con la scusa del "fotoconfronto" sono 2 giorni che si parla solo di Maserati.
  13. Ho evitato di scriverlo temendo che venisse preso come dispregiativo verso il concept. Ma ormai si riesce a far andare in semi-autonomo persino un drone da poche centinaia di euro. Far fare un percorso prefissato per un concept del genere è cosa normale al giorno d'oggi.
×