Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

Tony ramirez

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    2578
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Popolarità

    51

Tony ramirez last won the day on Dicembre 7

Tony ramirez had the most liked content!

Reputazione Forum

6269 Excellent

1 Seguace

Su Tony ramirez

  • Rank
    Giovane Promessa
  • Compleanno 09/08/1980

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    barchetta
  • Città
    Torino
  • Citazioni
    Ricordati che devi morire... mo.. mo me lo segno!
  • Genere
    Maschio

Contatto

Visite recenti

8449 visite nel profilo
  1. Lamborghini Urus 2018

    d'altronde questo è il nuovo medioevo culturale! anche se noi italiani nel medioevo ci siamo comunque distinti nella costruzione di abbazie, ma all'epoca il mondo non era social, ora è un medioevo differente per cui l'emulazione del più forte è il dictat
  2. Lamborghini Urus 2018

    Ti quoto in pieno. Dentro di me questo discorso l'ho affrontato più volte specie sul discorso musica. Sono amante (e tanto) degli Scorpions che come tu sai sono di Hannover. ebbene la loro musica per quanto tocchi le mie corde più profonde lo fa sia in maniera costruttiva sia in maniera distruttiva. porta energia ma molte volte è un energia non buona (lo stesso discorso lo posso fare per i Rammstein ma paradossalmente anche per gli Abba, è un aspetto che accomuna un pò i popoli nordici, persino i Roxette). Discorso diverso invece per i popoli anglosassoni, posso ascoltare Billy Idol alla nausea eppure non mi provocherà mai questi effetti devastanti. sulla Bidimensionalità il confronto musicale per i tedeschi è imbarazzate, se prendiamo appunto gli Scorpions passiamo dall'hard rock alle ballads senza vie di mezzo specie se per esempio lo confrontiamo con la varietà musicale dei Queen o dei The Cult.
  3. Lamborghini Urus 2018

    è purtroppo una strada quasi obbligata se vuoi stare a galla. io la penso esattamente come te ma confido che piazzando prodotti che possano competere con i loro (in più offrendo meccaniche senza compromessi) credo che riusciremo a risalire la china e magari tornare ad essere il riferimento nel design.
  4. Lamborghini Urus 2018

    Si ma questa se vogliamo è un'altra manipolazione bella e buona! Come a voler far credere che l'Urus sia diretto discendente delle due sopra! Come a voler dire "Ehi guardatemi, sono una Lamborghini anch'io" siamo ai limiti della truffa. Questo è il marketing tedesco e ahimè funziona pure. ovviamente non per noi appassionati ma per l'acquirente medio. è come se la Lancia Ypsilon venisse affiancata da una Stratos in un pubblicità.
  5. Lamborghini Urus 2018

    Avevo dimenticato a mettere IMHO. comunque forte dei miei 5 anni di studi in psicologia mi sento di dire che si lo penso. Nom vedo altre ragioni per costruire un mezzo più alto di altri specie appunto per un costruttore di sogliole come Lamborghini. Vuoi per bisogni indotti o richiesti un certo tipo di clientela facoltosa ha cominciato ad adoperare questi veicoli, gli avanguardisti furono BMW e Mercedes ma il boom lo fece il Cayenee. Addirirttua nella satira il buon ricco Ranzani possiede il Cayenne. Quindi l'assioma, ricco = seduto in alto nasce li a meta anni 2000, il tutto condito dal senso di sicurezza che il suv ha, dopo il 9/11/01 era forte la paura ovunque e si cercava il senso di sicurezza in ogni acquisto. Questa cosa è caduta a cascata poi su tutti i costruttori generalisti fino ad arrivare al suv di seg. B Chi oggi va in giro con un'auto "normale" di qualsiasi segmento sia o addirittura cabrio o spider viene visto come anacronista o un nostalgico anarchico. Ah, il tutto IMHO
  6. Lamborghini Urus 2018

    seeee ciao ne!!! perché sei seduto più in basso. sociologicamente non ti vuoi elevare, ma andare più veloce e sociologicamente chi si eleva o viene accettato perché ne ha i meriti (rockstar ad esempio, penso a beatles o freddie Mercury, o personaggi politici, Malcom x o guerriglieri penso a Che Guevara o scienziati penso Einstein) oppure se non ne ha i meriti non viene accettato.
  7. Lamborghini Urus 2018

    a mente fredda e calmati i bollenti spiriti nell'aver visto l'ennesimo stupro di un marchio mi sento di fare altre riflessioni. - Accetto il fatto che sia un suv. - Accetto la condivisione di piattaforma e componentistica (anche la countach aveva i gruppi ottici di Alfetta) - Non accetto il compromesso e la presa per il culo che stridono con lo spirito "diversista" del costruttore nostrano e mi spiego: il caso lampante delle maniglie mi ha fatto pensare quanto veramente non gliene sia fregato un cazzo di fare un prodotto innovativo e diverso. e non venite a parlarmi di economie di scala perché appunto il Velar ha delle maniglie fighissime. Questi vogliono solo fare soldi. non c'è pionierismo in tutto questo, non c'è passione, non c'è il sogno, quella cosa che ti fa appendere il poster in camera e le palle ad un finanziamento. Non c'è se vogliamo nemmeno un minimo di buon gusto, avrebbero potuto non mettere la terza luce laterale da Sw e optare per na soluzione alla Stelvio e a chi mi risponde non avrebbe avuto visibilità io rispondo perché il Countach e il Diablo ne avevano? La Countach per parcheggiarla di retro dovevi aprire la porta e sporgerti. Porta che si apriva in un modo del tutto insolito. Qui non c'è nulla di nulla. Avrebbero veramente potuto scioccare con un prodotto di questo segmento. Porte con aperture strane, maniglie a scomparsa, alettoni retrattili... invece nulla, nulla di tutto questo, il prodotto che ci troviamo davanti oggi sembra opera di un tuner semi professionista Russo che ha preso il solito VW Tuareg e l'ha pasticciato. Venderà, ben felice per questo ma trovo tutto di una pesante noia mortale. Spero vivamente che ci sia ancora qualcuno in grado di essere avanguardista nel panorama automobilistico perché anche quello che era uno dei marchi più tenaci ha ceduto il passo alla banalità.
  8. Lamborghini Urus 2018

    Non voglio come al solito buttare in mezzo Alfa Romeo ma giacche si parla di Suv ad alte prestazioni vorrei capire se esiste già un confronto su pista tra la Urus e la Stelvio Q. Giusto per capire come un telaio può influire sul comportamento dinamico. Ovvero, assodato che il Giorgio è all'altezza della situazione, quanto questo telaio Audi è tarato per la pista? oppure questa Urus è buona solo sul dritto? Non c'è ironia ma voglio veramente capire se sotto il vestito ci sia qualcosa di concreto almeno giacche l'esterno mi ha totalmente disilluso. é una vera lamborghini sotto il profilo prestazione?
  9. Lamborghini Urus 2018

    l'interno è pulito e razionale..... anzi il termine più corretto è: IMMEDIATO! ovviamente sono ironico, la prima cosa che mi è venuta in mente: e pensare che c'era gente che criticava gli interni opel e ford di qualche anno fa!
  10. Lamborghini Urus 2018

    Proprio oggi che avevo deciso di smettere di bestemmiare.... Francamente è uno dei prodotti più brutti ed insensati degli ultimi 20 anni... poi fate quel che volete ma togliete quella bandiera italiana da ovunque che non ho voglia di essere deriso dal mondo intelligente!
×