Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

Devonrex

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    950
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Popolarità

    1

Devonrex last won the day on Febbraio 12

Devonrex had the most liked content!

Reputazione Forum

466 Excellent

5 Seguaci

Su Devonrex

  • Rank
    Pilota Ufficiale
  • Compleanno 07/12/1971

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    ALFA 156 2004
  1. Omamma, Starter... Si andava al bar solo perchè ogni tanto la lasciavano appoggiata sul biliardo... E poi Blitz... chi se lo ricorda? Ma sto divagando...
  2. Vuoi la guerra? Quanti ricordi... Fiorella Pierobon
  3. Come dicevo a non so chi, io sono in fissa con questa.
  4. Il restauro della mia X1/9

    Diciamo che il mio meccanico/carrozziere/elettrauto... sono io e mi stimo moltissimo.
  5. Porca vacca, le Giappine che si passano la caramella mi hanno causato uno scompenso. Nel senso che tutto il sangue è finito nelle mutande ed ora il mio cervello sta asfissiando. Che passerine...
  6. Il restauro della mia X1/9

    Discorso 5 marce. Sulla prima serie non ci sta senza modificare uno dei bracci della sospensione posteriori, cosa che non ho voglia di fare. Ho in casa un kit di trasformazione in 5 marce che al tempo veniva commercializzato da Gozzoli di Maranello, ma di fatto era realizzato da Colotti. Non sono sicuro di volerlo montare, però. Vedremo.
  7. Il restauro della mia X1/9

    Ci sta perfettamente. Bisogna allargare i fori dei prigionieri (X1/9 M12, Tipo M10) e fare una basetta di adattamento per poter montare la valvola termostatica specifica della X. I vari pezzi dei vari Lampredi sono tutti più o meno intercambiabili tra loro.
  8. Immagini, notizie e video spiritosi

    Alllessandro... con due elle che sembrano tre, tanto sono due. (cit)
  9. Il restauro della mia X1/9

    Il motore è in rettifica. Solo alcuni cenni: - testa Tipo 1600 con valvole maggiorate (Punto 90) e condotti allargati; - albero a camme ; - due carburatori verticali Weber DCNF36 (Ferrari Dino) con collettore Alquati; - pistoni stampati ad alta compressione; - Bilanciamento albero e volano; - Scarico sportivo Inox CSC fatto su misura; - accensione elettronica. Previsti 110/115 cv mantenendo invariata la cilindrata 1300. In origine sono 75. Spesa: non riuscirete mai a strapparmi di bocca un simile segreto. Se mia moglie dovesse scoprire il foglio excel dove ho annotato tutto...
  10. Le famose canzoni, artisti , non UK , USA..

    Come mai Yeke Yeke è nella hit del 1995? La canzone è dell'87/88 se ben ricordo...
  11. E' la radio originale dell'auto? In tal caso, con una copia del libretto, vai in una qualunque officina autorizzata Fiat e chiedi una copia della tesserina con il codice. Il tutto per la modica cifra di 50,00 euro. Io persi il codice della radio della mia Alfa ed è andata a finire così. Ti assicuro che non lo perderò mai più.
  12. Carri funebri d'epoca (insoliti)

    Sempre interessante questo topic. Doveva essere ben comodo fare la manutenzione ordinaria al motore del T1 della prima foto: apri il cofano e ti ritrovi il motore un metro all'interno. Il meccanico si sarà dovuto infilare dentro come uno speleologo.
  13. Il restauro della mia X1/9

    Tra un lavoro e l'altro trovo pure il tempo per fare l'asino. Rimontate anche le sospensioni. Ammo e molle nuovi nuovi. Assetto - 30mm e leggermente più rigido. Davanti ho fatto un upgrade montando dischi e pinze della Uno Turbo.
  14. Il restauro della mia X1/9

    Dopo questo passaggio, del quale sono particolarmente contento del risultato (è la prima volta che vernicio un'auto intera!), ho riportato a casa la piccola X per la fase di rimontaggio. Ho scelto di verniciare l'esterno solo dopo aver montato la meccanica e tutti gli accessori possibili per evitare di danneggiare la vernice. E' vero che in fabbrica verniciano integralmente le scocche e poi montano tutto ciò che devono montare, ma io no sono la fabbrica. Per rimontare tutto dovrò tirarla su e giù dal ponte un fottilione di volte e utilizzare tanta fantasia. Il rischio di fare qualche segno è altissimo, solo che se è ancora con il fondo, la cosa si risolve in modo indolore; se fosse già verniciata a smalto, sarebbero pianti e stridor di denti. Il primo lavoro una volta riportata a casa è stato posare l'insonorizzante butilico in ogni posto accessibile. Non è certamente originale, ma, con la mia consueta arroganza, posso dire che non me ne frega nulla dell'originalità. Dove posso, senza stravolgere l'anima seventies di questa vetturetta, apporto modifiche migliorative come questa. Alla fine non si vedrà nulla, ma sarà molto più silenziosa e confortevole. Dopo sono passato alla posa dei tubi dei freni e frizione, rifatti nuovi in rame (nuove anche le pompe) e alla revisione dell'impianto elettrico ed il relativo rimontaggio. Stessa sorte hanno subito il gruppo del riscaldamento, la pedaliera, il piantone dello sterzo e la leva del freno a mano. Non metto foto di questi passaggi perchè non le ritengo particolarmente interessanti ai fini del topic.
  15. Il restauro della mia X1/9

    I lavori sono andati avanti anche se aggiorno il topic di rado. Dall'ultima volta la scocca è stata verniciata all'interno e sotto. Sotto ho utilizzato alcuni kg di antirombo bicomponente 3M, ma non ho foto accettabili di questo passaggio. Andiamo avanti: blu francia 426 1972. Ecco il sottoscritto all'opera.
×