Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

dalfer

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    75
  • Iscritto il

  • Ultima visita

Reputazione Forum

77 Excellent

Su dalfer

  • Rank
    Neopatentato
  • Compleanno 04/12/1972

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    Alfa Romeo Giulietta 2011
  • Città
    Pistoia
  • Professione
    Imprenditore
  • Genere
    Maschio
  1. Reduce da una settimana in Portogallo ho visto molte più auto italiane di quante me ne aspettassi. Le più diffuse largamente Punto / Grande Punto (ma urge una sostituta, molte erano anzianotte), Tipo (2V e soprattutto SW) e tante, veramente tante Giulietta (anche l'ultimo MY). Restando in Alfa Romeo ho visto diverse Mito ma nemmeno una Giulia o una Stelvio (sull'alto di gamma a "occhiometro" prevale Mercedes su BMW ed Audi). La Fiat 500 è diffusa come dappertutto, mentre poche sono le Panda. Poi ho visto qualche sparuta 500L, pochissime 500X e Renegade (di questo sono deluso).
  2. [BRA] Fiat Argo 2017

    Questa generazione di Panda si avvia a fine carriera e ci sarà bisogno di un rinforzo più moderno nella fascia che parte dai 10-12.000 euro. Inoltre si sa già che la prossima sarà prodotta in Polonia e potrebbe tornare a posizionarsi più in basso rispetto all'attuale Made in Italy, lasciando spazio alla segmento B rational.
  3. Mercato Italia 2017

    Perché il mercato è cambiato molto rapidamente negli ultimi anni. Nonostante la moda di SUV e crossover, anche nei segmenti medio bassi come B e C, mi stupisce vedere ben 4 segmento B "classiche" fra le 10 auto più vendute... Se si aggiungono anche Fiesta e Polo, che sono nella top 10 Gennaio-Ottobre, emerge ancora più chiaramente l'importanza di un modello che sostituisca rapidamente il vuoto lasciato dalla Punto.
  4. Mercato Italia 2017

    C3 - Yaris - 208 e Clio nella Top10... gli italiani comprano ancora segmento B a palate! Inutile sottolineare che manca il campione nazionale (la Y è a cavallo fra A e B e comincia la parabola discendente).
  5. Andamento vendite Maserati

    Quali difficoltà? Sarebbe vero se fossero cambiati i listini negli ultimi mesi, cosa che per Alfa non è accaduta (non so per Maserati, ma lì c'è di mezzo il nuovo MY ed un ritocco potrebbe essere giustificato da questo, non dal cambio €/$)
  6. Il problema non sono i numeri di Stelvio, ancora in fase di lancio, ma quelli di Giulia. Ormai avrebbe dovuto essere a regime, ricordo i tuoi aggiornamenti ad inizio anno sulla disponibilità del parco macchine presso i concessionari americani. Il target in Nord America era intorno ai 2000 pezzi al mese, no?
  7. Stelvio ad ottobre negli USA ha venduto 434 unità e Giulia (solo) 726... ma il thread è chiuso https://www.allpar.com/news/2017/11/fleet-drags-down-oct-fca-sales-38706
  8. Però per parlare del mercato tedesco c'è l'apposito topic 😉
  9. Se poi ingranasse meglio in Germania e Gran Bretagna...
  10. No, non è corretto. E "invece" si scrive attaccato. Accademia della Crusca: Eppure non c'è bisogno di essere dei linguisti per rendersi conto dell'inammissibilità nell'uso dell'italiano d'un piuttosto che in sostituzione della disgiuntiva o. Intendiamoci: se quest'ennesima novità lessicale è da respingere fermamente non è soltanto perché essa è in contrasto con la tradizione grammaticale della nostra lingua e con la storia stessa del sintagma (a partire dalle premesse etimologiche); la ragione più seria sta nel fatto che un piuttosto che abusivamente equiparato a o può creare ambiguità sostanziali nella comunicazione, può insomma compromettere la funzione fondamentale del linguaggio. http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/uso-piuttosto-valore-disgiuntivo Mi scuso per l'OT ma sono un toscano purista della lingua italiana. Perdonatemi.
  11. Qualcuno ha pensato di farsela da sé la Mito GTA? Come si spiega questa che ho visto oggi a Pistoia? Comunque carina, peccato non abbia potuto vedere l'anteriore!
  12. Ed ambedue con vendite in calo in Italia... sarà un effetto Giulia?
×