Nicola_P

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    1698
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

845 Excellent

Su Nicola_P

  • Rank
    Pilota Ufficiale
  • Compleanno 13/05/1991

Informazioni Profilo

  • Città
    Rovigo
  • Professione
    Operaio
  1. Potrebbe anche essere sintomo di una pinza rotta, a me capitò che il pistone della pinza tornasse indietro quindi andando a frenare la prima parte della corsa del freno era a vuoto, in compenso però se frenavo forte di colpo il pedale rimaneva solido e non affondava.
  2. haha mi ricordo ancora la transenna in mezzo alla strada, in piena curva davanti all'università a Ferrara. Scena esilarante.
  3. vedo con gran stupore che la CLA la adoro solo io. Detto questo il muso della nuova A mi ricorda un po la mustang
  4. Sarebbe curioso fare un sondaggio, sulla base delle nostre esperienze (per fortuna che possiamo raccontarle direi) come abbiamo reagito di fronte ad un ostacolo imprevisto? Perchè credo che in situazioni uguali abbiamo risposte diverse: c'è chi chiude gli occhi e frena, chi frena e sterza come se non ci fosse un domani c'è chi frenare manco gli passa per la testa e cerca di evitare l'ostacolo ecc ecc. Nella mia esperienza possiamo dire che ho avuto un prima e un dopo. Presi la patente nel 2009, all'inizio guidai la stilo del babbo, ancor inesperto e non padrone del mezzo ( a scuola guida insegnano a mettere due frecce e a guardare tre specchietti) mi ritrovai in una strada buia (), all'uscita da una curva mi si presentò davanti a me una macchina in sorpasso, esito? Frenata furibonda e per fortuna ci siamo evitati all'ultimo, 5 minuti per riprendermi. Idem una signora che non so perchè è partita senza darmi la precedenza, via di inchiodata e per fortuna l'ho evitata semplicemente fermandomi. Il famoso dopo lo possiamo inserire dal momento nel quale ho cominciato a farmi dei track-day con la mia auto, una grande punto. Sarà che ho preso confidenza, sarà che conosco le reazioni e le capacità del mezzo che guido ma nelle successive manovre di emergenza non mi è passato neanche lontanamente per la testa di frenare e soprattutto non mi sono bloccato/impaurito come un gattino per i successivi 5 minuti. Questo per dire che, secondo me, molte persone non sanno quello che stanno guidando e soprattutto non sono a conoscenza dei limiti propri e della vettura, basti pensare alla prima spolveratina di neve, tutti a gridare allo scandalo, strade pericolose, ghiacciate, comune ladro stato ladro, gente indignata che posta immagini della strada impraticabile dietro casa, io di mio mi sono fatto il solito tragitto completamente congelato/innevato senza troppi problemi.
  5. ho una fottuta curiosità di vedere come si comporterebbe una abarth grande punto o una normale punto, curioso di vedere quanto scoda
  6. I forati si, tendono a formare delle micro lesioni a livello dei fori ma solo dopo un uso particolarmente gravoso. I baffati invece si mangiano le pastiglie!
  7. l'ho notato pure io. Un paio di ore fa ho fatto revisionare il maxiscooter, beh rispetto alle scorse volte è stato molto più minuzioso nei controlli, ha controllato tutte le lampadine, che le forcelle non avessero perdite come anche il blocco motore, le volte scorse si era limitato ad una prova di frenata e ai gas di scarico. Sottolineo: stesso centro e stesso operatore. Risottolineo: stesso centro e stesso operatore che a 16 anni mi fece passare la revisione con un 50cc palesemente non idoneo a livello di motore, infatti durante la prova fumi mise la sonda in una panda
  8. In sede di revisione non misurano tutti gli inquinanti prodotti ma solo una piccolissima parte, quelli di più facile analisi. Per i motori a benzina la CO2 mi pare e per i motori a gasolio l'opacità. Per i motori a gasolio, salvo pesanti interventi, passare l'opacimetro anche con delle modifiche è abbastanza semplice, poi figuriamoci se l'auto ha il filtro antiparticolato, ancora meglio. Esempio: se escludi l'EGR i valori degli NOx salgono alle stelle, in sede di revisione non sono conteggiati. Poi beh, da come sono fatte le revisioni in alcuni centri, mi ricordo ancora a 16 anni, con il motorino un po modificato sono passato agevolmente Che poi oh, regolarizziamole, paghi un bel po di denaro tra tasse e nuova immatricolazione e poi chi vuole lo fa ma a chi lo fa di straforo gli apri il culo.
  9. Beh però hanno anche valori di coppia diversi. Il tuo discorso avrebbe senso se avessero la stessa coppia, ma in questo caso al massimo possiamo dire che la curva di erogazione abbia lo stesso andamento ma i valori assoluti di coppia e cv sono più bassi per ogni punto di essa.
  10. Se vuoi la precisione e la tenuta delle potenza devi riprendere le potenza. O al limite un altro pneumatico ma sempre di fascia UHP, io avevo le RE050A ora ho le good year F1 asymmetric 3 ti posso dire che sono molto più comode, precise e con un comportamento più sincero però hanno la spalla più cedevole, per primi km devi farci la mano. Difetto? Si consumano a vista d'occhio. Se scegli uno pneumatico meno performante devi obbligatoriamente rinunciare a qualcosa, non c'è nulla da fare.
  11. Esatto, alcune volte si dimenticano di mettere i cartelli o chissà cosa pensavano. Il limite è di 90km/h, a fare quella curva la ai 90 serve un attimo di pelo sullo stomaco e di mezza follia. https://www.google.it/maps/@45.0344324,11.918646,3a,75y,144.23h,74.97t/data=!3m6!1e1!3m4!1sdqQgfaWw3EfVvYpbPlqiQA!2e0!7i13312!8i6656 E non ti dico quanti frontali si sono verificati a causa di chi ve dritto senza dare la precedenza. Ma anche no. Inutili, pericolosi, dannosi, fatti alla cazzio.
  12. Il problema di fondo è che i limiti sono troppo bassi. Poi tutti lo sappiamo che non rispettiamo i limiti quindi le varie amministrazioni giocano su questo piazzando autovelox tattici. Un mesetto fa stavo percorrendo un tratto di strada alla sconsiderata velocità di 64km/h, con il limite di 50km/h, mi hanno beccato ovviamente essendosi piazzati in modo tattico fuori da una curva. https://www.google.it/maps/@45.0458019,11.8700628,3a,75y,271.87h,62.14t/data=!3m6!1e1!3m4!1sp8o6czM4cdrmsHSF5ahEsg!2e0!7i13312!8i6656 praticamente si erano messi in fondo appena oltre l'incrocio (avevano il telelaser, mi hanno visto a 220m dalla loro postazione e non vi era nessun cartello è regolare?) Ora il problema non è il fatto che ero oltre al limite, il problema è il limite stesso. Gran parte dei limiti potrebbero essere innalzati di un 20-30km/h senza troppi problemi, anche perchè è già quello che succede ogni giorno e non mi pare di vedere una strage di incidenti eh. Certo in centro città i 50km/h sono più che giusti.
  13. http://www.accessori-ford.it/focus/2014/design/kit-abbassamento-sospensioni?intcmp=other:acc:pdp:prod-list-view::select-product-group Su ebay costano di più
  14. Beh hanno avuto il coraggio di dire che la A4 ha un comportamento più votato alla sicurezza perchè ha un handling peggiore rispetto alla serie 3 e alla Giulia....
  15. L'assetto e il comportamento stradale di un auto è così tanto complesso e difficile che molti concetti non sono facili ne da capire ne da spiegare in quattro righe su un forum. La complessità della materia è molto alta e tutto è correlato. Potresti anche fare una modifica che in teoria ad un primo impatto può sembrarti gusta ma che nell'insieme del comportamento stradale dell'auto risulta deleteria. Ritornando all'esempio di prima, puoi montare un impianto maggiorato che ti garantisce una frenata pronta e più decisa, ma non calcoli il beccheggio ad esempio. Eh ma se allargo la carreggiata la macchina ha meno rollio (vero) ma vai a modificare gli altri angoli caratteristici della sospensione appunto in primis il braccio a terra, ho visto allargamenti assurdi. Stiamo parlando di auto stradali, sono un compromesso per garantire una sicurezza sempre e in qualunque situazione. Esempio molle: la ford propone le classiche eibach pro-kit come ricambio. Magari eliminano i posti dietro. Così poi ti ritrovi un bilanciamento dei pesi degno di una carriola.