Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

pixhell

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    1811
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    6

pixhell last won the day on August 8

pixhell had the most liked content!

Reputazione Forum

2420 Excellent

Su pixhell

  • Rank
    Diabolicus
  • Compleanno 09/03/1975

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    La Focus
  • Città
    stuttgart
  • Professione
    Arch
  • Genere

Visite recenti

5804 visite nel profilo
  1. Infatti basta vedere il bombardamento costante di prototipi da parte dei tedeschi, poi dopo anni arrivano le auto vere e spesso sono delusioni, ma AR qualche esercizio su base Giorgio farebbe bene a farlo.
  2. Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio 2016

    Che il chip tuning fosse testato e pubblicizzato da un po', cioè febbraio è noto, lo scarico invece è nuovo, il pacchetto chip tuning TÜV certified con scarico TÜV certified non era invece così automatico e può essere installato con la garanzia.
  3. Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio 2016

    Per i fortunatissimi possessori di Giulia Q nonché smanettoni Pogea dopo mesi di test a deliberato lo scarico completo con certificazione TÜV per Giulia Q, completamente artigianale per 3999 euro, 4275 con terminali in carbonio. Con modifica software aperto anche in dynamic per 399€, invece incluso con modifica certificata TÜV della centralina stage 1 per una potenza di 580cv e 720nm. Bestiale il tutto, dicono che lo scarico regge fino a 700cv, come dire che il motore può andare oltre stage 1, infatti nel configuratore ci sono state 1 plus e stage 2 ma ancora senza dati.
  4. @super pax soluzione moooolto interessante
  5. volevo solo sottolineare come un mercato come quello tedesco, che io definirei per cliché razionale, sia stato travolto da un'ondata mediatica anti diesel di proporzioni incredibili (50% delle auto vendute erano ancora diesel al 2016), ed il fatto che i sostenitori "incalliti" del cambiamento verso l'elettrico (in primis i potentissimi verdi) tacciano il fatto che l'energia sia prodotta in modo antiquato e fortemente inquinante con polveri, NoX e CO2 incluse (in germania molto piú che in italia). Comunque il diesel in germania costa nulla, é fortememnte incentivato é ne approfittano soprattutto le flotte aziendali e pIVA, che scontano il km percorso in maniera forfettaria, quindi che sia una ferrari o una C160d é uguale. Interessanti gli studi che si stanno facendo in germania su quale sia l'impatto energetico/inquinamento reale di un'auto elettrica contro una convenzionale, la soluzione per il momento non é neanche lontanamente l'elettrico.
  6. infatti, come se in Polonia o Germania fosse cosi´, il problema da queste/quelle parti sono le centrali a carbone ed i riscaldamenti ad olio, in inverno la mattina, nelle belle giornate terse, c'é quel magnifico aroma di vecchio barbecue. infatti con tutta sta retorica hanno rotto non poco, bene un calcio ai diesel, ma non per obbligare tutti ad andare ad elettrico (che ora é il mantra dogmatico tedesco), che poi la corrente si produce ancora col carbone...e non ci sono miglioramenti netti all'orizzonte nella produzione energetica tedesca
  7. per me é meglio che guardano avanti, sennó fanno la fine del riccio troppi anni sulla difensiva, oramai ci stanno lavorando ed é giusto se le risorse vengano indirizzate cosi´, adattare qualcosa che poi é di nuovo fuori mercato solo per coprire una nicchia non é troppo lungimirante, fosse uscita subito col 1.8 era un conto.... sorry ps. qual#é il topic fanta speculazioni?
  8. ziocaro non sapevo neanche esistesse....genial! il 3 cilindri da 136cv e unita elettrica da 88cv; 0 - 100km in 6,8 sec
  9. mi chiedevo proprio che motore potessero usare, forse quello ha bisogno di adattamenti importanti, altri motori ormai sono sulla via del pensionamento, magari un firefly top con unitá ibrida e fai un figurone.
  10. Secondo me invece sarebbe un ottimo modello di "immagine". Unici competitor juke nismo e countryman cooper s. solo servono più di 200/210 cv per essere presi sul serio.
  11. Io preferisco la Tony Uno, per me il fatto che sia così normcore con una certa aggressività la rende estremamente appetibile, una sorta di polo ben riuscita. Mentre per la versione 127, anche se carina, fa un po' vecchio con l'effetto nostalgia...e mi ricorda la bravo e la punto, discostandosi così dal nuovo e proficuo filone Tipo. alla fine sarebbe un bene se la Fiat una volta azzeccato un modello non cercasse esperimenti, evidentemente c'è una platea importante a cui un design un po' serioso rassicura di più.
  12. Ma quali sono le cose che distinguono un'auto vecchia da una nuova? crash test (sicurezza passiva), assistenza alla guida (sicurezza attiva), infotainment... per la prima le modifiche possono essere importanti, ma in Fiat sono bravi sarti.
×