metamorris

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    249
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

110 Excellent

Su metamorris

  • Rank
    Collaudatore
  1. Originariamente Scritto da metamorris
  2. Ragazzi, ma lo sapevate che sui marchi utilizzati in Blade Runner circola una voce che vorrebbe che siano quasi tutti scomparsi o abbiano avuto grosse difficoltà economiche... copio incollo da un sito esterno L'elenco delle aziende apparse in Blade Runner (Alfa Romeo non è citata): Q:What companies/products have their logos appearing in BR? A: ANACO, Atari, Atriton, Bell, Budweiser, Bulova, Citizen, Coca-Cola, Cuisine Art, Dentyne, Hilton, Jovan, JVC, Koss, Lark, Marlboro, Million Dollar Discount, Mon Hart, Pan Am, Polaroid, RCA, Remy, Schiltz, Shakey's, Toshiba, Star Jewelers, TDK, The Million Dollar Movie, TWA, Wakamoto. Le difficoltà incontrate: Q: What is this "Blade Runner Curse"? A: Someone once noticed that a number of the companies whose logos appeared in BR had financial difficulties after the film was released. Atari had 70% of the home console market in 1982, but faced losses of over $2 million in the first quarter of 1991. Bell lost it's monopoly in 1982. Pan-Am filed for bankruptcy protection in 1991. Soon after Blade Runner was released, Coca-Cola released their "new formula", resulting in losses of millions of dollars. It is interesting to note that since then, the Coca-Cola company has seen the biggest growth of any American company in history. Cusinart filed for bankruptcy protection in July 1989.
  3. MODE CACACA§§0 ON Portando questo tuo ragionamento all'estremo, si potrebbe allora pensare che, nelle zone a rischio 1 e 2, in cui il terremoto "non è mai improbabile", vivere in case non antisismiche è di per se accettare un rischio e quindi la morte a causa del sisma è un possibile esito dato per accettato e non imputabile a nessun terzo ma solo a chi ha accettato il rischio. MODE CACACA§§0 OFF Si, il mio non era un ragionamento del tipo: "tutti colpevoli, nessun colpevole" Il mio ragionamento, che parte dall'assenza di altri giudizi in corso o allo stato di indagini preliminari (almeno per quanto io sappia) verso amministratori regionali e provinciali, costruttori degli edifici crollati ecc è: "di tutti gli anelli della catena, hanno colpito il meno colpevole" Ripeto, l'Italia è l'unico paese ad alto rischio sismico in cui si accetta che le case possano crollare.
  4. ALT visto che parliamo da avvocati, allora le parole vanno pesate per il loro significato: "scaricando l'energia sismica, rende improbabile il verificarsi di scosse di forte magnitudo" è diverso da "The discharge of energy isn’t a sign of decreased risk" sono due cose differenti. Tant'è che entrambe le affermazioni sono vere! E comunque la frase: "But when the ground starts to shake frequently, as it did before the major tremor struck, the chance soars that a disaster is on its way." bisognerebbe leggerla nel contesto corretto delle affermazioni fatte, perché in quel contesto è falsa, o meglio è vera (può essere vera) per una faglia trascorrente come quella della California, ma non è vera (non è detto che sia vera, e in Italia non lo è) per una faglia diretta e di tipo appenninico come quella dell'Aquila. D'accordo con quello che scrivi, ma fra tutte le possibili case di quella morte è più grave una dichiarazioni che può aver fatto mutare il comportamento di una persona (non scattare in strada come Bolton ai primi tremori) o vivere in una casa che è venuta giù con le scosse? Perché, IMHO questa è la causa della morte, il crollo della casa, non il mancato avvertimento. La casa è venuta giù perché non sicura. La casa non sarebbe dovuta crollare. E quindi ripeto, se colpevolezza c'è è perché c'è un concorso di colpa. La colpa principale è nelle persone che hanno costruito fuori dalle norme, che hanno ritardato l'applicazione delle norme, che non hanno dichiarato inagibili le case non a norma. Ripeto, solo in Italia, di tutti i paesi ad alto rischio sismico, è dato per vero il concetto "è normale che la casa crolli" che implica "è tutta colpa di chi ha (colpevolmente?) minimizzato" Cercherò di trovare il tempo di leggerlo.
  5. Il dramma è che, dal punto di vista delle conoscenze scientifiche attuali, la parte dell'affermazione in grassetto è corretta. Quindi la condanna deve vertere sulla parte dell'affermazione: "Non c'è pericolo, state tranquilli" Che può essere discutibile e quindi si può ravvisare una colpevolezza. Ma quanta parte di ciascuna di quelle morti è attribuibile a quella colpevolezza? IMHO fatta 100% la responabilità totale: X% va ai politici locali che hanno per anni ritardato l'adeguamento della classificazione sismica che influisce sulla metodologia costruttiva; Y% va ai politici locali che non hanno dichiarato l'inagibilità delle costruzioni non a norma; Z% va ai tecnici che non hanno rispettato la normativa esistente all'epoca della costruzione; easgeriamo e vogliamo dare a quella frase un 10% della responsabiità? Bene, mi aspetto di vedere processi alle categorie di cui sopra, che rappresentano ben il 90% della colpevolezza... ma dubito che succederà Già che scrivo vi ricordo che il sig. Giuliani aveva previsto il "SUO" terremoto ad Avezzano... lo avessero ascoltato e sgomberato la popolazione, magari a l'Aquila...
  6. Avete provato a presentare un Studio di Impatto Ambientale al Parco del Ticino? Nel momento in cui il Parco dichiarasse che per loro è OK perché l'impatto è circa 0, il comune avrebbe la carta per pararsi il culo e darvi l'OK.
  7. Fonte: Reuters Dodge Dart gets top crash-test rating | Reuters La Dodge Dart (insieme a Hyundai Santa Fe, Lexus ES e Subaru XV Crosstrek hatchback) ottiene una valutazione al top di categoria nei crash-test eseguiti dal IIHS mercoledì. IIHS ha testato 180 modelli 2012 e emetterà a dicembre la sua lista annuale sulla sicurezza dei veicoli venduti negli USA relativa al 2013. Questi 4 modelli sono stati testati prima del tempo su richiesta dei costruttori. Dei 180 modelli testati nel 2012, 132 avevano ottenuto la votazione massima, ma i test dei modelli 2013 saranno più stringenti (e sono quelli passati da Dart e compagnia). In recenti test su 11 auto mid-size premium, solo 2 hanno passato il test del 2013.
  8. Ma non è che la signora è stata in una clinica privata convenzionata con il SSN? Perché un farmaco di profilassi ad ampio spettro del genere non può essere in fascia C a meno che non sia sostituibile con altri in fascia gratuita. Il medico presso cui fai tirocinio dovrebbe saperne di più e potrebbe prescriverle un antibiotico equivalente non in fascia C. Tra l'altro, è la struttura che ha eseguito l'operazione (in DH al 100%) che dovrebbe prendersi carico del follow up, è tutto compreso nei 1000€ che il SSN rimborsa per l'operazione.