Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

Sandro

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    3561
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1290 Excellent

5 Seguaci

Su Sandro

  • Rank
    World Championship Winner
  • Compleanno 19/11/1974

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    Alfa Romeo 159 TBi SW Distinctive (2012)
  • Città
    Varesotto
  • Interessi
    Tempo libero? Cos'è?
  • Professione
    ICT
  • Biografia
    Sposato con 2 bimbi
  • Citazioni
    E poi? Anche la ramazza su per il Q così camminando si pulisce in giro??
  • Genere
    Maschio
  1. Sottomarino Argentino scomparso

    La stessa US Navy, negli anni '60, perse la bellezza di due sub nucleari: uno durante le prove in mare e l'altro nell'Atlantico, di ritorno dal Mediterraneo. Entrambi finirono oltre la massima profondità ed implosero. Temo che l'argentino abbia fatto la stessa fine
  2. Alfa Romeo Stelvio 2017

    Qualche giorno fa in conce m'han detto che son già arrivati su Stelvio (e, di riflesso, su Giulia) Ero distratto altrimenti (stavo osservando la salonista ) altrimenti qualche domanda aggiuntiva l'avrei fatta...
  3. OMG la TV in streaming sull'auto a guida NON autonoma Vogliono innalzare (anzi, abbassare) il livello del Darwin Award per renderlo più accessibile?
  4. E alla fine, la Panda Natural Power è arrivata!

    A 3 anni e 7 mesi dalla consegna, la Pandina ha tagliato il traguardo degli 80.000 km. Il treno di gomme estive originale giunto con l'auto è defunto e a fine stagione verrà seguito anche da quello invernale. Credo che sia quindi giunto il momento di tirare le somme sull'auto. Problemi in questo periodo di tempo/km percorsi? NESSUNO. Nemmeno una lampadina bruciata. Solo ordinaria manutenzione (che per lei è ogni 2 anni o 30.000 km) e metano. Benzina: faccio il pieno una volta a stagione, raramente m'è capitato di doverla usare per più di 2 km a benzina anziché a metano. Non ho nemmeno idea di quanta autonomia possa avere a benzina mentre a metano si attesta ad una media di 270 km con 11 kg di pieno, ovvero mediamente 24,5 km con un kg di metano (o 24,5 km/€ circa). Speravo qualcosa di più con l'assestarsi della meccanica, ma non gliela fa a far di meglio con il suo percorso quotidiano. Grazie all'altezza da terra se la cava degnamente anche su strade sterrate non eccessivamente accidentate. Se proprio devo trovarle qualche difetto, direi: - cambio a 5 marce non precisissimo e a volte un po' contrastato; sarebbe bello avere un 6 marce come quello montato su 500L; - sedile anteriore destro abbattibile: io non ce l'ho perché metterlo significa rinunciare agli airbag laterali (no, grazie). Su un'auto corta come Panda, che aspira anche ad essere l'unica auto di famiglia, sarebbe molto comodo averlo per spostamenti eccezionali, ma io, dovendo scegliere tra comodità e sicurezza, ho optato per la seconda. Concludendo: tornassi nel 2013 la ricomprerei? Assolutamente si. La piccola napoletana s'è dimostrata parca, comoda (nel limite delle sue dimensioni) ed affidabile in tutte le condizioni che s'è trovata ad affrontare. Oggi invece, punterei su qualcosa di più grandicello per i km d'autostrada che deve affrontare tutti i giorni. Ci ripenseremo alla fine dell'inverno quando, approssimandosi la scadenza della revisione (auto + bombole), oltre a tutte le gomme finite, se proseguire sulla piccoletta (che sarà prossima ai 90.000 per allora) o sostituirla finché tiene ancora valore.
  5. Photoshop Maserati GT-CUV

    Dato che ormai le ruote alte si diffondono ovunque... perché no? Dopo Evoque cabrio, una shooting brake a marchio Maserati (alta da terra e a trazione integrale) ci può anche stare. Rigorosamente V8
  6. f1 2017 - gp messico

    Giusto. Non ricordo granché, ma parmi che non fosse 'sto gran mezzo la Ferrari d'allora. Poi venne il 1991 Poi il 1992 forse la peggior Ferrari di sempre. Ma sono OT.
  7. f1 2017 - gp messico

    (vado a memoria) la penultima volta che Ferrari ebbe 2 galletti in casa fu con Villeneuve e Pironi. E sappiamo come andò a finire. L'ultima fu con Mansell e Prost. Ma credo che allora latitasse la macchina.
  8. Mig-35

    Ad el Alamein gl'inglesi passarono attraverso i varchi creati dai genieri nei campi minati italiani, di notte. E sempre di notte attaccarono gl'italiani all'arma bianca, per poi passare ai mezzi corazzati di giorno. Ma ormai siamo ampiamente OT
  9. Mig-35

    I mezzi corazzati sovietici (KV1 e T34 in primis) furono una sgradita sorpresa per la Panzerwaffe. Specie dopo che i russi impararono ad usarli come i tedeschi usavano i loro. Per le modalità d'uso... basti leggere un brano di Mario Rigoni-Stern: prima dell'attacco, il commissario politico che "catechizza" i soldati e poi "DAVAI!!", a mo' di I GM... Anche se ciò non toglie che i marescialli sovietici (Zukov & co) si dimostrarono eccellenti generali, vennero comunque aiutati dalla massa di uomini e mezzi a loro disposizione e dai criminali ordini di Hitler (citofonare alla 6a armata di von Paulus a Stalingrado).
  10. Canzoni per il buonumore..

  11. IMHO: l'auto sportiva, intesa all'italiana, è simile a quella di stampo inglese: telaio leggero, motore piccolo, grande agilità. Dovuto anche alla tipologia storica delle strade italiane e, in misura minore, britanniche: tante curve. L'auto sportiva tedesca (ma anche quella USA), invece, nasce influenzata dalle autobahn prebelliche: lunghi e larghi rettilinei su cui "darci dentro", quindi motoroni che fan passare in secondo piano le qualità ciclistiche dell'auto. Solo che dopo decadi di lavaggio del cervello, anche gran parte degli italiani e degli inglesi si son convinti che la sportività sia farsi gli spari a 250 orari sui rettilinei delle autostrade, dimenticando completamente cosa significhi guidare una piccola, scattante scoperta su e giù per tortuose strade circondate dal verde.
×