Beckervdo

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    10799
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1213 Excellent

5 Seguaci

Su Beckervdo

  • Rank
    HALL OF FAME
  • Compleanno 07/03/1987

Informazioni Profilo

  • Città
    Salerno
  1. Certo. Ma in FCA hanno un budget ed un obiettivo, mentre BMW ne ha altri. Tutto qua. In base a quanto paghi viene realizzato. La base firmware è uguale fra le due (MM) mentre l'hardware è Harman Kardon (ora di proprietà di Samsung)
  2. Presumo di sì. Con la fascia unica tipo Prologue o Alfa 164
  3. Diagnosi: Ma credo che possa esser o il motorino del minimo o la sensoristica collegata ad esso. (sensore albero a camme, albero motore, etc)
  4. esatto. Il doppio rene crescerà solo sulla gamma BMW X. Berline e Touring non avranno quest'aumento
  5. Un po' di NEWS https://www.bmwnews.it/bmw-x3-g01-scappano-le-prime-foto-ufficiali/
  6. Il "doppio rene" crescerà un poì di più su gamma X, mentre sulle berline sarà più orizzontale.
  7. Ni..sta rientrando sul design della X3 E83 di Bangle, in chiave evoluta. Nuovo pianale, nuovi motori e nuovo sistema di trazione integrale
  8. Un po' di capture
  9. Via https://mobile.guideautoweb.com/articles/43204/honda-accord-2018-nous-l'avons-conduite/
  10. Altra recensione in USA da MotorAuthority. http://www.motorauthority.com/news/1111181_2018-alfa-romeo-stelvio-first-drive-review-the-suv-weve-been-waiting-for Lodi per il 4 cilindri, che da riesce a dare un brio alla Stelvio, che Audi, BMW e Mercedes non hanno. Ma al contempo manca di suono. il 4L non ha il suono dello storico V6 Alfa e questo gli americani non lo accettano. Lodi alla trasmissione, che viene definita eccellente ed accoppiata alla perfezione con il 4 cilindri da 280 CV. Nessuna menzione in merito alle differenze di erogazione nelle tre modalità o nei freni. Quale indecisione nelle frenate a bassa velocità. Per il resto, solo lodi.
  11. Recensione di Motor1.com https://www.motor1.com/reviews/149252/2018-alfa-romeo-stelvio-first-drive/ Si guida molto bene nel misto veloce. In città il comportamento dei freni è da decifrare, anche se c'è la possibilità di scelta fra tre setting differenti. Nessun turbo lag, se non un ritardo di prontezza nelle modalità Natural ed AE. Lodano le capacità di guida e le emozioni che riesce a donare. Si distingue dalle classiche Audi, BMW e Lexus del quartiere. Non è il top, ma è una buona vettura per un costruttore "nuovo" nel segmento.
  12. In effetti la Suite Adobe Acrobat lo fa...