Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Toyota Prius (Topic Ufficiale)


Guest Linda

Recommended Posts

13.jpg 14.jpg 15.jpg 16.jpg

17.jpg 18.jpg 19.jpg 20.jpg

21.jpg 22.jpg 23.jpg 24.jpg

60.jpg 61.jpg 62.jpg

30.jpg 31.jpg 32.jpg 33.jpg

40.jpg 34.jpg 35.jpg 36.jpg

41.jpg 37.jpg 38.jpg 39.jpg

42.jpg 44.jpg 51.jpg 53.jpg

46.jpg 47.jpg 43.jpg 52.jpg

50.jpg 48.jpg 49.jpg 45.jpg

Ciao a tutti e a tutte!

Su richiesta di qualcuno (ma era anche nell'agenda) vi scrivo due righe d'impressioni sulla mia nuova auto.

Per chi mi ha letto sa che il cambio auto è stato traumatico da una parte ma fortuito dall'altra. Da una parte avevo il panico di esere a 1200 Km da casa mia senza, anzi con Yaris distrutta e dall'altra un simpaticissimo venditore che si è offerto a sistemare la burocrazia della defunta offrendomi una Prius rossa a Km 0, full-optional a 20000 € + IVA...

Ritiro l'auto con targhe export (3241 WAL 44) e assicurazione provvisoria sette giorni dopo l'incidente e, con la fobia post-trauma la guido con estrema cautela, apprezzando l'estremo silenzio che regna nell'auto rispetto alla mia Yaris. Mi ci abituo subito alla mole più massiccia della Prius, e la forma del lunotto non mi da tanto fastidio, anzi, a volte la barra centrale è utile ad occultare i fari degli altri... :)

Subito spicca la dote ibrida in città: motore spento all'arresto, si mette i moto a circa 25-40 km/h in base a quanto si preme, smette di girare appena raggiunti velocità codice e, se la batteria è sufficentemente carica, la mantiene elettricamente. Ho regitrato consumi dal display che cavo dai 3,5 a 5,0 l*100 km usandola normalmente in città. Ben lontano dai miei 10 se ero fortunata e docile che ottenevo dalla Yaris.

Poi mi tocca fare il viaggio del rientro: decido, per natura della macchina e per rispetto al rodaggio, di programmare il viaggio sul navigatore scegliendo la strada più corta, tagliando la Francia in diagonale.

Una nota sul navigatore, o navigatrice, dato che chi mi parla è senza dubbio una voce di donna (ma non possono darci una scelta?) che è molto facile ed intuitivo nell'uso (l'ho impostata in Inglese), veloce nel calcolare o ricalcolare la rotta, mi permette di scegliere tra tre alternative e le indicazioni sono precise che non è necessario tenere il display sulla mappa, basta ascoltarla.

Nei tratti autostradali la vettura ha sempre il motore acceso ma sembra talmente basso di giri che si fa fatica a sentire la presenza del motore. Dal display vedo che lavorano entrambi i motori mentre il consumo istantaneo si attesta sui 5,5 l*100 km usando il cruise control impostato a 135 km/h. Basta una minima salita che sembra che l'auto cambia marcia, il consumo schizza a oltre gli 8 e anche i 12 l*100 Km. ma alla successiva discesa, si spegne tutto, a volta mantiene la velocità usando il solo elettrico e la media torna a livelli più piacevoli alla vista....

Sulle statali invece la vettura ha mostrato altri piacevoli sorprese. Tenendo i 90 km/h col cruise, l'istantaneo è sui 4,3 mentre il display mi fa notare che lavora solo il benzina e parte dell'energia va in batteria. Si avvicina un paesino, stacco il CC, il motore si spegne. Rallento ai 50 o 70 km/h in base ai cartelli e la macchina mi attraversa l'intero paesino usando solo l'elettrico! All'uscita del paese, accelerando, il motore si rimette in moto e tira l'auto ai 90 E ricarica le batterie, sempre al ritmo di 4,3...

Un'altra piacevole sorpresa l'ho avuta sui colli! La vettura non ha nulla da invidiare alla Yaris TS che avevo, nonostante sia più pesante e col motore meno potente, l'elettrico da un effetto che oserei definire effetto turbo elettrico. Ma il grande vantaggio è: ho iniziato la salita con il consumo medio che indicava 4,8 e 6 tacche di batteria, in cima a 1000 metri mi indicava 5,1 e 4 tacche di batteria, la discesa l'ha fatta tutta a motore spento ma il freno motore ha caricato le batterie completamente (8 tacche); alla fine della discesa il consumo medio segnava di nuovo 4,8 ma, avendo le batterie cariche al massimo, la vettura si è fatta altri 15 km usando molto l'elettrico (se il motore partiva, girava al minimo, segnando un istantaneo che era la metà del solito) finché la batteria non è tornata al normale 6 tacche su 8. E il consumo è sceso a 4,5.

Il lungo e noioso tunnel del Frejus, con i suoi limiti da 70 per 13 km, fatti col cruise inserito, la vettura faceva l'ibrido: un po a benzina, un po elettrico... Ormai mi ero abituata a quasti cambi di umore, che si percepisce leggermente come un leggerissimo sussulto nella trazione...

Sono arrivata a casa che ero decisamente più riposata e rilassata del viaggio di andata in Yaris, col consumo medio complessivo assestata ad un incredibile 4,6 l*100 Km, meno della metà della yaris all'andata, anche, se, l'ho fatta tutta autostrada.

Passando al baule, un po deludente perché manca in profondità, ma ha un doppio fondo dove posso mettere quelle cose obbligatorie ma non indispensabili, come lampadine di scorta, triangolo, catene, la mia mania di portare una tanica da 5 litri... :) Ma paragonando alla Yaris e alle mie esigenze, va più che bene.

Lo spazio interno invece è da ammiraglia: Sarà una vettura grande come la Bora di mio papà, ma io ho 15 cm in più a disposizione per le gambe sui posti posteriori! Gli interni sono un bruttino grigio anonimo, che sembra alcantara alla vista ma al tatto si capisce che è microfibbra. Mi chiedo come resisterà col tempo.

La plancia è futuristica: tutto digitale, peccato solo che mancano informazioni che io ritengo importanti: contagiri (ma sarà utile su questa auto?) e temperature, acqua e olio! Probabilmente ai geni han pensato che queste informazioni non sono affari nostri! Dal LCD centrale si comanda tutto: radio, CD, Cassette, clima, navigazione, monitor d'energia e statistiche consumo. Inoltre la mia versione ha anche una rubrica telefonica, una agenda e un reminder programmabile per una trentina di scadenze (cambio olio, pasticche, gomme, bollo, assicurazione, you name it, it's there) Molto utile, per una sbadata come me!

Per finire l'interno, porta oggetti non mancano: ho la bellezza di 6 (!) portabottiglie, due cassetti sulla plancia, un pozzo centrale in mezzo e un cassetto segreto sotto il pozzo.

Per terminare il racconto, al mio rientro ho pagato l'IVA italiana tramite modulo F24, ho mollato documenti francesi ad una agenzia e ho dimenticato la macchina in garage. tempo una settimana e 600€ di spesa complessiva mi consegnatole targhe italiane e ho potuto finalmente girare l'assicurazione della Yaris sulla prius.

Avete domande? :)

Edited by J-Gian
Link to post
Share on other sites
  • Replies 66
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Intanto Linda grazie.

Poi una domanda ( ma se vuoi puoi rispondere quando hai qualche dato in piu' )

Qual'e' il consumo solo autostradale ( a vellocita' di codice, ovviamente ) ?

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to post
Share on other sites
due cose....

1) lo stacca-attacca termico /elettrico è fastidioso?

Assolutamente no! Anzi, impercettibile. Solo dopo un mese, riesco a "sentire" quando si stacca o attacca....

2) la tanica da 5 lt.........buttala :D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D

E' percé? può essere utile, e non solo a me... :)

Link to post
Share on other sites
Intanto Linda grazie.

Poi una domanda ( ma se vuoi puoi rispondere quando hai qualche dato in piu' )

Qual'e' il consumo solo autostradale ( a vellocita' di codice, ovviamente ) ?

Prego!

Come ho raccontato, nell'unico viaggio che ho fatto finora, l'istantaneo e le statistiche ogni 5 minuti si assesta sui 5,5 l*100 Km, pari a 18 km/l.

Da buona curiosa, ho fatto anche questa prova: a 130 accelero per visualizzare 10 l*100 Km. la macchina prende velocità gradualmente, e gradualmente il consumo scende man mano che prende velocità. Allora accelero di più per mantenere i 10 l*100 Km. Alla fine sono arrivata al limitatore: 181 km/h.

CC a 180 indicati consuma sui 9l*100 km.

Link to post
Share on other sites

Complimenti per il racconto!

Prenderla a quel prezzo è stato un buon acquisto, altrimenti a prezzo pieno non conviene assolutamente visti i consumi uguali o peggiori a un diesel...

2017 - ALFA ROMEO Giulia 2.2 150cv Super
2012 - RENAULT Megane III Coupè 1.6dci 130cv Gt-Line

2005 - NISSAN Murano 3.5 V6 24V 234cv CVT

Link to post
Share on other sites
Complimenti per il racconto!

Prenderla a quel prezzo è stato un buon acquisto, altrimenti a prezzo pieno non conviene assolutamente visti i consumi uguali o peggiori a un diesel...

Solo che a me, con i miei 10-15000 km scarsi un diesel non mi è mai convenuta....

Mio padre ha la Bora TDI e lui mi dice che la sua consuma un pelo di più, in autostrada ed extraurbano, ma in città non c'è partita...

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.