Vai al contenuto
lucaf1

Nuovo logo Lancia

Messaggi Raccomandati

Ho letto i vostri post.

ma scusate ma di che Lancia parlate.

io non vedo uno stabilimento(chivasso chiuso ed abbandonato con ancora tutta la roba dentro gli uffici a marcire da 15 anni) borgo san paolo (ah che male al cuore,ridotto ad uno schifo) il grattacielo lancia voluto da gianni ,proprio per rompere all altro gianni cocainomane che non era ingegnere ma avvocato(e si capisce gia tutto) svenduto ,pardon regalato all ibm,con i seminterrati piene di lancia polverose senza un museo dove stare.

Un centro stile che non c e piu,un centro direzionale sparito da anni,

una rete venduta autonoma che non sia fiat-lancia. alfa lancia renault lancia(ho visto anche questo) o semplicemete fiat,con qua è la qualche musa a prezzi di saldo.

Non vedo un centro stile,un designer lancia,non vedo una squadra corse anche scalamata,come nei tempi di fesso fessia(scusate ma lo odio lui e il cementire che non capiva un caxxo),non vedo niente di tutto,cio,anche su internet vedo siti di fiattari che elogiano la marealybra la musa e la ypsilon e va tutto bene e nessuno si incazza piu aspettando l ennesima bravo ricarozzata e con l alcantara(tessuto osceno sintetico che imita anzi voleva imitare il nostro panno in lana).

Non sento altro che dichiarazioni oscene di montezemolo e del ciociaro .a chi chiede di lancia rispondono ,beh lancia avra una nuova gamma di colori e il dolce far niente,ma andate a fanculo!!

Non vedo niente di niente,solo un ufficio scalamato in un sottoscala di mirafiori con dentro 20 persone e sulla porta l etichetta brand Lancia.

Ma vi rendete conto!

Non spero neppure e neppure mi commuovo per una ritmo integrale evoluzione ma se sento il v6 dell aurelia o vedo una foto della D50 mi metto a piangere,e sono orgoglioso,di come eravamo al top piu di alfa di ferrari di mercedes.

Sarei contento che il mio marchio chiudesse,piu va avanti il tempo e piu viene umiliato,ed è quello che si è sempre prefissato fiat dal 1969,e chi è di torino o ha conosciuto qualche dirigente Lancia la storia la sa,del resto per fare queste musa idea lybra thesis ecc,avete altri marchi innocenti,autobianchi,ecc

lasciateci in pace,lasciateci scomparire ed essere ricordati per l aurelia la flaminia l aprilia e non per lybra deltaritmo turbo ypsilon e prisma.

DOPO LA FLAMINIA IL NULLA

Hai perfettamente ragione!

Forse do un giudizio meno critico sulle Lancia dell'era Pesenti, perché almeno le coupé erano bellissime e cmq sono le ultime vere Lancia prodotte. Ma, in fin dei conti, se la Lancia ha fatto la fine che ha fatto è soprattutto perché le macchine di Fessia (Flavia e Fulvia) erano dei polmoni sottomotorizzati.

Per il resto hai ragione, l'anima della Lancia era l'eccellenza tecnologica e la qualità costruttiva. Ditemi voi quale delle Lancia dell'era fiat possono essere ricordate per queste qualità? Sull'eccellenza e l'originalità tecnologica una certa omologazione probabilmente era inevitabile, ed è la fine che hanno fatto tante altre case che avevano schemi costruttivi particolari (o fallite, o omologate alla massa come Citroen). Ma sulla qualità costruttiva della Lancia-Fiat stendiamo un velo pietoso..

Poi, è vero, ci sono state le vittorie nei rally, ma chissenefrega se per averle ti dovevi tenere Lancia con motori fiat, affidabilità e qualità costruttiva fiat, ma telai un po' irrigiditi e McPherson al posteriore. Comunque adesso neanche più quello: solo autobianchi e furgoncini rimarchiati... In effetti, il logo nuovo è solo la ciliegina sulla torta, ma perché non si decidono a riesumare il logo Autobianchi e lasciare quello Lancia alla Storia?

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Forse do un giudizio meno critico sulle Lancia dell'era Pesenti, perché almeno le coupé erano bellissime e cmq sono le ultime vere Lancia prodotte. Ma, in fin dei conti, se la Lancia ha fatto la fine che ha fatto è soprattutto perché le macchine di Fessia (Flavia e Fulvia) erano dei polmoni sottomotorizzati.

Ni... perche quando si fa presente questo bisognerebbe anche vedere quante 1.5 nel 1960 avevano 72 e 90cv DIN e toccavano i 150 e 170 Km/h e quanti 1.8 ne avevano 92 e 110cv, per berline e coupè di cui queste ultime con le zagato passavano i 190... quanti 1.1-1.2-1.3 avevano tra 70 e 90cv e facevano toccare tra 150 e 160km/h tra le berline e oltre i 170-180 alle coupè SZ, quanti 2000cc avevano tra 115 e 126cv sempre Din... la media degli altri stava sui 100cv con velocita sui 160-km/h.. e quanti di questi facevano tra i 180km/h della berlina e oltre 190 delle coupè?

ok c'erano marchi e auto piu sportive.. ma erano 2 o 3.. tutto il resto era ben piu "polmone".

Per quel che riguarda il medio successo di quelle berlne Lancia per me deriva piu da linee troppo conservative che non dalle prestazioni e soprattutto il prezzo che era sempre elevatissimo rispetto alle concorrenti, cosiccome, ancora dippiu, l'elevato costo di mantenimento: questo se lo scordano tutti ma anche allora mettere le mani sulle Lancia, sui motori fino alla tecnica che toccava anche pianali e punti d'ingrassaggio era roba da meccanici seri e costava, non era mica come oggi che ti danno auto e tagliandi gratuiti.. era ben diverso da oggi o a quanto accadeva allora per marchi generici con meccaniche tradizionali come tanti marchi stravenduti e popolari e come infondo erano anche le stesse Alfa, Bmw o anche Mercedes anni 60, molto piu semplici da gestire come meccanica e impostazione: mica avevano dei V4 bialbero, dei Boxer in alluminio, dei doppi telai con tamponi in gomma, 4 freni a disco con doppi circuiti ad hoc (non standard ma di brevetti Lancia complessi) con pinze a 4 pistoncini che andavano registrati, curati ogni (pochi) km, mica avevano negli anni sessanta l'iniezione meccanica (le prime e ben difficili da mantenere a punto) mica avevano i servosterzo o: chi comprava Lancia o Citroen grosse a quei tempi decideva di mettersi in casa qualcosa di impegnativo, ben piu degli altri, erano una sorta di auto di lusso per cilindrate inferiori ma con costi di gestione e impegni che non erano alla portata di tutti, specie negli anni 60 in cui l'auto, intesa gia la piccola 600 e 850, erano uno dei primi lussi che le famiglie di livello piu normale iniziavano a mettersi in casa: ricordo che allora gia decidere di acquistare un'auto con la vernice metallizzata era un "lusso" perche si sapeva che se c'era da ritoccarla costava ben dipppiu che una tinta pastello... insomma.. per valutare bene le cose bognerebbe conoscere bene quei tempi e le differenze che c'erano anche tra piccole scelte che oggi ci appaioni come "stessa roba".... imho

Ma sulla qualità costruttiva della Lancia-Fiat stendiamo un velo pietoso..
Annche su questo, va dato atto a Thesis di essere un'auto che non ha nulla da invidiare a nessuno x qualita. cosiccome x qualita costruttiva una Flavia non aveva nulla da invidiare ad una Mercedes, oggi Thesis per qualita non ha nulla da invidiare ad una pari Mercedes, ma è in effetti la prima volta dopo quasi 40anni.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
. Non dimentichiamo che comunque oggi a pari prezzo ad esempio tra un X3 e un 3er, la seconda vende 3 volte... questo per dire che ok i suv hanno successo e forse ne avranno ancora ma nel contempo la media con la sua Sw è ancora nettamente piu venduta..

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
.... ...

Per quel che riguarda il medio successo di quelle berlne Lancia per me deriva piu da linee troppo conservative che non dalle prestazioni e soprattutto il prezzo che era sempre elevatissimo rispetto alle concorrenti, cosiccome, ancora dippiu, l'elevato costo di mantenimento:......

Senz'altro, pero' mi risulta pure che la Fulvia 2C fu ottenuta a gran richiesta, poco dopo il debutto della Fulvia "normale" proprio perchè le sue prestazioni non erano esattamente esaltanti...che poi una Fulvia berlina, col suo motore 1.1 fosse più veloce comunque di una Fiat 1100, beh non ho alcun dubbio ;)

A meno che la chiave di questo potenziamento non sia stato un tentativo di ovviare ad una linea appunto troppo conservatrice...e forse anche di inseguire la principale concorrente, l'Alfa Giulia (che in ogni caso vendeva il doppio).

Vale la pena ricordare che pure la Flavia, da 1500 che era inizialmente, è cresciuta fino a raggiungere i 2 litri di cilindrata. Per il resto, concordo pienamente con te...;)

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

il problema di Lancia secondo me, è il target, ecco ho una domanda da farvi, cosa chiedereste a Montezuma e MArchionne, cioè ora non so che macchina avete, ma per cambiare e comprare una LAncia, cosa chiedete, non so

un ritorno alle sportive tipo la Delta, o kessò ancora + indietro e allora rifarsi alle Gran turismo, ovviamente è solo utopia, solo un sogno, ma è per capire cosa cercate, in ALfa in discorso è diverso, sportivià motori e linea bella, oltre a le finiture ke oggi sono importantissime per tutti, invece fatemi un ''disegno'' su come dovrebbe essere la LAncia del prossimo futuro.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Guest Fobello

D accordo con te car low,

ma è anche vero che come sostiene boxer le varie fulvia flavia erano dei veri carriarmati di stile.

Eppure anche qua nessuno parla male del professore che ha rovinato la lancia dal 56 al 69, va bene cosi!

Certo le sport erano favolose cosi come la coupe di castagnero,ma non reggevano il confronto,e malamente stavano in strada, e chi era abituato a salire su un aurelia su una flaminia,beh la flavia,la fulvia e la 2000 sembrava ed era proprio rumenta,spazzatura.

Sono durati poco,alrimenti il bergamasco del cemento avrebbe fatto come fiat.

Thesis come lo concorrenti mi viene da sorridere,vuol dire che siamo sempre al punto di partenza,

motori pochi ed inedeguati e soprattutto datati,linea che boh,basta con questo caxxo di stile opulento e classico,o facciamo la fine della rover,prezzi da capogiro,e la concorrenza ha motori diesel benzina 4-5-6-8 cilindri post integrali anteriori,ma dove volete andare con una K ricarrozzata.

Come sperero il futuro per lancia?

Spero che fiat si stufi e che dal 1969 ci umilia e vuol farci chiudere perche ci odia,e c e riuscita,spero metta il marchio(tanto lancia è solo un adesivo) nel ripostiglio ed usi il marchio autobianchi ed innocenti per le sue porcherie

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Guest Fobello
Intanto modera i termini.

Poi:

1) Il bialbero di Lampredi e' considerato uno dei migliori motori della storia, all'altezza del bialbero alfa. Certo, non e' il v stretto, e neanche il boxer Gamma, ma da qua a considerarlo come un ford aste e bilancieri...:)

2) Il pianale Tipo II ver 3 di Lybra e 156 e' profondamente diverso dal pianale Tipo II ver 2 di Marea. Ne fanno fede le diverse posizioni del serbatoio e della ruota di scorta.

Lybra adottava al retrotreno una sospensione detta BLG rispetto alla classica Lancia a doppio braccio trasversale oscillante adottata da 156, per motivi di ingombro, sospensione comunque diversa dal ponte interconnesso di Marea.

all'anteriore adottava i classici MacPherson invece del quadrilateri 156 per meri motivi di costo.

anche se non citavi il boxer gamma,fiattaro e che rompeva sempre,

per non vedere la realta ti attacchi a dove è messo un serbatoio o della ruota di scorta,

hai ragione la lybra è l erede dell aurelia

Rinnegare che cose dico semplicemente che i titoli vinti da una ritmo regata turbo a me non interessano non è piu lancia,

RIPETO E L HO DETTO DA SUBITO,

DOPO LA FLAMINIA IL NULLA

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Ok stamattina non ho proprio un cazzo da fare :D (e dovrei rivedermi la tesi :D :D )

Mi sono imbattutto nel sito francese delal ypsilonsport (quella di produzione) ........ bene guardate attentamente il filmatino iniziale........ e noterete una cosa STUPENDA!

http://www.lancia.fr/ypsilon-sport/

La speranza è l'ultima a morire......... continiuamo a dire che il nuovo logo fa skifo (anche perchè lo fa per davvero) che forse qualcosa si muoverà!

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Senz'altro, pero' mi risulta pure che la Fulvia 2C fu ottenuta a gran richiesta, poco dopo il debutto della Fulvia "normale" proprio perchè le sue prestazioni non erano esattamente esaltanti...che poi una Fulvia berlina, col suo motore 1.1 fosse più veloce comunque di una Fiat 1100, beh non ho alcun dubbio ;)

A meno che la chiave di questo potenziamento non sia stato un tentativo di ovviare ad una linea appunto troppo conservatrice...e forse anche di inseguire la principale concorrente, l'Alfa Giulia (che in ogni caso vendeva il doppio).

Vale la pena ricordare che pure la Flavia, da 1500 che era inizialmente, è cresciuta fino a raggiungere i 2 litri di cilindrata. Per il resto, concordo pienamente con te...;)

si occhio.. non ho detto che non fossero "sottodimensionate", è una cosa risaputa e assolutamente vera tanto che entrambe le 2 auto del "pazzo" Fessia furono immediatamente ritoccate nei motori e potenze x fortuna da gente come ZacconeMina che aveva capito con quelle prestazioni in quell'epoca in cui tutti iniziavano a buttarsi nello sport e prestazioni era fondamentale.

Pero' dico che al di fuori dei 2-3 marchi spiccatamente sportivi (in realta Fulvia berlina non aveva come target il cliente della Giulia berlina) in realta entrambe le auto era nella medio-alta fascia di prestazioni, almeno con versioni nate immeditamente dopo la prima versioni sia di Flavia che Fulvia-

Btw, certamente il pensiero assurdo di Fessia, da un lato innovatore (tecnicamente) ma dall'altro terribilmente conservatore nelle prestazioni e nell'impostazione stilistica delle auto non c'è dubbio che ha creato non pochi problemi alla Lancia di Pesenti- Per fare andare le Lancia a prestazioni sportive in quel periodo gente come ZacconeMina o Fiorio dovevano lavorare praticamente in segreto da lui: lui pretendeva che il cliente Lancia e il signore che andava in Lancia non doveva correre ma viaggiare nella sicurezza, tecnica e confort (bella la storia che si legge sul libro la Scommessa di Gianni Lancia in cui si racconta che provando la Flaminia un tecnico noto' e fece notare a Fessia che l'auto non frenava rispetto alle prestazioni e che era necessario maggiorare e migliorare l'impianto: la sua risposta fu "fatela andare piu piano"!... roba da matti insomma).

Purtroppo è andata cosi e di fatto a lungo andare il fallimento è arrivato.. anzi diciamo pure che se è durato fino al 69 lo si deve proprio al lavoro di Fiorio che col suo lavoro di fatto rese la Fulvia coupè a fine anni 60 l'unica auto che veramente vendeva bene e aveva "presa" sul mercato: anche come immagine e marketing questo sopperiva alla mancanza totale di questo aspetto nella "politica" di Fessia che non ha mai capito quanto fosse importante non solo fare auto eccellenti... ma anche quanto fosse importante comunicarlo alla gente... spesso erano solo i lancisti a sapere che sotto alle Fulvia o alle Flavia c'erano 4 freni a disco, motori boxer, motori bialbero V4 e tante altre cose tecnologicamente avanti rispetto ad altri. Lancia come marketing in quel periodo era veramente una tragedia: anche questa è stata una vera causa di fallimento assieme alle altre (non dimenticherei anche l'ostruzionismo che gli Agnelli e Fiat hanno fatto per anni alla Lancia.. sia contro i Lancia e sia contro i Pesenti.. che appunto ad un certo punto non se la sentivano piu di combattare contro la "potenza" politica di Fiat peraltro nella stessa citta.... dove da un parte non arrivavano pezzi da fornitori..)

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Ok stamattina non ho proprio un cazzo da fare :D (e dovrei rivedermi la tesi :D :D )

Mi sono imbattutto nel sito francese delal ypsilonsport (quella di produzione) ........ bene guardate attentamente il filmatino iniziale........ e noterete una cosa STUPENDA!

http://www.lancia.fr/ypsilon-sport/

La speranza è l'ultima a morire......... continiuamo a dire che il nuovo logo fa skifo (anche perchè lo fa per davvero) che forse qualcosa si muoverà!

Ragazzi ma e il modo per presentare una versione pseudo-sportiva di un'auto??? Ma dai... ::~::~::~::~::~::~::~

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×