Jump to content

Castagna Aznom (Foto Ufficiali)


j
 Share

Recommended Posts

110607_pascalicar_big.jpg

 

110607_pascalicar2_big.jpg

 

110607_pascalicar3_big.jpg

 

Cita
La Carrozzeria Castagna di Milano, nell'800 ha ricoperto il ruolo di maggiore costruttore europeo di carrozze (tra i suoi clienti ci furono i Savoia, Giuseppe Verdi e Alessandro Manzoni). Con la nascita dell'automobile l'attività si è giocoforza spostata sulle auto: sue furono alcune magistrali creazioni stilistiche su base Alfa Romeo o Isotta Fraschini.

Seguì un lungo periodo di oblio dopo la fine della seconda guerra mondiale, terminato grazie all'iniziativa di un appassionato architetto milanese che ha riportato il marchio in auge grazie ad alcune nuove tipologie di personalizzazione.

Spiccano, in questo programma di rivitalizzazione, la Mini-Wagon, la Mini Tender e la Crossup. Ma il marchio è andato oltre proponendo la sua personalissima visione anche nel difficile campo delle supercar esotiche(Maserati Auge e Rossellini, ad esempio).

L'ultima creazione nel campo delle "one-off" (esemplari unici di straordinario fascino) è una supercar che verrà presentata all'edizione 2007 di Top Marques Monaco, in programma a Montecarlo dal 19 al 22 aprile prossimi.

Concepita per un (razionale) utilizzo quotidiano in abbinamento ad appassionati intermezzi nei più famosi circuiti, è equipaggiata con un possente V8 sovralimentato da 7 litri di cilindrata, 700 Cv a 6.200 giri, 980 Nm a 3.800 giri, 335 km/h di velocità massima, da 0 a 100 in 3"4, da 0 a 200 in 9"4. Il cambio è un meccanico a 6 marce.

da AutoBlog.it

1486064684650356737.gif.a00f8cace62773a93b9739b2906757ee.gif

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 48
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

*** Editato su richiesta ***
Già solo reralizzarlo in forma statica, ma con la meccanica montata, non mi sembra poco.

Perchè è un carrozziere, ricordiamolo, non la Brabus o la McLaren.

E visti le precedenti show car, direi che iniziano anche ad avere un design decente.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.