Jump to content
  • 0

Affidabilità: che auto vi hanno lasciato a piedi negli ultimi anni? (Vedi 1° MESSAGGIO)


J-Gian
 Share

Question

Apro questa discussione giusto per farmi un'idea un po' generale riguardo l'affidabilità delle auto, in modo particolare di quelle più moderne.

Nello specifico le 2 macro-domande sono:

 

1) la vostra ultima auto, vi ha mai lasciato a piedi, o non si è avviata per problemi seri?

 

  • Che auto è?
  • Anni?
  • Chilometri?
  • Problema?

 

2) le altre auto che avete posseduto, vi hanno mai lasciato a piedi, o non si sono avviate per problemi seri?

 

  • Che auto è?
  • Anni?
  • Chilometri?
  • Problema?

 

Siate concisi nei discorsi! ;)

 

 

E dopo queste domande, gli dovuti scongiuri!!!

:mrgreen::mrgreen::mrgreen::mrgreen:

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Recommended Posts

  • 0

Sicuramente non ci riuscirò ad essere conciso, ci provo:

 

La mia attuale auto, che è una vecchia Punto 55 con oltre 20 anni sulle spalle e con poco meno di 130K km praticamente.....non mi ha mai lasciato per strada!:P 

Solo una volta, e mi trovavo lontano da casa, dopo averla spenta per pochi minuti, poi non si riavviò. Il motorino di avviamento girava allegramente ma il motore non partiva. Perplesso e sorpreso, aspetto, giro intorno, apro il cofano motore.....riprovo dopo alcune decine di minuti e parte! Ritornato a casa, il giorno dopo spiegando l'accaduto al meccanico, afferma che dovrebbe trattarsi del sensore di giri, un particolare di alcune decine di euro. Sostituito, l'auto non ha presentato più alcun problema (saranno passati 7/8 anni da allora)

 

Delle auto precedenti, soprattutto di quando ero giovane e abitavo con i miei, auto mie o che utilizzavo come se lo fossero, avrei un lungo (...e divertente, per certi aspetti) elenco.

Quelle che al momento mi sovvengono sono la mia, si fa per dire, 850 coupè (era stata acquistata per mia madre) che da giovane utilizzavo di continuo. Tante volte mi lasciò per strada per......mancanza di benzina!:-DSperavo sempre di riuscire a rientrare a casa, pur nel profondo rosso della spia, speranze però che a volte cessavano a poche centinaia di metri, altre volte invece a qualche km da casa! A parte ciò, ma l'auto aveva ormai 10/12 anni, una volta si ruppe in marcia il manicotto superiore del radiatore, inondando il vano motore e bagnando la bobina, per cui il motore si spense con un gran fumo che fuoriusciva dal cofano posteriore (era vapore acqueo). Un'altra volta, tornando da un percorso di alcune centinaia di km, a 300m da casa si ruppe, per la prima ed unica volta, il cavo della frizione! E ricordo anche quando (ancora non avevo l'età per guidare) i miei genitori lasciavano la coupè ferma per diverse settimane, sotto la pioggia e con il freno a mano tirato (non c'era necessità di prendere giornalmente l'auto) per cui si bloccavano le ganasce contro i tamburi e non c'era verso di muoverla. Allora chiamavano un probabile meccanico il quale, con il motore su di giri, la frizione che gemeva e i semiassi che si torcevano (...io soffrivo in quei momenti:(), riusciva a sbloccare i tamburi posteriori (davanti c'erano i dischi) della povera 850 coupè!!:-!

 

Ne avrei tante altre, come la successiva 128 sport coupè 1300, alla quale spesso si dissaldava il collettore di scarico cadendo sul semiasse, e l'intenso fragore degli scoppi che si udiva perchè il motore rimaneva praticamente senza alcun silenziatore...oppure sui cavi della frizione, che sistematicamente si rompevano, obbligandomi, per quanto possibile, a procedere in emergenza senza utilizzare appunto la frizione.....

.....per adesso mi fermo qui!  

  • Haha! 2
Link to comment
Share on other sites

  • 0
4 hours ago, Dino 2.4 said:

Un'altra volta, tornando da un percorso di alcune centinaia di km, a 300m da casa si ruppe, per la prima ed unica volta, il cavo della frizione!

 

aneddoto non sucesso a me, ma ero comunque passeggero.

 

Primi anni 80, una rarissima (anche per l'epoca) Triumph Dolomite Sprint, una delle prime auto di serie con motore a 16 valvole. Un robo inglese di color beige. Ebbene, a 15 km dalla destinazione il proprietario, un impallinato di auto inglesi, vedo che comincia a innervosirsi. Si avvicina un semaforo rosso e non frena, ma fa degli strani movimenti col cambio. Il semaforo torna verde e la Triumph ormai quasi al minimo riprende lentamentein terza. Così ancora per un po' fino a un altro semaforo, in cui il guidatore mette in modo più brusco del solito la seconda e riesce per un soffio a ripartire e poi via in seconda col motore molto su di giri. Arrivati a casa mette in folle e spegne tutto. "Eh, cosa volete che facessi?? Si è rotta la frizione 15 km fa" :-D

  • I Like! 2
Link to comment
Share on other sites

  • 0

:-D:-D

 

...si...ricordo la Dolomite sprint con la testa a 16V che, quantomeno per le caratteristiche riportate sulla carta, se la giocava con i bialberi Alfa. 

 

Nella 128 Sport, come ho riportato prima, il cavo della frizione si rompeva con una certa frequenza e lo faceva improvvisamente e senza preavviso. Per fortuna mi capitò sempre in città.....ma portare l'auto in quelle condizioni all'assistenza Fiat, di cui in quel periodo ero cliente, significava attraversare tutta la città, fra code e semafori. Personalmente in quelle situazioni spegnevo il motore, salvo alla ripartenza inserire la seconda ed riavviare con la chiave di accensione e la marcia già inserita. A volte tentavo anche di effettuare il cambio marcia in movimento per non farmi km di strada tutti in seconda, cercando ad orecchio di sincronizzare giri motore e velocità....ma erano più le sonore grattate che i cambi marcia....:-(

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

  • 0

Mazda CX30

 

2 giorni

 

70km

 

image.thumb.jpeg.267557549c5ab58cb964c9c0498fe718.jpeg

 

 

Per fortuna non è capitato in città, rimanere all'improvviso senza freni e freno motore...

L'autista del carro attrezzi (EA) mi ha detto che era la prima Mazda recente che raccoglievano in panne...

Il capo officina non ha mai visto quegli errori alla diagnosi.

 

🤞

 

 

Visti i precedenti, mi sa che sono io a portare sfiga....

 

😅

Edited by ISO-8707
  • Sad! 1
  • Absurd! 3
  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

  • 0
2 ore fa, J-Gian scrive:

 

Ma un minimo, magari premendo con forza, frenava? Ti sei sentito tipo senza servofreno, oppure il pedale è andato giù a fondo?


 

Cita

 

Il pedale era praticamente bloccato in posizione di riposo.

 

Frenare frenava, ma dovendo usare una forza considerevole (tipo sulla pressa in palestra) schiacciandomi al sedile ed avendo una corsa utile di mezzo/1 centimetro, la modulazione era "complessa"... Ho guidato mezzi rimasti senza servofreno e non ho mai visto niente del genere.

 

 

E' capitato mentre stava guidando mia madre con io accanto a spiegarle i vari sistemi e lei è quasi andata nel panico (pestando sul pedale con tutta la sua forza l'auto ha decelerato come se fosse in rilascio), la rotonda dove si è presentata l'anomalia doveva servire solamente una "mancata" zona industriale, pertanto non c'era un eventuale traffico cui dare precedenza.

 

Fermata l'auto sul ciglio della strada alcune decine di metri dopo, sono passato alla guida per portarla in un luogo sicuro e capire cosa succedeva poiché al momento segnalava solo avaria dei radar.

 

Il motore funzionava regolarmente (pure s/s e disattivazione cilindri) ed avendo "capito" i freni, ho girato indietro diretto verso casa cercando la prima piazzola in piano dove fermarmi (non mi aspettavo che il freno a mano elettrico funzionasse), telefonata al concessionario han detto di portargliela se l'auto lo permetteva; mi sono avviato con cautela riservandomi 100/150m di distanza di sicurezza 😅  il 90% della strada erano una tangenziale ed un vecchio tracciato ferroviario, pertanto non c'erano incroci od immissioni, solo un semaforo e qualche grossa rotonda lungo il tragitto.

 

Potevo arrivare fino al conce, ma mia madre cominciava ad essere un po' esasperata, così visto che era sul tragitto mi sono fermato a casa; chiamato il call center mazda, 20/30 minuti e l'auto era sul carro.

 

Appena tirata giù dal carro, hanno fatto subito preparare l'auto di cortesia della concessionaria e se per lunedì sera non risolvono ci consegnano un'auto a nolo.

 

Servizio Mazda ottimo da qual punto di vista, in fiat/abarth mi avevano lasciato a piedi pur avendo l'auto ancora in garanzia (ed in quell'occasione erano state 6 settimane di fermo macchina)

 

 

Un vero peccato, perché l'auto era perfetta, e tutto fino a quel momento ha funzionato egregiamente: CC adattivo, blind spot monitoring (sia in parcheggio che in marcia), lane assist etc...

 

Speriamo che non sia nulla di grave... dopo averla aspettata per più di sei mesi...

 

 

Edited by ISO-8707
  • Sad! 1
  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.