Vai al contenuto
Autopareri news
  • Benvenuti sul nuovo tema grafico! Scegli il tuo tema preferito in fondo alla pagina: chiaro (light) o scuro (dark).
Accedi per seguire   
duetto80

Passante di Mestre ed altre infrastrutture necessarie

Messaggi Raccomandati

Come soluzioni direi: accelerare più possibile la costruzione della pedemontana (toglie tantissimo traffico nell'alto trevigiano), allargare dove possibile la carreggiata delle strade

Vado di fantasia :mrgreen:: fare una rete ferroviaria decente

Questa sarebbe solo un passo, ci vorrebbero davvero delle strade di scorrimento esterne che portino via il traffico dalle città: qui a TV vuoi o non vuoi si passa di continuo a ridosso di centri abitati, o addirittura ci si passa proprio nel mezzo... Va da sé che in certi orari si formano ingorghi e rallentamenti... :roll:

A TV ad esempio, se già rendessero gratuito il tratto autostradale TV-Nord - TV-Sud, si creerebbe in automatico una bretella che bypassa il centro città e collega con la tangenziale, dall'altro lato si bypasserebbe parte della Pontebbana fino a Lancenigo e Spresiano (grazie alla bretella appena inaugurata), cosa che in futuro allaccerebbe anche la Pedemontana.

Sarebbe una manna, soprattutto per il traffico pesante.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Ma la pedemontana non arriverà fino in veneto o mi sbaglio?

Io conosco questo tracciato qui.

Sono comunque molto ottimista per il trio di autostrade lombarde in progetto per il 2015: Pedemontana, tangenziale esterna e brebemi (+ il completamento della tangenziale nord per me fondamentale).

Credo che il traffico sub-urbano di Milano ne gioverà molto. Per il traffico cittadino c'è poco da fare, la macchina in città non si deve prendere, quindi via alla metropolitana, speriamo che le 2 nuove linee siano finite in tempi brevi e si pensi ad un sistema metropolitano anche per la provincia (il famoso anello metropolitano)

Parlo della pedemontana veneta, parte da spresiano (TV) fino a Vicenza circa. Diciamo sarà il parallelo della A4 solo più a nord (detto in maniera molto semplicistica)

@J-Gian fosse per me manterrei anche non a pagamento il tratto veneto della A28, che senso ha un pezzo a pagamento e l'altro, in friuli, no. Per il resto se succedesse come scrivi sarebbe manna dal cielo veramente!!

Tra l'altro mi son anche dimenticato di inserire nella famigerata lista di strade statali trevigiane sempre "libere e sgombre" il terraglio :(

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Tra l'altro mi son anche dimenticato di inserire nella famigerata lista di strade statali trevigiane sempre "libere e sgombre" il terraglio :(
Anche su queste, un grosso aiuto arriverebbe da una tariffazione intelligente della A27...

Terraglio ha dei brutti incroci che all'ora di punta formano coda, un po' come la "Strada Ovest"

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire   

  • Contenuti simili

    • Da J-Gian
      Non ho avuto modo di seguire i TG nazionali questa settimana, sicuramente si saranno focalizzati sul maltempo che ha colpito tutta l'Italia provocando danni e perdite di vite umane.
       
      Da veneto, mi sento di dover portare all'attenzione di tutti quanto successo nella mia regione.
       
      I danni peggiori sono occorsi in montagna.
      Torrenti diventati vere e proprie cascate, hanno spazzato via di tutto in un sacco di paesi, tant'è che in questo momento mi trovo impreparato nell'elencarvi i nomi. 
       
      La cosa più impressionante è successa nella Val Visdende, dove una sorta di uragano ha letteralmente sradicato ed abbattuto migliaia e migliaia di alberi. 
       
      Lascio parlare alle immagini ed al video, di cui uno realizzato dalla CNN, giusto per rendere l'idea di quanto il fenomeno abbia avuto eco nel resto del monto.
       
       
       




       
       
       
       
       
      Nel resto della regione, i fiumi principali sono arrivati oltre la soglia di guardia, si pensi al Piave che, è arrivato a lambire il secondo argine, causando la chiusura delle arterie principali: come altezza ha sfiorare un ponte ferroviario, provocato l'allagamento e cedimento di un ponte provvisorio, oltre ad aver allagato tutte le case dell'aera golenaria. 
       
        
       
       
      L'Adige è stato contenuto grazie ad un'intelligente galleria, che ha permesso di sversare l'acqua in eccesso sul Garda, non senza qualche conseguenza per il lago, che nella fase iniziale si è trovato pieno di detriti e melma.

       
       
      Venezia ha avuto un picco di alta marea da record, con ben 156 cm ed oltre il 75% della città sott'acqua, con tanto di meduse a passeggio per la città  

       
       
       
       
      Si parla di oltre un miliardo di euro di danni monetari, ma sappiamo essere una stima molto approssimativa, che non tiene conto dei problemi a livello capillare (ci sono ancora territori senza linea elettrica, telefonica ed acqua, manca anche la strada in alcuni posti di montagna...). 
       
      Se qualcuno volesse contribuire economicamente, c'è già un conto:
       
      Da mezzanotte, attiveranno anche un conto per dare un contributo via sms:
       
       
       
    • Da Cosimo
      Purtroppo temo la notizia non abbia avuto la giusta enfasi sui tg e sui giornali, vuoi perchè si preferisce parlare di zoccolette o di politici che litigano tra loro come zitelle pre meno pausa, ma quello che è capitato in Veneto negli ultimi giorni è stata una vera catastofe.
      I veneti son gente che parla poco e si da da fare, quindi la notizia è passata ancora di più in sordina, ma mi pare doverosissimo dare loro una mano.
      Pensate che da un servizio del tg5 ho appreso che la tt di tommy è stata avvistata dalla guardia costiera albanese mentre galleggiava verso il peloponneso
      Scherzi a parte, la cosa più facile e immediata da fare è un indolore sms come indicato qui sotto:



      Naturalmente qualsiasi altro mezzo è altrettanto benvenuto...
      forza ragazzuoli, usate sti cellulari multifunzione per fare qualcosa di utile!
×

INFORMAZIONE IMPORTANTE

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Termini e condizioni di utilizzo.