Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Recommended Posts

Maggio '84 vero? :mrgreen: Ce l'ho anch'io questo numero, imboscato da qualche parte in cantina! :D Quanto al prototipo Fiesta (che in effetti appariva perfino troppo moderno per i tempi) IMHO doveva essere stato già cassato. Spiegazione? Si vede praticamente tutto. Secondo te il fotografo sarebbe uscito vivo dal posto, se avesse fotografato un muletto di un prodotto in fase di realizzazione? :mrgreen:

--------------------------

Link to post
Share on other sites
  • Replies 77
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Non ho la pretesa di presentare inediti assoluti o rarità introvabili, visto che quanto riporto è facilmente reperibile su Internet, ma qui su Autopareri (o altri siti in italiano...) non mi pare si s

Dopo la Fiesta, allarghiamo lo sguardo a qualche Station Wagon.   Un trend decisamente in ascesa negli anni Ottanta in Europa, ma stranamente la nuova ammiraglia di Ford of Europe, Scorpio/G

Posted Images

Non avevo dubbi su questo. :D

Credo che abbiano sempre fatto vedere solo quello che volevano... e tanti giù dietro ad abboccare come pescioloni. Dopo queste foto si sprecarono i disegni su varie riviste che definivano la futura Fiesta come identica a questo concept.

Seee.... perchè te la facevano vedere, se era lei, no? :D

Gli unici casi in cui ho scoperto qualcosa di sfizioso nelle foto dei centri stile erano quando valeva la pena di mettersi lì con la lente a decifrare il "paesaggio" circostante... succedeva a volte che spuntasse fuori un angolino di qualcosa. :D

Stasera per esempio posterò una foto in VW mai nate, sempre anni 80, dove c'è.... "un bello sfondo". ;)

"... guarda la libidine sarebbe per il si, ma il pilota dopo il gran premio ha bisogno il suo descanso... e poi è scattata la regola numero due: perlustrazione del pueblo e ricerca de los amigos... ah Ivana, mi raccomando il panta nell'armadio, il pantalone bello diritto. E un po' d'ordine in stanza... see you later!" (Il Dogui, Vacanze di Natale)

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...

Rieccoci a camminare nel centro stile Ford.

La prima foto riguarda ancora la famosa Fiesta che in realtà non era nulla di lanciato verso la produzione.

fordfiestacassatafrontcez1.jpg

Le seguenti invece riguardano un clinic-test Sierra, e furono pubblicate da GM come "sgub" all'inizio degli anni 80. Si vede una Sierra leggermente diversa, e, nell'ultima foto, non credo nemmeno che sia una Sierra.

fordsierracassatapostcohr8.jpg

fordsierravariante1copizd5.jpg

fordsierravariante2copihb0.jpg

fordforseescortcassatacat1.jpg

E per non farci mancare niente, abbiamo anche delle plance. :D

fordsierraplanciacassataj0.jpg

fordsierraplanciacassatck0.jpg

Ciao baci baci. :)

"... guarda la libidine sarebbe per il si, ma il pilota dopo il gran premio ha bisogno il suo descanso... e poi è scattata la regola numero due: perlustrazione del pueblo e ricerca de los amigos... ah Ivana, mi raccomando il panta nell'armadio, il pantalone bello diritto. E un po' d'ordine in stanza... see you later!" (Il Dogui, Vacanze di Natale)

Link to post
Share on other sites
Rieccoci a camminare nel centro stile Ford.

La prima foto riguarda ancora la famosa Fiesta che in realtà non era nulla di lanciato verso la produzione.

fordfiestacassatafrontcez1.jpg

....

Sempre lei :D Che poi, mi chiedo come mai l'avessero cassata...da quel poco che si vede, non era assolutamente male :? Invece hanno dovuto tirare avanti con la Fiesta '83 che poi era un restyling neanche tanto drastico della 1a serie.

--------------------------

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

E adesso raccontiamo questa storiella qua.

Non ho mai capito cosa successe poi, e dove andò a finire il tutto.

Testo e immagini da Auto Oggi n.138 del luglio 1989.

L'argomento era il trasferimento di Ghidella alla Ford, che si accompagnava (stando alle notizie dell'epoca) al varo di un progetto direi inaspettato.

Una supersportiva.

Qui di seguito, l'articolo (vorreste vedere le immagini subito eh... e invece no, vi leggete prima il papirozzo.. e non fate i fubbi a scorrere la barra che io lo sento da qui :D)

-

Ufficialmente in forza, come consulente, alla Ford dal 1° luglio, Vittorio Ghidella si prepara a rientrare alla grande nel mondo delle quattro ruote.

A quasi un anno dalla sua "crisi" nell'ambito Fiat (di cui si ebbero le prime avvisaglie proprio attorno all'agosto 1988) Ghidella starebbe infatti portando avanti a ritmi accelerati un ambizioso progetto, relativo ad una nuova vettura Ford ad alte prestazioni.

Il dinamico manager, confortato in questa sua iniziativa da una notevole solidità economica e da un discreto numero di aziende che gravitano nella sua sfera d'interesse, ha ideato - secondo indiscrezioni - per la Casa americana un'iniziativa analoga a quella che ha portato (proprio sulla scia di un suo programma) alla nascita dell'Alfa Romeo ES 30 (che sarebbe poi la SZ, lo so che lo sapete tutti, io lo scrivo, non si sa mai, ndGTC).

La nuova berlinetta Ford made by Ghidella ricalcherà, a grandi linee, gli schemi seguiti per realizzare la ES 30 e, non a caso, dovrebbe nascere con l'aiuto della Car Plast di Guardamiglio, l'azienda che ha dato un contributo fondamentale per lo sviluppo e la costruzione della ES 30.

Non è nemmeno una coincidenza che uno dei soci della Car Plast sia Giuseppe Paganini, fratello del commercialista di Milano presso cui l'ing. Ghidella ha il suo recapito milanese.

Nell'operazione berlinetta Ford spunta però, anche un altro nome ben noto agli appassionati di auto: la gestione del progetto è stata affidata all'ing. Giuseppe Bizzarrini, figlio del celebre Giotto Bizzarrini, costruttore delle indimenticate granturismo e progettista - ai tempi in cui lavorava alla Ferrari - della GTO.

Bizzarrini Jr ha chiamato a raccolta, per portare a termine in tempi rapidissimi il programma, gli stessi uomini-chiave del progetto ES 30.

Tra questi troviamo anche Antonio Castellana, che aveva realizzato lo stile della berlinetta Alfa Romeo e che oggi, dopo l'uscita dal gruppo Fiat, lavora come libero professionista.

Lo stesso Castellana ha realizzato, con gli schizzi che proponiamo in esclusiva in questo servizio (ehm :D), quella che dovrebbe essere la berlinetta Ford degli anni 90.

(scusate, la prima è su 2 pagine...)

fordghidellasportcar1co.jpg

fordghidellasportcar2co.jpg

fordghidellasportcar3co.jpg

Una vettura avveniristica, ma con precisi riferimenti ai bolidi Ford del passato (come la GT40 vincitrice a LeMans nel 1968) per enfatizzare una tradizione sportiva ricca di successi e di modelli ancor oggi celebri.

Anche nella Ford by Ghidella la carrozzeria dovrebbe essere realizzata in materiali plastici ad alta resistenza, settore in cui la Car Plast di Piacenza vanta una notevole esperienza.

Per la berlinetta italo-americana però, non ci sarà la possibilità di utilizzare completamente un pianale esistente ma si farà dunque ricorso molti elementi già prodotti dalla Ford.

Nei disegni che ipotizzano la futura vettura ad alte prestazioni, le dimensioni fondamentali, come il passo e le carreggiate, sono infatti gli stessi della Sierra Cosworth, modello da cui dovrebbe provenire anche il motore.

Con il 4 cilindri a 16 valvole, dotato anche di turbocompressore, della Sierra Cosworth la Ford by Ghidella dovrebbe disporre di circa 250 cv di potenza un valore più che sufficiente per superare i 270 km/h di velocità massima.

Scheda tecnica (ipotesi ovviamente)

Motore anteriore longitudinale, 4 cilindri in linea

Cilindrata 1994 cc.

Potenza massima 250 cv a 6000 giri/min.

Alimentazione a iniezione elettronica

Sovralimentazione tramite turbocompressore Garrett con intercooler

Distribuzione a 2 alberi a camme in testa, 4 valvole per cilindro

Trazione integrale permanente, cambio a 5 marce

Pneumatici ant. 205/55 ZR 16, post 225/50 ZR 16

Sospensioni a ruote indipendenti, anteriori schema McPherson, posteriori a bracci tirati

Freni a disco autoventilanti

Velocità massima 270 km/h

Accelerazione da 0-100 km/h in 6.0 secondi

-

La storia finiva qui, nell'articolo. Non saprei dire ora come sia andata a finire, o se qualcosa di tutto ciò venne fuori sotto forma di altro, per me è vuoto totale. Qualcuno sa aggiungere qualcosa?

"... guarda la libidine sarebbe per il si, ma il pilota dopo il gran premio ha bisogno il suo descanso... e poi è scattata la regola numero due: perlustrazione del pueblo e ricerca de los amigos... ah Ivana, mi raccomando il panta nell'armadio, il pantalone bello diritto. E un po' d'ordine in stanza... see you later!" (Il Dogui, Vacanze di Natale)

Link to post
Share on other sites

Accidenti è vero... che buffo, me ne accorgo solo ora. Mentre guardavo queste immagini durante la scrittura, dicevo "mah eppure sta macchina mi ricorda qualcosa".... :D e non mi veniva mica in mente... chissà se è solo coincidenza.

"... guarda la libidine sarebbe per il si, ma il pilota dopo il gran premio ha bisogno il suo descanso... e poi è scattata la regola numero due: perlustrazione del pueblo e ricerca de los amigos... ah Ivana, mi raccomando il panta nell'armadio, il pantalone bello diritto. E un po' d'ordine in stanza... see you later!" (Il Dogui, Vacanze di Natale)

Link to post
Share on other sites

Infatti, per certi particolari la somiglianza è impressionante. Il profilo invece se guardiamo resta un po' differente perchè la Pagani ha una cellula abitacolo che mi pare ancora più avanzata... però chissà, da quel che si leggeva, era opera di un designer divenuto indipendente.... potrebbe essere che poi abbia lavorato per Pagani?

Onestamente non conosco molto la storia della Zonda, e non so chi l'ha disegnata. Mi pare però che Pagani ci abbia lavorato su un sacco di anni (l'unica cosa che mi avvicina un po' le date, perchè altrimenti ci sarebbe un sacco di tempo fra queste immagini del 1989 e una Zonda)... ma magari è solo una coincidenza, per carità, non mi sentirei di sostenere alcuna tesi al riguardo.

"... guarda la libidine sarebbe per il si, ma il pilota dopo il gran premio ha bisogno il suo descanso... e poi è scattata la regola numero due: perlustrazione del pueblo e ricerca de los amigos... ah Ivana, mi raccomando il panta nell'armadio, il pantalone bello diritto. E un po' d'ordine in stanza... see you later!" (Il Dogui, Vacanze di Natale)

Link to post
Share on other sites

La Pagani Zondal'ha definita, nel design, Pagani in persona. ;)

E anche la nuova è stata seguita passo passo da lui.

In questi disegni Ford, a parte la somiglianza data dai faretti tondi e dal padiglione raccolto (e i faretti tondi non fanno parte del design iniziale della Zonda, ma sono più una derivazione di un compromesso tecnico) vedo molto di più le forme di Bizzarrini, che quelle di Pagani. :)

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By Cole_90
      Prime ufficiali per il nuovo Maverick, pick-up entry level dell’Ovale Blu.
      Derivato da Bronco Sport, sarà disponibile soltanto negli USA e si posiziona al di sotto di Ranger.
      A sorpresa, sotto il cofano, troviamo anche una motorizzazone ibrida, cioé il 2.5 della Kuga Hybrid, oltre al sempreverde benzina 2.0 EcoBoost.
      Il cassone è lungo 1,37m ed è iper versatile grazie al brevetto FLEXBED (vedi infografica).
      La capacità di traino è fissata a 900kg.
       
       

























       
      Infografiche:
       
       


       
      Press Release:
       
      Ford USA
    • By AleMcGir
      FONTE: https://www.carscoops.com/2021/05/2022-ford-f-150-lightning-strikes-ev-market-with-39k-price-tag-consider-us-thunderstruck-too/
       
       
       
       
       
       
      Topic Spy ➡️Clicca qui!
       
    • By Beckervdo
      Per ora è possibile notare che è leggermente più alto da terra (forse per dar luce alle batterie sotto al pianale) ed ha una presa di ricarica esterna. 


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.