Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

j
 Share

Recommended Posts

Fiorino Electric: l’alternativa ad “emissioni zero”

Evoluzione del progetto che ha dato vita al Doblò Electric – veicolo scelto da diversi enti pubblici ed aziende - il nuovo Fiorino a trazione elettrica è stato realizzato da Micro-Vett, azienda leader in Europa nel settore dei “Zero Emission Vehicles”, che si avvale della collaborazione del Centro Ricerche Fiat.

Il Fiorino Electric non è quindi uno show van, ma una risposta concreta a specifici clienti che vogliono sposare le proprie esigenze di trasporto alla tutela ambientale. In particolare, il nuovo veicolo è l’ideale per la distribuzione e il trasporto in ambito cittadino nel quale le caratteristiche tecniche di un veicolo a propulsione elettrica vengono esaltate. Infatti, le statistiche relative a diverse città europee indicano una percorrenza media inferiore a 30 km per la maggioranza degli utenti (il 95% percorrono in un giorno una distanza inferiore ai 100 km).

In commercio a partire da fine anno, il Fiorino Electric è equipaggiato con un propulsore asincrono trifase con potenza 30 / 60 kW che gli consente di accelerare da 0 a 50 km/h in 6,4 secondi e di raggiungere una velocità massima superiore a 100 km/h. Prestazioni di assoluto interesse (la pendenza superabile a pieno carico è del 20%) che confermano quanto la trazione elettrica sia una valida alternativa in città ai veicoli con propulsori tradizionali.

Per assicurare il massimo sfruttamento delle prestazioni ed un’elevata efficienza, il motore è alimentato dalle batterie per interposizione di un convertitore DC/AC trifase (inverter).

Il motore ha coppia nominale di 130 Nm, disponibile da velocità zero fino a 2.300 giri/min. Inoltre è in grado di erogare una coppia transitoria di 260 Nm, per garantire brillanti partenze da fermo e spunti in salita. Per quanto concerne la potenza, i 30 kW continuativi erogati dal motore (a partire da 2.200 giri/min) consentono di affrontare il traffico cittadino con agilità e sicurezza.

La potenza di picco è inoltre doppia rispetto a quella nominale, consentendo così al veicolo di disimpegnarsi brillantemente nei sorpassi. Il Fiorino Electric sarà disponibile anche con un motore da 65 Nm nominali di coppia (130 Nm di picco) e con 15/30 kW di potenza massima.

Prestazioni interessanti, quindi, che unite ad un ampio vano di carico (2,5 m3 di volume utile che può diventare 2,8 in presenza del sedile del passeggero anteriore a scomparsa) e una portata massima di 450 kg, consentono al nuovo Fiorino Electric di essere particolarmente adatto per il trasporto di piccoli-medi colli nei centri cittadini, ZTL, mercati ed ospedali .

Un discorso a parte merita il sistema di accumulo energetico, in quanto la scelta delle batterie è caduta sulla “best practice” a livello mondiale. In particolare si utilizzano accumulatori agli ioni di litio, caratterizzati da una durata decisamente superiore in termini di cicli di ricarica rispetto alle altre tipologie, dalla possibilità di essere ricaricati senza danno e velocemente anche se non completamente scarichi e dall’assenza di emissioni gassose nocive o pericolose. In particolare, le batterie sono alloggiate in tre strutture in acciaio altoresistenziale poste nelle zone che, nel veicolo di base, ospitano organi meccanici, ruota di scorta ed impianto di scarico, per cui non penalizzano la volumetria e non aumentano gli ingombri esterni del veicolo (la ruota di scorta è sostituita dal kit di gonfiaggio pneumatici fix&go). Da sottolineare che le batterie assicurano un’autonomia di oltre 100 km nel ciclo urbano ECE 101 e si ricaricano in 6-8 ore da rete domestica con presa 3 kW (qualora fosse disponibile una rete di 9 kW la ricarica avviene in appena 3 ore).

Fiorino Electric eredita tutti i punti di forza del modello di base: la stessa originale linea esterna, gli stessi interni tanto apprezzati per le ottime caratteristiche di ergonomia, visibilità e flessibilità. Lo schema delle sospensioni non ha subito modifiche rispetto alla versione di base: a ruote indipendenti tipo Mc Pherson (anteriore), a ponte torcente (posteriore). Allo stesso modo le caratteristiche dinamiche del veicolo a trazione elettrica sono del tutto paragonabili a quelle del Fiorino con propulsore termico. Il comfort di guida è ottimo grazie ad un articolato lavoro di messa a punto della parte elettronica, con una particolare attenzione alla gestione del motore, in modo da dosare la coppia erogata gradualmente, a pieno vantaggio della guidabilità e del piacere di guida.

Scheda tecnica Fiorino Cargo Electric

da FiatProfessionalPress.com

BYE BYE!

Link to comment
Share on other sites

se fosse utilizzato delle pubbliche ammiistrazioni, dalle aziende di trasporto logistico e da tutti quelli che effettuano trasporti soprattutto nel centro cittadino e coaudiovati da un buon sgravo fiscale sarebbero veramente alternative utili ed intelligenti , e per l impatto ambientale, e per l impianto acustico..

Nissan Juke 1.5dci Acenta !

Link to comment
Share on other sites

se fosse utilizzato delle pubbliche ammiistrazioni, dalle aziende di trasporto logistico e da tutti quelli che effettuano trasporti soprattutto nel centro cittadino e coaudiovati da un buon sgravo fiscale sarebbero veramente alternative utili ed intelligenti , e per l impatto ambientale, e per l impianto acustico..

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to comment
Share on other sites

se una pubblica amministrazione fosse seria potrebbe utilizzare questi veicoli, magari alimentati da un bell'impianto di cogenerazione (a gas,con termovalorizzatore,cippato,biomasse o qualsiasi altra roba..) a quella scala i livelli di inquinamento e sostenibilità potrebbero magari diventare interessanti

CI SEDEMMO DALLA PARTE DEL TORTO VISTO CHE TUTTI GLI ALTRI POSTI ERANO OCCUPATI

Link to comment
Share on other sites

  • 4 months later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Similar Content

    • By bad_Q
      It was announced today in Russia that a new generation Fiat Scudo will be manufactured on PCMA Rus JV plant (70% PSA and 30% Mitsubishi) in Kaluga. 
       
      It will be based on K0 PSA platform (Peugeot Expert etc.), and it looks like Russia could be solely production site for Fiat twin, because great export plans was announced.
       
      This plant currently already produce Citroen Jumpy/SpaceTourer, Peugeot Expert/Traveller and Opel Vivaro/Zafira Life for Russian market only, but for export perspectives it workface will be expanded with 1000 workers be added this year.
       
      https://www.gazeta.ru/auto/news/2021/07/20/n_16270100.shtml

    • By Cole_90
      Prime foto ufficiali per la nuova elettrica derivata dalla Serie 4 Gran Coupé di prossimo debutto.
      Al  lancio saranno disponibili due varianti, la i4 eDrive40 da 340 cv e 590 km di autonomia in elettrico (WLTP) e la prima elettrica di BMW firmata dal dipartimento sportivo M, cioé la i4 M50 capace di 544 cv e 510 km di autonomia a carica completa.
       
      Esteticamente riprende qualche dettagli del concept, soprattutto davanti e presenta le nuove maniglie a filo con la carrozzeria.
      All'interno troviamo il nuovo infotainment BMW iDrive, con display unico, curvo, ripreso da quello visto su iX.
       
       






























       
       
      i4 M50
       














       

       

       

       

       
      Press Release:
       
      BMW Italia
       
       
      Topic Spy: ➡️ BMW i4 2021 - Prj. G26 BEV (Spy) / ➡️ BMW i4 M 2021 - Prj. G26 BEV (Spy)
       
       
      Terribile, davvero di cattivo gusto secondo me, paraurti posteriore incluso.
       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.