Jump to content

Fiat Tipo, progetti Tipo 2 e 3, ma chi è nato prima?


PaoloGTC
 Share

Recommended Posts

Ringrazio tutti vivamente per i complimenti, sono lieto che la cosa piaccia.

Ora mi fermo solo brevemente perchè sono atteso a pranzo.

Tuttavia puntualizzo alcune cose.

-una storia del progetto TIPO 4? arriverà anche quella, con foto ovviamente

-Punto pre-Giugiaro? datemi solo il tempo, ricordo che era il progetto soprannominato Trino. (Nuova Uno, Nuova Y10 e Nuova Panda) divenuto poi Bino (la Panda era stata levata, per ovvi motivi che tutti conosciamo... e cioè che ai tempi non sembrava proprio il caso di sostituirla) e divenuto poi... niente. Meno male che la Punto "Bino" era orrenda. Metterò foto anche di quella. Per un po' di tempo si disse che sarebbe diventata una Fiat per l'est, ma ho sentito dire che quel che di buono era stato realizzato con quell'accrocchio, divenne poi la 178, cioè la Palio.

-194, stesso discorso, col tempo posterò anche le foto della New Large, come la chiamavano.

Datemi solo un po' di tempo e metteremo tutto. Ora vado a magnà.

"... guarda la libidine sarebbe per il si, ma il pilota dopo il gran premio ha bisogno il suo descanso... e poi è scattata la regola numero due: perlustrazione del pueblo e ricerca de los amigos... ah Ivana, mi raccomando il panta nell'armadio, il pantalone bello diritto. E un po' d'ordine in stanza... see you later!" (Il Dogui, Vacanze di Natale)

Link to comment
Share on other sites

Qualche postaggio veloce durante la pausa (se l'adsl mi assiste).

La Tipo 2 definitiva sembrerebbe così essere finita in strada in seguito, rispetto al suo stesso derivato a tre volumi. In queste due foto, vediamo la 2 in prova ad una temperatura direi frescolina (dovrebbe essere Arjeplog, se sbaglio correggetemi... ora scrivono sempre Arjeplog, vent'anni fa scrivevano Ardvidjaur o qualcosa di simile, si sono spostati?).

Fonte: Quattroruote 1987

fiattipoduefinlandiaxp0.jpg

Nella seconda, che mancava ieri sera, vediamo invece la 3 fotografata nel 1986 (fonte sempre Quattroruote), nella stessa sassaiola dove venne presa pure la Dedra che ho postato ieri sera.

fiattipotresassi1985gq5.jpg

Questa sembra avere meno dettagli della Dedra, a vedere così sembrerebbe che quella a venir pronta per prima sia stata proprio la Lancia.

Ricordo a proposito della Tipo 3 un interessante articolo di Auto del 1986 (forse ricorderete, erano i tempi in cui la rivista era molto sottile ed usciva con cadenza quindicinale... sono riuscito a recuperare pure tutti quelli... chi abita dalle mie parti è invitato, se vuole, a venire a fare un giro nel mio archivio, vi riceverò con piacere e avremo di che chiaccherare, credo...)

che non riportava foto speciali, per il motivo che un giornalista era stato invitato a visitare il Centro Ricerche, per una rassegna sul come la Fiat immaginava e provava il Domani. Quindi le foto erano di repertorio, nessuno scoop.

Però era interessante l'articolo, perchè il giornalista era stato invitato a sedersi su un prototipo della Tipo 3, camuffato, per avere un'idea delle apparecchiature che la Fiat utilizzava per la rilevazione dei dati.

In particolare, il prototipo, era equipaggiato con strumenti per la rilevazione dell'handling, accelerazioni, compressioni, scuotimenti e via dicendo.

Nel suo testo, citava di aver preso contatto con questa tre volumi, "con pinne che nascondevano la linea del posteriore, per cui l'unica cosa che si capisce stando seduti dentro è un lunotto inclinatissimo e un bagagliaio molto alto. La spaziosità è a livelli incredibili per la categoria. Forse superiore a quella della più grande Croma (in realtà ci andò vicino). Ho notato pannelli porta e maniglie completamente nuove, in casa Fiat, e una plancia con molte linee orizzontali, da quel che ho potuto capire, equipaggiata con una strumentazione a cristalli liquidi posta in due linee parallele. Di nuova concezione pure le levette al piantone, che raggruppano una gran quantità di comandi".

Ripeto, era il 1986, e tutte queste parole fanno comprendere quanto il tutto fosse già ben definito.

Nel 1988 poi la 3 fu ri-sorpresa su strada, di notte, con soltanto la mascherina tinta di nero, mentre faceva rilevazioni con una strumentazione che definirei praticamente identica al Correvit che usava 4R. (e i copriruota della Thema base... :))

Fonte: Quattroruote 1988

fiattempra1lu0.jpg

fiattempra2dq1.jpg

Nello stesso periodo apparve anche la versione 2 porte, sul momento presentata come una variante per il nostro mercato, declinata anche sportivamente, ma che poi sappiamo venne destinata ad altri mercati.

Fonte Quattroruote 1988

fiattempra2porteno1.jpg

Ovviamente nei negli stessi mesi cominciava ad apparire sulle strade anche la SW.

fiattipotreswce5.jpg

Ormai la Tipo 2-3 era diventata un vero e proprio caso sulle riviste di settore e non, e si sprecavano gli scoop anche gratuiti e un po' inventati.

Gente Motori per esempio cadde un po' nel ridicolo in un numero antecedente alla presentazione, mostrando un servizio di "Anteprima Mondiale" dove diceva di sapere tutto su di "lei" in quanto aveva passato una giornata insieme ad un esemplare, in accordo con dei collaudatori che si erano fatti "seguire" in giro per le Langhe.

Le foto, però, erano veramente indecenti. Dei pessimi fotomontaggi della Tipo di presentazione (la ricordate, color bronzo più o meno, coi fari posteriori che erano bianchi e rossi e non arrivarono mai) ambientati nel traffico di Torino e sulle colline, con la didascalia che diceva "ecco la Tipo in curva, notare l'assetto... "... insomma mi caddero veramente i cosiddetti.

Chiudo questo post con una foto simpatica, colta dalla solita fonte Quattroruote, nel 1987, e pubblicata nel servizio di presentazione delle foto ufficiali, in un riquadro dove la giornalista Clelia D'Onofrio si lamentava della nuova politica delle case, presentare le foto ufficiali prima dell'effettivo lancio sul mercato, rovinando l'eccitazione della caccia allo scoop.

Come cimelio a tale articolo venne mostrata questa Tipo, che si aggirava per i cortili interni così, a mo' di Batman. :lol:

fiattipostripke2.jpg

Per ora è tutto, devo tornare al lavoro.

A stasera, parleremo (in un altro topic) di Tipo 4, e di 164 (e anche di una 156, ma del 1981... i più ferrati sapranno già di cosa parlo ;))

A stasera!

"... guarda la libidine sarebbe per il si, ma il pilota dopo il gran premio ha bisogno il suo descanso... e poi è scattata la regola numero due: perlustrazione del pueblo e ricerca de los amigos... ah Ivana, mi raccomando il panta nell'armadio, il pantalone bello diritto. E un po' d'ordine in stanza... see you later!" (Il Dogui, Vacanze di Natale)

Link to comment
Share on other sites

Ottimo lavoro! :D Beh, Gente Motori era solito presentare le sue anteprime col pomposo termine di "anteprima mondiale", mi pare lo avesse fatto pure nell'84 con il progetto Fiat X1/72 a cui addirittura aveva dedicato due o tre numeri...a proposito: visto con gli occhi di oggi, non ho capito se quel benedetto progetto, il cui muletto era oggettivamente orrendo (plancia in acciaio verniciato 500-style e cruscotto della Panda) dovesse prefigurare un modello di serie poi cassato, o semplicemente era uno studio...

Quanto al progetto Tipo 2/3, hai già detto tutto. Dall'86 all'88 ha popolato assiduamente le riviste del settore ;)

--------------------------

Link to comment
Share on other sites

A stasera, parleremo (in un altro topic) (e anche di una 156, ma del 1981... i più ferrati sapranno già di cosa parlo ;))

A stasera!

ehehehe già già, progetto 156....magari!

la Bibbia del nuovo Alfista: Per il futuro dell'Alfa Romeo è meglio un pianale più economico che poi tanto l'elettronica e le gommature esagerate risolvono i problemi

www.alfaromeo75.it - http://web.tiscali.it/alfetta.gt.gtv - www.arocalfissima.com/vodcast

Link to comment
Share on other sites

Ottimo lavoro! :D Beh, Gente Motori era solito presentare le sue anteprime col pomposo termine di "anteprima mondiale", mi pare lo avesse fatto pure nell'84 con il progetto Fiat X1/72 a cui addirittura aveva dedicato due o tre numeri...a proposito: visto con gli occhi di oggi, non ho capito se quel benedetto progetto, il cui muletto era oggettivamente orrendo (plancia in acciaio verniciato 500-style e cruscotto della Panda) dovesse prefigurare un modello di serie poi cassato, o semplicemente era uno studio...

Quanto al progetto Tipo 2/3, hai già detto tutto. Dall'86 all'88 ha popolato assiduamente le riviste del settore ;)

"... guarda la libidine sarebbe per il si, ma il pilota dopo il gran premio ha bisogno il suo descanso... e poi è scattata la regola numero due: perlustrazione del pueblo e ricerca de los amigos... ah Ivana, mi raccomando il panta nell'armadio, il pantalone bello diritto. E un po' d'ordine in stanza... see you later!" (Il Dogui, Vacanze di Natale)

Link to comment
Share on other sites

[OT] Quanto mi mancano quei disegni: sebbene non possano raggiungere la perfezione quasi fotografica dei photoshop attuali avevano quel qualcosa di vivo che solo la mano umana sa dare. [/OT]

P.S. La ruota anteriore sinistra è sbagliata. :mrgreen:

Edited by EC2277
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.

Or register (free) and login, to remove this warning.