Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
Sign in to follow this  
Prestige

[F1 2009] Ditemi che è uno scherzo

Recommended Posts

Rischio incidenti e scosse

La nuova F.1 fa già paura

Le scariche del Kers mettono in allarme meccanici e piloti. Kubica: "Alettoni troppo larghi; toccarsi è fin troppo facile. Sono curioso di vedere quanti ne voleranno via alla prima gara in Australia"

SPAGNA, 19 novembre 2008 - Occhio alla partenza, se ne vedranno di tutti i colori. Ne sono convinti sia il collaudatore della Ferrari, Marc Genè, sia il pilota della Bmw, Robert Kubica, impegnati nei test di F.1 al Montmelò.

BMW - "Sono curioso di vedere quanti alettoni anteriori voleranno via alla prima gara in Australia", ha detto il polacco. "Sono così larghi - ha poi spiegato - che toccarsi con un’altra vettura diventa molto facile". La nuova aerodinamica della sua Bmw non ha affascinato Kubica: "E’ più bella dentro che fuori - ha commentato Robert - ma è comunque la miglior cosa che si potesse fare per la F.1. La riduzione del carico aerodinamico è stata importante e si sente: perdiamo tanta aderenza che riguadagniamo con le gomme lisce, anche se si scivola parecchio. Ma non mi aspetterei molti sorpassi in più. Al contrario del collaudatore Klien, Kubica non ha ancora provato il Kers: "Non conviene, sono troppo alto e se mi mettono in macchina anche i 30 kg del sistema diventiamo molto pesanti".

FERRARI - Il sistema del recupero dell’energia cinetica non è stato utilizzato ancora dalle rosse. Ma Gene ha le idee chiare: "Il più grande vantaggio del Kers si sentirà al via: chi lo userà avrà più potenza e partirà meglio degli altri", ha detto lo spagnolo. Diversamente dalla Ferrari asimmetrica usata da Badoer lunedì, Gene ha guidato ieri una F2008 a cui mancavano solo le alette laterali ma con i pesi modificati per simulare la nuova incidenza aerodinamica: "Mi sto occupando dell’assetto della vettura e abbiamo già capito molte cose sulla strada da seguire per il prossimo anno. Ho dovuto modificare un po’ il mio stile di guida, soprattutto nelle frenate, per il minor carico". Più ottimista Marc sui sorpassi: «Ci saranno, eccome. Se non si supera così, allora non so cosa si può fare di meglio!".

GIALLO - Intanto si allarga la rosa dei piloti candidati a guidare la Force India nella prossima stagione e che potrebbe anche mettere in pericolo il posto di Giancarlo Fisichella, in pista da questa mattina. Insieme ad Adrian Sutil, infatti, ha girato ieri e si ripeterà oggi Pedro De la Rosa, collaudatore della McLaren-Mercedes, che ha così potuto provare il motore Ferrari. Il team di Maranello sapeva della prova e l’ha autorizzata senza problemi; alla Force India, invece, dicono che si è trattato solo di un test per capire a che livello è la monoposto che l’anno prossimo riceverà dal team anglo-tedesco motori, Kers, sospensioni e chissà cos'altro (anche il pilota?). Resta il dubbio su quanto possa essere utile una prova su una vettura che, in base alle nuove regole, dovrà essere rivoluzionata...

GUANTI - Ogni team ha il suo modello. Ma tutti i meccanici devono indossare guanti di plastica che coprono fino a metà braccio per evitare una forte scossa elettrica. La maggior parte dei Kers (sistema per il recupero dell’energia cinetica ieri comparso anche sulla McLaren) usati dalle scuderie di F.1 sono elettrici, ad eccezione di quello meccanico della Williams, e se si tocca la vettura prima dei 3 secondi necessari a disperdere l’energia, il pericolo di venire folgorati è altissimo, come indicato dal simbolo di pericolo sull’adesivo ora attaccato sulle vetture.

dal nostro inviato Alessia Cruciani

fonte: La Gazzetta dello Sport

Share this post


Link to post
Share on other sites
kubica: "alettoni troppo larghi; toccarsi è fin troppo facile. Sono curioso di vedere quanti ne voleranno via alla prima gara in australia"

8) :D 8)

____

Share this post


Link to post
Share on other sites
Credo che la larghezza massima ci sia già. Ma che sia pari a quella massima della vettura, ovvero quella delle ruote.

Però non ho la minima intenzione di andare a scartabellare nei cervellotici pdf della FIA per controllare. :lol:

Chiaramente mi sono espresso male ;) intendevo una (minore) larghezza massima...

Colpa mia comunque.

Visto che Tommi non l'ha ancora fatto (forse oggi è un po' stancco), ci penso io...

"che è tutto uno scherzo"

:b9

Ridi ridi.... 8)

Ma in realtà non sei stato in grado di fare il mio lavoro. 8-) Ora rimedio io:

"che è uno scherzo"

Modestamente, la classe non è acqua. 8-)8-)

:mrgreen:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Visto che Tommi non l'ha ancora fatto (forse oggi è un po' stancco), ci penso io...

"che è tutto uno scherzo"

:b9

Ridi ridi.... 8)

Ma in realtà non sei stato in grado di fare il mio lavoro. 8-) Ora rimedio io:

"che è uno scherzo"

Modestamente, la classe non è acqua. 8-)8-)

:mrgreen:

ma che state a dì? :mrgreen:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non capisco che senso abbia allargare l'alettone anteriore e stringere quello posteriore.

Differenziando così tanto l'aerodinamica la vettura si sbilancia: sarà che rendere meno gestibile la monoposto sia un sistema per aumentare l spettacolo?

E poi che brutte! :?

Share this post


Link to post
Share on other sites

hanno sbagliato tutto, dovevano fare il "contrario".. :(((

Mi spiego, qui hanno sretto dietro e allargato davanti perché così l'alettone posteriore fa una scia più stretta, al di fuori della quale l'alettone anteriore più largo può pescare più aria "ferma".

Ma era molto meglio fare l'alettone posteriore diviso in due, col buco in mezzo, e lasciare l'alettone anteriore a larghezza normale...

Così ora è un casino, chissà quanti pezzi in briciole, contatti, forature...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

  • Similar Content

    • By Touareg 2.5
      Terrain Denali




      WCF


      Press Release:

      GMC
    • By Minosse
      Signore e signori, preparatevi: il campionato di Formula 1 sta per cominciare. In programma questo weekend c'è infatti il primo appuntamento della stagione, ovvero il Gran Premio d'Australia 2013.
      Gli orari

      Come avrete notato, per noi spettatori, una novità fondamentale di quest'anno è l'acquisto dei diritti TV da parte di SKY, che trasmetterà prove libere, qualifiche e gare (10 in diretta esclusiva) sulla sua piattaforma a pagamento. La Rai è comunque riuscita a raggiungere un accordo per poter trasmettere 9 GP in diretta, e 10 in differita. Il GP d'Australia figura tra gli eventi in diretta esclusiva SKY, pertanto gli orari per seguire il weekend sono:
      Piccola considerazione personale: e' cosa certa che non posso permettermi un abbonamento Sky per vedermi solo 19 gp, ma sono quasi certo di non riuscire ad isolarmi ed aspettare la differita. Probabilmente vedrò di arrangiarmi in un qualche modo 'alternativo'.
      La pista


      da fia.com

      Saranno 2 le zone DRS, che come l'anno scorso sono collocate nel rettilineo di arrivo e quello successivo e con un unico detection point. Faccio notare che le regole di quest'anno stabiliscono che anche in qualifica il DRS può essere usato solo nelle aree deputate, a differenza degli anni scorsi in cui il suo uso era libero.


      http://www.youtube.com/watch?v=XtGcIGOj7MA

      Piloti e scuderie
      Il 2013 porta diverse novità in griglia. Hanno salutato il circus lo zio Schumi , de la Rosa, Glock, Bruno Senna, Kobayashi , Kovalainen, Petrov e Karthikeyan. Tra gli addii anche quello della scuderia HRT, pertanto saranno 22 le vetture che partecipano al campionato.
      Le novità consistono in ben 5 Rookie, ossia Max Chilton, Jules Bianchi, Valtteri Bottas (su cui ho buone aspettative), Giedo Van der Garde, ed Esteban Gutierrez. Ad essi si aggiunge il rientro di Adrian Sutil.


      da skysports.com


      I test, ancora più difficili da interpretare del solito, potrebbero far intendere che i top team Redbull, Ferrari, McLaren, Lotus, e anche una sorprendente Mercedes, non siano molto distanti tra loro. Con i team mediani abbastanza vicino. Vediamo come andrà. Le premesse per un buon campionato ci sono tutte.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.