Jump to content

Avvistamenti vari di auto storiche o quasi-storiche


vpn

Recommended Posts

13 ore fa, Renault scrive:

Notiamo che è sicuramente riverniciata e i paracolpi laterali e i paraurti sono stati rinfrescati con una bomboletta nera opaca

IMG-0286.jpg

 

Ci sono troppi elementi cannati ripetto a una Panda30:

- i fari posteriori svoltano sulla fiancata e le frecce anteriori sembrano bianche, per quel poco che vedo

- mi sembra sbagliato anche il ripetitore laterale come colore

- le porte sono di una versione più recente (mancano i deflettori e lo specchietto destro, che forse esisteva solo come optional aftermarket, sarebbe dovuto essere sulla porta)

- la guarnizione del lunotto nasconde i due gocciolatoi in basso e quindi forse anche il vetro è stato cambiato (stessa impressione per il vetro posteriore)

- il tappo serbatoio non sembra un accessorio dell'epoca o un aftermarket

- gli appoggiatesta mi fanno pensare a sedili più moderni (in tanti li modificano perchè quelli originali sono introvabili)

- il terminale di scarico mi pare troppo verso il basso, possibile che abbiano dovuto sostituire la marmitta e non ci fosse il ricambio originale

 

Tralascio ogni considerazione sui copricerchi e sulla verniciatura dei paraurti, che dovrebbero essere grigio antracite, in combinazione con la fiancata a "cannoli" verniciata nella stessa tinta.

 

Scusate per la franchezza ma sta Panda è un insulto al modello, che porto nel cuore.

 

el Nino

  • I Like! 6

[sIGPIC][/sIGPIC] I sogni a volte si avverano. Tu sei il mio.

Link to comment
Share on other sites

Ogni volta che guardo la foto trovo un nuovo particolare fuori posto, è davvero una pataccata incredibile; Comunque è di una signora di 94 anni, credo che a lei interessi ben poco di tutte queste cose e le serva un mezzo per girare quel poco in paese. ;)

Edited by Renault
  • I Like! 1
  • Haha! 1

anti-c12.jpg

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Renault scrive:

Ogni volta che guardo la foto trovo un nuovo particolare fuori posto, è davvero una pataccata incredibile; Comunque è di una signora di 94 anni, credo che a lei interessi ben poco di tutte queste cose e le serva un mezzo per girare quel poco in paese. ;)

Madonnina ! 94 anni e ancora guida ?!? ?

Ragazzo devo correggerLa : la 127 non è "turchese farfalla", benchè quello sia realmente un turchese Fiat lo chiamò "blu adriatico"  mentre il "farfalla" apparve con la presentazione di 126, 500R e sulla 127 solo dal novembre del '72 fino alla fine della 1a serie, ma soprattutto era ben più chiaro dell' Adriatico, era questo :

 

8289955521_62092c182f_z.jpg

 

 

  • I Like! 2

Se un pianto ci fa' nascere, un senso a tutto il male forse c'è !

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, Roy De Rome scrive:

Madonnina ! 94 anni e ancora guida ?!? ?

 

Eh si, e non è certo la più anziana/o che conosco ancora attivamente al volante. Il mio bisnonno, classe 1892, ha guidato sino alla sua morte avvenuta a 93 anni nel 1985, aveva una bellissima Alfa Romeo Giulietta color' Testa di Moro comprata nuova nel 1977 a 85 ANNI SUONATI della quale mi è rimasta la chiave soltanto.

 

 

4 minuti fa, Roy De Rome scrive:

Ragazzo devo correggerLa : la 127 non è "turchese farfalla", benchè quello sia realmente un turchese Fiat lo chiamò "blu adriatico"  mentre il "farfalla" apparve con la presentazione di 126, 500R e sulla 127 solo dal novembre del '72 fino alla fine della 1a serie, ma soprattutto era ben più chiaro dell' Adriatico, era questo :

 

8289955521_62092c182f_z.jpg

 

 

 

 

In effetti avevo qualche dubbio, poi io ho un leggerissimo problema con il riconoscere i colori, quindi mi risulta anche difficile memorizzare la tinta esatta abbinandola al nome. ;)

 

  • I Like! 1

anti-c12.jpg

Link to comment
Share on other sites

On 19/11/2018 at 14:15, MarcoGT scrive:

 

DCAACCBE-852F-4C9D-B2E9-414B206DCD9D.jpeg

C3D0F703-D4B2-460F-B7FB-FFF9B3E5E8B5.jpeg

 

On 25/11/2018 at 12:56, MarcoGT scrive:


6b9ffb22df3defb58cd163e9550a61b2.jpg

Aggiungo che la versione con cristalli posteriori apribili a compasso, grazie alla non visibilità della guarnizione, ha un'aria molto più moderna.

(o forse mi piace perché mi ricorda la mia 45s azzurro metallizzato?).

In ogni modo, ricordo che la presi poco dopo l'uscita, e chi la vedeva la guardava come fosse il futuro fatto automobile.

 

Edited by 33 4x4 pininfarina
  • I Like! 2
Link to comment
Share on other sites

On 2/12/2018 at 04:49, Renault scrive:

Torno anche io a proporvi qualche avvistamento, in questa tornata troviamo un bel po' di rarità nostrane e non. ;)

...

 

 

 

 

 

Complessivamente questa Fiat 127 II Serie 3p 900 L non è tenuta per nulla male, se non fosse per il tamponamento frontale abbastanza evidente ma facilmente riparabile, del '78 in uno spettacolare turchese farfalla.  8)

 

[...]

 

 

 

 

Penultima un ennesima rarità Fiat, questa volta decisamente più costosa, parlo di questa spettacolare Fiat 124 2000 Spideramerica, in una versione abbastanza curiosa, ovvero una spideramerica con i paraurti delle prime spidereuropa, anche se sono convinto che sia una modifica del proprietario e non sia uscita cosi dal conce, condizioni eccellenti come giusto che sia in ogni caso. ;)

 

 

 

Concludo con una rarità di quelle eccezionali, che non ti aspetteresti mai di vedere, e che quando vedi rimani letteralmente shoccato. :shock:

Praticamente unica in Italia questa Renault 21 2.2 5p GTX, versione ''sportiva'' della gamma a 5p della Renault 21, con un gigantesco (per i nostri standard) motore di 2.2 cc di cilindrata ed un allestimento sportivo a dovere. Si può giudicare ancor più rara della 4p Turbo in quanto già da noi la 5p non è che fosse poi cosi diffusa, un esemplare sportivo deve essere davvero uno dei pochissimi rimasti in Italia, o addirittura in Europa; Questa nello specifico è importata nel '93 dalla Svizzera, l'auto sarà circa dei primissimi anni '90, le condizioni sono più o meno molto decenti, si trova in un piccolo paesino Campano molto ricco di rarità. :shock:

 

 

 

 

 

 

Sulla 127, mi sembrano ammaccati parafango e cofano: un battilastra, a trovarlo, qui si sfrega le mani.

Mi preoccuperei anche del paraurti anteriore, che sulla L non era in plastica ma acciaio verniciato (a parte gli angoli in gomma). Non so se sia semplice rimetterlo a posto.

E' saltato il listello laterale sulla portiera, forse non è impossibile da trovare come ricambio ma certamente non lo regalano.

 

Valutazione complessiva: la gente dovrebbe smetterla di usare come auto di tutti i giorni un oggetto con trenta o quarant'anni. E non tiriamo fuori la giustificazione "hanno solo quella", perchè volendo uno scassone con dieci o quindici anni lo trovi. Queste, invece, se le danneggi rischi di doverle buttare via.

 

 

Strano pastrocchio la 124 Spider: potrei ipotizzare che si tratti di un esemplare al quale è stato necessario montare i paraurti europei in occasione di una revisione. Pero' sembra avere ancora le sidemarkers, e questo non mi torna.

Anche le ruote sembrano extra serie, anche come misure intendo.

 

Pezzo interessante, l'R21. Pero' più che di versione sportiva, io parlerei di una "alto di gamma". Il 4L 2.2 Renault non è che fosse sto fulmine; da noi comunque non è mai arrivata perchè per i motori a benzina, fino ad inizio anni novanta, oltre i 2 litri di cilindrata scattava l'IVA al 38%.

 

 

20 ore fa, el Nino scrive:

Ci sono troppi elementi cannati ripetto a una Panda30:

- i fari posteriori svoltano sulla fiancata e le frecce anteriori sembrano bianche, per quel poco che vedo

- mi sembra sbagliato anche il ripetitore laterale come colore

- le porte sono di una versione più recente (mancano i deflettori e lo specchietto destro, che forse esisteva solo come optional aftermarket, sarebbe dovuto essere sulla porta)

- la guarnizione del lunotto nasconde i due gocciolatoi in basso e quindi forse anche il vetro è stato cambiato (stessa impressione per il vetro posteriore)

- il tappo serbatoio non sembra un accessorio dell'epoca o un aftermarket

- gli appoggiatesta mi fanno pensare a sedili più moderni (in tanti li modificano perchè quelli originali sono introvabili)

- il terminale di scarico mi pare troppo verso il basso, possibile che abbiano dovuto sostituire la marmitta e non ci fosse il ricambio originale

 

Tralascio ogni considerazione sui copricerchi e sulla verniciatura dei paraurti, che dovrebbero essere grigio antracite, in combinazione con la fiancata a "cannoli" verniciata nella stessa tinta.

 

Scusate per la franchezza ma sta Panda è un insulto al modello, che porto nel cuore.

 

el Nino

E' un pastrocchio unico, tanto che risulta praticamente impossibile risalire alla sua vera identità :pen:

  • I Like! 1

--------------------------

Link to comment
Share on other sites

26 minuti fa, Abarth03 scrive:

 

Sulla 127, mi sembrano ammaccati parafango e cofano: un battilastra, a trovarlo, qui si sfrega le mani.

Mi preoccuperei anche del paraurti anteriore, che sulla L non era in plastica ma acciaio verniciato (a parte gli angoli in gomma). Non so se sia semplice rimetterlo a posto.

E' saltato il listello laterale sulla portiera, forse non è impossibile da trovare come ricambio ma certamente non lo regalano.

 

Valutazione complessiva: la gente dovrebbe smetterla di usare come auto di tutti i giorni un oggetto con trenta o quarant'anni. E non tiriamo fuori la giustificazione "hanno solo quella", perchè volendo uno scassone con dieci o quindici anni lo trovi. Queste, invece, se le danneggi rischi di doverle buttare via.

 

Dalla dinamica dell'ammaccatura mi sa che è avvenuta mentre la 127 sostava, se fosse avvenuta in movimento come minimo la ruota si sarebbe ripiegata su se stessa torcendo l'asse, invece qui meccanicamente mi sembra tutto a posto. Comunque molta gente non ha la concezione che si tratti di un auto storica ma solo di un vecchio catorcio che campa finché funziona, dopo demolitore. 

In ogni caso trovare i pezzi da me non è poi cosi complicato, anche a prezzi relativamente bassi, un qualsiasi ricambista un po' più fornito ha ancora un vasto magazzino di pezzi per 127, Uno e auto coeve.  ;)

 

26 minuti fa, Abarth03 scrive:

 

Strano pastrocchio la 124 Spider: potrei ipotizzare che si tratti di un esemplare al quale è stato necessario montare i paraurti europei in occasione di una revisione. Pero' sembra avere ancora le sidemarkers, e questo non mi torna.

Anche le ruote sembrano extra serie, anche come misure intendo.

 

Le ruote a occhio erano quelle della Abarth con pneumatici maggiorati. ;)

 

26 minuti fa, Abarth03 scrive:

 

Pezzo interessante, l'R21. Pero' più che di versione sportiva, io parlerei di una "alto di gamma". Il 4L 2.2 Renault non è che fosse sto fulmine; da noi comunque non è mai arrivata perchè per i motori a benzina, fino ad inizio anni novanta, oltre i 2 litri di cilindrata scattava l'IVA al 38%.

 

 

Mi sono lasciato trarre in inganno dai profili rossi e dai cechi in lega, tra l'altro grazie ad un profondo conoscitore di Renault su Facebook ho scoperto che i profili rossi non sono originali, difatti questa versione li prevedeva cromati, come giusto che sia su una versione alto di gamma. ;)

 

 

26 minuti fa, Abarth03 scrive:

E' un pastrocchio unico, tanto che risulta praticamente impossibile risalire alla sua vera identità :pen:

 

L'unica sicurezza che ho è che è nata come Panda 30 Base, perché sull'app dove l'ho cercata, riporta tutti i dati presenti sul libretto di circolazione, e mi risulta appunto come Fiat Panda 30, comprata nuova a Napoli nel 1982 e venduta usata all'anziana in questione nel 1994 che l'ha ritargata con targhe della provincia di Caserta. ;)

  • I Like! 1

anti-c12.jpg

Link to comment
Share on other sites

2 hours ago, Abarth03 said:

 

 

 

Pezzo interessante, l'R21. Pero' più che di versione sportiva, io parlerei di una "alto di gamma". Il 4L 2.2 Renault non è che fosse sto fulmine; da noi comunque non è mai arrivata perchè per i motori a benzina, fino ad inizio anni novanta, oltre i 2 litri di cilindrata scattava l'IVA al 38%.

 

il 2.2 era il motore giusto per far muovere in scioltezza una segmento D, ma sportivo, appunto, non lo era di certo :-)

A maggior ragione inuna fase storica in cui motori ormai con una certa età venivano dotati di iniezione e catalizzatore e ne risentivano un po'.

2 hours ago, Abarth03 said:

 

 

E' un pastrocchio unico, tanto che risulta praticamente impossibile risalire alla sua vera identità :pen:

beh, dài, è una 30 base, quello è chiaro. Vista l'abbondanza di pezzi da sfasciacarrozze le Panda venivano spesso riparate con due lire con quello che si aveva sottomano visto che la maggior parte dei pezzi delle varie versioni erano intercambiabili. Forse solo i fanali posteriori della seconda serie "Supernova" non calzavano bene...

  • I Like! 3
Link to comment
Share on other sites

 

Vero, il dettaglio della guarnizione merita anch’esso attenzione: in effetti la soluzione riportata per i vetri fissi è molto meno moderna di quella incassata per gli apribili a compasso.

Guardando bene anche il tergilunotto ha una sua valenza: la soluzione della seconda serie è più moderna, avendo l’attaccatura direttamente sul lunotto anziché sul portellone.

A livello tecnico è più efficace quella adottata dalla seconda serie, mentre la soluzione per la prima versione è più economica oltre ad essere leggermente meno comoda nella visuale, ma nulla di drammatico.

Il tergilunotto in posizione laterale verticale è stato molto utilizzato anche dalle auto giapponesi degli anni ‘80 e ‘90, ma non solo.

Pensandoci bene anche tra le versioni di base e le S (come le successive SL, SX, Smart etc) i ripetitori angolari anteriori, rispettivamente di color ambra e bianco, avevano una resa differente, secondo me a vantaggio delle seconde, nonostante la tendenza/moda (in generale, per molte auto dei primi anni ‘80) di averle di colore arancio.

Paradossalmente il decennio precedente, ma non solo, vedeva la preferenza (salvo eccezioni) di frecce bianche o, per il nostro mercato e per un periodo, con una parte bianca e una arancione per i ripetitori.

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, Abarth03 scrive:

Queste, invece, se le danneggi rischi di doverle buttare via.

 

E rischi anche di farti piuttosto male...

My cars...

Autobianchi Y10 1.1 i.e. (1992) - Fiat Bravo 1.4 T-Jet Emotion (2008) - Fiat 500 1.2 Lounge (2017) - Alfa Romeo Mito 1.4 TB GPL Super (2017)

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.