Vai al contenuto
vpn

Avvistamenti vari di auto storiche o quasi-storiche

Messaggi Raccomandati

La 190 e il luogo dell'avvistamento li conosco bene. 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

se uno prende il treno da Pisa a Firenze, a Pontedera quella 190 si vede quasi tutti i giorni...

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
2 ore fa, Wilhem275 scrive:

In un casolare abbandonato nel vicentino:

 

1457643772_2018-06-1618_53_23.thumb.jpg.6b22f15ba4f0c330805711da91d7220b.jpg

 

 

 

 

Renault R10 seconda serie (o quel che ne resta).

  • Like! 4

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
1 ora fa, Tempra Veloce scrive:

se uno prende il treno da Pisa a Firenze, a Pontedera quella 190 si vede quasi tutti i giorni...

Esatto, proprio lei. Io la vedo quasi tutti i giorni proprio lì passando in auto per andare a lavoro

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
4 ore fa, Caronte89 scrive:

QhUMtLF.jpg?1

190 D targhe nere in condizioni davvero ottime.

Unica pecca la strusciata sulla portiera e lo specchio destro di una serie successiva (probabilmente montato per sopperire all'assenza di serie).

...

 

Bellissima. Tra l'altro il ripetitore laterale degli indicatori di direzione indica che si tratta di un esemplare tra i più datati.

Sulla 190 (sulle W124 invece non ricordo con precisione) aveva le dimensioni esagerate che vediamo in foto, sostituito solo qualche anno dopo con un elemento più "normale".

 

Bisogna ricordare che negli anni ottanta soltanto il nostro codice della strada prescriveva la presenza del ripetitore laterale degli indicatori di direzione. Se andate a cercare le foto ufficiali di molte vetture straniere, noterete infatti che ne sono prive. Venivano montati solo per il nostro mercato.

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

La 190 è targata PI38, ed è immatricolata il 16/04/1984, i cerchi in lega sono una aggiunta piuttosto recente.


☏ iPhone ☏

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
19 ore fa, leon82 scrive:

La 190 è targata PI38, ed è immatricolata il 16/04/1984, i cerchi in lega sono una aggiunta piuttosto recente.


☏ iPhone ☏

Questa l'avevi mai vista ? L'ho fotografata 5-6 anni fa nel tuo territorio....

500.jpg

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
7 minuti fa, Tempra Veloce scrive:

Questa l'avevi mai vista ? L'ho fotografata 5-6 anni fa nel tuo territorio....

A parte eccezioni (quando sono particolarmente vecchie e/o vissute) non fotografo mai le 500.

E' un'auto che non mi piace per nulla.

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
 
Se la Croma è un incontro ancora "possibile" sulle nostre strade, l'R6 è decisamente più rara. Molto diffusa ai suoi tempi, credo che il novanta per cento (e forse anche qualcosa di più) sia ormai finito sotto le presse già dai tempi delle campagne rottamazione degli anni novanta.
 
Bella la 250 coupè, che mi fa rimpiangere tra l'altro quel periodo nel quale anche le vetture di segmento superiore venivano prodotte ed acquistate in colori diversi dalle varianti di grigio, o bianco, o nero, ai quali siamo abituati oggi. Questione di gusti personali eh!
 
Interessante la Taunus. La targa era Italiana? M'incuriosiscono quelle ruote un pelino fuori carreggiata, sicuramente indispensabili per migliorare la tenuta di strada della macchina ma decisamente poco conformi al nostro codice della strada :mrgreen:
 

Di R6 non ne avevo mai viste, dal vivo, prima di quella in foto: la conoscevo solo “sulla carta”.
La MB 250 era impeccabile e con un abbinamento cromatico interno/esterno notevole e molto anni ‘70: inoltre, ho sentito in più occasioni, che le auto tedesche, in generale, spesso avevano colori accesi poiché sul mercato interno (per un periodo) godevano anche di alcune piccole agevolazioni sulle assicurazioni poiché molto più visibili in condizioni climatiche o meteorologiche non ottimali.
La Taunus si, era targata italiana, con la classica targa nera con provincia arancione: nel complesso mi sembrava personalizzata in stile tedesco o giù di lì.
  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Contenuti simili

    • Da Beckervdo
      Il V8 4.0 litri TwinTurbo di Porsche sale a 338 kW / 460 CV e 620 Nm di coppia, che lo pone a metà strada tra la Panamera S e la Turbo. Le sospensioni sono con molle ad aria su tutte e quattro le ruote, è stata ridotta l'altezza dal suolo (-10 mm) ed il sistema PSM (Porsche Suspension Management) ha subito un aggiornamento specifico per questa versione.
      Di serie i cerchi Porsche Panamera Design da 20", nuovi paraurti anteriori e posteriori ed il badge GTS sulle fiancate. 
      Il V8 così "accordato" fa scattare la Porsche Panamera GTS da ferma fino a 100 km/h in 4.1 secondi e raggiunge una velocità massima di 292 km/h (per la Sport Turismo la v-max è di 289 km/h).
      In Germania è già disponibile e parte da 138'493 Euro per la Porsche Panamera GTS, mentre ne occorrono 2'856 Euro in più per portarsi a casa la declinazione Sport Turismo.
      7
       
      New GTS models: two athletes join the Porsche Panamera family

       
       
      Via Porsche
    • Da lukka1982
      La Porsche ha ufficializzato a Parigi il debutto in serie limitata della 911 Speedster. Dopo aver presentato la Concept in occasione dei festeggiamenti per i propri 70 anni, la Casa tedesca ha svelato un secondo prototipo più vicino al modello definitivo, annunciandone una produzione di 1.948 unità. Il prezzo, per il momento, non è stato reso noto.
       
      Debuttano gli Heritage Design Packages. La 911 Speedster è il frutto del lavoro congiunto della Porsche Motorsport, del centro stile e del reparto Exclusive e porterà al debutto gli Heritage Design Packages dedicati alla personalizzazione della vettura e ispirati ai modelli vintage e non ancora svelati nel dettaglio. Il propulsore è il 4.0 aspirato da 500 CV e 9.000 giri della versione GT con scarico di titanio, abbinato al cambio manuale a sei marce. 
       
      La seconda concept sfoggia dettagli inediti. La nuova concept sfoggia alcuni dettagli comuni alla prima versione presentata, come gli specchietti retrovisori compatti e il tappo del serbatoio sul cofano con una diversa finitura superficiale, ma introduce anche soluzioni inedite come i cerchi di lega da 21" diamantati ispirati alla RSR da competizione, le luci diurne Led arancioni e gli interni di pelle bicolore con sezioni traforate. La 911 Speedster nasce sulla base della scocca della GT3, mentre la carrozzeria deriva in parte dalla Carrera 4 Cabriolet e adotta nuovi cofani di carbonio e l'inedito parabrezza ad altezza ridotta e i cristalli laterali ribassati. L'elemento posteriore con la classica doppia gobba è totalmente inedito ed è di fibra di carbonio, mentre al posto della capote è previsto un tonneau con fissaggi a bottone. 
       
      Quattroruote.it
       
       
       





    • Da Pandino
      Messaggio Aggiornato il 25/02/17
       
       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       
       
       
       
      Fonte: http://www.alfaromeopress.com/press/article/alfa-romeo-stelvio
       
      Listino - Scheda Tecnica
       
       
       
       
       

       

       

       

       

       

       

       

       
      Fonte: http://www.fiatpress.com/press/article/al-via-gli-ordini-di-alfa-romeo-stelvio-first-edition
       
       
       
      ------------------------------------------------------------------------
      Spy: Alfa Romeo Stelvio - Progetto 949 (Spy)
      Quadrifoglio: Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio 2017
      ------------------------------------------------------------------------
×