Vai al contenuto
Autopareri news
  • Benvenuti sul nuovo tema grafico! Scegli il tuo tema preferito in fondo alla pagina: chiaro (light) o scuro (dark).
vpn

Avvistamenti vari di auto storiche o quasi-storiche

Messaggi Raccomandati

55 minuti fa, MarcoGT scrive:

Personalmente il 3/4 posteriore è la parte che meno digerisco della Tipo, auto che già (dal punto di vista meramente estetico) reputo un po’ così.

 

commissarioMontalbano_zingaretti1R400.jp

 

  • Mi Piace 1
  • Ahah! 7

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

anche questa come dicevo io coi fanali lenticolare e svolta non è mai andata in produzione eppure nel catalogo era così raffigurata...

 

4-00029707.jpg

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
15 minuti fa, Tempra Veloce scrive:

anche questa come dicevo io coi fanali lenticolare e svolta non è mai andata in produzione eppure nel catalogo era così raffigurata...

 

4-00029707.jpg

Qui però secondo me hanno preso una foto che già avevano (con i lenticolari) e con Photoshop hanno aggiunto scritta energy sulla fiancate....quindi si tratta di una disattenzione. Invece nel caso della Tipo si tratta proprio di una vettura molto pre-serie

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
 
commissarioMontalbano_zingaretti1R400.jpg
 

Mitico commissario!
Diciamo, prendendo in prestito una delle sue espressioni, che la Tipo avrebbe potuto, secondo me, essere “tanticchia” meglio

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
On ‎07‎/‎01‎/‎2019 at 09:45, AndreaB scrive:

 

Scusa se faccio il tempera-supposte, ma anche il 1.6 aveva la presa d'aria anteriore stretta (io ne ho avuta una del febbraio '89).... Solo T.ds (in tinta) e 1.8 16v (nero) avevano in origine il paraurti con la presa d'aria larga (non ricordo se l'opzione dei fendinebbia per le DGT comportasse la modifica anche della presa d'aria...)

Tutte le dgt avevano la presa stretta anche con i fendinebbia. Da un certo momento in poi lo stampo del paraurti fu modificato perché veniva stampato l'alloggiamento fendi mentre prima era liscio.

Le auto con la presa larga oltre alle citate t.ds,16v e 1.8 i.e. dovrebbero essere quelle col clima.

Per ogni ulteriore precisazione citofonate a paolino Gtc,che su questa vettura ve ne può dire di più.

La vettura senza badge è un preserie infatti ha anche i copricerchi privi del marchio fiat e lo stampo del paraurti con gli alloggiamenti fendi e i fari posteriori con le plastiche chiare,oltre a montare dei pirelli p8 che non dovevano essere più in produzione al tempo.

  • Mi Piace 3

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
31 minutes ago, sarge said:

Tutte le dgt avevano la presa stretta anche con i fendinebbia. Da un certo momento in poi lo stampo del paraurti fu modificato perché veniva stampato l'alloggiamento fendi mentre prima era liscio.

 

vero!

solo che fendinebbia sul paraurti liscio non ne ricordo...

 

31 minutes ago, sarge said:

Le auto con la presa larga oltre alle citate t.ds,16v e 1.8 i.e. dovrebbero essere quelle col clima.

 

secondo me questa è la vera risposta:
paraurti con feritoie larghe = DGT con clima, oltre a 16v, T.ds, Selecta (ne avran vendute 3 :-) ) e forse le DGT per l'estero col 1.8/2.0

 

 

 

31 minutes ago, sarge said:

Per ogni ulteriore precisazione citofonate a paolino Gtc,che su questa vettura ve ne può dire di più.

 

volevo taggarlo, ma non compare fra gli utenti. si è disiscritto???

 

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

A me la Tipo non dispiaceva per il periodo in cui e' stata presentata, la vista peggiore secondo me era quella laterale nella parte posteriore, troppi vetri e vetrini, mi sembrava pasticciata e incollata col lego.

La 3 porte, ad esempio, avendo un vetro posteriore intero e un montante C piu' largo, risolveva bene questo problema e mi sembrava molto piu' moderna, mi piace ancora oggi.

  • Mi Piace 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Ecco il mio primo contributo del 2019, anche se in realtà quasi tutte le foto risalgono agli ultimi tre mesi del '18.

 

Alfa Romeo AR8 del giugno '84

 

45750548735_f49889e74a_c.jpg

 

Alfa Romeo 33 1.3 VL dell'aprile '91

 

39700665713_637b9708f8_c.jpg

 

FIAT 128 Sport L 1100 del novembre '73

 

39688451893_847094689f_c.jpg

 

FIAT 128 del maggio '74

 

46653709471_60048bf6e8_c.jpg

 

FIAT Uno 45 Fire del settembre '92

 

45738657535_5e7af36131_c.jpg

 

FIAT Cinquecento Sporting del '97

 

45928883024_0385ae245f_c.jpg

 

FIAT Palio Weekend 100 16v del settembre '97

 

32778904798_4d7d5dc658_c.jpg

 

Lancia Dedra 1.6 i.e. dell'aprile '92

 

46601188822_c69c36c94b_c.jpg

 

Lancia Y 1.2 LE del settembre '97, di mia zia che ormai la usa quasi niente. Io mi preoccupo di tenergliela in ordine.

 

45738664395_2851cb821f_c.jpg

 

Mercedes Benz 200 TE del gennaio '91

 

32778949478_5e4cf04c0d_c.jpg

 

Opel Astra 1.4 GLS del novembre '95

 

46601120912_3daafea5bf_c.jpg

 

Peugeot 106 XN dell'ottobre '97

 

45738586465_e07745b05d_c.jpg

 

Rover 620i del maggio '97 

 

45738659945_dcb0d4f4b5_c.jpg

 

Suzuki Vitara dell'ottobre '90

 

46601124442_34651c57d3_c.jpg

 

Volkswagen Jetta GL turbo Diesel del febbraio '87

 

46601130192_99673b8e7f_c.jpg

 

Chiudo con una replica, credo, su meccanica Volkswagen, di cui ignoro marca e modello. L'immatricolazione risale al settembre '94

 

32778962538_a85d8f3f62_c.jpg

 

E' tutto.😉

 

  • Mi Piace 6

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Bellissima la 128 Sport, come nuova.

Mi piace anche la Rover 620, nel classico verde che era il suo colore piu' bello, auto che mi e' sempre piaciuta tantissimo esteticamente, la 75 che la sostitui' non era sgradevole, ma virava troppo verso la classicita'.

  • Mi Piace 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Contenuti simili

    • Da sonicwp7
      https://www.motor1.com/news/182383/porsche-mission-e-spy-photos/






    • Da Beckervdo
      Come da titolo, ecco la GT4 Touring Package

    • Da Beckervdo
      Alfa Romeo presenta al Salone dell'Auto di Chicago, l'Alfa Romeo 4C Spider Italia.
      Destinata esclusivamente al suolo Americano, sarà realizzata in appena 15 esemplari.
      Inalterata la meccanica, con il 4 cilindri 1750 TBi da 240 CV e trasmissione doppia frizione a 6 rapporti. 
      Credo che l'esigenza di questo modello sia nata per far fuori le rimanenze, dato che la commercializzazione della 4C Coupe' è cessata l'anno scorso in USA ed appena 240 esemplari sono stati immatricolati nel 2018 in USA.
       
      La caratteristica di questo allestimento ha come base la tinta esterna Blu Misano associata ad una verniciatura a contrasto nero opaco. Cerchi in lega leggera di alluminio da 19" e design a "fiore" completano l'estetica esterna. 
       
      All'interno sedili rivestiti in pelle con cuciture gialle, inserti in fibra di carbonio e dello stesso colore esterno completano l'opera. Il cruscotto presenta applicazioni in alluminio ed il logo con il nome "4C Spider Italia" inciso. Una targa sulla console centrale con il numero progressivo di produzione rafforza esclusività.
      Inoltre, vengono aggiunti di serie il sistema Cruise Control ed i sensori di parcheggio al posteriore. 
       

       
      Via Alfa Romeo
×

INFORMAZIONE IMPORTANTE

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Termini e condizioni di utilizzo.