Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
vpn

Avvistamenti vari di auto storiche o quasi-storiche

Recommended Posts

On 10/7/2019 at 09:49, gianmy86 scrive:

 

Non ne avevo idea. Ma questo bel raduno, sempre nell'avellinese?

 

Tempo fa feci una ricerca tra svariate leggi e ho concluso che non coprire le targhe non è reato ne violazione della privacy in nessun caso, sia su strade pubbliche che in manifestazioni, in quanto la targa appartiene allo stato e non all'automobilista, e i dati sensibili non sono ''visibili'' a tutti (eccetto attraverso una visura, ma li si entra in un altro ambito), l'importante e non citare mai pubblicamente il luogo esatto ove è stata scattata la foto (ad Esempio: Via Alighieri Milano) ma può essere citato lo stato dove è stata fotografata. ;)

  • I Like! 1
  • Thanks! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'Espace (o quel che ne resta) è della serie 1 fase 3, quindi direi grosso modo 1988-1992

Share this post


Link to post
Share on other sites

Maserati 420i (ma quant’è larga!)

 

e Fiat 616 prima serie 2.7 diesel

ma il marchio cos è?? Qualche versione su licenza o un qualcosa pezzotto?

06363FC4-3A40-4F35-9AEE-78E049435390.jpeg

722F9EAE-A89B-4F21-95A2-1F5D5A42E11D.jpeg

E199D208-24F2-44FA-A1B0-8A84B3B0E735.jpeg

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 10/7/2019 at 16:00, Mazinga76 scrive:

 

Non vorrei sbagliare, ma non mi pare che si trattasse di importazioni parallele; la 147, sia pur per una manciata di mesi a cavallo tra il 1980 e il 1981, era regolarmente a listino ed era acquistabile presso la rete ufficiale FIAT. Infatti, la 147 illustrata nella foto, ha ancora il portatarga di una nota concessionaria FIAT del tempo, la Ciccopieri di Aversa, oggi non più esistente. 

 

4F700151-B625-4AD3-BB53-B92E395CB924.jpeg



Ricordi bene. Per un breve periodo, forse per un anno, è stata regolarmente disponibile a listino (appariva come "Fiat 147L") e non vorrei sbagliarmi ma credo che questo fosse accaduto successivamente alla commercializzazione della 127 Rustica (che era a tutti gli effetti una 147 ma allestita oggi diremmo stile crossover).
Di tanto in tanto, in quel periodo Fiat si dilettava ad importare dalle controllate estere modelli oggettivamente obsoleti da proporre come pezzo di lamiera ad un prezzaccio, e questa politica di marketing alla fine non è risultata campata per aria. Sempre in quegli anni si vendeva anche la Seat 124D (no, non era diesel a dispetto della sigla) che costava poco più di una 127 ma molto meno di una 131, e qualche cliente in Italia c'è stato...

  • I Like! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, Abarth03 scrive:



Ricordi bene. Per un breve periodo, forse per un anno, è stata regolarmente disponibile a listino (appariva come "Fiat 147L") e non vorrei sbagliarmi ma credo che questo fosse accaduto successivamente alla commercializzazione della 127 Rustica (che era a tutti gli effetti una 147 ma allestita oggi diremmo stile crossover).
Di tanto in tanto, in quel periodo Fiat si dilettava ad importare dalle controllate estere modelli oggettivamente obsoleti da proporre come pezzo di lamiera ad un prezzaccio, e questa politica di marketing alla fine non è risultata campata per aria. Sempre in quegli anni si vendeva anche la Seat 124D (no, non era diesel a dispetto della sigla) che costava poco più di una 127 ma molto meno di una 131, e qualche cliente in Italia c'è stato...

 

Quattroruote la annovera come ufficialmente a listino dal novembre '80 al marzo '81, ma è molto probabile che le vendite siano continuate ancora per un bel po' per smaltire gli stock di concessionarie e succursali. Infatti l'immatricolazione di quella 147 in foto è del gennaio '82.

Comunque non ti sbagli affatto: la 127 Rustica arrivò nel '79, dunque un anno abbondante prima della 147.

 

Per quanto riguarda il discorso della 124D: ne ho un ricordo molto nitido, ai tempi conobbe anche qui dalle mie parti una discreta fetta di clienti privati, oltre ai tassisti.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 12/7/2019 at 17:23, NicolaDeA scrive:

Maserati 420i (ma quant’è larga!)

 

e Fiat 616 prima serie 2.7 diesel

ma il marchio cos è?? Qualche versione su licenza o un qualcosa pezzotto?

 

 

 

 

Stupenda la 420i. Penso che sarebbe la mia scelta principale (assieme alla 422 e alla 430) se dovessi essere abbastanza folle da desiderare una vettura della famiglia Biturbo.

 

Concordo sull'autocarro (ps. E' un 615: il 616 era il modello successivo, quello con la cabina ed il frontale squadrati), è molto probabile che si tratti di una versione realizzata su licenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Son mica convinto che sia una Giannini.....nel 1996 personalizzava le Sporting, non le SX

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Beckervdo
      Ecco la nuova Porsche 911 RSR che parteciperà al campionato WEC 2020.
      Come la precedente RSR, il motore Boxer 6 cilindri  da 4.2 litri è posizionato centralmente, e non più a sbalzo sul posteriore. La potenza, ufficiosa, è di 384 kW / 522 CV e dipende dai restrittori che saranno utilizzati sui tromboncini di aspirazione. Ovviamente, trazione posteriore e cambio sequenziale a 6 rapporti. 

    • By Pawel72
      Quanti di noi si sono chiesti.., ma il grande Drake oltre alle sue magnifiche Ferrari , quali automobili apprezzava e guidava nella vita privata ? 
      La E-Type  è rimasta in vendita per 14 anni, e ne sono stati assemblati oltre 70 mila esemplari.
      Ma quando si parla di macchine così eleganti i numeri non contano. Le parole però sì, come quelle di Enzo Ferrari, che nel 1961 vedendo una E-Type Roadster disse che era “l’auto più bella mai costruita”.
      Enzo Ferrari aveva una Renault 5 Turbo e ora va all’ asta per un prezzo base di 80.000 euro.
      Si tratta di un’ unità prodotta nel 1982, anno in cui “il commendatore” l’ha acquistata. E’ dotata di un quattro cilindri da 1,4 litri di cilindrata e turbocompressore. Associato ad un cambio manuale a cinque marce, eroga 160 CV e accelera da 0 a 100 km/h in 7,7 secondi. La velocità massima è 218 km/h.
      Una caratteristica speciale di questo modello è che Enzo Ferrari ha ordinato l’installazione di una radio Pioneer Ferrari originale. Inoltre, ha ordinato con la vernice rosso granata e tappezzeria dello stesso colore, e tappeti blu.
      Era 1960 all’epoca Ferrari aveva l’abitudine di viaggiare sei mesi su una Fiat, poi sei mesi con una Lancia e sei mesi su un’Alfa Romeo. Guidava anche una Peugeot 404, di proprietà di un suo cognato che viveva in Francia. Inoltre, aveva una Ferrari regolarmente acquistata e per la quale il direttore commerciale Gardini gli aveva praticato uno sconto, peraltro contenuto.
      Il grande Drake ha sempre apprezzato le Peugeot per il loro comfort, il design e la qualità costruttiva, al punto che aveva diverse 404 e 504 per uso personale e addirittura una versione Sw per l’assistenza in pista. Era anche un modo per stuzzicare i vertici della Fiat – erano gli anni successivi alla famosa trasformazione dell’accordo di collaborazione tecnica del 1965 in partecipazione societaria paritetica – che ovviamente non apprezzavano per nulla la cosa…
      Ma Ferrari era caparbio, si sa, e continuava ad andare con una Peugeot 404 all’Autodromo di Modena per assistere ai test di collaudo delle sue macchine… La Fiat, però, fingeva con eleganza di non accorgersi delle divertite provocazioni del Grande Vecchio. E in tanti anni di passeggiate in Peugeot a Ferrari non venne mai contestato nulla…
       






×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.