Jump to content

Recommended Posts

Cari colleghi,

sono uno studente di ingegneria meccanica. Ho qualche piccolo problemino con la deriva degli pneumatici, soprattutto con quel che riguarda i parametri meccanici che la influenzano. non so quanti di voi possano aiutarmi con questa mia "malattia", ma spero che voi siate veramente tanti. Ad esempio, se vi chiedono se è meglio uno pneumatico largo fianco stretto o un pneumatico stretto con fianco alto per la deriva voi siete in grado di rispondere motivando? Ho provato a cercare su alcuni libri, ma non ci sono indicazioni su quali siano i parametri che influnenzino in maniera pesante o meno il fenomeno della deriva.

Altro dubbio che ho è capire perchè uno pneumatico sottogonfiato (rispetto alla pressione di gonfiaggio indicata dal costruttore) è più soggetto a deriva rispetto ad uno penumatico sovragonfiato.

Se per caso conosceste siti internet o video che possano aiutarmi in questo, a capire cosa cerco ve ne sarei infinitamente grato.

Saluti a tutti

Antonio:thx::thx::thx::thx::thx:

Link to comment
Share on other sites

Allora, credo che tu intenda con "deriva" l'angolo di deriva, giusto? Ossia l'angolo formatosi sottraendo all'angolo di sterzo l'angolo del vettore velocità. Correggimi se sbaglio.

Se fosse cosi la deriva è un fenomeno naturale, ovvia per avere delle Ty devi avere un certo angolo di deriva, perche la formula della Ty è = Cy*a (angolo deriva).

Cy è la rigidezza di deriva ed è il coefficiente angolare di questa legge:

pac_curve.jpg

Che mette in relazione la forza laterale Ty con l'angolo di deriva.

Essendo la Cy strettamente correlata alla rigidezza per unità di lunghezza dell'impronta di contatto (tipicamente battistrada + parte di carcassa, prova a cercare brusch model) direi che più il fianco è basso e rigido piu Cy sarà elevato, quindi per a minori avrai Ty maggiori (curva nera vs curva rossa per capirci).

Sempre per un discorso di rigidezza, la pressione di gonfiaggio influisce sul Cy, infatti uno pneumatico piu sgonfio, sarà meno rigido, con consenguente <Cy (curva rossa).

Uno pneumatico con Cy maggiore è piu sportivo poichè piu diretto, ma non ti permette di capire bene il limite, perchè superato l'a max si entra in una zona di instabilità, uno pneumatico con Cy maggiore infonde all'utente una maggior prudenza data dagli slittamenti maggiori prima del sopraggiungere del limite, ecco perchè su auto sportive si hanno pneumatici ultrabassi e viceversa sulle utilitarie ;)

Fiat Punto I 55 sx '97

Fiat Punto II restyling 1.2 60cv '04

Toyota Prius V2 '06

Link to comment
Share on other sites

Quindi alla fine si tratta di ragionare in termini di "stabilità" dell'orma di contatto, direttamente correlabile alla rigidezza di deriva, quel Cy di cui parli tu.

Quindi alla fine, se ho uno pneumatico con rigidità di deriva mi aspetto che a parità di alfa riesco a trasmettere forze in direzione trasversale decisamente maggiori; oppure a parità di Fy che agisce sulla gomma, avrei un valore di alfa minore e conseguentemente una minore porzione dell'orma di contatto che è in slittamento...

Ho capito bene allora?

Link to comment
Share on other sites

Quindi alla fine si tratta di ragionare in termini di "stabilità" dell'orma di contatto, direttamente correlabile alla rigidezza di deriva, quel Cy di cui parli tu.

Quindi alla fine, se ho uno pneumatico con rigidità di deriva mi aspetto che a parità di alfa riesco a trasmettere forze in direzione trasversale decisamente maggiori; oppure a parità di Fy che agisce sulla gomma, avrei un valore di alfa minore e conseguentemente una minore porzione dell'orma di contatto che è in slittamento...

Ho capito bene allora?

Fiat Punto I 55 sx '97

Fiat Punto II restyling 1.2 60cv '04

Toyota Prius V2 '06

Link to comment
Share on other sites

Studio al Politecnico di Bari. Sono iscritto alla laurea specialistica in ingegneria meccanica, naturalmente curriculum veicoli terrestri. Mi mancano 4 esami, e tra questi 4 ce ne sono 2 totalmente sui veicoli terrestri; trattano sia i dispositivi meccanici del veicolo (e quindi contatto pneumatico-suolo, sistemi sospensivi, schemi di trasmissione del moto, scelta dei rapporti al cambio ecc) che la dinamica del veicolo. siccome per mia natura non mi accontento solo di quanto c'è scritto su un libro, cercavo qualche approfondimento bello corposo sulla deriva e qualche video magari esplicativo un pò più specifico. Ecco perchè il topic da me aperto...:agree:

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.