Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori

Recommended Posts

Messaggio Aggiornato il 22/05/2017

 

 

On 10/5/2017 at 14:09, MotorPassion dice:

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

 

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

 

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

 

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

 

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

 

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

 

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

 

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

 

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

 

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

 

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

 

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

 

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

 

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

 

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

 

2018-volvo-xc40-spy-photo.jpg

 

Fonte: https://www.motor1.com

 

 

 

 

On 18/3/2010 at 11:12, Beckervdo dice:
Cita

Take Volvo, for example. The Swedish automaker is set to launch a new compact crossover in 2012 that will compete with the likes of the BMW X1 and Mercedes-Benz BLK, as well as the more familiar Toyota RAV4 and Honda CR-V.

The new model will be called the XC30 and will be the fourth crossover in Volvo’s lineup after the XC90, XC70 and XC60. Its mechanicals will be based on the C30 hatchback but its styling will be derived from the bigger XC60 model. Expect a range of gasoline and turbodiesel engines as well as a Haldex-sourced all-wheel drive system. A five-door version of the C30, possibly labeled the V30, may also be launched though this model is yet to receive the green light.

The information comes from Volvo’s president for overseas corporate strategy, Lex Kerssemakers, who revealed to CarsGuide that there will be some further expansion of the XC range in the near future. Kerssemakers went on to explain that the XC cars "are the core” of Volvo’s business and that stepping down to the XC30 is a natural progression after the XC60, XC70 and XC90.

Via CarsGuide

 

Si delinea la possibilità di avere il piccolo SUV by Volvo per contrastare BMW X1 e Mercedes-Benz BLK

 

 

Concept: http://www.autopareri.com/forums/topic/61257-volvo-401-402-concept-2016/

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si delinea la possibilità di avere il piccolo SUV by Volvo per contrastare BMW X1 e Mercedes-Benz BLK

Sarà un modo per spalmare i costi di quel successone che è la C30........ :lol:


<<Scarface>>

Non esiste peggior ignorante di quello convinto di sapere...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sarà un modo per spalmare i costi di quel successone che è la C30........ :lol:

Credo sia un modo intelligente, per offrire un prodotto in più, sulla stessa base. Personamente non vedo così "peccaminosa" questa decisione. ;)


Share this post


Link to post
Share on other sites

I fari della 3cc mi sanno troppo di Bmw bangle-style

"Ipotesi di stile (Ps tra C30, Concept YCC, e Xc60)"

Preferirei un posteriore diverso da quello della c30, con 5 porte e un taglio piu' netto.


Nessun vento è favo​revole per il marinaio che non sa a quale porto vuol approdare


Alfa Romeo 147 JtdM 120CV Distinctive (2008)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella, ma per una c30 5 porte o un nuovo modello quanto dovremo aspettare?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Automobile Magazine says the first model will be an entry-level XC40 that will slot between the V40 Cross Country and the larger XC60. It will reportedly compete with the Audi Q3, BMW X1 and Mercedes GLA.

My cars...

Autobianchi Y10 1.1 i.e. (1992) - Fiat Bravo 1.4 T-Jet Emotion (2008) - Fiat 500 1.2 Lounge (2017)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Similar Content

    • By Beckervdo
      La Volvo P1800 che vediamo in queste foto spia è registrata come una Volvo P18335 VD del 1964 ed è di proprietà di Mattias Evensson, responsabile dello sviluppo del motore di Cyan Racing AB, ossia per la Lynk & Co 03 Cyan che gareggia nel campionato WTCR con un 2.0 litri turbo da 535 CV e trazione anteriore. 
      L'esemplare, che ricorda totalmente le forme della P1800, sebbene abbia dei vistosi parafanghi allargati, non ha sistema di scarico, quindi tutto lascia presupporre che abbia alimentazione esclusivamente elettrica.
       



    • By AngeloUPuglis
      Buongiorno. Ho avuto modo di provare la Volvo xc40 t2 geartronic fwd per circa mezz’ora. L’auto e’ allestimento momentum core, versione base, che comprende fari full led, cerchi in lega da 17, clima manuale, schermo da 9 pollici in plancia, keyless, sensori di parcheggio posteriori e strumentazione di bordo digitale, oltre ai sistemi di sicurezza base. L’esterno è soggettivo, ma quella linea di cintura che si alza al posteriore è fonte di grattacapi in manovra. Il bagagliaio è di circa 440 litri, nella media ma concorrenti come Peugeot 3008 fanno meglio. Bagagliaio con presa 12v di serie, oltre al doppio fondo. Gli interni presentano sedili in tessuto, solidi e di qualità consona al tipo di vettura, e soprattutto al prezzo che, della vettura provata, è pari a 32.100 euro di listino. Il tunnel presenta due portabicchieri ed un pratico cassettino per riporre i rifiuti, estraibile. Abitabilità posteriore ottima per due passeggeri alti fino a circa 2 metri, essendo il tetto alto, non vi sono problemi di sorta. Lo spazio per le gambe degli occupanti posteriori, è ottimo anche in caso di sedili anteriori occupati da persone di statura fino al metro e novanta. Le plastiche sono oneste, cheap nella zona dei comandi clima, robuste altrove, non si respira l’aria premium di una inscription, ma c’è quello che serve e Dove serve, comprese le tasche delle portiere anteriori ben dimensionate, nelle quali entrano due bottiglie d’acqua da due litri oppure un notebook fino a 15.6 pollici; per far questo, Volvo ha implementato un impianto audio, nelle 3 declinazioni disponibili, che non andasse a coprire le tasche delle portiere,
      ergo i risultati in praticità si vedono. 
      Posto guida comodo, le regolazioni manuali del sedile consentono di trovarne intuitivamente la posizione, il sedile è comodo, credo di non aver mai occupato in vita mia un posto guida così comodo, se non su un’altra Volvo, è incredibile quanto siano avanti alla concorrenza su questo aspetto. Metto in moto il t2, un tricilindrico 1.5 litri da 129cv ( altro non è che un t3 da 163cv depotenziato elettronicamente ) , sposto la leva del cambio in d ( se non allacciate la cintura il cambio non disinnesta il freno di stazionamento ) e via di prova su strada. 
      I primi metri mi servono per impostare il clima, sicuramente poco intuitivo ad a cui consiglio di aggiungere per meno di 300 euro, il bizona, che può essere comandato dai comandi vocali, usando l’apposito tasto sul volante, multifunzione, dalla buona impugnatura. Sono passati circa 5 minuti dall’inizio della prova e realizzo una sensazione per me inedita: sembra di guidare su un cuscino d’aria, complici le ruote da 17 con spalla da 60 su 235 di battistrada, complice un’ottima insonorizzazione, la guida è di un comfort proverbiale, con il plus di sentirsi incassati in un abitacolo solido, ed a questo contribuisce l’altezza della linea di cintura ( io che sono sul 1.70 di statura, mi trovavo quasi con i finestrini ad altezza collo). Il motore è onesto, non sportivo ma
      neanche sottodimensionato come si potrebbe pensare, dovendo spostare 1700kg con così pochi cv, e ritengo sia una scelta indicata per coloro che non vogliano spendere uno sproposito per avere un auto sicura e pratica. Il cambio automatico ad 8 rapporti credo sia una scelta quasi obbligata su un auto così comoda, per poco più di 2000 euro, ed è assolutamente votato al comfort, con velocità di cambiata lontana dal dsg ma non molto più lenta dello zf8. Logica di funzionamento altrettanto comfortevole e ritardi a volte un po’ fastidiosi, in fase di kickdown, nulla di preoccupante ma si vedono automatici migliori in giro, a mio avviso. 
      Sterzo molto turistico, vuoi per l’assetto votato tutto comfort, vuoi per la spalla
      alta, il risultato è quasi scontato. Scordiamoci quindi guida aggressiva, pena ritrovarsi con le braccia attorcigliate. Freni superbi, non ho provato il fading ma la frenata è fortissima e supportata dal pretensionatore attivo dei sistemi di ritenzione. I consumi non ho avuto modo di provarli, il cdb segnava una media di 8.3 litri per 100 km ma eravamo partiti da poco ed il percorso era cittadino. 
      In conclusione: auto onesta, costa il giusto per quello che offre, è comodissima,
      sicura, ma inadatta per prestazioni e guida anche solo un pizzico sportiveggiante ( è comunque un suv, quindi forse meglio così ). 
    • By Beckervdo
      Via AutomotiveNews
       


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.