Vai al contenuto

Messaggi Raccomandati

Ho cercato su google qualcuno che avesse fatto da cavia, o una recensione, ma finora non ho trovato nulla...

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
un degno rivale di Borg-Warner...

non del DSG tedesco

L'EDC di Renault è TEDESCO!

L'EDC altro non è che il POWERSHIFT della Tedesca GETRAG che già equipaggia FORD, VOLVO, MITSUBISHI nonchè la FERRARI...

Per motivi commerciali Renault ha scelto di chiamare il cambio doppia frizione EDC e cioè EFFICIENT DUAL CLUTCH.

Il POWERSHIFT Getrag (o EDC Renault) è un cambio doppia frizione a "secco" e a differenza del BORG-WARNER (Getrag fornisce gli ingranaggi interni) a bagno d'olio è più compatto e leggero.

Le frizioni a secco però sono adatte a motori di più piccola cilindrata o meglio con minor coppia.

La versione a bagno d'olio esiste anche per GETRAG, sempre con il nome di POWERSHIFT e la massima espressione è sotto la bellissima FERRARI CALIFORNIA e la 458.

Il progetto è vecchio 40 anni ma solo le tecnologie attuali hanno permesso l'industrializzazione con costi contenuti.

Le 2 frizioni assistono una le marce dispari e l'altre quelle pari ovvero l'una la 1a, 3a, 5a e l'altra la 2a, 4a, 6a.

La centralina e 2 motori elettrici pensano al resto.

Quando si viaggia in 1a marcia, la seconda frizione ha già preselezionato la 2a così con l'aumento della velocità, e la necessità di cambiare marcia, questo avverrà in tempi brevissimi (pochi millisecondi) e senza cali di coppia come avviene in molti automatici tradizionali a sigola frizione.

Il tutto si traduce in confort di marcia, ed ottimizzazione dei consumi con conseguente dimicuzione delle emissioni inquinanti.

La centralina infatti effettua le cambiate quando il motore è nei valori di coppia ideali, cioè quelli che permettono all'autovettura discattare senza sforzi per diminuire appunto i consumi e conseguentemente l'inquinamento.

Mentre si viaggia di 2a marcia, la frizione che si occupava della prima marcia è ora pronta a rilasciare la 3a e così via...

La taratura della centralina predilige il confort e non di certo la sportività altrimnti Renault avrebbe chiamato il cambio SDC (SPORT Dual Clutch) e non EDC :razz:

Ovviamente è possibile una taratura più sportiveggiante, con tempi di cambiata inferiori, magari agiri più alti, etc... a discapito però dei consumi.

La sua compattezza ed il suo peso ridotto (grazie alle frizioni a secco) hanno spinto Renault a montare l'EDC (in futuro) anche su CLIO e TWINGO.

Cos'altro dire... una volta provato non si torna indietro!

Dimenticavo... il POWERSHIFT lo facciam onoi Italiani a BARI! 8-)

Fonte POWERSHIFT by GETRAG

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
La prima foto postata da J-Gian è inquietante.....sinceramente non so quanto sarei felice di infilarmi una roba simile in macchina.

Stiamo esagerando con le complicazioni....

Ti dò ragione in toto.

Nel caso si guasti, quante migliaia di euro bisogna sborsare?

E tutto per guadagnare qualche decimo di secondo nelle cambiate.....

Poveri noi....:( Siamo diventati viziatissimi, vogliamo sempre l'ultima novità....

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Il doppia frizione non è altro che un robottizzato più efficiente. Forse l'unico automatico che prenderei se mai potessi prendere un automatico :D

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Cos'altro dire... una volta provato non si torna indietro!

Dimenticavo... il POWERSHIFT lo facciam onoi Italiani a BARI! 8-)

Fonte POWERSHIFT by GETRAG

Io sono di Bari... e oggi capisco cosa fanno alla Getrag, mica mi aspettavo fossimo così all'avanguardia dalle mie parti :D

Ragazzi forse perché sono in dolce attesa di un DSG, l'unica cosa che posso dire è... dove siamo arrivati... intendo dire, la tecnologia, utile o superflua... oggi le macchine camminano (cruise contr.) e frenano da sole (come le volvo), parcheggiano da sole (park pilot), cambiano da sole (automatiche), luci, spazzole... da sole... se ti addormenti ti sveglia un sedile che vibra... e possiamo andare avanti a lungo...

Io personalmente sono molto a favore dei cambi automatici e non sempre condivido chi dice "devo sentire bene la macchina col manuale" (soprattutto quelli lo dicono perché si sentono piloti dentro, nel tragitto casa-lavoro). In America, solo automatiche, in Italia in 10 anni siamo passati dal 2 al 10% ...:roll:

Io mentre guido spesso sono costretto a fare 3 cose insieme, ritengo una grande comodità avere una mano e un piede liberi...:agree:

A questo punto mi chiedo, c'è un utente ford powershift o ferrari o altro che possa commentare "di persona" questo getrag?

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
facilissimo;)

un disco frizione per ogni lato - un albero cavo al cui interno gira un altro albero

frizione esterna -> gira l'albero che aziona un determinato rapporto

frizione interna -> gira l'albero all'interno del precedente che aziona un'altra serie di rapporti.

ingegnosa come cosa;)

ovvero il classicissimo e stranoto schema del doppia frizione, infatti lo fa GETRAG come hanno fatto notare. Niente di "veramente" nuovo, se non il fatto che sia stato adottato dalla Casa francese, mentre dalle italiche parti siamo ancora al palo.

Quello che non ho capito è se il presente EDC viene fornito a richiesta su tutte le motorizzazioni o solo sul diesel.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
ovvero il classicissimo e stranoto schema del doppia frizione, infatti lo fa GETRAG come hanno fatto notare. Niente di "veramente" nuovo, se non il fatto che sia stato adottato dalla Casa francese, mentre dalle italiche parti siamo ancora al palo.

Quello che non ho capito è se il presente EDC viene fornito a richiesta su tutte le motorizzazioni o solo sul diesel.

Veramente la MiTo col DDCT è già in vendita in alcuni paesi....

Il doppia frizione non è altro che un robottizzato più efficiente. Forse l'unico automatico che prenderei se mai potessi prendere un automatico :D

E' ben più complesso di un classico robotizzato...

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
A questo punto mi chiedo, c'è un utente ford powershift o ferrari o altro che possa commentare "di persona" questo getrag?

Eccomi qui.

Lavoro a Bari.

Ho avuto modo di provare l'EDC, in passato ho provato anche il DSG sotto l'Audi A3 Sportback 170CV.

Ovviamente non ci sono paragoni... il nostro è a secco e per Renault c'è unataratura soft, che privilegia i consumi ed il confort e senza voler essere ripetitivi torno a dire che proprio l'acronimo scelto da Renault indica EFFICIENZA e non sportività.

Il DSG che ho provato è a bagno d'olio dato che il 2.0 Audi da 170CV ha anche una bella coppia e qui le frizioni a secco cuocerebbero a metà vita.

Il DSG ha una taratura (rapporti e tempi di cambiata) più sportiva, Audi ha inoltre inserito anche le palette al volante proprio per sottolineare la dote di cui l'auto dispone e devo dire che affondando il pedale di botto la macchina schizza!

In tal caso la centralina "apprende" che il guidatore vuole "scattare" (sorpasso o situazione di pericolo) e quindi scala 2 marce per dare numero di giri e coppia.

Se invece si preme il pedale meno bruscamente potrebbe avvenire la scalata di una sola marcia.

Nel Getrag-EDC tutto ciò avviene con più dolcezza ma vi assicuro che la versione POWERSHIFT per Ford, nelle versioni più sportive è tutt'altra musica.

Averepoi 7 o addirittura 8 rapporti potrebbe essere un'ottimizzazione che però complica molto la vita costruttiva e fa schizzare i costi produttivi.

Un vantaggio che si traduce nell'avere sempre il regime ideale di rotazione del motore potendo scegliere non su 6 ma su 8 rapporti quale sia il più giusto per la velocità di crociera che si mantiene.

Forse solo moda... giusto il gusto di poter dire "Io ho una marcia in più" :mrgreen:

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
E' ben più complesso di un classico robotizzato...

D'accordo, era un po' per semplificare.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Contenuti simili

    • Da Aymaro
      L'attesa è finita!!!
      A sorpresa la prima monoposto 2018 a scoprire i veli è la Haas con la VF-18
      https://twitter.com/HaasF1Team/status/963790294222344192
       
           
      https://it.motorsport.com/f1/news/sorpresa-haas-ecco-le-prime-immagini-della-vf-18-prima-f-1-2018-1004977/
       
      sulle fiancate sembra riprendere il concetto dello scroso anno della ferrari
       
    • Da Beckervdo
      Finalmente Renault manda a ramengo il downsizing, capendo che il 1.6 TwinTurbo è un discreto flop, e crea due nuovi motori per sostituirlo, anche in virtù dei nuovi cicli di omologazione.
      Si tratta del nuovo 1.7 dCi R9N e del 2.0 dCi M9R.
       
      http://rnews.cz/nove-motory-1-7dci-2-0dci-nove-kombinace-motoru-a-prevodovek/
       
      Espace V
      - Nuovo motore M9R 2.0dCi (M9R650) RNews.cz rivela per la prima volta nel mondo che verrà associato esclusivamente con la trasmissione Renault DW6 (Getrag 6DCT450), il cambio EDC sei marce, mutuato dal dCi 160 e che debutterà sulla nuova Megane IV RS. Sarà provvisto di sistema AdBlue. CVT non sarà disponibile per questo modello a 2.0dCi (come nel caso di Koleos). 
      - 2.0dCi arriva in due versioni da 160 CV e 200 CV.
       
      Talisman
      - lifting prossimo anno (2019)
      - un nuovo motore 1.7dCi 9 N (R9N401), è una diretta evoluzione dell'R9M con sistema di trattamento AdBlue. Accoppiato al PLC Renault DW6 (EDC6) ed al cambio manuale sei marce PK4 .La qualità del cambio manuale migliorerà significativamente rispetto all'attuale 1.6dCi con il manuale ND4. Sarà declinato con potenza 120 CV, 150 CV. 
      - il nuovo 1.8TCe (M5P), abbinato esclusivamente al cambio doppia frizione a sette velocità EDC7 (Renault DW5). Arriverà dopo il lifting. Prestazioni 225 CV, ovvero, come in Espace.
      - 2.0dCi (M9R), accoppiato esclusivamente al doppia frizione DW6 a sei velocità (EDC6). Arriverà dopo il lifting. 
      - 2.0 dCi arriva in due versioni da 160 CV e 200 CV. 
      - 1.3TCe 160k con EDC7 Renault DW5 (Getrag 7DCT300).
       
      Megane 
      Il nuovo motore 1.3TCe H5H, già noto da Scenic, guadagna il manuale a sei rapporti TL4, il sette rapporti doppia frizione Renault DW5 EDC7 (Getrag 7DCT300). Questo motore sarà anche equipaggiato con tecnologia ibrida per la Megane. Potenza 115 CV, 140 CV e 160 CV. 
      - 1.5 dCi K9K sarà accoppiato al doppia frizione 7 marce EDC7 (come Scenic). Il motore K9K mantiene una doppia frizione a sei rapporti con frizione a secco, l'EDC7 ha sempre frizioni a bagno d'olio. 
      - nuovo motore 1.7dCi R9N 150 CV accoppiato con l'automatico Renault doppia frizione a 6 rapporti DW6 (Getrag 6DCT450) 
      - Megane RS Trophy 1.8TCe M5P con 300 CV sarà proposta anche con cambio manuale.
       
      Kadjar
      - 1.3TCe H5H nuovo motore, disponibili solo con una doppia frizione EDC7 automatico a sette marce. Potenza 140 CV e 160 CV. 
      - 1.5dCi accoppiato al doppia frizione 7 marce EDC7 (come Scenic) 
      - il nuovo motore 1.7dCi R9N 150 CV, in combinazione con cambio manuale o EDC (1.6dCi corrente solo CVT - X-Tronic). Sarà offerto con trazione anteriore o integrale
       
      Scenic
      Il nuovo motore 1.7dCi R9N (R9N401) sarà accoppiato al doppi frizione 6 rapporti PLC Renault DW6 (EDC6) ed al cambio manuale a 6 PK4, già utilizzato su Laguna con il 2.0 dCi. Potenza 120 CV e 150 CV. Il 1.7dCi sostituirà non solo 1.6dCi ma anche 1.5dCi. 
      - Il 1.3TCe H5H, è già stato presentato.
       
      Capture
      Anche qui nuovo motore 1.3TCe H5H, disponibile con cambio manuale a 6 rapporti TL4 e doppia frizione EDC6 con frizioni a secco.
       
      Trafic
      Il nuovo 2.0dCi M9R (M9R710), obbligatorio con Adblue, non sarà accoppiato con il cambio automatico, ma con solo il manuale a 6 velocità. 
       
      Diesel
      - Euro6 diesel WLTP nell'ambito del ciclo di misura non può più fare a meno di un catalizzatore SCR (Selective Catalytic Reduction), e quindi l'iniezione di urea (AdBlue)
      - Secondo le informazioni disponibili, oltre all'iniezione AdBlue, il filtro LNT esistente viene lasciato indietro. Il sistema di riduzione catalitica selettiva non è efficace su un motore freddo. 
      - 1.5dCi rimane il diesel di base, il Clio V
      - l'efficienza del 1,5dCi sarà migliorata nella maggior parte dei modelli sostituendo l'EDC con il relativo 7 marce doppia frizione che già equipaggia Scenic. 
       
      Altre informazioni
      Tutte le unità a benzina ad iniezione diretta eviteranno comunque l'uso di un filtro antiparticolato (GPF) nel 2018 
      Il 1.6 aspirato benzina H4M non sarà più installati sulle Renault, ma resteranno sulla gamma Duster.
×