Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
Sign in to follow this  
Navarre75

Mercato piloti 2010/'11

Recommended Posts

Hulkenberg potrebbe finire alla HRT nel 2011

Il “premio” di Nico Hulkenberg per la pole conquistata ieri ad Interlagos potrebbe essere l’approdo al team HRT per il 2011. La Williams sta accusando seri problemi di budget dopo la dipartita di diversi sponsor importanti e sta valutando la possibilità di ingaggiare il pilota pagante Pastor Maldonado e uno tra Hulkenberg o Rubens Barrichello dovrà lasciare spazio al venezuelano.

Il team di Grove fornirà la sua trasmissione alla HRT ed è ovviamente soddisfatto dei miglioramenti di Hulkenberg ma ha anche bisogno dell’esperienza di Barrichello per portare avanti lo sviluppo della vettura.

Dopo la pole conquistata da Hulkenberg al GP Brasile' date=' il co-proprietario del team Patrick Head non è stato in condizione di confermare il tedesco per il 2011.

L’inglese si è limitato a dichiarare che la formazione piloti sarà confermata solo a fine stagione, quando Maldonado avrà provato la vettura ad Abu Dhabi.

7 novembre 2010

[/quote']

da F1, news Formula 1, ultime notizie di F1 - F1GrandPrix.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hulkenberg: “Il talento dovrebbe essere premiato”

Dopo la prestazione positiva domenica in Brasile e l’ottima pole position di sabato' date=' il futuro di Nico Hulkenberg non è ancora definito. I recenti problemi della Williams spingono la scuderia all’ingaggio di un pilota pagante e per Hulkenberg la strada per un sedile in una vettura competitiva per il prossimo anno si fa veramente dura.

Il tedesco ha detto di non avere ancora chiara la situazione 2011, rimandando qualsiasi dichiarazione in merito alla scuderia. Sulla gara di Interlagos: “In questo fine settimana ho dato il massimo, quello che ho ottenuto era il massimo raggiungibile. La Pole è stata un grande risultato ma il ritmo in gara era troppo basso, sopratutto nel primo stint.”

Quindi ha aggiunto in merito alla sua situazione contrattuale: “Il talento in Formula Uno non viene premiato, alle volte contano di più i soldi. La situazione economica è quella che vediamo e avere soldi è diventato un punto di vantaggio.”

9 novembre 2010

[/quote']

Stewart: “Un team più ricco potrebbe ingaggiare Hulkenberg”

Sir Jackie Stewart crede che l’unica incertezza attorno al futuro di Nico Hulkenberg è che la Williams lo possa perdere a vantaggio di un team più ricco. Nonostante il 23enne abbia ottenuto la sua prima pole position in Brasile, voci riferiscono che il team inglese sta considerando l’ipotesi di sostituire il rookie tedesco con il venezuelano pilota pagante Pastor Maldonado.

Ma il tre volte campione del mondo Sir Jackie Stewart, che si trovava nel garage Williams in veste di mediatore con lo sponsor RBS proprio mentre Hulkenberg otteneva la sua prima pole a Interlagos, non crede a questi rumors.

Piuttosto, lo scozzese ritiene che ora Hulkenberg sia tra le mire di un team più grande. “Sarei molto sorpreso se nessuno lo prendesse. La cosa più probabile è che venga ingaggiato da un team più ricco, non che rimanga senza un sedile” ha riferito a gpweek.com.

“Non rimarrà mai senza lavoro”. Invece, ora ci sono segnali che dimostrano come la Williams sia intenzionata a trattenere Hulkenberg. In una comunicato stampa ufficiale, il direttore tecnico Sam Michael ha definito la sua performance in Brasile come “eccezionale”. E in una news apparsa sul sito web della Williams lunedì, il fondatore e direttore sportivo Sir Frank Williams ha usato la stessa parola per descrivere le ultime prestazioni di Hulkenberg.

Nel frattempo, Maldonado è stato contattato per la tre giorni di test post-stagione dalla HRT, il team di fondo griglia che si è recentemente assicurato la trasmissione della Williams per il 2011.

9 novembre 2010

da F1, news Formula 1, ultime notizie di F1 - F1GrandPrix.it

Share this post


Link to post
Share on other sites
Kubica potrebbe svincolarsi dalla Renault

Le trattative tra Lotus e Renault potrebbero liberare il polacco Robert Kubica dal contratto che lo lega alla scuderia francese. Renault sembrerebbe interessata a vendere la sua quota del team' date=' il 25%, pare intorno ad un prezzo di 60 milioni di euro, l’acquirente sarebbe il gruppo Lotus che cambierebbe denominazione della scuderia ricreando lo storico accoppiamento Lotus-Renault.

Cambiando la proprietà, molti dei contratti sottoscritti da Renault, tra cui quello di Kubica, potrebbero saltare ed il polacco di ritroverebbe libero.

La trattativa, vista nell’ottica del fanta-mercato, potrebbe legarsi ad uno scambio di sedili con l’australiano Mark Webber il quale in Brasile ha manifestato il suo malcontento per il trattamento ricevuto in Red Bull.

L’intenzione di Renault sembrerebbe quella di defilarsi da costruttore e continuare come motorista e distributore di tecnologia, vedi Kers, nel Circus.

10 novembre 2010

[/quote']

Williams F1: Manca ancora la firma, ma Barrichello è fiducioso

Rubens Barrichello tiene duro nella speranza che la Williams lo confermi anche per la stagione 2011.

L’esperto pilota brasiliano ha avuto una prima parte di stagione consistente con il team inglese, tuttavia la conferma dei piloti per il 2011 manca, mentre già si sa che la Williams testerà il venezuelano pilota pagante Pastor Maldonado la prossima settimana ad Abu Dhabi.

“Il mio futuro dipende dalla Williams” ha dichiarato il 38enne Barrichello a Globo Esporte.

“Voglio rimanere con loro e stiamo lavorando sulla monoposto della prossima stagione, e dopo Abu Dhabi proveremo i nuovi pneumatici.”

Ha detto anche che sarebbe dispiaciuto se il suo lavoro con la Williams dovesse terminare dopo appena una stagione.

“Il mio progetto con la Williams non prevedeva un solo anno” ha dichiarato Barrichello a SporTV.

“Ho parlato a lungo del mio contratto. Non posso annunciare nulla, perché non è ancora stato firmato. Ma sto già lavorando sulla vettura del prossimo anno, e non mi sento prossimo a lasciare”, ha aggiunto.

10 novembre 2010

da F1, news Formula 1, ultime notizie di F1 - F1GrandPrix.it

Share this post


Link to post
Share on other sites
Heidfeld punta al sedile Renault

Nick Heidfeld è in trattativa con la Renault per correre con la scuderia transalpina nel 2011 al fianco di Kubica. La Renault non fa mistero di essere insoddisfatta dei risultati di Petrov e darà al russo un ultima possibilità proprio questo fine settimana ad Abu Dhabi.

Heidfeld' date=' che quest’anno è stato prima collaudatore Mercedes, quindi tester Pirelli ed ora pilota Sauber, ammette di essere interessato al posto in Renault ma non nasconde le difficoltà nella trattativa a causa della volontà del team di avere degli introiti economici.

Heidfeld: “Per ora è la mia ultima gara con la Sauber, ma nel circus non si può mai sapere. Per il prossimo anno la maggior parte dei sedili sono occupati, ma sono in trattativa con diverse squadre. Renault è una di queste e sarebbe la soluzione migliore per me ma è ovvio che non stanno cercando solo piloti di talento e che siano in grado di avere dei risultati in pista. Vitaly quest’anno non ha offerto una performance ottimale ma aveva degli argomenti forti che gli hanno blindato il posto.”

Renault, tramite il suo team principal, ha confermato l’esistenza della trattativa con Nick.

12 novembre 2010

da F1, news Formula 1, ultime notizie di F1 - F1GrandPrix.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

Williams F1 conferma Barrichello per il 2011' date=' Hulkenberg lascia il team[/size']

La Williams ha annunciato oggi che Rubens Barrichello correrà per il team di Grove anche nella stagione 2011 di Formula 1 mentre Nico Hulkenberg lascerà la squadra dopo la sua stagione di debutto.

“Per prima cosa, vorrei ringraziare Nico per il suo duro lavoro di quest’anno, e in precedenza nella sua preparazione al passaggio in Formula 1″ ha commentato Sir Frank Williams. “Siamo molto orgogliosi di averlo supportato quando si è assicurato i titoli in Formula 3 e in GP2 e durante il suo debutto in Formula 1. Alla Williams abbiamo tentato di portare nuovi talenti nella categoria, e siamo convinti che Nico otterrà grandi cose. Gli auguriamo il meglio e speriamo che le nostre strade si incrocino ancora in futuro. Abbiamo ingaggiato Rubens sapendo che avrebbe portato un’esperienza tecnica e passione. Ci ha dato tutto quello che desideravamo per questa stagione e siamo felici di confermare che guiderà ancora per noi nel 2011″ ha concluso Williams.

15 novembre 2010

Van der Garde probabile pilota Williams dopo l’accordo con McGregor

Il pilota olandese della GP2 ha delle possibilità di affiancare Rubens Barrichello alla Williams il prossimo anno. Lunedì il team inglese ha annunciato che Nico Hulkenberg non sarà più suo pilota, e il manager del tedesco Willi Weber ha ammesso, deluso, come sospettasse che fosse stato messo sotto contratto Pastor Maldonado.

Ma un altro pilota con una buon sostegno di sponsor si è intromesso. Alla fine del mese scorso il manager del 25enne Giedo van der Garde ha rivelato di avere trattative in corso con vari team, e di avere ricevuto offerte concrete da due di questi.

Fonti olandesi affermano che uno di questi sia la Virgin. Il manager di van der Garde è Jan Paul ten Hoopen, che è anche direttore commerciale del marchio di moda olandese McGregor, e il suocero del pilota è Marcel Boekhoorn, uno dei maggiori azionisti dell’azienda olandese.

Si credeva che McGregor volesse cessare la sua sponsorizzazione con la Williams alla fine del 2010, ma ora in Olanda girano voci insistenti secondo le quali l’accordo è stato prorogato di altri tre anni. Sembra che Jan Paul ten Hoopen abbia detto “Il prolungamento sottolinea quanto crediamo nel futuro della Formula Uno e della Williams in particolare”.

16 novembre 2010

Il manager di Hulkenberg pensa al passaggio in Force India

La Force India si sta rivelando come la più probabile destinazione di Nico Hulkenberg, per rimanere in Formula 1 il prossimo anno. Al promettente esordiente tedesco non è stato prolungato il contratto dalla Williams, in quanto il team inglese desidera chiaramente un pilota pagante. “Sono veramente dispiaciuto, perchè sarei stato felice di restare”, ha detto il 23enne.

Willi Weber, manager di Hulkenberg, rivela: “Sto trattando con altre squadre. Nico avrà ancora un sedile nel 2011″. Ha poi spiegato alla agenzia di stampa SID che maggiori novità si avranno entro “una o due settimane” e che “Deve rimanere in Formula 1. E’ la futura grande speranza dell’automobilismo tedesco dopo Vettel e Rosberg”. Auto Motor und Sport ha nominato la Force India, con base a Silverstone, come la miglior opzione, in quanto Adrian Sutil sta cercando un sedile altrove e il futuro di Vitantonio Liuzzi è difficile benchè abbia già in mano il contratto per il 2011.

Hulkenberg “costa molto meno di Sutil, ma porta anche molti meno soldi degli sponsor” ha evidenziato il giornale tedesco. Un altro posto potrebbe aprirsi in Renault, ma le ultime voci affermano che l’esordiente russo Vitaly Petrov dovrebbe aver fatto abbastanza per mantenere il posto insieme con i suoi sponsor.

E il giornale spagnolo El Mundo riferisce che il Cremlino potrebbe rimpinguare i forzieri di Petrov nel 2011, ora che la Russia sta intraprendendo il progetto di costruire un circuito di Formula 1. “Presto sapremo cosa succederà” ha detto Petrov all’inglese The Guardian. “Stiamo andando avanti, sempre avanti, nella giusta direzione”.

16 novembre 2010

da F1, news Formula 1, ultime notizie di F1 - F1GrandPrix.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vergne potrebbe essere riserva Red Bull nel 2011

Spunta il nome di Jean Eric Vergne nella lizza dei piloti che si contendono il ruolo di pilota di riserva per Red Bull nel 2011.

Il 20enne francese quest’anno ha sostituito il giovane pilota Brendon Hartley' date=' licenziato dalla compagnia di bibite energetiche, ed ha affermato ad agosto di essere “sempre più” coinvolto nel programma relativo alla F1. “L’obiettivo è prepararsi per i gran premi: proviamo differenti setup e c’è ancora da lavorare sulla RB7 in prospettiva 2011” ha detto.

Nelle giornate di oggi e domani ad Abu Dhabi, il novello campione di F3 condurrà due giorni di test per i “giovani piloti” per il secondo team Red Bull, cioè la Toro Rosso.

“Sto guardando avanti per cercare di capire se avrò di nuovo l’opportunità di guidare una formula 1 in futuro” ha detto Vergne. Secondo la rivista francese Auto Hebdo, Vergne, che ha corso nel 2010 vestendo i colori Red Bull nella Renault World Series, sarà presto confermato in seno alla squadra austriaca in veste di terzo pilota per la stagione 2011”.

Attualmente il terzo pilota Red Bull è Daniel Ricciardo, 23enne, che sta provando in questi giorni la vettura RB6 detentrice del titolo cotruttori 2010.

17 novembre 2010

[/quote']

da F1, news Formula 1, ultime notizie di F1 - F1GrandPrix.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.