Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
Sign in to follow this  
Matteo B.

Azzurri, anno 0: Come rifondare un intero movimento

Recommended Posts

...eh già... era proprio Balotelli che ci mancava ai mondiali.... :):lol: :lol:

Altra chicca dei commentatori verso il 40°.....

"neanche un tiro nello specchio della porta dopo 40° minuti..... forse alla nazionale serve gente con più esperienza.... come Pirlo...De Rossi.... e (un altro che ora non mi viene in mente)".

Ma come?? prima ti pavoneggi, da ignorante, che l'età media è di 3 anni più bassa.... esalti il lavoro di rifondazione della nazionale...... e poi invochi 3 giocatori d'esperienza... che per giunta hanno partecipato al mondiale??? :roll: :roll:

Ribadisco: Lippi aveva, ha, e avrà sempre la mia stima. Le critiche sono state ingiuste... ed è stato il caprio espiatorio di un calcio italiano che in questo periodo NON offre giocatori all'altezza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
U. 21' date=' Ferrara ringrazia Macheda[/b']

Ok all'esordio grazie al 'baby' United

Buona la prima per Ciro Ferrara che, all'esordio da ct della Nazionale Under 21, coglie un buon successo per 2-1 contro i pari età della Turchia. Il match del "Bruno Recchioni" di Fermo è stato deciso da un doppietta di Federico Macheda, attaccante del Manchester United, in gol al 41' e all'11' della ripresa, con una fuga solitaria di circa 30 metri. La Turchia ha accorciato le distanze all'89' con Ismail. Buone prove di Romizzi e Soriano.

Tanti esordienti a vestire la maglia azzurra, una Nazionale rivoluzionata negli uomini e nel suo cocchiere, ma alla fine a decidere la prima amichevole di Ferrara è Federico Macheda, il baby fenomeno già 'scippatoci' dal Manchester United, che dimostra di avere già un buon feeling con i compagni di reparto Fabbrini e Destro. Uomini intercambiabili, che cercano di non dare punti di riferimento agli avversari, ma che rappresentano loro stessi un punto di partenza per una formazione ancora tutta da costruire. La Turchia parte forte, portandosi due volte in area, a tu per tu con Seculin. L'infortunio di Brosco, a beneficio di Camporese, porta fatalmente più equilibrio nel reparto arretrato e permette agli Azzurrini di esprimersi al meglio dalla cintola in su: al 23' l'Italia ha due occasioni per portarsi in vantaggio, al 32' i turchi rispondo con Sahin, che sbaglia praticamente a porta vuota, ma è a fine tempo che l'ottima combinazione tra Fabbrini e Macheda permette a quest'ultimo di segnare il primo gol della gestione Ferrara.

Ripresa molto meno divertente, con i due commissari tecnici chiamati a 'svuotare' le proprie panchine. Nel valzer delle sostituzioni, si segnala una Nazionale azzurra in grado di mantenere il pallino del gioco e che giunge meritatamente al raddoppio, grazie ad una fuga solitaria ancora di Macheda. Il lancio dalle retrovie è millimetrico e permette al giovane romano di trovarsi a tu per tu con Ozkan: portiere spiazzato e palla ancora una volta nel sette. Il gol di Ismail, che riapre momentaneamente la contesa, 'macchia' la prova di un Camporese fino a quel momento impeccabile in difesa, lasciando la palma del miglior 'gregario' ai centrocampisti Romizzi e Soriano. Destro messo un po' in ombra dalla prova di Macheda: ben più pericoloso Borini, che lo sostituisce ad inizio ripresa e che si trova in più di una circostanza solo, davanti a un sempre tempestivo Ozkan. Prima prova, dunque, superata da Ferrara che pare già essersi calato alla perfezione nei panni di ct-chioccia: "Test probante, ma oggi i ragazzi hanno dimostrato attaccamento alla maglia".

IL TABELLINO

ITALIA U.21-TURCHIA U.21 2-1

Italia (3-4-1-2): Seculin (1' st Perin); Crescenzi (23' st Biraghi), Brosco (16' Camporese), Caldirola (31' st Faraoni); Donati (31' st Tonelli), Romizzi (31' st Rizzo), Soriano (1' st Giandonato), D'Alessandro (15' st Tattini); Fabbrini (23' st Misuraca); Destro (1' st Borini), Macheda (15' st Gabbiadini). All.: Ferrara

Turchia (4-2-3-1): Ozkan; Sakib (35' st Musa), Mahmut (31' Serdar A.), Baris, Yusuf; Haktan, Alper Potuk; Burak (15' st Umut), Emre (15' st Anil), Alper Uludag (1' st Serdar E., 23' st Ismail); Sahin (35' st Soner). A disp.: Emirhan, Onur. All.: Cetiner

Arbitro: Bertolini

Marcatori: 41' e 11' st Macheda (I), 44' st Ismail (T)

Ammoniti: Soriano (I), Yusuf (T)

17 novembre 2010

da Sport Calcio Mercato Gossip F1 MotoGp News Live Foto Video - SPORTMEDIASET

Edited by Navarre75

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ribadisco: Lippi aveva, ha, e avrà sempre la mia stima. Le critiche sono state ingiuste... ed è stato il caprio espiatorio di un calcio italiano che in questo periodo NON offre giocatori all'altezza.

Ascolta Tommi: se vuoi solo provocare, è un conto, e la lasciamo cadere così.

Se invece vuoi parlare di calcio seriamente, allora non inventarti le cose.

NESSUNO ha detto che "ci mancava solo Balotelli" al mondiale. Come NESSUNO ha detto che "ci mancava solo Cassano". Gli errori di Lippi nel selezionare i 23 per il Sudafrica sono una cosa OGGETTIVA, dimostrata dai fatti, e non opinabile. Iaquinta (oltre a non essere nemmeno un giocatore guardabile quando è sano) stava in piedi a fatica, dopo un fine annata tormentato; Cannavaro era l'ombra di un giocatore, Pepe la Nazionale dovrebbe guardasela in tv da casa, Marchisio come calciatore (forse) si farà ma non era - e non è ancora - uno da mettere titolare e da investire come "il nostro Snejder". Non parliamo neppure di Grosso, che è rimasto in lizza fino all'ultima scrematura di giugno. Lippi in Sudafrica ha sbagliato TUTTO quello che si poteva sbagliare: i giocatori che ha scelto, i giocatori che ha lasciato a casa, il lavoro sulla tattica, e infine (errore più grosso e più importante perchè cade sull'ambito in cui lui è più preparato) l'aspetto motivazionale.

Battere la Nuova Zelanda è un'impresa alla portata di una buona squadra di serie B, mica serviva l'annata di Gigi Riva e Scirea.

Dire che il Mondiale sia andato così male solo perchè mancavano i grandi campioni è come dire che la Fiat Duna ha venduto poco perchè aveva un brutto volante.

Ovvero, senz'altro è ANCHE così, ma in minima parte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La tua opinione... :)

La mia opinione rimane che l'unica convocazione errata è stata quella di Cannavaro... (oppure poteva convocarlo per questioni di spogliatoio, e poi non schierarlo).

Per il resto... poteva convocare CHIUNQUE.... e sarebbe andata a finire esattamente com'è andata a finire.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Under 20, Rocca a CM: "Bravo Ferrara, l'Italia c'è"

Sconfitta ieri pomeriggio a Figline Valdarno per la Nazionale italiana Under 20, nel suo terzo impegno del torneo 'Quattro nazioni' contro la più quotata Germania. Gli azzurri, pur in superiorità numerica per oltre un'ora, non riescono a rimontare le reti al 22' di Terrazzino e al 64' di Stiepermann. A lenire la battuta di arresto dell'Under 20 ci ha pensato un gol, direttamente su punizione, di Dumitru al 70'. Al termine della partita Calciomercato.com ha incontrato il tecnico Francesco Rocca, per fare un punto sul match contro i tedeschi e soprattutto sul movimento giovanile azzurro.

Una sconfitta contro una formazione, quella della Germania, più quotata della nostra Under 20, ma comunque segnali positivi, non trova?

"Innanzitutto ci tengo a ringraziare Figline Valdarno e tutti gli spettatori, che hanno fatto tanto per noi in questa difficile sfida, e la Toscana, che ci ha ospitato in questi giorni, fin dal ritiro di Coverciano iniziato domenica scorsa. Se non altro alla fine abbiamo chiuso con un'emozione perché abbiamo tentato di strappare un pareggio contro una grande squadra. La Germania è prima nella competizione, devo dire però che il primo tempo non lo abbiamo giocato come lo avevamo preparato. Meglio nel secondo, anche perché loro sono rimasti in dieci, e a livello atletico abbiamo chiuso attaccando, tentando fino alla fine di pareggiare. Però complessivamente rispetto al progetto della Federazione noi siamo contenti, perché questa è una squadra di supporto all'Under 21 e quindi noi facciamo competizione di mantenimento per i ragazzi che trovano poco spazio nei rispettivi club".

Quindi è subito scattato un feeling con il c.t. dell'Under 21 Ciro Ferrara, per lavorare di coordinamento fra le squadre del settore giovanile azzurro?

"L'obiettivo della Federazione è questo. Ferrara ha iniziato bene, quindi complimenti. Se poi vorrà qualcuno dei miei ragazzi, per le sue esigenze, questi sono test che formano il giocatore. Dispiace per la sconfitta ma è stata, fra virgolette, onorevole".

Il nuovo tecnico dell'Under 21 ha speso parole importanti per il giovane, in prestito alla Reggiana ma di proprietà della Fiorentina, Marco Augusto Romizi. Si può dire che è una sua creatura?

"Romizi è stato con noi al Mondiale e nell'Under 20, e lui è la dimostrazione di crescita nel settore giovanile azzurro, visto che è partito con l'Italia dall'Under 15. Ero a Coverciano martedì e mi ha fatto molto piacere che nell'attuale Nazionale maggiore di Prandelli ci siano molti giocatori che ho allenato, e ho pensato che sto diventando vecchio... Penso a De Silvestri convocato lo scorso mese, ma anche Gastaldello, Balzaretti e Maggio. Questa è la strategia di tanti tecnici della Federazione che permette una visibilità ed una crescita dei ragazzi".

Nella prestazione della sua Under 20 contro la Germania si è messo particolarmente in luce Max Taddei, un classe '91 che gioca nella Primavera della Fiorentina. Che valore dà al suo processo di crescita?

"Taddei è un giocatore molto bravo, tenendo conto che gioca in un campionato Primavera che non è a questi livelli, visto che misurarsi contro certi giocatori tedeschi che ha affrontato in questa partita è molto più difficile. Sta crescendo, ma per me può dare ancora molto, molto di più".

L'ultima considerazione sulle parole di Ciro Ferrara, che alla vigilia del test amichevole contro la Turchia ha dichiarato che il calcio potrebbe valorizzare i giovani se esistessero nel nostro mondo del pallone regole ferree che impongono ai club di farli giocare. Lei che ne pensa di queste dichiarazioni?

"Ciro è stato un mio giocatore. Un ragazzo, anzi un uomo straordinario ed un giocatore esemplare. Dicendo queste cose ha detto la verità. Speriamo non rimangono parole dette invano, perché credo che il patrimonio professionale ed umano, a livello calcistico, sia assolutamente di buon livello. Noi su ogni fronte a livello giovanile dimostriamo la nostra crescita, è ora che il calcio italiano ad alto livello capisca che solo valorizzandolo nei campionati che contano si possono avere buoni frutti per il futuro".

18 novembre 2010

da Calciomercato.com | Tutte le news sul calcio in tempo reale | Calcio Serie A | Risultati | Classifiche | Scommesse | Ultime notizie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se invece vuoi parlare di calcio seriamente, allora non inventarti le cose.

NESSUNO ha detto che "ci mancava solo Balotelli" al mondiale. Come NESSUNO ha detto che "ci mancava solo Cassano". Gli errori di Lippi nel selezionare i 23 per il Sudafrica sono una cosa OGGETTIVA, dimostrata dai fatti, e non opinabile.

beh, insomma Sonata, questo qua (Prandelli) che passa per un'allenatore illuminato, capace e con 2 dita di testa di tattica sta cercando di nazionalizzare Ledesma, intanto fa cagare (perchè l'Italia , dopo che ha voltato pagina coi Mondiali FA CAGARE UGUALE UGUALE UGUALE)

di giocatori validi OGGI l'Italia NON NE HA e mi sa proprio che bisogna ringraziare il Sig. Moratti, il Sig. Berlusconi e il cappotto di legno che hanno fatto a quel grandissimo MAFIOSO (ma ESTREMAMENTE COMPETENTE DI CALCIO) di Moggi.....da buoni INCOMPETENTI di calcio (ma col portafoglio gonfio)

altro che palle.....il triplete è stato fatto con solo i soldi e il terreno di gioco locato in Italia...non coi giocatori....

Edited by Matteo B.

Share this post


Link to post
Share on other sites
beh, insomma Sonata, questo qua (Prandelli) che passa per un'allenatore illuminato, capace e con 2 dita di testa di tattica sta cercando di nazionalizzare Ledesma, intanto fa cagare (perchè l'Italia , dopo che ha voltato pagina coi Mondiali FA CAGARE UGUALE UGUALE UGUALE)

di giocatori validi OGGI l'Italia NON NE HA e mi sa proprio che bisogna ringraziare il Sig. Moratti, il Sig. Berlusconi e il cappotto di legno che hanno fatto a quel grandissimo MAFIOSO (ma ESTREMAMENTE COMPETENTE DI CALCIO) di Moggi.....da buoni INCOMPETENTI di calcio (ma col portafoglio gonfio)

altro che palle.....il triplete è stato fatto con solo i soldi e il terreno di gioco locato in Italia...non coi giocatori....

90 minuti + recupero + supplementari e rigori di stending ovescìon

:idol::clap: :idol::clap: :idol::clap: :idol::clap: :idol::clap: :idol::clap: :idol::clap: :idol::clap: :idol::clap: :idol::clap: :idol::clap: :idol::clap: :idol::clap:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come commento, credo che il massimo difetto di prandelli sia la sudditanza.

Puntare al blocco Juve, squadra oggi mediocrissima, che fa strada solo in Italia perchè troppo spesso arbitrata da arbitri in sudditanza psicologica...:) è un errore.

Detto questo , oggi gli italiani buoni sono pochi, soprattutto giovani.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Puntare al blocco Juve, squadra oggi mediocrissima, che fa strada solo in Italia perchè troppo spesso arbitrata da arbitri in sudditanza psicologica...:) è un errore.

certo,certo...chiamali tu i giocatori FORTI dell'Inter e del Milan (o anche della Lazio)....per i passaporti passiamo da Totò e Peppino...questo Et'o...cazzo ma perchè a NESSUNO viene in mente di convocarlo? chi se ne frega se è un neGro ......:lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.