Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Recommended Posts

cco le prime immagini ufficiali della Murray T25, la rivoluzionaria citycar a 3 posti progettata da Gordon Murray, autore del capolavoro McLaren F1 negli anni ‘90. Si tratta di un’auto che andrà a competere direttamente con Smart fortwo e Toyota iQ, anche se sfoggerà dimensioni più compatte, evidenziate dalla massa di soli 575 kg. La Murray T25 è anche la prima vettura sviluppata secondo il processo produttivo “iStream”, volto alla semplificazione degli investimenti, alla riduzione degli spazi di produzione e al risparmio di energia nell’assemblaggio. La T25 è lunga 240 cm, larga 130 cm e alta 140 cm, mentre il raggio di sterzata è di 6 metri.

La rivoluzionaria citycar è mossa dal motore a tre cilindri 660 di cilindrata - posizionato al retrotreno - da 52 CV di potenza e 60 Nm di coppia massima, abbinato al cambio meccanico a 5 marce senza frizione e al telaio composto da sospensioni anteriori e posteriori indipendenti. La vettura raggiunge 145 km/h di velocità massima, scatta da 0 a 100 in 16,2 secondi, emette 86 g/km di CO2 e percorre in media circa 30 km/litro. L’abitacolo della Murray T25 ricorda la supercar di Woking, con il posto guida disposto centralmente e i sedili per i passeggeri disposti nella parte posteriore.

L’altra caratteristica rivoluzionaria della T25 è la portiera unica che consente di accedere e uscire dall’abitacolo anche negli spazi ristretti. Ovviamente, non c’è spazio per i bagagli, ma rinunciando ai sedili posteriore è possibile ottenere un vano di carico tra i 160 e i 720 litri di capacità. Inoltre, la vettura è dotata della cellula di sicurezza in stile F1, nonché di ABS, ESP, TCS e Airbag per il conducente. La Murray T25 entrerà in produzione tra due anni e verrà assemblata in Gran Bretagna. Dato che la presentazione ufficiale si è tenuta a Oxford, la rivoluzionaria citycar prefigura la Mini Minor del terzo millennio? Non resta che attendere…

Via Autoblog.it - Via Autocar.co.uk

big_murray_t25_01.jpg

big_murray_t25_02.jpg

big_murray_t25_03.jpg

big_murray_t25_04.jpg

Gordon_Murray-T.25_Concept_2010_photo_01.jpg

Link to post
Share on other sites
  • 11 months later...

Presentata la variante elettrica denominata T27:

Oggi, a Londra, la Gordon Murray Design ha svelato l'ultracompatta elettrica T.27. Il progetto è costato 9 milioni di sterline (ha pagato per metà dal "technology strategy board" del governo inglese) e ha impiegato solo 17 mesi per passare dal "foglio bianco" alla strada. La Gordon Murray aveva già presentato una versione con motore a scoppio - chiamata T.25 - di questa curiosa vetturetta lunga solo 2,5 metri.

Autonomia cittadina. Il motore elettrico è stato sviluppato appositamente per la T.27 dalla Zytek Automotive ed eroga 25 kW (34 CV). Non sono molti, ma la vetturetta pesa solo 680 kg, incluse le batterie da 12 kWh. Secondo il costruttore, la T.27 dovrebbe raggiungere i 105 km/h, passare da 0 a 100 km/h in meno di 15 secondi ed avere fra i 100 e i 130 km di autonomia. L'azienda dichiara che la T.27 ha bisogno del 29% in meno di energia per km rispetto alla Smart elettrica e del 36% in meno rispetto alla Mitsubishi iMiEV.

Leggerezza prima di tutto. Per la scocca della T.27 è stato utilizzato un telaio in materiali compositi costruito con la tecnologia iStream, che secondo la Casa dovrebbe coniugare grande leggerezza e buona resistenza agli urti nel contesto cittadino. Ne avremo la conferma se il modello andrà in produzione: il creatore della T.27, Gordon Murray, ha detto di essere in trattativa con tre costruttori.

Quattroruote.it

gordon-murray-gmd-t27_1.jpg

gordon-murray-gmd-t27_2.jpg

gordon-murray-gmd-t27_3.jpg

gordon-murray-gmd-t27_4.jpg

La teoria è quando si conosce il funzionamento di qualcosa ma quel qualcosa non funziona.

La pratica è quando tutto funziona ma non si sa come.

Spesso si finisce con il coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perché.

Link to post
Share on other sites
Vorrei dire delle cose poco carine in merito a questo trabicolo... :§

Quindi lui l'ha progettata e ora dice "vediamo se qualcuno vuol produrla"... :disp:

C'è il genio di Murray...sarà poco ortodosso ma è anche il processo produttivo che è curato nei minimi particolari tanto da rendere il prodotto assolutamente accessibile.

Link to post
Share on other sites

Premesso che se si risolvessero certi problemi (soprattutto la sicurezza passiva IMHO) avrebbe molto più senso veder diffondersi vetture del genere che non la moda del SUV, però...

Solo gli inglesi riescono a fare certe cose!!! :lol:

i007718.jpg

In confronto alla T.25, la Renault Twizy sembra un'opera d'arte!

Some guys they just give up living

And start dying little by little, piece by piece

Some guys come home from work and wash up

Then go racin' in the street

Link to post
Share on other sites
Presentata la variante elettrica denominata T27:

Quattroruote.it

gordon-murray-gmd-t27_1.jpg

Premesso che se si risolvessero certi problemi (soprattutto la sicurezza passiva IMHO) avrebbe molto più senso veder diffondersi vetture del genere che non la moda del SUV, però...

Solo gli inglesi riescono a fare certe cose!!! :lol:

i007718.jpg

In confronto alla T.25, la Renault Twizy sembra un'opera d'arte!

ma che è l' erede della reliant robin????????????:roll:

Questi pareva a me maestro e donno,cacciando il lupo e ' lupicini al monte per che i Pisan veder Lucca non ponno.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By J-Gian
      La prossima CR-V sarà la prima Honda ad introdurre il nuovo sistema ibrido i-MMD (intelligent Multi-Mode Drive), composto da un 2.0 i-VTEC 4 cilindri benzina a ciclo Atkinson (potenza ignota, ma si vocifera di 140 CV per un totale di oltre 180 CV considerando l'elettrico), più 2 motori elettrici, uno dei quali utilizzato solamente come generatore: in pratica un ibrido serie!
       
      Questa particolarità fa sì che l'i-MMD non sia necessiti di un cambio tradizionale, essendo alternativamente spinta solamente dal motore elettrico, oppure solamente dal termico (anche se aiutato a volte dall'elettrico).
       
      Le informazioni trapelate sono ancora poche, ma pare che fino a 70/80 km/h la forza motrice derivi dal solo motore elettrico, con il termico che si limita a generare energia elettrica a regimi costanti, nel suo range di regimi ritenuto più efficiente.  Oltre quella sogli di velocità, subentra la spinta diretta del motore termico, che - soggetto ad un'opportuna ed unica demoltiplica - in queste condizioni risulta più efficiente per il coasting. Per facilitare le riprese (non c'è kick-down), l'elettrico può correre in aiuto come boost, alimentato dalle batterie o dal generatore, il cui carico elettrico (e quindi meccanico) sul motore termico è variabile.
       
      La semplificazione meccanica è notevole, sarà da valutarne l'efficienza su strada più avanti.
       
       
      Arriverà poi anche un 1.5 Turbo a benzina accoppiato al CVT, mentre sparirà la versione diesel.
       




       
    • By Beckervdo
      Concept elettrico per il Salone di Francoforte da parte di Hyundai che festeggia i suoi 45 anni e sarà svelata in anteprima il 10 Settembre 2019
    • By AleMcGir
      https://www.carscoops.com/2021/01/singer-reveals-all-terrain-competition-study-based-on-964-gen-porsche-911/
       
       
       
      https://www.autoblog.com/2021/01/05/singer-porsche-911-all-terrain-competition-study-rally/
       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.