Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

Messaggio Aggiornato il 29/10/2012

big_Maserati_Quattroporte_Foto_Spia_02.jpg

big_Maserati_Quattroporte_Foto_Spia_03.jpg

big_Maserati_Quattroporte_Foto_Spia_04.jpg

big_Maserati_Quattroporte_Foto_Spia_05.jpg

big_Maserati_Quattroporte_Foto_Spia_01_01.jpg

17347648192081656215.jpg

294814830299209064.jpg

La prossima generazione della Maserati Quattroporte avrà anche la trazione integrale. La conferma è venuta dallo stesso Harald J. Wester, amministratore delegato della casa del Tridente, ad Automotive News confermando inoltre che tra gli obiettivi di progetto per l’ammiraglia modenese c’è il taglio dei consumi del 25% attraverso una riduzione del peso del 15%, l’adozione del sistema stop&start e infine del cambio automatico a 8 rapporti che arriverà attraverso il recente accordo tra Chrysler e ZF, il fornitore tedesco che ha progettato e produce già lo stesso componente per le case più prestigiose.

Questa notizia confermerebbe indirettamente il fatto che il pianale della prossima Quattroporte sarà sviluppato in modo congiunto con Auburn Hills dove la trazione integrale è già di casa. Si parlò di Maserati a trazione integrale già nel 2004 quando il Tridente e Audi firmarono una lettera di intenti che non ebbe seguito e che prevedeva la cessione a Ingolstadt del pianale della Quattrotruote a trazione posteriore e l’arrivo a Modena della trazione integrale. Questo non vuol dire ovviamente che la berlina sportiva modenese perderà la trazione posteriore, ma che offrirà un’alternativa alle analoghe Audi, BMW e Mercedes. Nessun dettaglio è stato però dato sul sistema che sarà adottato per la trazione integrale, ma appare difficile che sarà di tipo meccanico come il giunto viscoso o Torsen. Più probabile che si tratti di una frizione multidisco, di tipo elettroidraulico come quella di BMW o elettromagnetico come Porsche, più leggera oltre ad essere più rapida e flessibile nei trasferimenti di coppia che, ovviamente, privilegeranno le ruote posteriori per mantenere il feeling sportivo che una Maserati richiede.

Wester ha anche confermato direttamente che la Quattroporte non avrà solo un solo motore V8, ma anche un V6 di cilindrata inferiore e sarà dunque in grado di abbracciare una fetta molto più ampia del cosiddetto segmento G aumentando – come recita il piano presentato al Fiat Investor Day del 21 aprile scorso – la penetrazione di Maserati dal 3% all’8%, anche grazie a una soglia di prezzo inferiore, mentre l’inedita berlina di segmento E (denominata per il momento E High End) destinata ad affiancare l’ammiraglia avrebbe come obiettivo il 10% del proprio segmento. Questo dovrebbe innalzare nel medio termine ancora di più le vendite di Maserati che dovrebbe intanto chiudere il 2010 con un aumento del 15% dopo che il 2009 ha segnato per via Ciro Menotti un calo del 49%. La nuova Quattroporte è attesa per il 2012.

omniauto.it

Si aprino le danze :lol: .

"Quattroporte (M 157)" - 2012

seg.F

spaceframe in alluminio specifico

3.0 V6 biturbo I-mair

3.5-4.0 V8 biturbo I-mair

4.0-4.5 V8 biturbo I-mair

TP automatico ZF 8 rapporti

Possibile TP transaxle con DCT 7 rapporti

"Quattroportina (M 158)" - 2013

seg.E

piattaforma derivata da Chrysler 300C (E-Evo)

3.0 V6 biturbo I-mair (2 varianti)

3.5-4.0 V8 biturbo I-mair

3.0 V6 mjet

TP e TI

automatico ZF 8 rapporti

Edited by J-Gian

Share this post


Link to post
Share on other sites

Noooooooooooooooooooooooo!

Maserati dev'essere transaxle pefforza!

E se proprio la si vuole integrale almeno la si faccia per bene: con 3 differenziali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh... ma già ora la quattroporte automatica non è transaxle (se non erro... :confused:).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beh... ma già ora la quattroporte automatica non è transaxle (se non erro... :confused:).

Vero. Comunque non ce la vedo così male la TI sulla Quattroporte, alla fine, se serve a vendere di più, ben venga.

Share this post


Link to post
Share on other sites

a me piace l´idea di una seg E High end made in italy. Poi magari con le sinergie di gruppo ci sta anche la possibilitá per Lancia e Alfa die una Seg. E normale.

E la TI va piú che bene.

Si sá qualcosa sul diesel?

Share this post


Link to post
Share on other sites
a me piace l´idea di una seg E High end made in italy. Poi magari con le sinergie di gruppo ci sta anche la possibilitá per Lancia e Alfa die una Seg. E normale.

E la TI va piú che bene.

Si sá qualcosa sul diesel?

3.0 V6 made in VM con più di 270cv. Una discreta bombetta. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono cinque anni che si parla di quel motore, non se ne può più...

Share this post


Link to post
Share on other sites

western dice nuova quattroporte come attuale (quindi presumo non pianale mb-chrysler) più alla base una v6 benza niente diesel, poi "baby" maserati segmento E su pianale mb-chrysler anche con vm diesel.

Edited by Stefano73

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vero. Comunque non ce la vedo così male la TI sulla Quattroporte

Transaxle + TI

53963582.th.jpg

Uploaded with ImageShack.us

;)

Edited by mmaaxx

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

  • Similar Content

    • By rafael02
      Update 31.07.2019
      Timeline modelli al 2023
       
      2020
      • M156 MCA - Quattroporte MCA 
      • M157 MCA - Ghibli MCA
      • M161 MCA - Levante MCA
      • M240 - Coupé MC (PHEV e BEV)
       
      2021
      • M189 Coupé - New GT (ICE, PHEV e BEV)
      • M184 - D UV (ICE, PHEV e BEV)
      • M240 Cabrio - Targa MC (PHEV e BEV)
       
      2022
      • New Quattroporte (ICE, PHEV e BEV)
      • M189 Cabriolet - New GC (ICE, PHEV e BEV)
       
      2023
      • New Levante (ICE, PHEV e BEV)
       

       
      Inoltre
      • L4 2.0 in versione MHEV e PHEV;
      • V6 “Termoli” in progressiva sostituzione del V6
        attuale prodotto a Maranello, anche in versione
        PHEV (sicuramente per M240, ma anche i nuovi
        modelli);
      • V8 potenziato per Ghibli MCA e Quattroporte 
         MCA;
      • Piattaforma Giorgio evoluta per MHEV, PHEV e
        BEV;
      • Piattaforma SportGT con vasca centrale in 
        fibra di carbonio e tecnologia PHEV.
       
       
      Update 11.06.2019
      Timeline modelli al 2023 secondo le dichiarazioni di H. Wester
       
      2020
      • M156 MCA - Quattroporte MCA 
      • M157 MCA - Ghibli MCA
      • M161 MCA - Levante MCA
      • M240 - Sportcar MC V6 Hybrid 
       
      2021
      • M189 Coupé - New GT (anche BEV)
      - M184 - D UV (anche BEV)
       
      2022
      - M189 Cabriolet - New GC (anche BEV)
       
      2023
      - New Quattroporte (anche BEV)
      - F UV (anche BEV)
       
      Inoltre
      - L4 2.0 in versione MHEV e PHEV;
      - V6 “Termoli” in progressiva sostituzione del V6 attuale prodotto a Maranello, anche in versione PHEV (sicuramente per M240, ma anche i nuovi modelli);
      - V8 potenziato per Ghibli MCA e Quattroporte MCA;
      - Piattaforma Giorgio evoluta per MHEV, PHEV e BEV.
       
       
      Update 07.03.2019
      - Produzione Alfieri confermata a Modena  
         nel corso del 2020;
      - D-UV probabilmente nel 2021;
      - Probabili restyling di Ghibli, Quattroporte
        e Levante;
      - Fine produzione GT e GC nel corso del
        2019;
      - Ristrutturazione impianto produttivo di
        Modena.
       
      Piano presentato a giugno 2018

    • By MikeMito
      Notizia di oggi: il V6 "Termoli" che  dovrebbe andare anche sulla motore centrale, dovrebbe avere una potenza di 630/640cv. Ad esso (presumo) verrà abbinato un motore elettrico. La produzione dovrebbe iniziare le prossime settimane.
      Probabilmente la macchina (da quanto si dice, per cui nulla di ufficiale per ora) verrà presentata a Ginevra 2020.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.