Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!
  • 0

Question

  • 0

edit by Wilhem275:

La discussione nasce come spin-off da qui.

Parliamo di casi in cui si è stati vittima di qualche aggressione alla guida, e di come reagire a queste eventualità.

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

State dimenticando una categoria di automobilisti: i coglioni psicopatici.

Qualche giorno fa, ero in vacanza in Sardegna, mi trovavo a percorrere pacificamente la SS 131 (ok, il 143 C.d.S. si applica anche alle superstrade). Si tratta di strada a due corsie per senso di marcia, con carreggiate separate da guard rail. Nello specchietto vedo arrivare a busso da lontano una Stilo grigia (io andavo circa a 100, loro IMHO facevano i 150) in corsia di sorpasso. Mi aspettavo che mi superasse ed invece no. Arrivati circa 10 metri dietro di me rallentano improvvisamente e si portano alla mia velocità, pur rimanendo in corsia di sorpasso. Abbiamo fatto diversi km in questo modo: quando io acceleravo, loro acceleravano, quando io rallentavo loro facevano altrettanto, sempre appaiati. Tengo a precisare che in nessun momento ho superato la velocità di codice (90 o 110 a seconda dei tratti). Diciamo che avrei potuto fermarmi in una piazzola di sosta, ma... :oops: mi sentivo più sicuro dentro una macchina in movimento (non si sa mai), anche perché in quella strada ci passano 4 gatti.

Ad un certo punto vedo in lontananza un furgoncino che procedeva a circa 50. Metto, con grande anticipo, la freccia per segnalare l'intenzione di effettuare un sorpasso e quelli della Stilo non fanno una piega. Restano 10 metri dietro a me. Provo a spostarmi di corsia e qulli cominciano a sfarfallare e pestare sul clacson. Ritorno nella mia corsia e rallento (ormai ero vicino al furgoncino che procedeva piano) e quelli mi affiancano. Il passeggero abbassa il finestrino ed io vengo investito dall'onda sonora della radio con bassi a pompa. Il passeggero, che avrà avuto circa 20 anni, mi mostra il dito medio ridendo. Il guidatore, che appariva della stessa età, guidava con una mano, con l'altra teneva il cellulare. Magari raccontava, in diretta, le sue prodezze a qualche compare.

Fortunatamente subito dopo decidono di essersi divertiti abbastanza, aprono il gas e vanno via a busso.

Il tutto sarà durato 10 minuti, ma mia moglie si è presa una bella strizza ed io pure, con la differenza che ho dato sfoggio della mia ampia conoscenza di insulti in 14 lingue diverse.

Edited by Wilhem275

Alfiat Bravetta senza pomello con 170 cavalli asmatici che vanno a broda; pack "Terrone Protervo" (by Cosimo) contro lo sguardo da triglia. Questa è la "culona".

Link to comment
Share on other sites

Recommended Posts

  • 0
5 minuti fa, TonyH scrive:

Con la violenza però ci si mette sullo suo stesso piano.

 

io mi accontentavo di meno. Pattuglia, controllo, esame tossicologico, multone revoca patente confisca mezzo e passeggera che lo molla al casello.

 

E se ancora molesto, nominativo alla GdF, giusto per vedere se non fa il fenomeno anche in altri ambiti.

Sei un idealista. Per questi soggetti una bella scarica di legnate da parte di un energumeno è il correttivo più efficace.

Link to comment
Share on other sites

  • 0

No, rischi solo che inizino a girare armati e sparino a cazzo.

 

Vanno colpiti nel portafoglio pesantemente e resi “sfigati” agli occhi altrui. Lo capiscono meglio.

  • I Like! 5
  • Thanks! 3

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to comment
Share on other sites

  • 0

Io ebbi in autostrada una situazione simile, ma per fortuna risolta praticamente subito.

Io viaggio spesso in prima corsia a velocità da codice passando spesso e volentieri quelli in seconda (e a volte pure quelli in terza in caso di leggeri rallentamenti) una volta ho beccato uno su una 3008, lo passo tranquillamente come al solito, dopo un po' vedo che questo mi ripassa a bomba mi si mette davanti e inchioda... lo scarto scarto tirandogli dietro di ogni e basta lui ha continuato tranquillo per la sua strada come se niente fosse e io per la mia...

La gente è strana.

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

  • 0

Il problema è che la gente in auto sembra stia andando in guerra ogni giorno di più.

 

Sulla Napoli-Salerno, che percorro quasi ogni giorno e spesso anche più volte al giorno, strada a due corsie, puntualmente ci sono delle code dovute a restringimenti: inevitabilmente, conoscendola a menadito, so quasi sempre bene la corsia più scorrevole qual è e, puntualmente, al momento del restringimento, trovi l'eroe che da fermo riparte per non darti strada, offeso del fatto che sia stato raggiunto.

E questo è il meno.

 

Poi mi capita sempre più spesso, in autostrada con traffico scorrevole, che ci sia qualcuno che mi sfanali solo perchè tengo una distanza di sicurezza un minimo ragionevole; quando c'è spazio e do strada, poi, puntualmente me li ritrovo dopo qualche km a 90 km/h e strada libera in corsia di sorpasso. 

 

Ultimi della serie, i migliori:

inizi a decelerare in prossimità della barriera,  (Nocera, o Napoli, o Mercato S. Severino che sia, fate vobis), e trovi l'eroe che ti sfanala, sbraita, fa ampi gesti. Poi ti sorpassa a destra e tira la staccatona incolonnandosi per pagare in contanti.

 

Quasi ogni giorno entro nel Telepass ridendo e piangendo di quanto siamo stupidi.

  • I Like! 4
  • Haha! 1

- '95 Fiat Cinquecento 900 cc MOTORE NUOVO(dal 1995 in garage, spero mia finchè campo)

- '10 Alfa Romeo MiTo 1.4 TB MultiAir 135 cv Distinctive Premium Pack (dal 2017)

 

Link to comment
Share on other sites

  • 0

Successo questa mattina.

 

Accompagno mia figlia alla stazione a prendere l'autobus per andare a scuola. Arrivato vedo che il parcheggio dove mi fermo solitamente è tutto pieno (5-6 posti auto, niente di che), allora decido di fermarmi nel vialetto di accesso alla stazione: a sinistra si può parcheggiare (3-4 posti), mentre a destra, lungo la recinzione, no...

Occupo l'ultimo posto disponibile. Mentre aspettiamo arrivano altre auto e si parcheggiano alla mia destra, una bloccando l'entrata pedonale alla stazione (tra l'altro, tutta gente che ha l'impellente necessità di andare al bar della stazione...). Nell'attesa altre auto sono passate in cerca di parcheggio, senza particolari problemi (il passaggio è comunque ampio: tre auto affiancate ci stanno).

Arriva l'autobus e mia figlia se ne va. Accendo il motore per andarmene, ma aspetto che l'auto parcheggiata davanti alla mia se ne vada anch'essa per non dover fare manovre...

A quel punto esce dal bar un tizio sulla cinquantina con la sigaretta in mano: "...se vai avanti con sta macchina la gente ci passa...".

Prima di tutto mi sono guardato intorno per vedere se c'erano telecamere di Candid Camera o Scherzi a Parte.. non si sa mai, visto la scena surreale....

Io: "Prego?"

Tizio: "...non vedi che blocchi tutto.. vai avanti!"

Io: "..veramente non sono io ad essere parcheggiato nel posto sbagliato..."

Tizio: (indicando l'auto che bloccava il passaggio pedonale) "...ma lui qui ci lavora!"

Io: "...allora se ci lavora..... può parcheggiare dove vuole.... io invece alle 6.30 del mattino vado in giro a divertirmi..."

Tizio: "vaffanculo!"

Io: "... e... farò così... buona giornata!"

 

?

 

Ieri pomeriggio nel viale davanti al mio ufficio due auto si sono toccate in un cambio di corsia: quella davanti ha fatto un 180° e si è infilata in un'aiuola senza prendere lampioni, paracarri, muretti o pedoni (sarebbe più facile fare 6 al superenalotto!). I due "piloti", per festeggiare lo scampato pericolo hanno ben pensato di picchiarsi fino all'arrivo dei Carabinieri..... ed anche in loro presenza non è che la cosa sia finita lì....... boh... non so cosa pensare.....

Forse in certe situazioni l'approccio della Polizia Americana (prima picchiare e poi chiedere) non sarebbe così sbagliato....

 

?

  • I Like! 3
  • Absurd! 1
  • Confused... 1
  • Thanks! 2

Ferrari312PB_1971.jpg.1cf71fc6f3663f43347213b447c4cc6c.jpg "A Ferrari is a scaled down version of god while a Porsche is a Beetle with mustard up its bottom." J.Clarkson

Link to comment
Share on other sites

  • 0

C'è veramente della gente fuori di testa in giro! Uno dei motivi per cui preferisco utilizzare i mezzi pubblici per andare al lavoro.

Ci metterò qualche decina di minuti in più ma, almeno, non arrivo al lavoro già alterato.

"I rettilinei sono soltanto i tratti noiosi che collegano le curve" [sir Stirling Moss]

"La cosa più bella che può fare un uomo vestito è guidare di traverso" [Miki Biasion]

Seat Leon Copa 1.6Tdi -559359_31.png Honda Transalp 650  - Suzuki V-strom 650

Link to comment
Share on other sites

  • 0
23 minuti fa, bik scrive:

C'è veramente della gente fuori di testa in giro! Uno dei motivi per cui preferisco utilizzare i mezzi pubblici per andare al lavoro.

Ci metterò qualche decina di minuti in più ma, almeno, non arrivo al lavoro già alterato.

 

Nemmeno sui mezzi pubblici si è al "sicuro".

 

Settimana scorsa, sono stato testimone di una rissa (4 persone/animali) sulla linea 1 della metropolitana, a Milano...

Il motivo?

Una "occhiata" ad una ragazza (credo).

 

  • Confused... 1
Link to comment
Share on other sites

  • 0

Capitata poco fa, strada  con due corsie per senso di marcia, una peugeot si immette da destra, io rallento e le lascio strada davanti a me.

Pochi metri dopo si mette senza apparente motivo nella corsia di sinistra con un andatura particolarmente lenta, io la sfilo alla sua destra, si è sentita umiliata, ha cominciato a sfanalarmi fino a quando le nostre strada non si sono divise al successivo incrocio.

Ma la gente è normale?

 

 

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

  • 0

qualche settimana fa stavo percorrendo un viale deserto di città in moto e decido di dare una botta di gas per alleviare la noia, però non ho visto che dietro di me c' era un audi a6 che stava per sorpassarmi ma non l' ho vista (gli specchietti delle moto spesso sono coperti dai miei gomiti) e abbiamo accelerato nello stesso istante, anche se era la 3.0 tdi è comunque meno reattiva in accelerazione, ma io non lo sapevo, però questo l' ha presa come una sfida, allora subito decelero, dietro inizia a suonare e poi mi sorpassa in maniera un po azzardata per poi frenarmi davanti? poi va beh abbiamo preso strade diverse e niente di che.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Answer this question...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Similar Content

    • By J-Gian
      Abbiamo pensato di dar spazio ai risultati del programma Euro NCAP (New Car Assestment Programm), dedicando una discussione ad ogni pubblicazione di risultati dei crash test che periodicamente vengono eseguiti sulle vetture in commercio. Nella stessa catalogazione anche alti test eseguiti da enti autorevoli.
       
       
    • By ilmerovingio
      http://www.ansa.it/canale_motori/notizie/sicurezza/2016/05/17/ai-crash-test-indiani-tornata-di-auto-tutte-bocciate_383420c5-7149-40e7-b8fe-f0fc03732d43.html
       

       
    • By Anto92
      Buonasera a tutti,vi chiedo lumi perché sono stato in macchina con un mio amico il quale ha il vizio di tenere la frizione premuta mentre percorre le curve,facendoci spesso sobbalzare (e neanche poco) durante l'uscita dalla stessa.
      Mi è sempre stato detto che tenere la frizione giù durante una curva è pericoloso,ma non saprei spiegarne il motivo.
      Come posso fargli capire qual'è il rischio di tale azione considerando che neanche io lo so? (Diciamo che io l'ho recepito come assioma).

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.