Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Recommended Posts

Salve a tutti,

non sono ancora entrato in possesso della mia Giulietta, ma nel frattempo sto leggendo un po' di notizie in giro riguardanti questo modello.

Un pò dappertutto ho letto che non è ancora troppo chiaro il funzionamento di questo fantomatico sensore, visto che (tra l'altro) in molti lamentano il fatto che il parabrezza gli si appanni e che non intervenga ne condizionatore ne ventola in modo automatico, ma la maggior parte di questi alla fine per spannare usa il pulsante 'max-def' apposito.

Il libretto di uso e manutenzione, inoltre, non è che sia chiarissimo proprio sul funzionamento di questo elemento

Qualcuno che sulla propria auto monta questo sensore potrebbe raccontarmi la sua esperienza d'uso?

Link to post
Share on other sites

paradossalmente e' quello della 159 che tende ad essere troppo "interventista" , nel senso che alle volte il condizionatore parte per i fatti propri senza causa apparente.(in realta', per quello che puo' valere, ho notato che sembra abbia la tendenza ad appannarsi di piu' rispetto alla 156 ad es. )

Questo ha dato origine alla leggenda metropolitana per cui il cambio era troppo vicino ai tasti del condizionatore e causato un mare di critiche.

fa' piacere vedere che siamo gia' arrivati al revisionismo anche di questo dettaglio:roll::lol:

Cita

7:32 : Segni i punti coglionazzo !

Link to post
Share on other sites

@mcth17: in teoria ad una mia prima interpretazione del manuale avevo intuito fosse quello il funzionamento, e cioè: clima in 'auto', se il vetro è appannato, spanna in automatico il vetro. E anche a detta tua, sembra funzionare così (almeno all'avvio della macchina). La domanda successiva è: se mi si appanna durante la marcia? interviene in automatico lo spannamento oppure no? Perchè è questo il cruccio di tanti, ed è da qui che sono nati tutti i vari: "ma come funziona", "per me è rotto", etc...

@owluca: infatti tanta gente chiamava in causa proprio quello di 159 dicendo che quello funzionava 'a dovere'. Io non avendo esperienza diretta con quest'auto, ovviamente non mi posso esprimere. Sulla questione della nascita della leggenda metropolitana prima e "revisionata" poi, sembra quasi il caro vecchio "si stava meglio quando si stava peggio" :lol: :lol: :lol: :lol:

Link to post
Share on other sites

all'inizio un po' di perplessita' la creava anche a me, ma poi quante volte con il cambio "abbandonato" in VI a 130, in autostrada,

e le mani altrove l'ho visto partire senza un (apparente) perche': non mi stupirebbe che l'avessero reso meno sensibile stufi di sentirsi dire che le nocche sbattevano contro i pulsanti creando traumi lacero contusi ....

p.s. E' proprio il caro vecchio adagio molto Itagliano ;)

Cita

7:32 : Segni i punti coglionazzo !

Link to post
Share on other sites

Teoricamente, aldilà della questione appannamento, il sensore dovrebbe far in modo che ci sia sempre la giusta dose di umidità in abitacolo. Quindi che non sia troppo saturo da rischiare l'appannamento (con il freddo, pioggia, ecc...), ne troppo secco, come ad esempio quando si usa continuativamente il clima d'estate... Mai sentito occhi e gola seccarsi ad esempio? ;)

Lasciandolo in modalità automatica, oltre a regolare la temperatura nel modo più confortevole possibile cercando di mantenere quella impostata, dovrebbe miscelare i flussi di aria raffreddata dal clima (tipicamente più secca), con l'aria che attraversa solo il radiatore del riscaldamento, facendola quindi arrivare in abitacolo alla giusta temperatura e giusta umidità.

Questo in linea teorica... :)

Link to post
Share on other sites
@mcth17: in teoria ad una mia prima interpretazione del manuale avevo intuito fosse quello il funzionamento, e cioè: clima in 'auto', se il vetro è appannato, spanna in automatico il vetro. E anche a detta tua, sembra funzionare così (almeno all'avvio della macchina). La domanda successiva è: se mi si appanna durante la marcia? interviene in automatico lo spannamento oppure no? Perchè è questo il cruccio di tanti, ed è da qui che sono nati tutti i vari: "ma come funziona", "per me è rotto", etc...

Mah, durante la marcia il vetro si mantiene pulito, e calcola che settimana scorsa ha piovuto 6 giorni di fila, per cui era un'ottima condizione per capire se funzionava o meno.

L'unica perplessità che ho sul climatizzatore di Giulietta è che non capisco mai se il compressore del clima sia attivato o meno in modalità "auto" (infatti il led "a/c" resta comunque illuminato, anche se mi è capitato di percepire una diversa qualità dell'aria in ingresso dalle bocchette, tipica di quando si disattiva il compressore).

Almeno la 159 aveva la modalità "auto" in cui potevi disattivare il compressore e la modalità "full auto" in cui gestiva il compressore.

Peraltro ho notato che anche su Giulietta, disattivando il led "a/c", la gestione della temperatura è automatica anche se - così facendo - si spegne il led "auto" (lo si nota dalla ventola che cambia velocità).

 


 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By Gabri Magnussen
      Buonasera a tutti,
      Visto che su questi lidi se ne parla spesso, domando, le ritenete fondamentali per il confort dei passeggeri posteriori?
       
       
      ☏ SM-G970F ☏
       
       
       
    • By USBunny
      Buonasera, qualche tempo fa, due o tre anni circa, a causa di un guasto di regolazione del climatizzatore CLIMATIC (il semiautomatico), è stato fatto un intervento sulle manopoline di controllo, il tutto a quanto pare smontando l'intero cruscotto, per ben due volte, perchè alla prima non è stata collegata la manopola della direzione del flusso, tutto molto bello salvo il fatto che arrivata l'estate, al primo caldo afoso, macchina al sole, accendo il clima e lascio la macchina lì qualche minuto, dentro non è cambiato nulla, clima completamente scarico, ho avuto il dubbio fosse già forato, però per un anno o più problemi di quel genere non ne ha mai avuti, l'intervento è stato fatto in inverno o tardo inverno, ergo, quelli che hanno fatto il lavoro hanno crepato il circuito, probabilmente anzi quasi sicuramente smontando il cruscotto, è stato fatto dal meccanico di fiducia un giro di tracciante, che però non ha rivelato nulla quindi probabilmente è una perdita microscopica all'interno del cruscotto (mi viene da pensare), la cosa si può risolvere tacconandola con del tappafalle da norauto, il che va bene e il climatizzatore tiene bene fino quando.....

      ....L'auto non deve essere per qualsiasi motivo alzata su un ponte, a quel punto si scolla il turafalle e nel giro di pochi mesi siamo di nuovo punto e d'accapo, ormai ogni anno è così...
      Secondo voi, quanto potrebbero prendere per cercare di risolvere sta porcata che hanno combinato? sarà sicuramente qualcosa di crepato o rimontato male all'interno del cruscotto o comunque qualcosa da sostituire, secondo me un occhio attento lo trova, il problema è lo smontare tutto
    • By dscozz
      Messaggio aggiornato il 25/02/2019

       








       

       
      http://www.fiatpress.com/press/article/nuova-alfa-romeo-giulietta-model-year-2019
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.