Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
Sign in to follow this  
Navarre75

Test pre-stagione 2011

Recommended Posts

Red Bull conferma Ricciardo per i test dei giovani piloti

La Red Bull ha confermato che sarà Daniel Ricciardo il pilota che sosterrà i test del 16 e 17 novembre riservati ai giovani piloti.

Ricciardo, australiano di 21 anni, partecipò anche lo scorso anno ai test per giovani piloti e nel 2010 è stato tester per la Red Bull insieme a Brendon Hartley.

Nel corso della stagione ha anche disputato il campionato di Formula Renault 3,5.

Ricciardo: “Non vedo l’ora di guidare di nuovo la Red Bull: è una vettura incredibile, e poi è passato tanto tempo dall’ultima volta che ho guidato, ho intenzione di sfruttare i due giorni di test a pieno. Sono stato quasi tutto l’anno in giro con la squadra ed ho desiderato tanto di poter guidare la RB6”.

Ricciardo entrò a far parte del Red Bull Junior Team nel 2008.

12 novembre 2010

Valsecchi si aggiunge ai piloti che parteciperanno ai test di Abu Dhabi

Davide Valsecchi è l’ultimo pilota ad essere stato arruolato per i test dei giovani piloti ad Abu Dhabi.

Dopo che la bandiera a scacchi è stata sventolata per l’ultima volta quest’anno nella serata di domenica, le monoposto di Formula 1 torneranno a girare lungo il tracciato di Yas Marina martedì.

Secondo il Turun Sanomat, l’ultimo posto disponibile per la due giorni di test, con i giovani piloti al volante delle vetture con pneumatici Bridgestone, è stato occupato dall’italiano Valsecchi, che ha vinto la gara di GP2 ad Abu Dhabi. Alla HRT nel secondo giorno guiderà Pastor Maldonado, nuovo campione della GP2, che avrà una settimana molto intensa dovendo provare anche la Williams. Ai test con il team inglese parteciperà anche Dean Stoneman, campione di F2. Alla guida della monoposto più competitiva sarà Daniel Ricciardo, pilota di riserva in Red Bull nel 2010. “C’è molta pressione su di me, in quanto il team ha vinto entrambi i campionati ed è la vettura più veloce nove volte su dieci”, ha detto il 21enne. Il britannico Gary Paffett e Oliver Turvey guideranno la McLaren, mentre il nuovo tester della Ferrari Jules Bianchi proverà la F10. Sam Bird sarà alla guida della Mercedes mentre Jerome d’Ambrosio e Mikhail Aleshin proveranno la Renault.

Il belga d’Ambrosio ad Abu Dhabi guiderà anche la Virgin, così come Rio Haryanto e Luis Razia.

Pure la Force India avrà tre piloti in pista: Paul di Resta, Yelmer Buurman e Antonio Felix da Costa; mentre la Sauber schiererà i messicani Sergio Perez e Esteban Gutierrez.

Infine, il francese Jean-Eric Vergne guiderà la Toro Rosso, mentre Vladimir Arabadzhiev e Rodolfo Gonzalez si caleranno nell’abitacolo della Lotus.

15 novembre 2010

HRT completa la formazione piloti per i test

La Hispania Racing ha completato la formazione dei giovani piloti che effettueranno un test con la monoposto sul tracciato di Abu Dhabi.

La due giorni di prove è riservata a quei piloti che non hanno esperienza in Formula Uno ma serve anche per poter provare delle soluzioni in vista della prossima stagione. Saranno Maldonado, Valsecchi e Kral a testare la F110.

Maldonado proverà il primo giorno ed avrà a disposizione la vettura per tutta la giornata mentre Kral e Valsecchi si divideranno la seconda giornata di mercoledì.

Maldonado ha vinto il campionato GP2 2010 mentre Valsecchi la serie GP2 Asia, Kral invece torna al volante di una monoposto dopo l’infortunio alla schiena patito in un incidente a Valencia.

Colin Kolles: “Avere due campioni come Maldonado e Valsecchi sulla nostra macchina ci rende orgogliosi, sono due piloti pieni di talento. Siamo felici anche per Kral, abbiamo seguito la sua carriera per anni e siamo sempre alla ricerca di giovani talenti. Dopo l’incidente di Valencia ha avuto un grande ritorno e abbiamo grandi speranze per lui”.

16 novembre 2010

Test giovani piloti F1 ad Abu Dhabi: Ricciardo al comando con la Red Bull

Daniel Ricciardo ha mantenuto la Red Bull al comando anche nella prima giornata di test di F1 ad Abu Dhabi dedicati ai giovani piloti. Il giovane protetto della Red Bull, che ha concluso al secondo posto in Formula Renault 3.5 quest’anno, è stato costantemente al comando per tutta la giornata e ha fatto registrare un miglior tempo di 1.39.619.

Diversi team hanno optato per run molto lunghi. Oliver Turvey con la McLaren ha ottenuto il secondo tempo raccogliendo molti dati. Gary Paffett guiderà invece la vettura del team di Woking domani.

Il campione della Formula 3 Euro Series, Antonio Felix da Costa, ha ben impressionato con la Force India nelle fasi finali, salendo al terzo posto a 10 minuti dal termine scavalcando Esteban Gutierrez (Sauber). La Force India e la Sauber schiereranno Yelmer Buurman e Sergio Perez domani.

Il campione della Formula 2 Dean Stoneman è salito in quinta posizione nel finale. Al volante della Williams si è concentrato sull’aerodinamica in mattinata e nel pomeriggio sui tempi, scavalcando la Renault di Mikhail Aleshin.

Debutto con una F1 anche per Jean-Eric Vergne che ha preceduto la riserva della Force India Paul di Resta, che ha girato in mattinata per fornire una base di set-up per da Costa.

Sam Bird ha completato il primo dei due giorni di test con la Mercedes completando 61 giri concentrandosi sull’aerodinamica. Jerome d’Ambrosio con la Virgin è stato il piu’ veloce tra i nuovi team davanti al debuttante Pastor Maldonado con la HRT.

Entrambi hanno chiuso la giornata davanti alla Ferrari di Jules Bianchi, che si è concentrato sul lavoro di sviluppo, alla Lotus di Rodolfo Gonzalez e alla Virgin di Rio Haryanto.

Pos Pilota Team Tempo

1. Daniel Ricciardo Red Bull 1m39.616s

2. Oliver Turvey McLaren 1m40.725s

3. Antonio Felix da Costa Force India 1m41.381s

4. Esteban Gutierrez Sauber 1m41.432s

5. Dean Stoneman Williams 1m41.522s

6. Mikhail Aleshin Renault 1m42.073s

7. Jean-Eric Vergne Toro Rosso 1m42.489s

8. Paul di Resta Force India 1m42.736s

9. Sam Bird Mercedes 1m42.985s

10. Jerome D'Ambrosio Virgin 1m43.518s

11. Pastor Maldonado HRT 1m43.750s

12. Jules Bianchi Ferrari 1m43.894s

13. Rodolfo Gonzalez Lotus 1m44.924s

14. Rio Haryanto Virgin 1m49.439s

16 novembre 2010

da F1, news Formula 1, ultime notizie di F1 - F1GrandPrix.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

bianchì imho non vale la ferrari..è solamente paraculato...:|

Edited by Aymaro

Share this post


Link to post
Share on other sites
bianchì imho non avle la ferrai..è solamente paraculato...:|

Quel Nicolas Todt sta davvero diventando un sassolino nella scarpa della Ferrari...

Share this post


Link to post
Share on other sites

il fatto che abbia provato solo lui con il ferrari academy che ha almeno 7-8 piloti.... certo farli provare tutti no, ma almeno Bortolotti e Zampieri..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ferrari: Primo giorno di test per Bianchi ad Abu Dhabi

A meno di quarantotto ore di distanza dall’amaro epilogo del Campionato del Mondo 2010' date=' sullo stesso circuito di Yas Marina dove si è svolto il Gran Premio di Abu Dhabi la Scuderia Ferrari Marlboro è tornata in pista per la prima di due giornate di prove dedicate ai giovani piloto. Per il team di Maranello è tornato al volante della F10 Jules Bianchi, alfiere della Ferrari Driver Academy, il programma dedicato allo sviluppo dei giovani talenti.

Jules, che faceva oggi il suo debutto sulla Rossa nella sua nuova veste di collaudatore della Scuderia, è stato impegnato in un programma di lavoro rivolto essenzialmente a raccogliere dati necessari allo studio del comportamento della vettura. Il pilota francese ha percorso in totale 58 giri, il più veloce nel tempo di 1.43.894.

“Sono felice di aver la possibilità di svolgere due giorni di test con la F10 e sono lieto di poter dare un mano alla squadra in vista della prossima stagione” – ha detto Jules a fine giornata – “È stata una giornata particolare perché abbiamo lavorato esclusivamente sulla misurazione di alcuni dati, senza mai cercare la prestazione. Sto imparando molto stando insieme alla squadra e conoscendo da vicino tutte le metodologie di lavoro: e questi due giorni saranno utilissimi per prepararmi nella maniera migliore al mio ruolo di collaudatore della Scuderia.”

Le prove su questo circuito proseguiranno anche domani: in pista ci sarà ancora Bianchi.

[b']Circuito: Yas Marina Circuit – 5,554 km

Pilota: Jules Bianchi

Vettura: Ferrari F10

Meteo: temperatura aria 24/30 °C, temperatura asfalto 23/39 °C. Sole.

16 novembre 2010

Ferrari: Prove sul circuito di Yas Marina

Si sono conclusi oggi i due giorni di prove dedicati ai giovani piloti che la Scuderia Ferrari Marlboro e le altre squadre di Formula 1 hanno svolto sul circuito di Yas Marina ad Abu Dhabi.

Per la Scuderia è sceso nuovamente in pista il neo collaudatore Jules Bianchi, cui è stato affidato il compito di proseguire il lavoro di raccolta dati sul comportamento della vettura e di approfondimento del nuovo ruolo iniziato ieri. Il pilota francese ha completato in totale 93 giri, il più veloce nel tempo di 1.39.916.

“Sono stati due giorni molto interessanti” – ha commentato Jules a fine giornata – “Abbiamo potuto raccogliere tanti dati per approfondire la conoscenza del comportamento della vettura e, per me, per cominciare a lavorare con la squadra in vista del prossimo anno. Se ieri non abbiamo girato tantissimo, oggi abbiamo potuto accumulare molti giri e provare anche a fare dei tempi. La pista è migliorata, anche perché non c’erano più i coni in alcune curve e si poteva tagliare la traiettoria. Per me è stato un bellissimo modo di finire una stagione comunque positiva, considerato che sono arrivato terzo nel campionato GP2.”

Questa è stata una giornata comunque molto speciale per la Scuderia Ferrari Marlboro. È terminata infatti oggi la collaborazione con la Bridgestone in Formula 1, iniziata nel 1998 e, da allora, proseguita senza interruzioni: durante questo periodo la Ferrari ha vinto 14 titoli iridati (6 Piloti e 8 Costruttori) e 102 Gran Premi.

“Voglio cogliere quest’occasione per ringraziare ancora una volta la Bridgestone per questi lunghi anni di partnership, contrassegnati da tanti bellissimi successi” – ha dichiarato Stefano Domenicali – “È stato un piacere lavorare accanto agli uomini della casa giapponese, conoscere una cultura aziendale diversa dalla nostra e scambiarci esperienze, sempre con professionalità e grande passione. Arigato gozaimasu, Bridgestone!”

Le prove della Scuderia Ferrari Marlboro su questo tracciato riprenderanno venerdì 19 novembre: in pista ci sarà Felipe Massa.

Circuito: Yas Marina Circuit – 5,554 km

Pilota: Jules Bianchi

Vettura: Ferrari F10

Meteo: temperatura aria 24/30 °C, temperatura asfalto 23/39 °C. Sole.

17 novembre 2010

Bianchi: Non cercavamo la prestazione

Il neo tester della Ferrari, Jules Bianchi, minimizza il suo inizio non entusiasmante al volante della Ferrari, il pilota francese ha effettuato la prima giornata di prove sul circuito di Abu Dhabi e replicherà anche oggi.

Bianchi si è concentrato sulla raccolta dei dati che il team analizzerà durante l’inverno: “È stata una giornata insolita nel senso che abbiamo lavorato esclusivamente sulla misurazione dei vari parametri, raccogliendo dati e lasciando da parte la prestazione”.

Il francese ha ringraziato il team per l’opportunità offerta e utilizzerà queste prove per iniziare a prendere confidenza con la scuderia: “Sono felice di questa opportunità e spero di dare una mano alla squadra per preparare al meglio la prossima stagione. Questa esperienza mi permetterà di imparare molto e vedere in prima persona come viene svolto il lavoro all’interno di una grande squadra”.

17 novembre 2010

da F1, news Formula 1, ultime notizie di F1 - F1GrandPrix.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

Test giovani piloti F1 ad Abu Dhabi: ancora dominio di Ricciardo

Daniel Ricciardo ha dominato anche la seconda giornata di test per i giovani piloti di F1 ad Abu Dhabi segnando un tempo piu’ veloce di 1' date='3 secondi rispetto alla pole del nuovo campione del mondo Sebastian Vettel.

Guidando la Red Bull RB6 che ha vinto con Mark Webber il GP Ungheria, il giovane della Red Bull è stato il più veloce in mattinata prima che Sam Bird con la Mercedes lo scavalcasse al comando per 5 millesimi. Ricciardo ha poi ottenuto di nuovo il miglior tempo nel pomeriggio a due minuti dal termine, dopo un problema tecnico accusato da Yelmer Buurman e che aveva causato un’interruzione di 20 minuti.

Sebbene le condizioni della pista siano migliorate fornendo ai piloti un vantaggio extra di quasi 1,5 secondi, il giro dell’australiano ha impressionato gli addetti ai lavori considerando che si tratta della sua quarta prova in pista con una F1.

Jerome D’Ambrosio con la Renault ha chiuso con il secondo tempo nonostante un testacoda ad inizio sessione. Dopo aver guidato la Virgin ieri il belga è stato oggi piu’ lento di Ricciardo sette decimi e quattro centesimi più veloce della Mercedes di Sam Bird.

Gary Paffett è quarto con la McLaren davanti alla Ferrari di Jules Bianchi che ha fatto segnare buoni tempi oggi dopo aver lavorato allo sviluppo con il team di Maranello nella giornata di ieri.

Pastor Maldonado ha debuttato con la Williams lavorando all’aerodinamica in mattinata mentre al pomeriggio si è concentrato sui giri veloci sebbene la sua sessione sia stata interrotta quando l’allarme di un sensore l’ha obbligato a spegnere il motore per precauzione.

Davide Valsecchi ha debuttato con la HRT nel pomeriggio. Il francese ha causato una bandiera rossa quando si è girato nel tentativo di migliorare il suo tempo.

[b']Test F1 Abu Dhabi Young Driver Test – tempi seconda giornata

Pos Pilota Team Tempo Giri

1. Daniel Ricciardo Red Bull 1m38.102s 77

2. Jerome D'Ambrosio Renault 1m38.802s 83

3. Sam Bird Mercedes 1m39.220s 82

4. Gary Paffett McLaren 1m39.760s 84

5. Jules Bianchi Ferrari 1m39.916s 93

6. Sergio Perez Sauber 1m40.543s 91

7. Paul di Resta Force India 1m40.901s 27

8. Pastor Maldonado Williams 1m40.944s 81

9. Jean-Eric Vergne Toro Rosso 1m40.974s 61

10. Yelmer Buurman Force India 1m41.178s 67

11. Davide Valsecchi Hispania 1m43.013s 32

12. Luiz Razia Virgin 1m43.525s 70

13. Josef Kral Hispania 1m44.143s 61

14. Rodolfo Gonzalez Lotus 1m44.312s 41

15. Vladimir Arabadzhiev Lotus 1m45.723s 49

17 novembre 2010

Ricciardo: Penso di essere pronto per la F1

Il miglior tempo durante il primo giorno di prove libere riservate ai giovani piloti sul circuito di Abu Dhabi ha entusiasmato Daniel Ricciardo.

Il 21enne pilota australiano è cresciuto nel vivaio del Red Bull Junior Team ed aspira ad un volante per la prossima stagione. Il suo miglior crono sarebbe stato sufficiente per farlo partire dalla terza posizione sulla griglia del gran premio.

Ricciardo al termine della giornata ha detto: “Penso di essere pronto, mi piacerebbe mettermi alla prova. Domani cercheremo di fare un altro tipo di lavoro, forse uno stint un po’ più lungo, magari simuleremo una gara per vedere come si comporta il mio fisico alle lunghe sollecitazioni”.

L’australiano ha poi continuato: “Ho fatto una discreta esperienza nelle categorie minori, questo è il mio quarto test con una F1”.

17 novembre 2010

da F1, news Formula 1, ultime notizie di F1 - F1GrandPrix.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

ricciardo in redbull può aspirare a prendere parte al campionato mentre bianchi si accontenta di fare il collaudatore... ferrari credo che abbia bisogno di un team satellite dove far crescere i suoi giovani talenti.. non ci si può accontentare di strappare piloti già diventati campioni alle altre scuderia.. i campioni bisogna anche scoprirli.. vedi hamilton e vedi vettel...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Force India soddisfatta della prima giornata di test

La scuderia Force India è soddisfatta del lavoro svolto durante il primo giorno di test sul circuito di Abu Dhabi. Il team indiano ha affidato la VJM03 a Paul di Resta e Antonio Felix da Costa.

Il primo a scendere in pista è stato il collaudatore della McLaren che riprenderà la vettura anche oggi.

Da Costa invece è diventato il più giovane pilota portoghese a salire su una Formula uno' date=' ha percorso 77 giri il più veloce dei quali in 1’41”381, ottenendo il terzo miglior crono della giornata.

Domani Force India proverà anche l’olandese Yelmer Buurman.

[b']Di Resta: “È stato bello ritornare a guidare la macchina anche se la sessione è stata breve. Abbiamo testato alcuni elementi che vogliamo sviluppare per la prossima stagione ed io ho impiegato diversi giri per imparare il tracciato: è molto tecnico, non vedo l’ora di guidare di nuovo”.

Antonio Felix da Costa: “È stata una giornata molto positiva, forse sorprendente per me: mi sono adattato alla monoposto velocemente e ho potuto completare il mio programma di lavoro. Il mio miglior crono è stato a soli 4 decimi dalla migliore prestazione di una Force India in qualifica, sono contento. Ringrazio Force India, i ragazzi e gli sponsor per la possibilità che mi hanno offerto”.

17 novembre 2010

da F1, news Formula 1, ultime notizie di F1 - F1GrandPrix.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perez: Test estremamente utile

Sergio Perez inizia a prendere confidenza con la scuderia che nel 2011 lo farà debuttare in Formula uno. Il messicano ha partecipato alla sessione di test ad Abu Dhabi riservata ai giovani piloti per provare la macchina ed iniziare un lavoro di preparazione con la Sauber in vista della prossima stagione. Perez guiderà ancora la vettura durante i test con le gomme Pirelli.

Perez: “È stato molto importante essere qui e provare la vettura. Questa esperienza mi permette di osservare direttamente come lavora la squadra e iniziare a conoscerci anche per quanto riguarda il set up della macchina. Avevo guidato su questa pista con una GP2 e devo dire che il limite di una F1 è abbastanza diverso' date=' ci vuole un po’ per raggiungerlo. Abbiamo provato diverse modifiche aerodinamiche senza cercare i tempi: abbiamo già un contratto firmato, il grosso del lavoro era improntato alla comprensione reciproca con la squadra, credo che abbia funzionato”.

18 novembre 2010

[/quote']

Bird: buono il lavoro svolto ad Abu Dhabi

Sam Bird conclude i test per i giovani piloti sul circuito di Abu Dhabi con il terzo tempo della sessione 1’39”220 completando 82 tornate.

Il rookie inglese ha testato la Mercedes Gp ed effettuato un intenso programma di prove volte a conoscere la vettura dialogando molto con i meccanici e provando diverse soluzioni di assetto.

Bird ha dichiarato di non aver cercato la prestazione ma di essersi concentrato sullo studio degli assetti e delle variazioni che le diverse regolazioni hanno sul comportamento della monoposto.

Bird: “Abbiamo completato il nostro programma di prove e siamo contenti. Non abbiamo cercato la prestazione ma ci siamo concentrati sullo studio di diverse soluzioni ed abbiamo imparato molte cose. Credo di aver raggiunto un livello ottimale di confidenza con la macchina, certo stiamo parlando di una Formula uno e quindi sappiamo bene che ci vuole del tempo per abituarsi alla sua guida, ma credo di aver svolto un buon lavoro. I ragazzi del team mi hanno dato molte indicazioni utili su dove migliorare, è stata una sessione emozionante”.

18 novembre 2010

da F1, news Formula 1, ultime notizie di F1 - F1GrandPrix.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

  • Similar Content

    • By marcolino1969
      Buongiorno ecco la mia nuova auto da lavoro /svago.
       
      Ritirata 1 mese fa circa, una km zero bianca, 5 porte cambio a 6 rapporti manuale.
       
      km percorsi ad oggi 4450. 
      consumo medio rilevato da ccb 22.9 consumo presunto e reale da prove alla pompa. 21.6 km litro di media.
       
      Sono alla mia 4 seat ibiza nel complesso e 7° Seat, le compro perchè apprezzo come si guidano ed i motori in genere tra i migliori della categoria nel rapporto prestazioni/consumi, sono delle vag con solo dei fronzoli in meno che permettono di risparmiare molti soldi.
       
      fatta questa premessa ecco cosa ne penso
       
      ESTERNI 9.5
      A mio parere una delle più belle segmento b degli ultimi 20 anni, con allestimento Fr quasi perfetta, scarichi plasticosi a parte... alla mia ho fatto verniciare in una tinta antracite scura i bei cerchi da 17 pollici, di serie sulla versione FR.
       
      INTERNI 7.5
      A prima visti molto belli, classici vw, peccato per le plastiche non di qualità al tatto, in alcuni punti della plancia.
      Non male i sedili, se possibile ordinatela con alcantara, cambia davvero tutto. mi manca solo il bracciolo, ma provvederò al suo montaggio a brevissimo.
       
      POSTO GUIDA 8.5
      Spazioso, comodo con ogni regolazione, tutto a portata di mano, nulla da dire,.
       
      PLANCIA E COMANDI   8
      Strumentazione buona ma non perfetta, . ottimo il volante ed i suoi comandi.
      Come detto peccato per le plastiche usate nella parte alta, compensate dal rivestimento in similpelle con cuciture rosse della parte centrale. Bello  il volante sportivo, avrei voluto il virtual cockpit ma niente da fare sulla vettura acquistata non era di serie.
       
      ABITABILITA' 8.5
      molto buona, comoda anche in 5, ci si sta comodi nulla da dire. dietro spazio davvero abbondante complice il telaio con un buon passo.
       
      BAGAGLIAIO  8
      nella norma per forma e ed altezza apertura, va più che bene per una famiglia normale. 355 / 1.100dm3 i dati dichiarati. non male per il tipo di vettura.
       
      ACCESSORI 8
      già di serie le fr sono ottimamente dotate, indispensabili i fanali full led , molto validi e belli, qualche mancanza da colmare con opzioni, dai vetri posteriori manuali ad altre piccole cose. virtual cockpit sarebbe da rendere di serie tanto è bello comodo e valido. peccato per la mancanza di serie dei vetri elettrici posteriori.
       
      COMFORT  7.5
      nonostante allestimento  Fr, non è  rigida, assetto  ben studiato ., le buche si sentono, soprattutto quelle secche ma non da rendere la guida fastidiosa. Motore un po troppo presente come rumore in abitacolo, si poteva fare di meglio.
       
      MOTORE 9
      Adoro i tdi e questo 1.6 4 cilindri è quasi perfetto, prende giri con estrema facilità e mostra un allungo deciso e quasi sportivo fino al meno a 4300 giri. Complice il cambio a 6 rapporti regala buone prestazioni.
      passa ampiamente ove possibile i 200km orari... non male assolutamente, e raggiunge i 100 km orari in meno di 10 s. se usato con calma ti permette di muoverti con estrema elasticità e velocemente anche con un filo di gas.
      Consumo 9.5
      In assoluto la vettura che ho provato con i consumi più bassi reali in quasi tutte le condizioni, se si guida con calma e con attenzione si fanno anche i 27 km litro veri, se si esagera difficile scendere sotto i 17...in media i 21-22 reali sono alla portata di tutti, e se rapportati alle buone prestazioni il risultato è sicuramente ottimo. si può consumare meno si, ma non andando, volendo cosi forte.
      RIPRESA 8
      Si ci sono sei rapporti, ma sempre abbastanza lunghi, se eccessivamente sottocoppia meglio scalare e poi cambia tutta la musica.
       
      CAMBIO 8.5
       rapporti studiati per il contenimento dei consumi, 6 marce tutte molto lunghe. ben fatto e bello da usare anche in velocità, la terza marcia per i miei gusti un filo troppo lunga.
       
      STERZO 9
      preciso e diretto , lo usi ed in pochi km ti rendi conto della bontà e della precisione, sarà anche merito dell'ottimo tealaio mqb, ma è realmente ben fatto e piacevole, sia in manovra che nel misto, dove forse, avrei gradito un filo di durezza in modalità sport. 
      FRENI 8
      Dotata di 4 dischi e di dimensioni adeguate, la piccola seat si ferma anche da alta velocità con buona prontezza e senza dare segni di affaticamento, abbastanza piatta, permette frenate con una discreta modularità senza mai scomporsi.
       
      TENUTA DI STRADA/STABILITA’ 9
      sicura  e precisa, nonostante le gomme pirelli p7 risulta  divertente e precisa, abbastanza sportiveggiante in questo allestimento fr ribassato e con regolazione specifica degli ammortizzatori . bel lavoro Seat.
       
       
      IN CONCLUSIONE 8.5
      complice un telaio molto valido, ed un peso contenuto attorno ai 1230kg veri, questa versione dotata dell'ottimo tdi 1.600cc con 115cv e 250nm di coppia risulta molto piacevole da guidare e regala consumi davvero bassi. qualche difetto per la mancanza di alcuni dettagli tipo luci e maniglie al tetto nei posti posteriori, è nel complesso una vettura bella e riuscita, a mio parere.
      seguirà piu avanti recensione sul mio blog e video.


    • By AleMcGir
      https://www.oasport.it/2019/01/calendario-test-f1-2019-date-programma-orari-e-tv/
       
      ------
       

      https://it.motorsport.com/f1/news/pirelli-ecco-come-saranno-indicate-le-cinque-mescole-nei-test-di-barcellona/4328240/?fbclid=IwAR05GLIRuBzL8zcVjTMHtWvRxdvsMkTFLcuk-EkkHYqPrup5DU1hOCwKgLI
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.