Jump to content

La transizione ecologica ed il futuro della mobilità


Message added by J-Gian,

 

Recommended Posts

Con la tecnologia e le menti,come dicono geniali che abbiamo,non credo che sia un grosso problema riuscire a gestire l'accumulo d'energia.Non credo che siano i problemi tecnici a fermare l'elettrico.

non credi, ma è così.

Mazda MX-5 20th anniversary "barbone edition" - Tutto quello che scrivo è IMHO

k21x8z.png

Link to comment
Share on other sites

c'è l'etanolo che funziona tanto bene e poi risolvi ben più di un problema :b1

http://www.youtube.com/watch?v=wIhjVVLN7Qs

anche il suo fratello, il metanolo, viene usato da tempo per alimentare auto ecologiche dalle scarse performance che curiosamente riescono a girare pure a destra :clapsi sa che con lo smog brianzolo è necessario un carburante pulito

basta levare le batterie e mettere la fonte, ovvero un bel turbogas, direttamente su un bel carrellino

?leaf-kadota

?leaf-tow

ed a quel punto cosa risolvi che ti mangi pure rendimento per strada? ha senso sui mezzi pubblici grossi e lenti perchè li puoi fare funzionare sulla logica del serbatoio ad accumulo o le navi commerciali che devono avere ottimi di consumi anche in parzializzazione ... certo per le taglie di potenza di un'automobile un qualunque motore alternativo consuma di meno e costa di meno

Ben vengano tutti questi suggerimenti,ma la soluzione globale deve valere per tutti.Il Brasile è tanti anni che usa l'etanolo,può farlo dato che ha tanta foresta,ma non ha risolto il problema dell'inquinamento.
Link to comment
Share on other sites

Per favore contraxtor, evita di quotare post carichi di immagini e video o si appesantisce la discussione.

Eventualmente rimuovi le immagini e mantieni il testo. ;)

Alfa Romeo MiTo 1.4 MultiAir TB 135 CV TCT Distinctive, 2012

Link to comment
Share on other sites

mi interessa molto questo argomento, anche perchè mi piacciono i tram :mrgreen:

hai qualche link relativo a progetti di tranvie a tuo giudizio riusciti ? soprattutto.. ce ne sono in italia?

Guarda, mi dicono molto bene della tranvia di Bergamo, pensata con crismi moderni e che sta riscuotendo successo.

Anche Firenze ha prodotto un buon risultato, anche se da bravi fiorentini hanno fatto una montagna di chiacchiere prima di produrre qualcosa :lol: e ora che la prima linea ha avuto successo (tanto!) si stanno portando avanti le prossime due.

Ci sono sistemi moderni anche in Sicilia e Sardegna, ma sinceramente ne so molto poco.

L'esempio francese che porto sempre è Strasburgo: passata da brutta cittadina industriale a posto vivibile grazie alla rivoluzione del disegno urbano portato dal tram.

Un piccolo sunto dei progetti francesi, anche se datato:

IL RITORNO DEL TRAM IN FRANCIA di Fiorenzo Pampolini

L'ultima apertura di rilievo è a Nizza, che in qualche modo è più vicina a noi.

Notare l'immagine di Bordeaux, a proposito di alimentazione nascosta:

image013.jpg

There's no replacement for displacement.

5967677fbce20_autohabenbahnfahren.jpg.4606d45af194e6808929d7c2a9023828.jpg

Anche tu ti ecciti palpeggiando pezzi di plastica? Perché stare qui a discutere con chi non ti può capire? Esprimi la tua vera passione passando a questo sito!

Link to comment
Share on other sites

...

Voglio però rimarcare: queste sono e devono restare delle varianti esotiche e marginali. Il bello di un sistema tranviario, e ciò che lo rende conveniente, è che è semplice, e tale deve rimanere. Se i cavi non piacciono, la gente si svegli e cominci a pensare alle cose serie, ché di fatto quei cosi sono invisibili finché non ci si fa attenzione.

Concordo, sono tutte pippe mentali di gente che non ha altro a cui pensare, tipo quelli che vanno dall'amministratore "perchè il vicino mette le tende di un colore diverso dagli altri" (cit. 883, "Chiuditi nel cesso").

Purtroppo a Torino (secondo alcuni per colpa della presenza della Fiat, che spingeva alla motorizzazione privata) dagli anni sessanta c'è stato sempre un fervente movimento politico contro il tram, io ho letto addirittura cronache di fine anni sessanta secondo le quali esisteva un progetto per eliminare del tutto i tram entro il 1980. Questo perchè, a dire di quei "signori", il mezzo su gomma (inteso come autobus) era piu' moderno e veloce (vabbè, la velocità non la mette in discussione nessuno).

Così nel 1966 c'è stata una prima riduzione delle linee tramviarie: alcune oggettivamente erano da eliminare perchè con la crescente motorizzazione privata sarebbero diventate ingestibili e di fatto già lo erano, ad esempio sono scomparsi i tram da Corso Vercelli e da molte vie del centro, nonchè praticamente su tutto l'asse di Corso Moncalieri e Corso Casale, da borgata Sassi fino a Piazza Zara; in qualche modo la crisi energetica del '73 ha scompaginato tutto e ha fatto tornare in auge il tram a Torino, con tanto di potenziamento del servizio non tanto come numero di linee quanto di corse (fu necessario riesumare dai depositi vecchie vetture accantonate da quasi dieci anni).

Nel 1982 poi c'è stata la riforma dei trasporti alla quale accennavo qualche post fa, che ha comportato un ulteriore riduzione delle linee e dei binari utilizzati. Fino ad allora la quasi totalità dei binari fisicamente presenti nella città era regolarmente percorsa dai tram; successivamente, e di fatto ancora oggi, molti km sono inutilizzati e lasciati come binari di servizio (penso a tutto l'asse di Corso Re Umberto) ed altri sono stati direttamente rimossi o isolati dal resto della rete.

Il tram su gomma, al quale accenna Wil sopra, per conto mio è una porcata assoluta. :|

--------------------------

Link to comment
Share on other sites

Il tram su gomma, al quale accenna Wil sopra, per conto mio è una porcata assoluta. :|

costa meno come costruzione del veicolo (parecchio di meno),non devi installare le rotaie che costano tantissimo, non hai rogna con le rotaie che sono sempre problematiche perchè vanno pulite e spesso generano incidenti (qui a Milano è un problema tristemente noto) e comunque sono pericolosi per moto e bicilette, non hai problemi agli assali e la gomma ti permette di avere più trazione ed ad ogni conto hanno sempre un motore/generatore ausiliario

non sono stupidi come mezzi, cero la metro batte 100 a 0 i mezzi di superficie sol oche in certe zone non ci arriva ed allora li si che il tram ha il suo perchè

anche perchè la metro non la puoi noleggiare per farci le feste :pen:

Edited by braccobaldo
Link to comment
Share on other sites

Bracco, occhio che si parla del Translohr, non del filobus... ;) il Translohr è un ibridaccio orrendo che unisce i difetti del tram a quelli dell'autobus :vomit:

There's no replacement for displacement.

5967677fbce20_autohabenbahnfahren.jpg.4606d45af194e6808929d7c2a9023828.jpg

Anche tu ti ecciti palpeggiando pezzi di plastica? Perché stare qui a discutere con chi non ti può capire? Esprimi la tua vera passione passando a questo sito!

Link to comment
Share on other sites

costa meno come costruzione del veicolo (parecchio di meno),non devi installare le rotaie che costano tantissimo, non hai rogna con le rotaie che sono sempre problematiche perchè vanno pulite e spesso generano incidenti (qui a Milano è un problema tristemente noto) e comunque sono pericolosi per moto e bicilette, non hai problemi agli assali e la gomma ti permette di avere più trazione ed ad ogni conto hanno sempre un motore/generatore ausiliario

non sono stupidi come mezzi, cero la metro batte 100 a 0 i mezzi di superficie sol oche in certe zone non ci arriva ed allora li si che il tram ha il suo perchè

anche perchè la metro non la puoi noleggiare per farci le feste :pen:

Sono perfettamente daccordo con lei,ogni zona della città,richiede il mezzo più appropriato.La mobilità di una città,richiede la sinergia di tanti mezzi di trasporto,l'importante è saperli gestire senza farli entrare in conflitto tra loro.
Link to comment
Share on other sites

  • __P changed the title to La transizione ecologica ed il futuro della mobilità

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.