Jump to content

L'arte del camuffamento: muletti truccati per sembrare altro


Touareg 2.5
 Share

Recommended Posts

Questa Jetta che fa stretching è una Golf III.

Questa Taunus è una Sierra...

... e questa Sierra è una Mondeo :D

 

Vw Golf 3 muletto Jetta allungata.jpg

FB_IMG_1521957952938.jpg

0 (6).jpg

  • I Like! 5
  • Adoro! 3

"... guarda la libidine sarebbe per il si, ma il pilota dopo il gran premio ha bisogno il suo descanso... e poi è scattata la regola numero due: perlustrazione del pueblo e ricerca de los amigos... ah Ivana, mi raccomando il panta nell'armadio, il pantalone bello diritto. E un po' d'ordine in stanza... see you later!" (Il Dogui, Vacanze di Natale)

Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, giopisca scrive:

ma sono dei frankstein o dei camuffi per far sembrare?

 

l'audi/928 erro o ha le porte della 911 ?

 

No, non sono le porte della 911.

 

Beh, si, più che camuffi per sembrare auto di altre marche, sono dei frankenstein costruiti per tentare almeno di far credere che si tratti di un restyling del modello di cui conservano ancora la maggior parte delle sembianze.

Ricordo, ad esempio, che riguardo il muletto Sierra/Mondeo qualcuno da qualche parte aveva scritto che probabilmente Ford stava pensando ad un restyling del frontale per la Sierra.... poi qualcuno più informato ed intraprendente (credo Lehmann) trovandosi davanti ad uno di questi muli lassù fra i ghiacci aveva avuto modo di sdraiarsi e fotografarne il retrotreno... e oplà, non c'è più il differenziale. :D

Ford comunque aveva scelto di giocare un po' anche lei con i paparazzi, perchè mentre provava le Sierreo, decideva un giorno di lasciare in giro apposta queste due...

Ford Mondeo cassata 1.jpg

Ford Mondeo cassata 2.jpg

  • I Like! 3
  • Thanks! 1

"... guarda la libidine sarebbe per il si, ma il pilota dopo il gran premio ha bisogno il suo descanso... e poi è scattata la regola numero due: perlustrazione del pueblo e ricerca de los amigos... ah Ivana, mi raccomando il panta nell'armadio, il pantalone bello diritto. E un po' d'ordine in stanza... see you later!" (Il Dogui, Vacanze di Natale)

Link to comment
Share on other sites

On 26/8/2021 at 18:30, PaoloGTC scrive:

 

...

 

Ma la domanda è: dato che sono appena tornato e sono ancora un po' rinco.... questa spassosa sezione è riservata al misterioso "nuovo" oppure si possono inserire perle vintage?

 

Ad esempio la Lancia Trevi col frontale della Thema! Se la ricorda? 😱

Era stata già postata nella sezione storiche se non ricordo male, e figuriamoci se riesco a trovarla. Non trovo neanche la mia testa al mattino 😑

--------------------------

Link to comment
Share on other sites

On 28/3/2022 at 15:00, Abarth03 scrive:

 

Ad esempio la Lancia Trevi col frontale della Thema! Se la ricorda? 😱

Era stata già postata nella sezione storiche se non ricordo male, e figuriamoci se riesco a trovarla. Non trovo neanche la mia testa al mattino 😑

 

Finchè non trova la sua testa ci può anche stare... l'importante è che non trovi quella di un altro!

Comunque il problema lo risolviamo in fretta, certe foto sono sempre pronte all'uso!

Spero solo che a questo punto veramente non si stia abbandonando troppo il tema "vetture camuffate per far credere di essere altro" (ad esempio le celebri Sr5 E34 con lo scudetto Alfa Romeo :D ) per piombare nel "frankenstein" :D

Ne metto solo un paio: quella con il paraurti che non "funzionava" :D perchè già adagiato sul sedile posteriore, e la celebre Trevi stescion "Diesel o cambia tutto?" di Gente Motori.

Ora che ci penso, una che calza a pennello c'è, e forse è la prima spy in assoluto del Tipo 4.

Anche qui 4R scriveva che nel futuro della Beta c'era il diesel...

Riguardando ora la foto della Beta "diesel" bianca mi spunta però una domanda: ma quei cerchi lì, che poi furono montati anche su alcuni prototipi di Thema con carrozzeria definitiva, di quelli camuffati con le pinne sul posteriore, di che macchina sono?

(io la testa non la trovo nemmeno al pomeriggio)

 

 

Muletto su Beta 828 0 (Trevi).jpg

Muletto su Beta 828 6.jpg

Muletto su Beta 828 1.jpg

Edited by PaoloGTC
  • Thanks! 3

"... guarda la libidine sarebbe per il si, ma il pilota dopo il gran premio ha bisogno il suo descanso... e poi è scattata la regola numero due: perlustrazione del pueblo e ricerca de los amigos... ah Ivana, mi raccomando il panta nell'armadio, il pantalone bello diritto. E un po' d'ordine in stanza... see you later!" (Il Dogui, Vacanze di Natale)

Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, PaoloGTC said:

 

 

Riguardando ora la foto della Beta "diesel" bianca mi spunta però una domanda: ma quei cerchi lì, che poi furono montati anche su alcuni prototipi di Thema con carrozzeria definitiva, di quelli camuffati con le pinne sul posteriore, di che macchina sono?

(io la testa non la trovo nemmeno al pomeriggio)

 

 

Muletto su Beta 828 0 (Trevi).jpg

 

pensavo che ti riferissi a questi, che credo fossero dei cerchi in lega della Ritmo 105 TC, ma poi ho capito che dicevi quelli in basso.

 

1 hour ago, PaoloGTC said:

Muletto su Beta 828 6.jpg

 

di questa foto mi ha sempre colpito la posizione dei tergicristalli. Il parabrezza e montante sono ancora Beta, e anche i bracci e spazzole, ma la posizione??

1 hour ago, PaoloGTC said:

Muletto su Beta 828 1.jpg

 

ecco i cerchi misteriosi... sembrano in lega...

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, PaoloGTC scrive:

 

......

Riguardando ora la foto della Beta "diesel" bianca mi spunta però una domanda: ma quei cerchi lì, che poi furono montati anche su alcuni prototipi di Thema con carrozzeria definitiva, di quelli camuffati con le pinne sul posteriore, di che macchina sono?

(io la testa non la trovo nemmeno al pomeriggio)

 

 

 

 

Muletto su Beta 828 1.jpg

 

Non riesco a identificarli neanch'io...

--------------------------

Link to comment
Share on other sites

21 ore fa, v13 scrive:

 

pensavo che ti riferissi a questi, che credo fossero dei cerchi in lega della Ritmo 105 TC, ma poi ho capito che dicevi quelli in basso.

 

 

di questa foto mi ha sempre colpito la posizione dei tergicristalli. Il parabrezza e montante sono ancora Beta, e anche i bracci e spazzole, ma la posizione??

 

ecco i cerchi misteriosi... sembrano in lega...

 

Il buon Roberto.C (non so se ci legge ancora) ci potrebbe spiegare velocemente il perchè di quei tergicristalli, così come lo spiegò a me anni fa quando iniziammo una fantastica corrispondenza dopo esserci conosciuti qui tramite il mio topic sulla genesi della Delta.

Io lascerei volentieri la parola a lui, che ne sa molto più di me e soprattutto perchè ai tempi era coinvolto in tutto ciò... ma appunto non so se ci legge ancora.

Lo spiegherò io, per quel che mi ricordo dei nostri dialoghi di parecchi anni fa.

Se poi lui ci leggesse e volesse spiegare meglio, o correggermi se ho scritto una cazzabubbola, non potrei che esserne felice. :)

 

Il problema è che per spiegare ciò dobbiamo addentrarci un pochino nella storia dei collaudi Thema... e andiamo un po' OT.
Per cui chiedo, dato che son pigro (eccheccazz sior Abarth facci qualcosa pure lei): c'è già un topic Thema? Se c'è mi sposto "di là".

  • I Like! 2

"... guarda la libidine sarebbe per il si, ma il pilota dopo il gran premio ha bisogno il suo descanso... e poi è scattata la regola numero due: perlustrazione del pueblo e ricerca de los amigos... ah Ivana, mi raccomando il panta nell'armadio, il pantalone bello diritto. E un po' d'ordine in stanza... see you later!" (Il Dogui, Vacanze di Natale)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.