Vai al contenuto
  • 0
Waterland

Pneumatici All Season - Consigli

Domanda

Approfitto del post di Braccobaldo per chiedere un consiglio.

La Daewoo Kalos 1.4 benzina che usavo prima di acquistare la mia Jazz non è stata data in permuta nè rottamata, ma restituita a mia madre.

Attualmente quell'auto percorre tra i 1000 e i 2000 km annui (più mille che duemila), quasi tutti in ciclo urbano, qualcosa in extraurbano (quando l'adopero io per sgranchirla un po') e MAI autostrada.

Attualmente quest'auto monta delle gomme estive ricostruite RENOVA (sarei curioso di sapere il giudizio di chi ne sa su queste gomme che non ho mai sentito nominare prima). Queste gomme hanno sulle spalle circa 25'000 km e 4-5 anni buoni ma già presentano un marcatissimo decadimento delle prestazioni e preoccupanti crepe sul battistrada.

Sfortuntatamente mia madre non ha intenzione di "buttare soldi" per la manutenzione della sua auto. Già per i tagliandi (assolutamente random e presso un meccanico rumeno che lavora in officina e fa tagliandi in nero per arrotondare, dove porta da casa i pezzi di ricambio che compro io [sic!]) si arrangia in maniera discutibile, per quanto riguarda le gomme si tiene quei trappoloni attualmente montati.

Ora, siccome a me da fastidio la cosa, così come da fastidio la manutenzione approssimativa dell'auto che è stata mia (ma posso farci poco, a parte comprare i ricambi) pensavo ad una soluzione il più low cost possibile. E, fatalità, pensavo proprio a degli all season.

Il problema è trovare un ECCELLENTE compromesso qualità prezzo visto che le gomme probabilmente rimarranno montate fino a fine vita dell'auto per cui cercherei di montare un prodotto il più valido possibile ad un prezzo concorrenziale.

Ps. per ottemperare agli obblighi di legge, al momento teniamo le catene patacca nel baule :disp:

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

221 risposte a questa domanda

Messaggi Raccomandati

  • 0
ok, lo scriveremo per tenerlo presente alla prossima frenata di emergenza.:razz::muto:

peccato però che una mancata precedenza che impone una inchiodata può capitare a tutti, anche alla guida di una panda

e in quel caso fermarsi parecchi metri prima ti salva, quindi vista la scarsa probabilità di neve

complessivamente potrebbe essere più sicuro usare gomme che freanano meglio sull'asciutto (la maggior parte del tempo)e

ricorrere alle catene quella volta che serve

Modificato da ilmerovingio

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0
....!

C'è da dire anche che con le All Season si risparmiano degli euri rispetto a tenere 2 treni di gomme estivo/invernale!

.....

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0

La frenata è un'azione che coinvolge varie componenti, i freni dell'auto, i pneumatici, il tipo d'asfalto, le condizioni meteo e i riflessi (forse ce ne sono degli altri)

Il discorso della frenata si può portare anche a livello auto (in toto), ci sono auto che da 100km/h ci impiegano 45m (la Fiat 500L 43m) a fermarsi e altre che ne impiegano 35m (Vw Up 36m)! Non penso che uno che acquista una 500L si faccia grossi problemi per questo!

e poi dicono che il forum è fiattaro :lol:

:pen:ma ti rendi conto che hai paragonato

una city car da 3,5 metri e 900 kg di peso

con una monovolume da 4,15 metri e 1300 kg di peso ?

il primo motivo per usare gli invernali è la sicurezza Tua e degli altri (che si sono rotti le balle di trovare gente

piantata di traverso alla strada quando scendono 2 cm di neve)

poi viene il rispetto della legge e la eocnomicità

lo spazio di frenata ovviamente aumenta intrinsecamente con la massa della autovettura,

e sicuramente occorrerebbe tenerne conto quando si acquista una autovettura,

quindi tanto per andare sui luoghi comuni" quelli che si comprano il SUV perchè si sentono più sicuri,":o

in realtà non hanno capito nulla: la frenata, così come la stabilità ( e i consumi si veda il topic appena aperto:roll:)

peggiorano per forza.

comunque occorre ragionare a parità di automobile (la propria) con la soluzione innanzitutto più sicura:

anche solo 1 metro può fare la differenza: qual'è lo spazio di frenata massimo accettabile ?

difficile a dirsi a me qualche frenata brusca è capitata e personalmente invece io non ho mai usato nemmeno nessuno delle decine di airbag che nel tempo ho avuto

ma comunque sulla mia auto li pretendo.;) sperando non servano mai !

in particolare inoltre ricordo l'ABS che è entrato in funzione quando ho decelerato mentre procedevo a MENO 50 km /ora

per quella che doveva essere una normalissima frenatina ) con gli invernali sulla 159 in una giornata di anticipo primaverile, con 25 gradi:

era evidente che il problema non era il maggior consumo nel tempo ma un difetto di grip in quella particolare situazione:

parliamo di bridgestone blizzard vattelapesca da 250 km/h ...fra i migliori invernali in assoluto

sicuramente i 4 season per definizione si comportano molto meglio con il caldo tuttavia se per ottenere questo risultato devo

andare su 4 season top di gamma, allora l'economicità di un solo treno và a farsi benedire.

gradirei quindi avere da bik qualche altra informazione sulle sue considerazioni riguardo alle spese sostenute

personalmente non ho nulla in contrario, anzi mi interessano pure solo che imho temo che questi pneumatici non sono ANCORA

abbastanza evoluti, specie per il nostro clima, magari nel nord europa sono già più sfruttabili

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0
Su questo non sono completamente daccordo, occorre considerare che, con il cambio estive-invernali, spalmi l'usura su due treni, mentre con le all season no, infatti, a suo tempo, le provai e le scartai principalmente per motivi economici, spendevo meno con un treno di estive ed uno di invernali, compreso il costo dei cerchi usati.

Mah c'è da considerare anche il costo di smontare e rimontare i pneumatici 2 volte l'anno e il costo di farsi tenere le 4 gomme dal gommista tutto l'anno!

Bisogna vedere quanti km all'anno si fanno: se si fanno pochi l'anno c'è da tenere presente che le invernali invecchiano precocemente, perdendo prestazione!

Se uno fa pochi km e dalle sue parti vengono pochi cm di neve l'anno, le all season possono essere un'opzione economicamente vantaggiosa, secondo me!

e poi dicono che il forum è fiattaro :lol:

:pen:ma ti rendi conto che hai paragonato

una city car da 3,5 metri e 900 kg di peso

con una monovolume da 4,15 metri e 1300 kg di peso ?

Opel meriva 35,4m

Ogni auto si presuppone abbia un impianto frenante adeguato alla sua stazza!

La up era l'ultima provata da "Al Volante", quindi mi è venuto facile prendere quella! ;)

Quindi secondo il tuo ragionamento dovrei sconsigliare l'acquisto della 500L perchè impiega 8m in più per arrestarsi da 100km/h rispetto alla Meriva?

Modificato da Regazzoni
--- uniti messaggi ---

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0
.....

gradirei quindi avere da bik qualche altra informazione sulle sue considerazioni riguardo alle spese sostenute

....

Modificato da bik
Aggiunta multiquote.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0

Opel meriva 35,4m

Ogni auto si presuppone abbia un impianto frenante adeguato alla sua stazza!

La up era l'ultima provata da "Al Volante", quindi mi è venuto facile prendere quella! ;)

Quindi secondo il tuo ragionamento dovrei sconsigliare l'acquisto della 500L perchè impiega 8m in più per arrestarsi da 100km/h rispetto alla Meriva?

secondo me è evidente che ti dovresti documentare meglio :

prima di tutto non è possibile confrontare le prove efettuate su riviste differenti

Fiat 500L 1.3 Multijet 2 Popstar - La nostra prova su strada, Quattroruote

spazio d'arresto da 100 km/h 43,2

Opel Meriva - LA PROVA DELLA 1.4 120 CV TURBO, Quattroruote

spazio d'arresto da 100 km/h 43,8/44,2

quindi le 2 auto sono perfettamente in linea considerati i 60 kg di peso in più della "meringa",

poi si dovrebbero confrontare allestimenti equivalenti:

su al volante provano 2 meriva la versione normale http://www.alvolante.it/prova/opel_meriva_14_elective

frena in 39.5 metri (la 500L non è stata provata ma dubito che faccia peggio del freemont che provato dal al volante

si arresta in 39 metri)

e mi pare che la differenza fra le 2 riviste sia compatibile con le naturali differenze nella attuazione dei test.

è poi c'è la versione cosmo http://www.alvolante.it/prova/opel_meriva in 35.4

ma costa molto di più in quanto versione decisamente più sportiva

e quindi probaiblmente con freni/gomme più performanti.

in sostanza il punto è che nessuno garantirà mai la fenata sicura

anche perchè questa varia di più del 10 % fra i test di 2 riviste,

e comunque lo spazio di arresto a Tua disposzione potrebbe essere di soli 30 metri,

ma se parli di pneumatici, questo è il criterio da usare,

altrimenti li sceglie in base al colore ?;)

p.s.

Volkswagen up! - La nostra prova su strada, Quattroruote

spazio d'arresto da 100 km/h - (non riportato)

Modificato da owluca

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0
Ciao Waterland, credo di aver fatto un po' di confusione...tu chiedi consigli su allseason per l'auto che era tua ma che, correggimi se sbaglio, USA normalmente tua madre.

Poi hai dato questa risposta

"ho un aPolo 1.4tdi del 2004 e faccio 15000/20000km all anno, guida tranquilla prevalentemente superstrada e citta

mi hanno proposto(in verita solo un gommista)goodyear vector mi pare"

ma non ho capito cosa c'entrano la tua auto e le tue percorrenze con l'auto che usa tua madre e che devi rigommare.

...quindi se ho capito per il verso giusto, cioè che vuoi montare allseason sull'auto di tua madre (che tu potresti prendere saltuariamente, ma in termini di scelta è a lei che dobbiamo pensare) , io innanzitutto penso al fatto che, non per essere offensivo, ma immagino che tua madre possa essere magari prudente, ma probabilmente, in caso di emergenza o situazioni di guida critiche, possa avere più difficoltà di te a reagire nel modo "più efficace e sicuro" possibile.

Detto questo, mi sembra innanzitutto necessario sostituire i pneumatici con altri NUOVI, e possibilmente non ricostruiti.

Ovviamente la soluzione ideale sarebbe quella di alternare un treno estivo e uno invernale, ma se vuoi fare economia poichè un treno basterebbe fino a fine vita, a questo punto io direi di mettere degli ESTIVI di buona qualità (non per forza michelin, ma qualcosa di affidabile).

In tal modo avresti pneumatici migliori almeno da aprile a novembre rispetto ad invernali e allseason, li pagheresti qualcosa in meno rispetto a quest'ultimi a parità di qualità, non ci sarebbe il problema dell'invecchiamento dato dal trascorrere del tempo prima ancora che dai km.

Poi in quel paio di occasioni in cui la strada si imbianca....farai tu da autista a tua madre :)

...se poi il mio consiglio nasce da un'errata interpretazione del tuo post..perdono ;)

ciao

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0

lo spazio di frenata di una vettura di solito non è preso in considerazione durante l'acquisto,

in parte a torto, in parte proprio perchè in realtà sono ormai molto allineati fra i vari modelli delle varie case

(così come altri test di sicurezza): imho al massimo può servire per scartare un auto proprio come suggerivi

...naturalmente posto che il valore sia "corretto".

ovviamente al pari di altri test di sicurezza non danno una certezza assoluta di salvezza

è noto che cambiando anche di poco la situazione: il crash test può fallire, il test dell' alce può causare il ribaltamento

e riguardo alla frenata, in passato anche 4R di solito otteneva risultati sotto i 40 metri,

poi da qualche anno, avendo rifatto l'asfalto (questa è stata la risposta ufficiale alle numerose "critiche")

hanno cominciato ad riportare valori di solito fra 40 e 45 metri.

quindi sicuri non lo si sarà mai, tuttavia ripeto anche 1 metro fà la differenza,

questo inverno durante la settimana a -10/-15 uscendo da un viuzza laterale ho trovato una grossa lastra,

pur con degli invernali validi (con battistrada addirittura volutamente più stretto rispetto agli estivi)

sono andato lungo di qualche metro fermandomi prima del traffico intenso e veloce del corso.

quello dietro con la volvo xc70 (o un arnese simile) quasi certamente con gli invernali, invece si è fermato ....

...solo quando mi ha toccato: un piccolo segno sul paraurti, in generale ho visto di peggio nei parcheggi pubblici

tuttavia forse gli sarebbe bastato anche solo 50 cm in più.

molto di recente è stato introdotto l'obbligo di indicare il livello di consumi di carburante che un pneumatico garantisce

ma i 2 parametri che tradizionalmente sono sempre stati presi in considerazione sono il grip e la durata.

il grip riguarda sia l'accellerazione, che la frenata e/o la tenuta laterale, quindi per un auto non prestazionale..la frenata,

il ragionamento sull'uso limitato è valido in generale, ma nel caso degli all season il punto è che è invece possibile

che funzionino meglio con il cattivo tempo che non con l'asciutto che purtroppo invece è la condizione prevalente tutto l'anno.

per lo stocaggio chiedono qualche decina di euro, ma io li ripongo in cantina o in garage.

per la durata: non mi risulta ci siano differenze fra i vari tipi, tutti si induriscono nel tempo consigliati 5 max 7 anni a seconda dell'uso

per il kilometraggio: se usati solo "nel periodo di tempo in cui le temperature non superano costantemente i 15" gradi probabilmente hanno durata

paragonabile a quelli estivi .

N.b. sotto i 7 tengono più degli estivi,

fra i 7-15 sono equivalenti

sopra si consumano di più, ma comunque non come le gomme da corsa che fai 100km e sei a zero, in compenso fanno delle cose strane in frenata,

Modificato da owluca

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0

Ciao ragazzi, ho dubbi simili ai vostri, ho honda jazz del 2009 1400 100cv , monta dalla fabbrica le dunlop sp31 175-65 /15 , ora ho 38000 km e sono consumate, non lisce, ma vicino al limite di usura,

vorrei cambiarle, ma sono indeciso..

uso citta roma e viaggi nelle marche , 10.000 km anno e non penso proprio alla soluzione due treni, quindi che faccio vado sulle estive e se nevica monto le catene che già ho e che non mi preoccupano, o metto delle allseason , che pero' se capisco bene vanno un po' peggio in estate delle estive e un po peggio delle invernali pure ? (ma le sp31 sono allseason ?? )

In pratica mi sta bene spendere un po' di piu per delle buone gomme ma per avere ottime prestazioni !!!

che mi consigliate ? specialmente tra pirelli michelin dunlop e bridgestone ??

grazie

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Contenuti simili

    • Da toniz
      Ciao a tutti,
      ho necessità di un vostro consiglio perche’ non ho bene in mente cosa fare.
      Situazione attuale: doppio set di cerchi per la c4 picasso, gomme invernali (ereditate da precendente proprietario) abbastanza finite con 4 anni di vita, gomme estive quasi finite.
      Ora pensavo di sostituire il tutto con un treno di gomme M+S per essere a posto con la normativa e amen.
      Utilizzo:
      circa 12-14000 km all’anno
      80% d’estate 20% in inverno
      qui le strade d’inverno sono di solito pulite, nevicate pesanti non ce ne sono se non quei 5-10 cm al massimo un paio di volte all’anno puliti abbastanza in fretta dal servizio strade
      non vado a sciare, al massimo un paio di domeniche si va sulla neve col bimbo ma sempre in luoghi facilmente accessibili e puliti, si parte la mattina si torna al pomeriggio/sera per cui non c’e’ pericolo di restare bloccati da nevicate notturne.
      Ho visto che in sostanza con le invernali in 3 anni avro’ fatto si e no 8-9000 km, è vero che con due treni di gomme si spalma la durata ma facendo pochi km le gomme invernali le butterei “nuove”.
      Le gomme invernali (avevo delle Fulda) sono abbastanza rumorose (mannaggia) appena ho rimesso le estive mi pareva un salotto, quindi solo per la legislazione avere un doppio treno di gomme mi pare (nel mio caso) esagerato e dispendioso.
      Ho fatto anni con le gomme estive e basta (e catene al seguito, montate 2 volte in vita mia) e non ho mai avuto problemi.
      Mi interesserebbero delle gomme M+S valide soprattutto per l’estate (e poco rumorose) ma che avessero anche quel qualcosina in più per l’inverno inteso come “maggior grip” a basse temperature (da noi si arriva al max a -8/10 in piena notte)… con la neve vado piano… o non vado direttamente e basta.
      misura pneumatici estivi 225/55 R16 93V
      Ne ho già parlato con il mio gommista di fiducia che dovrebbe farmi sapere a giorni quali alternative ha disponibili (e a che prezzo) ma con le vostre indicazioni saprei scegliere meglio e non solo con il suo parere.
      eventualmente si procede anche all'acquisto delle catene adatte in modo da esserne dotati in casi speciali
      che mi consigliate???
      grazie
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.