Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Elettrodomestici programmati per non durare


Recommended Posts

[h=2]Lo rivela uno studio tedesco commissionato dal gruppo parlamentare dei Verdi: molti apparecchi smetterebbero di funzionare allo scadere della garanzia[/h]

C_2_articolo_1086993_imagepp.jpg

foto Afp

07:51 - Elettrodomestici, apparecchi elettronici e prodotti di massa programmati per non durare: lo rivela uno studio tedesco commissionato dal gruppo parlamentare dei Verdi teutonici. Secondo quanto emerso, molti apparecchi sarebbero programmati per smettere di funzionare più o meno in contemporanea con lo scadere della garanzia.

Stefan Schridde, uno degli studiosi autori della ricerca, parla infatti non a caso di "usura pianificata" e "opalescenza pianificata". L'esame di 20 prodotti mostra che i produttori inserirebbero appositamente punti deboli o utilizzerebbero materiali scadenti destinati ad usurarsi rapidamente.

Dalle suole di scarpe che si consumano rapidamente (troppo) e risultano non sostituibili, alle zip dei giacconi che, "grazie" a denti costruiti a spirale, si rompono nel giro di una stagione, fino ad arrivare alle stampanti a getto di inchiostro, nelle quali dopo la stampa di alcune migliaia di pagine appare l’indicazione della necessità di una riparazione, anche se l’apparecchio potrebbe continuare a stampare tranquillamente.

Non sarebbe frutto del caso neanche lo strano fenomeno della lavatrice che, appena fuori garanzia, necessita di riparazioni: in alcune macchine infatti le barre di riscaldamento si arrugginiscono appositamente con facilità, con il risultato che la loro sostituzione risulta carissima per l'utente e lo spinge a un nuovo acquisto.

I produttori non ci stanno - Werner Scholz, presidente dell’Associazione dei produttori di elettrodomestici (Zvei), nega qualsiasi tipo di "usura pianificata", sottolineando come la cosa si rivelerebbe controproducente: chi infatti di ritrovasse "dopo poco tempo una lavatrice inservibile, come minimo ne comprerebbe una nuova di un altro marchio". Inoltre, secondo uno studio commissionato dalla Zvei, dei quasi 180 milioni di elettrodomestici presenti nelle case tedesche oltre 75 milioni hanno più di 10 anni di età.

Elettrodomestici programmati per non durare - Economia - Tgcom24

Sai che cosa diceva quel tale? In Italia sotto i Borgia, per trent'anni, hanno avuto assassinii, guerre, terrore e massacri, ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo da Vinci e il Rinascimento. In Svizzera hanno avuto amore fraterno, cinquecento anni di pace e democrazia, e che cos' hanno prodotto? Gli orologi a cucù.( O.Welles)

Link to post
Share on other sites
  • Replies 49
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Recentemento sono diventato un pò "fanatico" delle etichette degli alimenti, mi capita spesso di leggere da dove arriva, la fabbrica e sopratutto se è un prodotto fatto in Italia. Con estremo stupore

Uno dei risultati di volere oggetti che costano sempre di meno. Valgono di meno, bisogna fare economie sulla qualità e il guadagno diventa nella sostituzione periodica programmata.

E' possibile fare una lavatrice che dura 10 anni? Certo. Ma non la paghi 199€ in offerta.

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to post
Share on other sites

Tempo fa in televisione ho visto una trasmissione proprio su questo per i beni elettronici come le TV. I costruttori mettevano dei condensatori in zone abbastanza calde delle TV in maniera che questi si rompessero abbastanza in fretta. Per la riparazione basta cambiare questo condensatore ma i centri riparazione cambiano invece le schede intere. Al contrario in garanzia la riparazione comporta il cambio con una scheda rigenerata dove, guarda caso, hanno cambiato il condensatore.

Alla fine facevano notare che i condensatori hanno degli indici di resistenza al calore e che quelli che montavano erano proprio al limite, quindi bastava tenere acceso l'apparecchio a lungo per avere buone probabilità che si spaccasse. La morale era che (per le TV) renderle più resistenti comporti un costo al cliente dai 20 ai 50 euro max a seconda della dimensione mettendo solamente componenti di qualità più elevata. Facevano notare che i prezzi che venivano presi come riferimento erano quelli al dettaglio, all'ingrosso la differenza 'dovrebbe' essere minore.

Link to post
Share on other sites

mi viene in mente il mio tv lcd sharp,durato esattamente 2 anni e 3 mesi...:roll:

"Non ti ho tradito, dico sul serio. Ero rimasto senza benzina, avevo una gomma a terra, non avevo i soldi per prendere il taxi, la tintoria non mi aveva portato il tait, c'era il funerale di mia madre, era crollata la casa, c'è stato un terremoto, una tremenda inondazione, le cavalette, non è stata colpa mia, lo giuro su Dio!!"

Link to post
Share on other sites

si narra che Henry Ford, fece fare un'indagine in tutti gli autodemolitori d'America per verificare quali parti della Ford T si rompessero e con quale frequenza.

Venne fuori che tutti i componenti meccanici si rompevano più o meno con la stessa frequenza, salvo il cardano dell'albero di trasmissione, quasi indistruttibile.

allora Ford ordinò....che le specifiche del cardano fossero "rilassate" :), perchè non aveva senso avere un componente indistruttibile in un insieme distruttibile :).

Perchè dico questo ? non lo so, ma i fatti mi cosano ( cit. )

Scherzi a parte, l'obsolescenza programmata è sempre stata base di ogni prodotto. Solo che un tempo era legata alla normale obsolescenza dei materiali ( si pensi alle carrozzerie della auto anni '70 od alle parti in gomma ), oggi visto l'avanzamento della qualità dei materiali deve essere introdotta a progetto.

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to post
Share on other sites

Puo' essere, ma evidentemente la mia lavatrice non lo sa: va ancora nonostante la prima accensione sia stata fatta a distanza di 26 mesi dall'acquisto, a garanzia abbondantemente scaduta.:clap

Non muoio nemmeno se m'ammazzano! Giovannino Guareschi 1943

Link to post
Share on other sites
ma non è affatto garantito che una lavatrice da 1.000 neuri duri 10 anni....

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to post
Share on other sites

Io ho entrambi gli esempi in casa: la lavatrice Indesit, acquistata per 499€ nel 2003, funziona ancora senza perder colpi.

Il supermegafrigorifero Bosch, bimotore, pagato quasi 1000€, esattamente 13 (:attorno:) giorni dopo la scadenza della garanzia, è diventato monomotore: il motore del freezer ha cessato clamorosamente di funzionare, mentre l'altro (frigo) ancor funziona.

Con il costo della riparazione richiestoci (perché era fuori garanzia), ci siam comprati un immenso congelatore a pozzo... in classe A+. Tuttora funzionante.

TV: abbiamo due tubi catodici, un Roadstar 21" 4/3 per la cucina (sempre 2003, pochi spiccioli) funzionante, e in sala il Sony Trinitron stòkazzon 32" wide 65kg. 2003 anche lui. Lo scarichiamo dall'auto (l'Alfa 145, per intenderci), lo portiamo su per la rampa di scale, lo piazziamo sopra il mobile appositamente acquistato, lo colleghiamo... nulla... luce rossa lampeggiante. TV MORTA. Rimballala, riportala giù dalla rampa di scale, ricaricala in macchina, riportala indietro; sostituita con un'altra, ricaricala in auto, riscaricala dall'auto, su per le scale, sballala, sul mobile... e questa (da allora) funziona.

Morale: l'elettrodomestico che dura ti va solo di culo.

Statisticamente, il 98% dei ragazzi nel mondo ha provato a fumare qualsiasi cosa. Se sei fra il 2%, copia e incolla questa frase nella tua firma

Link to post
Share on other sites

Un po' come la storia della carne di cavallo. Cacchio, paghi una svizzera da 100g 20€ (ovvero, 2€/Kg), ma ringrazia che nitrisca e non squittisca! Come puoi pensare che ci sia roba di qualità VERA se lo vuoi pagare un prezzo infimo?

indubbiamente un prezzo molto basso deve mettere in guardia, ma non significa automaticamente scarsa qualità:

in alcuni casi la fabbrica che produce l'alimento è la stessa sia per quello di marca che per quello "generico"

e la carne di cavallo è perfettamente commestibile, l'importante però è INDICARLA nella etichetta.

oppure il frigo è identico (proprio con la stessa forma e gli stessi pezzi) a quello durato 12 anni e quindi io lo scelgo nonostante sia una sottomarca

perchè non mi fido di quello "nuovo" (il frigo in questione aveva 2 motori prefettamente funzionanti ma aveva dei problemi con la termoregolazione,

anche dopo aver sostituito personalmente il termometro)

Morale: l'elettrodomestico che dura ti va solo di culo.

si penso di si, come quel televistore philips cui continuava a bruciarsi lo stesso componente ad alta tensione

(facendo slatare il salvavita): che fosse un tV del cazzo si capiva dal fatto che il menu era pieno di errori di ortografia italiana.....

Cita

7:32 : Segni i punti coglionazzo !

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.