Vai al contenuto

Messaggi Raccomandati

Guest EC2277
Io non sono scettico sulla possibilità di raggiungere questa tecnologia. (Trovo che paragonare le incognite della guida automobilistica a quelle della fase di decollo e atterraggio di un aereo non sia affatto corretto).

Io continuo a rimanere scettico sull'argomento legale. I margini di sicurezza elevati si potranno raggiungere solamente quando il 100% del traffico sarà automatico, ma prima? Quanto tempo ci vorrà perché tutto il parco auto avrà quella tecnologia? Ricordiamoci che ancora oggi ci sono mezzi sprovvisti di ABS(eppure da quanto è stato proposto per la prima volta?)...

Secondariamente, quanti di voi sono disposti a nominarsi responsabili penalmente delle azioni compiuti da una macchina? Vorrei proprio vedere (c'era chi non si fidava dell' inniezione elettronica, figuriamoci questo di automatismo)

Modificato da EC2277

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

al di là del mio scanzonato ottimismo per il progresso, quello che mi sembra stia già succedendo è un lento passaggio dai sistemi di ausilio alla guida completamente automatica. Se il passaggio sarà davvero graduale come mi sembra stia accadendo credo ci sarà tempo per sistemare tutto.

Il punto di vista legale è quello che mi "perplime" di meno, apparte che con una macchina a guida automatica si avrebbe l'esatta dinamica degli eventi (dash camera e scatola nera) ma poi stanno studiando forme assicurative alternative. Quella che ho citato prima, della compagnia assicurativa unica finanziata da tutti i costruttori di auto autonome ne è una, poi lessi anche dell'intenzione di separare infrastruttura (automobile) dal servizio (guida autonoma), e lasciare a società terze l'onere di gestire la guida del veicolo dietro il pagamento di una tariffa. In pratica, passatemi la similitudine non proprio calzante, la macchina diventerebbe uno smartphone in cui l'utente deve mettere una sim per accedere ai servizi. Insomma il problema legale non mi sembra insormontabile, stanno già studiando come fare

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
al di là del mio scanzonato ottimismo per il progresso, quello che mi sembra stia già succedendo è un lento passaggio dai sistemi di ausilio alla guida completamente automatica. Se il passaggio sarà davvero graduale come mi sembra stia accadendo credo ci sarà tempo per sistemare tutto.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Guest EC2277

Ciò avrebbe due effetti: aumenterebbe ulteriormente il costo d'acquisto dell'auto e farebbe esplodere il suo costo di gestione.

Ripensandoci spero proprio che le auto teleguidate arrivino presto: sarebbe la fine della mobilità privata di massa.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Prevedere addirittura un'esplosione dei costi di gestione per quella che é un'ipotesi di lavoro é una forzatura che se non conoscessi EC2277 saprebbe quasi di pregiudizio. In realtá i costi di gestione di una finora ipotetica auto a guida automoma dovrebbero essere (sempre ipoteticamente) molto piú bassi: meno carburante, meno usura e rc auto meno esosa per le compagnie e quindi per i clienti ;) e poi se si dovesse seguire il modello di business degli smartphone credo proprio che l'automobile sarebbe data in comodato d'uso

Modificato da indeciso88

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Guest EC2277

Trascuri i costi di progettazione, realizzazione, gestione e manutenzione dell'infrastruttura telematica che dovrà gestire il sistema: calcolatori periferici per gestire il traffico in un'area, calcolatori centrali per coordinare il lavoro di quelli periferici quando il traffico passa da un'area ad un'altra, sistemi di trasmissione dei segnali, operai specializzati per la manutenzione costante di tale apparato. Pensa a quanto sono potenti i server dei gestori della rete, pensa quanto costa il loro canone e poi pensa a quanto è più complesso e critico gestire quei 37 milioni di automobili circolanti in Italia attualmente; alle quali vanno aggiunti i vari veicoli commerciali ed i mezzi di trasporto pubblico.

Tali costi dovranno per forza ricadere sugli automobilisti e sulle compagnie di trasporto, poiché a differenza di quanto possono fare i gestori di internet, non si potrà sfruttare la pubblicità oppure vendere i dati del traffico alle agenzie che fanno gli studi di settore, per generare gli utili necessari a mantenere il sistema. Pertanto dubito seriamente che una simile infrastruttura possa avere dei costi così bassi, da essere compensati dalla riduzione dei premi assicurativi o dei consumi di carburante.

Modificato da EC2277

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Hai confuso guida autonoma con il traffico gestito da remoto, allo studio attualmente ci sono solo auto autonome, apparte la strumentazione di bordo non ci dovrebbero essere altre infastrutture. La societá terza si occuperebbe solo di assicurare il mezzo e magari (ma qui mi diverto a fantasticare) offrire diversi stili di guida mettendosi in concorrenza per selezionare il migliore

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Prevedere addirittura un'esplosione dei costi di gestione per quella che é un'ipotesi di lavoro é una forzatura che se non conoscessi EC2277 saprebbe quasi di pregiudizio.

Chi non la pensa come te non è necessariamente prevenuto, succube di pregiudizi o coi paraocchi.

Anzi spesso ti è stato mostrato che chi non la pensava come te aveva un quadro della situazione più dettagliato e aperto del tuo.

Sbagli a affrontare ogni volta il tuo interlocutore in questo modo.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Guest EC2277
Hai confuso guida autonoma con il traffico gestito da remoto, allo studio attualmente ci sono solo auto autonome, apparte la strumentazione di bordo non ci dovrebbero essere altre infastrutture. La societá terza si occuperebbe solo di assicurare il mezzo e magari (ma qui mi diverto a fantasticare) offrire diversi stili di guida mettendosi in concorrenza per selezionare il migliore

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.