Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Avvio di un'impresa di affittacamere.


Guest EC2277
 Share

Recommended Posts

Allora ho ereditato un appartamento del 1972 e stavo pensando di realizzarvi un'impresa di affittacamere. So che dovrò fare vari interventi, come la messa a norma dell'impianto elettrico, della caldaia e della cucina, ma non ho idea se è necessario effettuare altri interventi per mettere a norma l'immobile secondo i requisiti di civile abitazione.

Potete darmi delle informazioni a riguardo?

Ringrazio tutti anticipatamente per la risposta.

P.S. Non so se è un' informazione importante, ma l'appartamento è situato ad Empoli.

Link to comment
Share on other sites

credo tu l'abbia già letto, comunque la normativa toscana prevede questo:

La Regione Toscana non prevede ufficialmente la tipologia di strutture extra-alberghiere denominate "Bed & Breakfast". Tuttavia, le modificazioni all'articolo 55 della LEGGE REGIONALE del 23 marzo 2000, n. 43 relativo agli "Affittacamere" prevede che:

1. L’articolo 55 della l.r. 42/2000 è sostituito dal seguente:

Art. 55 - Affittacamere

1. Sono esercizi di affittacamere le strutture composte da non più di sei camere per clienti, con una capacità ricettiva non superiore a dodici posti letto, ubicate nello stesso appartamento, nelle quali sono forniti alloggio e, eventualmente, servizi complementari.

2. Gli affittacamere possono somministrare, limitatamente alle persone alloggiate, alimenti e bevande. Gli affittacamere che oltre all’alloggio somministrano la prima colazione possono assumere la denominazione di “bed & breakfast”.

Pagina contenuto - semplificata

in pratica è un'abitazione civile, se hai tutte le certificazioni impiantistiche dovresti essere a posto. L'unico problema potrebbe essere relativo alla legge 13 (superamento barriere architettoniche) ma non credo. In ogni caso un giretto all'asl di competenza te lo consiglio: le prescrizioni non cambiano solo da regione a regione, ma da scrivania a scrivania.

CI SEDEMMO DALLA PARTE DEL TORTO VISTO CHE TUTTI GLI ALTRI POSTI ERANO OCCUPATI

Link to comment
Share on other sites

La mia domanda è proprio relativamente alle certificazioni impiantistiche: quali sono?

So che esiste quella relativa all'impianto elettrico, quella relativa all'impianto termico e che è necessario realizzare delle prese d'aria nella cucina, ma non so se esistono altre certificazioni.

Grazie per il suggerimento di chiamare l'ASL.

Link to comment
Share on other sites

le principali sono queste. Controlla che la caldaia sia in ordine, sia manutenuta regolarmente e ci sia un terzo responsabile. Per verificarlo basta chiamare una ditta specializzata e controllare il libretto che dovresti avere. Potrebbero chiederti un APE (vecchia certificazione energetica)

Altri impianti non ce ne sono, quindi non vedo altre certificazioni importanti. Ti consiglio comunque giro all'ufficio tecnico e asl.

Sto facendo un affittacamere dalle mie parti e l'altro giorno mi hanno comunicato che vorrebbero farmi cambiare la destinazione d'uso dell'immobile. :disp2:

CI SEDEMMO DALLA PARTE DEL TORTO VISTO CHE TUTTI GLI ALTRI POSTI ERANO OCCUPATI

Link to comment
Share on other sites

Scusa EC, ma non ho capito se vuoi avviare un qualcosa tipo "bed & breakfast" (quindi con chi si occupa quotidianamente di colazione, pulizie, ecc.) oppure un "affitto brevi periodi" (quindi con solo pulizie periodiche, ma concedendo l'uso di cucina, ecc.).

Così, per curiosità.

"ciò che non c'è non si può rompere" (Henry Ford I).

"Non condivido ciò che dici, ma lotterò sempre affinché tu possa continuare a dirlo" (Voltaire).

Link to comment
Share on other sites

Nessuna delle due: desidero affittare solo le camere per brevi pernottamenti e senza uso della cucina, poiché le autogestioni portano sempre rogne. Al limite in un secondo momento potrei offrire un servizio di mezza pensione completo, offrendo quindi le colazioni da consumarsi in una sala comune, ma non è detto.

Link to comment
Share on other sites

Penso che sarebbe opportuno anche analizzare l'aspetto fiscale dell'attività facendosi una bella chiaccherata con un buon commercialista.

"ciò che non c'è non si può rompere" (Henry Ford I).

"Non condivido ciò che dici, ma lotterò sempre affinché tu possa continuare a dirlo" (Voltaire).

Link to comment
Share on other sites

Una serie di domande stupide, ma che credo che ti sarai già fatto: ad Empoli c'e' un sufficiente giro clienti possibile ? La posizione dell'appartamento è interessante rispetto ai nodi di comunicazione ? C'e' parcheggio ?

Sarebbe terribile attrezare il tutto con spese non indifferenti e po iavere le camere vuote

Lo scrivo perchè da noi in liguria con il boom degli agriturismi, nonostante i contributi a fondo perduto più f'uno ci ha lasciato le penne, economicamente parlando

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.