Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

737 MAX  

14 members have voted

  1. 1. Volerai su un 737 MAX quando e se rientrerà in servizio?

    • 3
    • No
      6
    • Vorrei quantomeno attendere abbastanza
      5


Recommended Posts

16 ore fa, Damynavy scrive:

Convincere questo 44% a rimettere il sedere sul Max. Auguri.

 

Onestamente avrei fifa anch'io... Cazzo si fida di quello che hanno fatto in Boeing? Anzi, ho come la sensazione che abbiano fatto puttanate anche su altri aerei...

 

Ho aperto un sondaggio comunque :D 

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bis-New Engine Option per il 737: apprezzare il sound dei motori con ventola demoltiplicata! :D 

 

 

  • Haha! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
7 ore fa, Jack.Torrance scrive:

 

In effetti spernacchia quasi quanto il TwinAir!  🤣

 

A quanto pare non è il TwinAir...

 

https://www.wired.it/scienza/lab/2019/05/13/raduno-terrapiattisti-palermo-cosa-abbiamo-visto/

 

 

 

 

Dopo la pausa pranzo è il turno dell’ultimo relatore, Calogero Greco.

 

 

 

-Il suo intervento riguarda il motore di Schauberger, una macchina  del moto perpetuo inventata da uno scienziato tedesco negli anni Trenta e poi sviluppata – ovviamente – in Antartide dai nazisti, dai sovietici e dagli americani. Fino a raggiungere la sua forma definitiva: la turbina degli aerei. Questa macchina rivoluzionaria tenuta segreta per decenni in pratica avrebbe l’unica applicazione pratica di consentire ai voli di linea di non consumare carburante e ricaricare esageratamente sui biglietti dei passeggeri – togliendo in compenso agli aerei la possibilità di frenare, spiega Greco, poiché appunto si tratta di moto perpetuo; infatti per fermarsi gli aerei hanno un sistema che fa rompere le turbine in volo.-

 

 

 

 

 

 

Edited by Damynavy
  • Absurd! 2
  • Haha! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Damynavy scrive:

 

A quanto pare non è il TwinAir...

 

https://www.wired.it/scienza/lab/2019/05/13/raduno-terrapiattisti-palermo-cosa-abbiamo-visto/

 

 

 

 

Dopo la pausa pranzo è il turno dell’ultimo relatore, Calogero Greco.

 

 

 

-Il suo intervento riguarda il motore di Schauberger, una macchina  del moto perpetuo inventata da uno scienziato tedesco negli anni Trenta e poi sviluppata – ovviamente – in Antartide dai nazisti, dai sovietici e dagli americani. Fino a raggiungere la sua forma definitiva: la turbina degli aerei. Questa macchina rivoluzionaria tenuta segreta per decenni in pratica avrebbe l’unica applicazione pratica di consentire ai voli di linea di non consumare carburante e ricaricare esageratamente sui biglietti dei passeggeri – togliendo in compenso agli aerei la possibilità di frenare, spiega Greco, poiché appunto si tratta di moto perpetuo; infatti per fermarsi gli aerei hanno un sistema che fa rompere le turbine in volo.-

 

 

 

 

 

 

 

bellisimi questi terrapiattari!... e quindi ogni volta bisogna sostituire le turbine.... immagino che costi di meno che consumare carburante!

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, saven scrive:

 

bellisimi questi terrapiattari!... e quindi ogni volta bisogna sostituire le turbine.... immagino che costi di meno che consumare carburante!

 

Oh... io, però, la curvatura terrestre, non l'ho mai vista😂

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Damynavy scrive:

 

Oh... io, però, la curvatura terrestre, non l'ho mai vista😂

 

 

Eppure lo spillone in teoria va in alto...

 

SGOOP!!!  Anche lo spillone fa parte del gomblotto!!!! in realtà è un CR 42 !!!!   :lol:

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
3 ore fa, stev66 scrive:

 

Eppure lo spillone in teoria va in alto...

 

 

 

 

 

 

Teoricamente arrivi quasi a vederla, ma nella realtà "niente"...

 

 

https://www.cnbc.com/2019/05/14/faa-reportedly-didnt-review-crucial-safety-assessments-of-737-max.html

 

 

https://simpleflying.com/ethiopian-airlines-may-never-fly-the-boeing-737-max-again/

Edited by Damynavy
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By J-Gian
      E' successo ormai quasi 2 anni fa, perciò molti di voi conosceranno già la storia, ma l'episodio è mio avviso curioso e merita di essere riportato
       
      Il 20 luglio 2012, un Boeing C-17 Globemaster III confuse l'aeroporto Peter O'Knight con la poco distante MacDill Air Force Base. L'errore costò la responsabilità di un atterraggio su una pista che è lunga meno di 1/3 rispetto a quella dell'aeroporto predestinato, per la precisione 1.038 m VS. 3.481 m.
       
      Come potrete apprezzare da questa panoramica su Maps, le due piste sono praticamente allineate e poco distanti (ad occhio non più di 10 km) il che deve aver tratto in inganno il distratto equipaggio del C-17...
       
      L'atterraggio è stato ripreso in diretta da un amatore che alle 13:30 si trovava all'interno del Peter O'Knight Airport. Come sentirete nel video, il cameraman era assai preoccupato dall'episodio in cui era incappato, timoroso che il grosso quadrimotore non potesse riuscire ad arrestarsi in tempo:
       
      Il velivolo è poi ripartito alle ore 20 della stessa giornata, dopo le dovute verifiche tecniche ed essere stato debitamente alleggerito del carico.
      Curiosa la retromarcia autonoma grazie all'inversione dei turboventola, caratteristica che contraddistingue questa interessante aeromobile:
    • By Cibus
      Non pensavo lo sviluppassero ancora, non era morto e sepolto?
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.